Previste molte colonnine Ionity in Europa i prossimi anni

Joint venture fondata da BMW, Daimler, Ford e Volkswagen per costruire un network di stazioni di ricarica per veicoli elettrici per lunghe distanze.
Regole del forum
Parlare di un solo e singolo argomento per discussione, nella sezione più corretta e con un titolo chiaro e descrittivo, evitando i fuori tema | Evitare di citare tutto il testo di un precedente messaggio, ma lasciare solo il minimo indispensabile usando questo sistema | Utilizzare le unità di misura corrette, in particolare i kW per la potenza e i kWh per l'energia, di cui è spiegata la differenza qui | Leggere il regolamento completo che è visibile qui
Avatar utente
JacobLocke
Messaggi: 1997
Iscritto il: 30/06/2019, 3:59
Località: Germania
Veicolo: Renault Zoe 41 kWh

Previste molte colonnine Ionity in Europa i prossimi anni

Messaggioda JacobLocke » 27/10/2019, 15:50

Stavo leggendo questo articolo sulla rete Ionity
https://www.vaielettrico.it/ionity-vuol ... la-svezia/

E devo dire che nei prossimi 3-5 anni potremmo veramente assistere all’abbattimento dei tempi di ricarica... ora le colonnine di sta rete sembrano all’avanguardia... 350 kW son più che sufficiente... solo i veicoli ora devono adeguarsi a tali potenze... manco tesla carica a 350... nessuna auto al mondo ora lo fa... e c’è da lavorare su sta cosa perché auto che caricano a 300 kW anche siamo a posto... la nuova ID.3 perché arriva solo a 125? Con la rete che offre 350 kW usare solo un terzo della potenza totale è veramente un peccato...

Comunque se le Ionity diventano in 5 anni una ogni 250 kilometri siamo a posto... in Europa.. a quel punto servono mezzi che supportino almeno 250 kW così in 15-20 minuti via hai ricaricato 80% della batteria di 50-60 kWh.

A quel punto solo il prezzo iniziale di tali auto sarebbe il problema perché in quanto a tempi di ricarica siamo a posto.

5 minuti o 20 minuti credo che cambi poco alla maggioranza delle persone... quando carichi 300 kilometri in 15-20 minuti va bene... io non ne pretenderei 10... anche 20 va bene... con la macchina normale in autostrada di soste di 10-15 minuti ne ho fatte parecchie... 15-20 per recuperare 300 kilometri a posto.




Kimera
Messaggi: 3453
Iscritto il: 27/12/2018, 14:30

Re: Previste molte colonnine Ionity in Europa i prossimi anni

Messaggioda Kimera » 27/10/2019, 16:15

Basterebbe metterle delle Ionity ad ogni città importante italiana che dista sempre circa 200Km come, Napoli, Roma, Valdichiana (già c'è), Bologna, Milano, Venezia, Torino, Palermo, e così via...
Massima resa con pochi stalli Ionity.
(ex) C-Zero - AFFIDABILISSIMA
(ex) Renault Zoe R240 Intens, 2016
Opel Corsa-e: Amazing! :shock:

Avatar utente
JacobLocke
Messaggi: 1997
Iscritto il: 30/06/2019, 3:59
Località: Germania
Veicolo: Renault Zoe 41 kWh

Re: Previste molte colonnine Ionity in Europa i prossimi anni

Messaggioda JacobLocke » 27/10/2019, 16:37

Basterebbe metterle delle Ionity ad ogni città importante italiana che dista sempre circa 200Km come, Napoli, Roma, Valdichiana (già c'è), Bologna, Milano, Venezia, Torino, Palermo, e così via...
Massima resa con pochi stalli Ionity.


Secondo me ne serve uno in ogni direzione in tutta Europa, ogni 250 kilometri.... così che in qualunque direzione vai sai che ti stai avvicinando a uno stazione superveloce.... certo ne serviranno tante... con tante colonnine via via che le EV aumenteranno... :)

Somma come le 50 kW che ne trovi un casino in giro ora...

marcober
Messaggi: 10774
Iscritto il: 17/05/2017, 10:59
Veicolo: Zoe Q90
Contatta:

Re: Previste molte colonnine Ionity in Europa i prossimi anni

Messaggioda marcober » 27/10/2019, 16:41

JacobLocke ha scritto:Stavo leggendo questo articolo sulla rete Ionity
https://www.vaielettrico.it/ionity-vuol ... la-svezia/

E devo dire che nei prossimi 3-5 anni potremmo veramente assistere all’abbattimento dei tempi di ricarica... .


Nell'intervista nin si parla di tempistiche precise ne di numeri..si accenna a 3 -4 postazioni senza dire nulla sul tempo... abbiamo già vissuto facili entusiasmi...prima o poi le avremo...non mi farei illusioni di attraversare italia con Ionity fra 3 anni.
ZOE Q90
FV: 15 kW Sunpower
Riscaldamento: PDC
Se non la conosci scarica https://www.needtocharge.com/

Avatar utente
selidori
Messaggi: 11062
Iscritto il: 14/02/2016, 11:17
Località: Milano
Veicolo: Leaf2018
Contatta:

Re: Previste molte colonnine Ionity in Europa i prossimi anni

Messaggioda selidori » 27/10/2019, 17:42

Ovviamente più operatori ci sono e meglio è, per tutto, dall'affidabilità alla concorrenza, ma sinceramente non sento tutto questo bisogno di ionity (nello specifico) e della carica superveloce (oddio forse sono la volpe all'uva: con Leaf non mi attacco proprio alla Ionity ma anche se mi attaccassi se va bene vado a 47kW per pochi minuti e solo la prima ricarica...).
Quindi mi basterebbero più fast (in verità già ci sono oggi, anche se alcune zone sono scoperte) e sopratutto più affidabili (e meno complesse) senza puntare sempre al gigantismo.
in fin dei conti con la carica a 50 kW in 30 minuti si può prelevare 150km (oppure 100km in 20 minuti). Se si è partiti con un'auto di oggi (circa 250km di autonomia, anche autostradale) ed ovviamente full, potrebbero essere anche già 3 ore di marcia.

Detto in altra maniera:
- preferisco 7 fast lungo il tragitto
- ad una ionity
(entrambe erogano a 350 kW).

(poi magari, potenza permettendo, le fast fra qualche anno possono diventare simil-ionity o anche semplicemente aumentare a 100kW).

Il rincorrere sempre alla prestazioni assolute, dovendo ogni versione ricomprare tutto e rifare tutto non mi ha mai appassionato.
Un oggetto come una tecnologia deve fare il suo corso.
Non sono uno di quelli che cambia ogni anno cellulare per aumentare ogni anno di un pollice. forse semplicemente perchè non me lo posso permettere, ma forse anche perchè penso non dobbiamo farci prendere dalla smania consumistica dell'usa-e-getta. Fra l'altro facendo salti più lunghi si apprezza di più l'aumento di prestazioni...


marcober
Messaggi: 10774
Iscritto il: 17/05/2017, 10:59
Veicolo: Zoe Q90
Contatta:

Re: Previste molte colonnine Ionity in Europa i prossimi anni

Messaggioda marcober » 27/10/2019, 19:18

Stefano..concordo in tutto..eppure devono ancora uscire le auto categoria B da 100 kW di ricarica...che gia una come la tua da 50 kW è giudicata inutile e invendibile...e le pole da 22 sono già diventate inutili orpelli lungo le ns strade.
ZOE Q90
FV: 15 kW Sunpower
Riscaldamento: PDC
Se non la conosci scarica https://www.needtocharge.com/

Avatar utente
selidori
Messaggi: 11062
Iscritto il: 14/02/2016, 11:17
Località: Milano
Veicolo: Leaf2018
Contatta:

Re: Previste molte colonnine Ionity in Europa i prossimi anni

Messaggioda selidori » 27/10/2019, 20:40

In verità se uno oggi mi dicesse di voler iniziare un progetto di installazioni fast gli direi di pensare da subito oltre le 50, ma solo se è uno che ha tanto soldi.
Cioè, non ha senso secondo me oggi spendere un sacco per le 350, sono strapagate, sicuramente saranno da aggiornale 300 volte prima che eroghino veramente 350 (e non è detto sia solo un update software), ma è anche vero che partire con un mega progetto per sole 50 kW mi sembra sbagliato... in poche parole critico enelx :D
Scherzi a parte, appunto se il progetto è faranoico, tanto vale partire in grande, ma se si parte con la lentezza di una installazione all'anno o poco più tanto vale partire con calma.
Semmai farei i lavori di scavo con cavi già pronti e con tutte le possibili soluzioni upgradabili (quindi se esiste una colonnina già predisposta, ok pure per quella) ma la corsa ad attivare domattina una 350 non la capisco. C'e' tempo....

Avatar utente
claudio.amadori
Messaggi: 1045
Iscritto il: 01/03/2016, 16:27

Re: Previste molte colonnine Ionity in Europa i prossimi anni

Messaggioda claudio.amadori » 27/10/2019, 21:18

selidori ha scritto:gli direi di pensare da subito oltre le 50, ma solo se è uno che ha tanto soldi.

In effetti le case automobilistiche tedesche hanno tanti soldi.

Avatar utente
claudio.amadori
Messaggi: 1045
Iscritto il: 01/03/2016, 16:27

Re: Previste molte colonnine Ionity in Europa i prossimi anni

Messaggioda claudio.amadori » 27/10/2019, 21:23

selidori ha scritto:Detto in altra maniera:
- preferisco 7 fast lungo il tragitto
- ad una ionity
(entrambe erogano a 350 kW).


Per mettere in pancia 200 km a 50 kW, ci vogliono circa 40 minuti.
Una fermata veramente lunga per chi è in viaggio (poi ci sono anche da considerare le code che si formeranno quando le auto elettriche saranno molte di più).

Le auto della prossima generazione avranno tutte una capacità di 100-150 kW e, per i segmenti superiori, di più.

Avatar utente
JacobLocke
Messaggi: 1997
Iscritto il: 30/06/2019, 3:59
Località: Germania
Veicolo: Renault Zoe 41 kWh

Re: Previste molte colonnine Ionity in Europa i prossimi anni

Messaggioda JacobLocke » 27/10/2019, 22:10

Le auto della prossima generazione avranno tutte una capacità di 100-150 kW e, per i segmenti superiori, di più.


Be mi fa piacere che ci sarà già una rete tra qualche anno di colonnine che possano soddisfare i 100-150 kW che avranno le prossime EV in uscita sul mercato...

Ad oggi una classifica delle auto più potenti?

Penso che una sia una Porsche elettrica che ciuccia 270 kW? E le altre?



Torna a “Ionity”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti