A quanto si vorrà far arrivare l'autonomia delle auto elettriche?

Per discutere di modelli di cui non esiste ancora una sezione o di problematiche comuni legate a tutte le marche e modelli di automobili elettriche.
Regole del forum
Parlare di un solo e singolo argomento per discussione, nella sezione più corretta e con un titolo chiaro e descrittivo, evitando i fuori tema | Evitare di citare tutto il testo di un precedente messaggio, ma lasciare solo il minimo indispensabile usando questo sistema | Utilizzare le unità di misura corrette, in particolare i kW per la potenza e i kWh per l'energia, di cui è spiegata la differenza qui | Leggere il regolamento completo che è visibile qui
Avatar utente
Hdi
★★★★ Esperto
Messaggi: 2169
Iscritto il: 21/06/2021, 17:34

Re: A quanto si vorrà far arrivare l'autonomia delle auto elettriche?

Messaggio da Hdi »

Marmar70 ha scritto: 18/05/2024, 9:55 non poter cambiare le batterie senza sostenere costi maggiori di una vettura nuova rende le vetture di oggi praticamente inservibili dopo 10 anni.
In realtà ci sono non poche BEV di dieci anni che funzionano tuttora regolarmente anche se con autonomia più o meno ridotta rispetto a quando erano nuove. Ma al tempo le batterie erano molto meno capienti ed era normale un'autonomia attorno ai 100-150 km per auto come C-zero, Leaf, Zoe. Chiaro che un calo di autonomia su quelle vetture è più limitante rispetto a vetture più recenti nelle quali in una decina di anni potrebbe succedere di scendere da 400 km a 300-350, per molti utenti non sarebbe un gran problema.
Se ragioniamo invece su periodi come una ventina di anni, potrebbe anche essere che le batterie originali siano a fine vita... O forse no, chissà. Ma anche in questo caso non converrebbe il noleggio batteria: ipotizzando, per essere molto ottimisti, un canone di solo 50 euro al mese per la batteria di una citycar BEV, farebbero 600 euro all'anno, 12.000 in vent'anni. Molto più del valore residuo della vettura e probabilmente anche di quanto sarà il costo di una batteria di ricambio a quel tempo.



caccolone
★★★ Intenditore
Messaggi: 233
Iscritto il: 12/12/2023, 17:26

Re: A quanto si vorrà far arrivare l'autonomia delle auto elettriche?

Messaggio da caccolone »

Marmar70 ha scritto: 18/05/2024, 8:40
contro:
- La necessità di creare una imponente sovrastruttura da zero, con necessità di immobilizzo capitali ancora piu' grossi che quella attuale di ricarica, oltre a non poter essere evidentemente capillare.
- L'obbligo di standardizzazione del meccanismo di "aggancio e collegamento" che gioco forza potrà essere implementato solo sulle vetture future.
- Il mancato sviluppo delle batterie per sostanziale obbligo di rispettare molti parametri.
VPP
★★★★ Esperto
Messaggi: 6152
Iscritto il: 31/01/2022, 14:21
Veicolo: Corsa-e

Re: A quanto si vorrà far arrivare l'autonomia delle auto elettriche?

Messaggio da VPP »

Aggiungiamo ai contro:

- l'obbligo di standardizzare le batterie a massimo un paio di modelli (normale e large) per tutte le marche diverse di auto che comprimerebbe di fatto la libera concorrenza e la spinta a sviluppare nuove batterie che potrebbero non essere più compatibili con i veicoli circolanti.
- in alternativa la necessità di avere una vera Babele di stazioni per diverse marche/modelli/versioni di batteria. Immaginate non solo dover cercare una stazione ma una che offra la batteria che va bene per la vostra marca/modello/versione di auto e che in quel momento abbia effettiamente almento una batteria compatibile in stock carica.

Una cosa del genere potrebbe forse funzionare in Cina dove il Governo può ancora imporre ciò che gli pare e quindi obbligare i cinesi ad andare in giro con un paio di modelli di auto uguali per tutti. Non a caso questo tipo di soluzione è stata proposta dai cinesi. Da noi sarebbe come tornare alla DDR con la Trabant e nessuno si sognerebbe di farlo.
Marmar70
★★★ Intenditore
Messaggi: 401
Iscritto il: 28/08/2021, 7:32
Veicolo: Dacia Spring

Re: A quanto si vorrà far arrivare l'autonomia delle auto elettriche?

Messaggio da Marmar70 »

anche europa e america possono dettare gli standard ... magari ci mettono più tempo ma anche apple ha dovuto mettere l'usb all'iphone ..
innovazione : la parte esterna della batteria rimarrebbe lo stesso, cambierebbe il contenuto.
ovvio che lo swap sarebbe solo in casi di "emergenza" ove non si riesce a programmare le ricariche.
ben venga il canone per la batteria ! proporzionato, ovviamente, al minore costo della vettura ! diciamo andare in pari nel giro di 10 anni. a me darebbe più sicurezza sia in viaggio che per il periodo di vita della vettura.
Avatar utente
frizzi
★★ Apprendista
Messaggi: 87
Iscritto il: 11/12/2020, 23:35
Località: Roana
Veicolo: Vw e-Up!

Re: A quanto si vorrà far arrivare l'autonomia delle auto elettriche?

Messaggio da frizzi »

Io francamente dubito che si possa raggiungere un'autonomia soddisfacente in tutte le condizioni con le sole batterie.
Nella mia testa (o fantasia, se volete), l'evoluzione della mobilità elettrica dovrebbe portare ad auto con una batteria relativamente ridotta (30-40 kWh), sufficienti per muoversi in ambito urbano senza pesi, costi, e tempi di ricarica eccessivi. Per i viaggi autostradali invece servirebbe trovare un modo per alimentare i mezzi direttamente dalla rete elettrica. Come? Boh, a me vengono in mente i filobus, gli autoscontri e le macchinine delle piste Polistil, che sono esempi sicuramente non applicabili in toto, ma che magari potrebbero fornire qualche spunto di partenza per chi ne capisce.
VW e-Up! Rosso tornado

Fringui
★★★ Intenditore
Messaggi: 289
Iscritto il: 04/12/2021, 17:24
Località: Cannobio
Veicolo: Dacia Spring

Re: A quanto si vorrà far arrivare l'autonomia delle auto elettriche?

Messaggio da Fringui »

Se analizzate bene.. siamo comunque all'inizio, dove le batterie ancora devono fare molta strada.
Solo tesla al momento ha ottimizzato in modo serio l'auto elettrica, le altre neppure l'ombra. Con l'aumentare della concorrenza, delle gare (dopotutto la F1 ha migliorato anche le auto convenzionali) le auto non potranno che migliorare, le batterie non aumenteranno di capacità ma diminuiranno semplicemente di peso e aumenteranno la velocità di ricarica.
Per fare una ricarica sarà necessario il tempo di fare un pieno attuale... e ci saranno, come adesso.. auto efficienti che andranno piano e auto sportive che consumeranno di più.. e auto fatte per fare km e auto fatte per la città.
Siamo solo all'inizio...
red69
★★★★ Esperto
Messaggi: 4907
Iscritto il: 02/11/2020, 16:09
Località: milano e sicilia
Veicolo: tesla M3LR Twingo

Re: A quanto si vorrà far arrivare l'autonomia delle auto elettriche?

Messaggio da red69 »

Vi faccio un esempio concreto in cui avere una batteria grande ha una sua importanza, a prescindere dai viaggi lunghi

Lo scorso fine settimana (allungato) sono stato via per delle gare sportive, in tutto circa 480km in 4 giorni, vari tipi di percorso.
Partendo col 96% di batteria, con la mia M3 LR, avrei potuto arrivare a destinazione senza preoccuparmi della ricarica, poi in realtà ho imbarcato casualmente 10kwh offerti in un ristorante in cui sono andato a cena (non lo sapevo, ma ovviamente ne ho approfittato).
Ora qualcuno mi dirà che avrei potuto caricare al Suc (ce ne sono vari sul percorso), ma è anche vero che a casa pago 0,20 e in ufficio pago 0,25, mentre fuori casa di paga da 0,5 a 1 euro kwh a seconda del caso, non una differenza da poco, io con 15 euro scarsi me la sono cavata
Tesla M3 LR - Twingo Ze Intens - E-bike Lapierre - Ducati Peg Perego - Pista Polistil - Spazzolino Oral B- Electric addicted not obsessed - Guido solo elettrico, ma non sono fissato e ne riconosco gli attuali limiti
Fringui
★★★ Intenditore
Messaggi: 289
Iscritto il: 04/12/2021, 17:24
Località: Cannobio
Veicolo: Dacia Spring

Re: A quanto si vorrà far arrivare l'autonomia delle auto elettriche?

Messaggio da Fringui »

Si può anche non grattare sempre il fondo del barile...
Nel senso.. se 360 giorni l'anno carico a casa o in ditta.. a costi molto bassi... se un viaggio ogni x mi costa 10 o 20 euro in più.. mi cambia la vita?
Direi proprio di no... e poi se si utilizzano app come tariffeEV il risparmio è già enorme.. ho visto colonnine fast a 0.4, quindi ... ci può stare lo "sforzo" economico ;)
VPP
★★★★ Esperto
Messaggi: 6152
Iscritto il: 31/01/2022, 14:21
Veicolo: Corsa-e

Re: A quanto si vorrà far arrivare l'autonomia delle auto elettriche?

Messaggio da VPP »

@red69 la batteria più grande costa 7500 Euro in più (listino Tesla).

Ipotizzando di risparmiare 0,25 Euro per ogni kWh caricato devi fare 30.000 kWh per andare a pari con la differenza di prezzo. Ipotizzando 13 kWh/100lm devi fare 230.000 km caricando sempre a casa invece che ai SUC per andare a pari. Se ipotizziamo ricarica a 0,5 Euro/kWh di delta ne bastano 115.000 di km per andare a pari.

Direi che è conveniente come un accumulo per fotovoltaico anzi pure meno visto che anche con una standard range magari un po' a casa riesci comunque a caricare a meno che tu a casa non ci torni proprio mai.
red69
★★★★ Esperto
Messaggi: 4907
Iscritto il: 02/11/2020, 16:09
Località: milano e sicilia
Veicolo: tesla M3LR Twingo

Re: A quanto si vorrà far arrivare l'autonomia delle auto elettriche?

Messaggio da red69 »

@VPP
Non è una questione solo economica.
E' una questione di flessibilità e comodità (e la comodità di paga, potendosela permettere, altrimenti andremmo tutti in giro in panda). E in ogni caso nell'economia generale di un'auto li recuperi.
In ogni caso questo 3D ragiona in prospettiva (e infatti il titolo cointiene un verbo declinato al futuro), ove mi aspetto che il delta costo batteria sia più basso di quello di adesso, quindi i tuoi numeri, basati sul quotidiano, in questo post non applicano
Io ritengo che fra qualche anno la size base sarà di almeno 50-60kwh per le segmento A e poi si andrà a salire. Non hanno senso auto di segmento B in cui d'inverno devi ricaricare ogni 150-180km. Troppo poco
Tesla M3 LR - Twingo Ze Intens - E-bike Lapierre - Ducati Peg Perego - Pista Polistil - Spazzolino Oral B- Electric addicted not obsessed - Guido solo elettrico, ma non sono fissato e ne riconosco gli attuali limiti

Rispondi

Torna a “Auto Elettriche in Generale”