727 punti di ricarica disponibili nell'aeroporto di Oslo

Lo spazio giusto ove postare argomenti curiosi sul mondo della mobilità elettrica: passato, presente e futuro.
Avatar utente
selidori
Messaggi: 8472
Iscritto il: 14/02/2016, 11:17
Località: Milano
Veicolo: Leaf2018
Contatta:

727 punti di ricarica disponibili nell'aeroporto di Oslo

Messaggioda selidori » 31/12/2019, 10:07

Mi piace vincere facile: aeroporto di Oslo.
Bjorn gironzola nel parcheggio dedicato alle EV, con 727 punti di ricarica, probabilmente solo a 3.7 kW, ma sono pure free....:



AUTO ELETTRICHE: Immatricolazioni | gamma | agevolazioni | circuiti
MOBILITA ELETTRICA: Eventi | FAQ


scanred_x
Messaggi: 157
Iscritto il: 04/10/2017, 23:26

Re: 727 punti di ricarica disponibili nell'aeroporto di Oslo

Messaggioda scanred_x » 31/12/2019, 10:25

Questa è civiltà !

Spero che da noi (fra qualche anno) resti solo un ricordo di noi pionieri quando si doveva girare per ore alla ricerca della SINGOLA colonnina libera e funzionante nel contempo...

Tra l'altro noto nel video il sistema di "appendere" i punti di ricarica dall'alto invece che impiantarli nel cemento: interessante, consente maggiore velocità di posa e la possibilità di riempire di colonnine anche parcheggi già costruiti o troppo stretti per posizionare sul suolo altre strutture.

Di grande esempio, se ben ricordo in Italia abbiamo SOLO un paio di esempi di colonnine numerose nella stessa area (sempre se ben ricordo in un parcheggio a Genova a cura di Duferco)

speriamo che i politici / amministratori / imprenditori /privati vedano come si può fare e bene...

Scan

Avatar utente
selidori
Messaggi: 8472
Iscritto il: 14/02/2016, 11:17
Località: Milano
Veicolo: Leaf2018
Contatta:

Re: 727 punti di ricarica disponibili nell'aeroporto di Oslo

Messaggioda selidori » 31/12/2019, 10:43

scanred_x ha scritto:Tra l'altro noto nel video il sistema di "appendere" i punti di ricarica dall'alto invece che impiantarli nel cemento: interessante, consente maggiore velocità di posa e la possibilità di riempire di colonnine anche parcheggi già costruiti o troppo stretti per posizionare sul suolo altre strutture.
Secondo me ci sarebbe un modo ancora più economico: avere un solo cavo penzolante dal soffitto con la T2. L'elettronica si può deciderla di metterla sul soffitto od addirittura in centrale magari mettendo non il 100% di elettronica ma il 50% o 30%, risparmiando così sulla componentistica. Ovviamente poi vanno solo il 50% o 30% delle prese contemporaneamente ma in quei parcheggi a lungo tempo (a volte giorni) si potrebbe far risparmiare al cliente chiedendogli se possono diluire la carica in 10 giorni o più (magari addirittura fornendola gratis) se ha deciso di rimanere tanti giorni.
Il software di switch e bilanciamento di carico sarebbe costoso e laborioso, ma con 727 punti di ricarica vale la pena cominciare a studiarlo anche in relazione alle smart cities future e bilanciamento di carico (sistema simile può essere rivenduto in condomini, aziende ed ovviamente in altri parcheggi commerciali).

Anche per il cavo pendendo ci può essere qualche problema per dove il cavo pende (sul muso del parcheggio? sul lato? quale lato?) ma anche qua le soluzione ci possono essere: da cavi molto lungi auto-avvolgibili a montaggi alternati per parcheggi fronte/retro alla soluzione che ad esempio trovate nelle lance dei autolavaggi fai da te che hanno un braccio mobile montato sul tetto che permette ampi movimenti (e lo fanno con lance ad acqua dove il movimento di tubi con fluidi è molto più complicato, eppure si è fatto).

scanred_x ha scritto:Di grande esempio, se ben ricordo in Italia abbiamo SOLO un paio di esempi di colonnine numerose nella stessa area (sempre se ben ricordo in un parcheggio a Genova a cura di Duferco)
Se puoi, riporta quel parcheggio.
Io ricordo due parcheggi privati, molto grandi, uno è Milano nel parcheggio A2A (zona Adriano):
Immagine
oppure (sempre parcheggio riservato) presso Barilla Parma:
Immagine
(31 punti: https://parma.repubblica.it/cronaca/201 ... 62506/1/#1 )
AUTO ELETTRICHE: Immatricolazioni | gamma | agevolazioni | circuiti
MOBILITA ELETTRICA: Eventi | FAQ

scanred_x
Messaggi: 157
Iscritto il: 04/10/2017, 23:26

Re: 727 punti di ricarica disponibili nell'aeroporto di Oslo

Messaggioda scanred_x » 31/12/2019, 11:46

Sì, concordo in pieno, occorre razionalizzare la costruzione (minimo sforzo per massimo risultato) e cominciare a pensare non più alla installazione della singola colonnina ma ai grandi numeri, rovesciando la logica del (singolo) posto dedicato alla ricarica delle auto elettriche...

Ecco, ho ritrovato i link di: Genova, Park Marina Porto Antico:

https://liguria.bizjournal.it/2019/05/g ... o-energia/
https://www.parcheggi.it/news/inauguraz ... io-duferco
https://dufercoenergia.com/2019/05/e-mo ... een-mover/

https://youtu.be/QM_xOLsp2hE

Scan

Avatar utente
carlo-giuseppe.cason
Messaggi: 61
Iscritto il: 16/11/2018, 22:50

Re: 727 punti di ricarica disponibili nell'aeroporto di Oslo

Messaggioda carlo-giuseppe.cason » 31/12/2019, 15:26

Posti molto frequentati da noi, tipo Gardaland o Leolandia, colonnine nei parcheggi esattamente 0.
Ipotizziamo 11kW in AC, anche poche per adesso, a pagamento con tariffe ragionevoli essendo in AC, costo di installazione relativamente basso essendo in AC, nessuno ci perde soldi e l'auto elettrica (che può caricare mentre siamo al parco) diventa subito più comoda della fossile (che deve fermarsi per rifornire).
Niente da fare, da noi non ci si arriva con la testa.


Avatar utente
selidori
Messaggi: 8472
Iscritto il: 14/02/2016, 11:17
Località: Milano
Veicolo: Leaf2018
Contatta:

Re: 727 punti di ricarica disponibili nell'aeroporto di Oslo

Messaggioda selidori » 31/12/2019, 17:36

carlo-giuseppe.cason ha scritto:Posti molto frequentati da noi, tipo Gardaland o Leolandia, colonnine nei parcheggi esattamente 0.
Per i parchi giochi (che hanno parcheggi di ore, ed elettricità a non finire) mi chiedo come sia possibile che non ci sia ancora niente di niente. I due casi specifici che citi poi sono veramente scandalosi... (a Gardaland ci sono due destination charging nell'hotel... incredibile come una struttura milionaria si debba far regalare 2 wallbox per fornire un servizio in più...).
AUTO ELETTRICHE: Immatricolazioni | gamma | agevolazioni | circuiti
MOBILITA ELETTRICA: Eventi | FAQ

Fritz74
Messaggi: 217
Iscritto il: 28/09/2019, 23:22

Re: 727 punti di ricarica disponibili nell'aeroporto di Oslo

Messaggioda Fritz74 » 31/12/2019, 17:48

Se non sbaglio la Norvegia è il paese dove le vendite di EV hanno superato quelle termiche, mi sembra giusto che siano attrezzati di conseguenza. A Malpensa non mi risulta ci sia nemmeno una singola colonnina (o sbaglio?). Peccato perché sarebbe l ideale per poter ricaricare mentre si aspetta in aeroporto...
Bmw 330e PHEV; Corsa-e elegance in arrivo (si spera) a ?

Avatar utente
claudio.amadori
Messaggi: 775
Iscritto il: 01/03/2016, 16:27

Re: 727 punti di ricarica disponibili nell'aeroporto di Oslo

Messaggioda claudio.amadori » 31/12/2019, 17:58

selidori ha scritto:Il software di switch e bilanciamento di carico sarebbe costoso e laborioso

Non mi risulta, anzi costa meno che prevedere abbastanza potenza per tutti.
Ormai sono tecnologie in uso, indispensabili per gestire tanti punti di ricarica.

alesab75
Messaggi: 351
Iscritto il: 22/03/2019, 14:11
Veicolo: Zoe Intens R110 ZE40

Re: 727 punti di ricarica disponibili nell'aeroporto di Oslo

Messaggioda alesab75 » 31/12/2019, 18:22

Sarebbe interessante capire come viene gestita la ricarica. Probabilmente si interrompe una volta raggiunta una percentuale dell' 80-90% per poi mantenerla. Sarebbe deleterio dover lasciare l'auto al 100% per giorni o settimane.
Zoe Intens R110

Avatar utente
selidori
Messaggi: 8472
Iscritto il: 14/02/2016, 11:17
Località: Milano
Veicolo: Leaf2018
Contatta:

Re: 727 punti di ricarica disponibili nell'aeroporto di Oslo

Messaggioda selidori » 31/12/2019, 18:23

Fritz74 ha scritto:Se non sbaglio la Norvegia è il paese dove le vendite di EV hanno superato quelle termiche, mi sembra giusto che siano attrezzati di conseguenza. A Malpensa non mi risulta ci sia nemmeno una singola colonnina (o sbaglio?). Peccato perché sarebbe l ideale per poter ricaricare mentre si aspetta in aeroporto...
Sembra ci sia addirittura una fast al parcheggio KAMEHA: https://www.goelectricstations.it/map-c ... 5,8.719193

Ma forse è il posto dove una fast è proprio sprecata.

Comunque tanto di cappello, per questo parcheggio, se si è dotato di questa infrastruttura, visto che sembra più uno spazio con terra battuta neppure asfaltata dove parcheggiare come viene: https://bit.ly/2MHXhdC

claudio.amadori ha scritto:
selidori ha scritto:Il software di switch e bilanciamento di carico sarebbe costoso e laborioso

Non mi risulta, anzi costa meno che prevedere abbastanza potenza per tutti.
Ormai sono tecnologie in uso, indispensabili per gestire tanti punti di ricarica.

Questa è una ottima notizia!!!


alesab75 ha scritto:Sarebbe interessante capire come viene gestita la ricarica. Probabilmente si interrompe una volta raggiunta una percentuale dell' 80-90% per poi mantenerla. Sarebbe deleterio dover lasciare l'auto al 100% per giorni o settimane.
Non è possibile: sono colonnine tipo2 che non danno questa info alla colonnina, che continua ad erogare. Quindi è l'auto che decide quando staccare.
Ad ogni modo la cosa dell'80% è sempre meno sentita, nelle auto con tante batterie di oggi....
Ultima modifica di selidori il 31/12/2019, 18:25, modificato 2 volte in totale.
AUTO ELETTRICHE: Immatricolazioni | gamma | agevolazioni | circuiti
MOBILITA ELETTRICA: Eventi | FAQ



Torna a “Curiosità e Stranezze”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti