Addio Jaguar i-Pace o arrivederci all’auto elettrica?

Il primo SUV Jaguar completamente elettrico con batteria da 90 kWh che può assicurare fino a 500 km di autonomia.
berpaniz
Messaggi: 179
Iscritto il: 23/01/2019, 11:03
Località: PADOVA

Re: Addio Jaguar i-Pace o arrivederci all’auto elettrica?

Messaggioda berpaniz » 14/11/2019, 21:08

Mi domando se queste due filosofie di vendita Tesla e vecchi costruttori possano influenzare la svalutazione delle auto, poterebbe essere che le Tesla si svalutino meno? Sia per gli aggiornamenti OTA e sia perché Tesla è parca nel sfornare nuovi modelli e preferisca lavorare di più sul parco esistente? Perché se ad un certo punto si dimostrasse che le Tesla si svalutano meno delle altre, che al termine dell'uso è possibile rivenderla ad un prezzo superiore alla media, questo si tradurrebbe in una sorta di sconto all'acquisto.
Di M3 usate non è che se ne trovino in giro , le MS invece di più, ma quella già un altra auto di alta gamma dove i proprietari si stancano per capriccio più che per considerazioni economiche, su questa faccenda la M 3 fa più testo anche perché i numeri di vendita sono più elevati rispetto alle MS o MX




Avatar utente
selidori
Messaggi: 7220
Iscritto il: 14/02/2016, 11:17
Località: Milano
Veicolo: Leaf2018
Contatta:

Re: Addio Jaguar i-Pace o arrivederci all’auto elettrica?

Messaggioda selidori » 14/11/2019, 21:19

In effetti Tesla sta riscrivendo anche queste regole.
AUTO ELETTRICHE: Immatricolazioni | gamma | agevolazioni | circuiti
MOBILITA ELETTRICA: Eventi | FAQ

frank
Messaggi: 357
Iscritto il: 12/12/2018, 15:18
Veicolo: Tesla model 3 LR AWD

Re: Addio Jaguar i-Pace o arrivederci all’auto elettrica?

Messaggioda frank » 14/11/2019, 21:37

edit..post rilasciato per errore eliminato
Ultima modifica di frank il 14/11/2019, 21:49, modificato 1 volta in totale.
Tesla model 3 Long Range AWD. Ex Peugeot ION

frank
Messaggi: 357
Iscritto il: 12/12/2018, 15:18
Veicolo: Tesla model 3 LR AWD

Re: Addio Jaguar i-Pace o arrivederci all’auto elettrica?

Messaggioda frank » 14/11/2019, 21:43

selidori ha scritto:
frank ha scritto:Manca un "SONO".

Chiedo scusa. Grazie per la correzione. Ho modificato il post.
La sillepsi però l'ho lasciata. Mi piace così. :)
Tesla model 3 Long Range AWD. Ex Peugeot ION

ElMu
Messaggi: 193
Iscritto il: 05/12/2017, 11:30

Re: Addio Jaguar i-Pace o arrivederci all’auto elettrica?

Messaggioda ElMu » 23/11/2019, 14:34

Dispiace, ma la risposta e' breve ed altrettanto dolorosa: con l' importo speso sarebbe stato piu' pratico e sicuro avere una Tesla, non capisco quale sia stato il motivo per scegliere quel mezzo , pesante, poco efficiente e con una scarsissima autonomia, tralasciando le pecche meccaniche ed la limitatissima carica in alternata
Ultima modifica di ElMu il 23/11/2019, 14:53, modificato 2 volte in totale.


ElMu
Messaggi: 193
Iscritto il: 05/12/2017, 11:30

Re: Addio Jaguar i-Pace o arrivederci all’auto elettrica?

Messaggioda ElMu » 23/11/2019, 14:51

Kermit ha scritto:
Med Ellis ha scritto:
alexgualty ha scritto:Ho citato Tesla poc’anzi e ci tengo a dire che anche per gli utenti della casa statunitense la situazione non è di certo più rosea: neanche loro potrebbero andare ad Asiago in vacanza – uno dei tanti buchi nella rete di ricarica.


In realtà io, pur avendo la Tesla con la minore autonomia in commercio, ad Asiago ci arrivo con 6' di ricarica partendo da Milano. Non mi sembra un dramma.
O ho capito male io?
]


Che a essere pignoli, con la I-Pace ad Asiago da Milano ci vai senza bisogno di sosta di ricarica. Basta fare una simulazione su abetterrouteplanner, ci arrivi con il 10% di batteria residua. E per esperienza diretta ABRP è anche un po' conservativo nella pianificazione.

D'accordissimo

Kermit
Messaggi: 142
Iscritto il: 09/02/2019, 13:45
Località: Roma
Veicolo: i3 / iPace

Re: Addio Jaguar i-Pace o arrivederci all’auto elettrica?

Messaggioda Kermit » 23/11/2019, 15:17

ElMu ha scritto:Dispiace, ma la risposta e' breve ed altrettanto dolorosa: con l' importo speso sarebbe stato piu' pratico e sicuro avere una Tesla, non capisco quale sia stato il motivo per scegliere quel mezzo , pesante, poco efficiente e con una scarsissima autonomia, tralasciando le pecche meccaniche ed la limitatissima carica in alternata

Pesante: vero, la mia pesa poco meno del 20% in più della M3, però con sospensioni attive, forse liscia la differenza sarebbe inferiore

Poco efficiente: vero in parte: alle alte velocità, il muso Jaguar la penalizza in termini di cx. A velocità più contenute parliamo di una differenza del 5 / 8%. Non è una tragedia, considerando anche che la I Pace ha più batteria

Scarsissima autonomia: in autostrada ci faccio 320 km con una carica, su statale arrivo ai 400km, non mi sembra scarsissima...

Pecche meccaniche: qualche rogna più elettrica / sw in effetti ci sta. Però come prima auto elettrica di Jaguar un po di elasticità gliela concedo

Limitatissima carica in AC: 7,4kw contro gli 11kw della M3. Minore di certo ma non sono gli 11kw che ti risolvo i i problemi in viaggio. Fossero i 43w della Zoe ne potremmo parlare, ma tutta questa differenza nell'uso pratico non ci sta. Piuttosto non vedo l'ora che arrivi l'aggiornamento sw che aumenterà la velocità di carica DC, quella si un po' sotto tono rispetto alla Tesla.

Poi sia bene chiaro: considero le M3 superiore come EV senza se e senza ma. A me non piacciono gli interni e l'accessibilità del portabagagli e dato che non sto sempre in autostrada ho preferito la Jag alla Tesla. Però fidati, è una goduria da guidare ... :mrgreen:

Dadida
Messaggi: 8
Iscritto il: 22/11/2019, 21:42
Località: Muggiò
Veicolo: Tesla Model 3

Re: Addio Jaguar i-Pace o arrivederci all’auto elettrica?

Messaggioda Dadida » 02/12/2019, 9:06

A mio avviso la soluzione per le batterie non è aumentare la loro capacità o velocizzare la loro ricarica.
Io sono nato negli anni 80 e c'è un video che ha fatto un amico di mio padre poco dopo la mia nascita.
Mio padre mi ha spiegato che il suo amico aveva una enorme telecamera con le enormi batterie in una pesante borsa a tracolla (!), tecnologia di 40 anni fa insomma.
Oggi facciamo video con lo smartphone in una mano, che ricarichiamo ogni sera a casa.
Questo per dire che lo sviluppo delle batterie auto farà sì che rimarranno con autonomia di 300/400 km come ora, ma ridurranno notevolmente di peso e dimensioni, così che, quando saranno pari ad una confezione di 6 bottiglie d acqua, porteremo una batteria di scorta in auto: fatti 300 km con la prima batteria, la sfileremo e inseriremo quella di scorta e via altri 300 km.
Arrivati a destinazione, le portiamo a casa come due case d acqua e le carichiamo a domicilio.
Questo è il futuro, no colonnine, no bisogno di garage, no batterie enormi da 1000 km di autonomia da smaltire.
Risultato: diffusione su larga scala di auto elettriche.
Che ne pensate?

Avatar utente
selidori
Messaggi: 7220
Iscritto il: 14/02/2016, 11:17
Località: Milano
Veicolo: Leaf2018
Contatta:

Re: Addio Jaguar i-Pace o arrivederci all’auto elettrica?

Messaggioda selidori » 02/12/2019, 10:57

Dadida ha scritto:Che ne pensate?
Che sono passati 40 anni, dagli anni 80.
Quindi per le auto sarà uguale, ma fra 40 anni. Io avrò qualcosa di meno di 90 anni.
Quindi va bene pensare al futuro, ma anche all'oggi.
AUTO ELETTRICHE: Immatricolazioni | gamma | agevolazioni | circuiti
MOBILITA ELETTRICA: Eventi | FAQ

robertocr
Messaggi: 41
Iscritto il: 31/08/2019, 13:17
Località: Ferrara

Re: Addio Jaguar i-Pace o arrivederci all’auto elettrica?

Messaggioda robertocr » 02/12/2019, 11:00

Dadida ha scritto:A mio avviso la soluzione per le batterie non è aumentare la loro capacità o velocizzare la loro ricarica.
Io sono nato negli anni 80 e c'è un video che ha fatto un amico di mio padre poco dopo la mia nascita.
Mio padre mi ha spiegato che il suo amico aveva una enorme telecamera con le enormi batterie in una pesante borsa a tracolla (!), tecnologia di 40 anni fa insomma.
Oggi facciamo video con lo smartphone in una mano, che ricarichiamo ogni sera a casa.
Questo per dire che lo sviluppo delle batterie auto farà sì che rimarranno con autonomia di 300/400 km come ora, ma ridurranno notevolmente di peso e dimensioni, così che, quando saranno pari ad una confezione di 6 bottiglie d acqua, porteremo una batteria di scorta in auto: fatti 300 km con la prima batteria, la sfileremo e inseriremo quella di scorta e via altri 300 km.
Arrivati a destinazione, le portiamo a casa come due case d acqua e le carichiamo a domicilio.
Questo è il futuro, no colonnine, no bisogno di garage, no batterie enormi da 1000 km di autonomia da smaltire.
Risultato: diffusione su larga scala di auto elettriche.
Che ne pensate?


che non sara' facile come la scrivi tu... anche per sviluppare le ferrovie ci sono voluti 10 anni.. poi dopo 150 anni ancora girano su due binari...



Torna a “Jaguar i-Pace”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti