Conviene un'auto elettrica per fare non più di 5.000 km/anno?

Per discutere di modelli di cui non esiste ancora una sezione o di problematiche comuni legate a tutte le marche e modelli di automobili elettriche.
Regole del forum
Parlare di un solo e singolo argomento per discussione, nella sezione più corretta e con un titolo chiaro e descrittivo, evitando i fuori tema | Evitare di citare tutto il testo di un precedente messaggio, ma lasciare solo il minimo indispensabile usando questo sistema | Utilizzare le unità di misura corrette, in particolare i kW per la potenza e i kWh per l'energia, di cui è spiegata la differenza qui | Leggere il regolamento completo che è visibile qui
wallace&gromit
Messaggi: 43
Iscritto il: 18/01/2021, 11:50
Località: Svizzera
Veicolo: Kona 64 kWh

Re: Conviene un'auto elettrica per fare non più di 5.000 km/anno?

Messaggioda wallace&gromit » 23/02/2021, 8:02

mandaro ha scritto:...che esistano persone amanti di marmitte, gas di scarico, vibrazioni, cambi dell'olio ecc. e assai infastidite dall'idea di guidare veicoli molto più silenziosi, scattanti, puliti e così via.
Esistono eccome!
Se lo sono per vero amore o solo paura del nuovo che avanza non lo so, ma altrimenti non si giustificherebbe questo accanimento che molti riversano contro le auto elettriche. Forse in Italia questo fenomeno non è molto sviluppato (la tendenza latina è quella del vivi e lascia vivere), ma al nord delle Alpi è fortissimo.
Quindi il mio pensiero è: chi non è contrario all'acquisto di un'auto elettrica e ne ha i mezzi lo faccia senza indugio.

Faccio un esempio di un altro contesto. Io sono stato tra i pionieri dei consumatori biologici, appartenendo ad un gruppo di distribuzione locale, parlo di una trentina di anni fa. A quel tempo nei grandi magazzini questi prodotti semplicemente non esistevano. Alcuni membri della cooperativa vedevano di cattivo occhio l'entrata in questo mercato da parte della grande distribuzione io invece la caldeggiavo e penso di avere avuto ragione: ora nei grandi magazzini l'assortimento bio è molto ampio, ma la nostra cooperativa continua ad avere comunque successo, anzi anche qui sempre di più, grazie al "km 0" garantito.


Hyundai Kona bluelink 64 kWh


pepo154
Messaggi: 1040
Iscritto il: 19/10/2019, 19:20
Località: Monza e Brianza
Veicolo: Corsa-e MY21

Re: Conviene un'auto elettrica per fare non più di 5.000 km/anno?

Messaggioda pepo154 » 23/02/2021, 8:17

Per me non c’è proprio consapevolezza e quindi si, c’è bisogno di dimostrare che il cambiamento sarà inesorabile.
Quello che passa nei mezzi di informazione é solo: sarà vietato il Diesel e prima o poi tutti i mezzi termici; nelle città non si potrà più entrare.
Questo semplicemente significa scatenare l’odio per l’imposizione dall’alto che abbatterà specialmente sulle fasce più deboli della popolazione.
Invece c’è da infornare e dimostrare tanto:
- i più non sanno che attualmente la macchina elettrica per il loro uso va bene
- i più non sanno che ci sono tanti vantaggi, dalla manutenzione al consumo ridotto dei freni e via dicendo
- i più pensano che l’auto elettrica é molto lenta
- i più non hanno semplicemente la più pallida idea di cosa sia questa auto elettrica
Ma vedono solo obblighi, si spaventano di prezzi di listino gonfiati artificialmente, si preoccupano per il futuro e quindi si aggrappano a ciò che é conosciuto perché semplicemente nessuno spiega queste cose.
Invece di mostrare l’ennesimo suv non spiegando niente potrebbero fare focus molto generici, perché di questo serve ancora, su vari aspetti e nel servizio mettere l’inevitabile marchetta a quel modello in prova.
Corsa-e Elegance Orange OBC 11 kW Immagine

Avatar utente
marco
Amministratore
Messaggi: 21122
Iscritto il: 29/12/2015, 13:41
Località: Reggio Emilia
Veicolo: Opel Corsa-e
Contatta:

Re: Conviene un'auto elettrica per fare non più di 5.000 km/anno?

Messaggioda marco » 23/02/2021, 8:41

wallace&gromit ha scritto:
mandaro ha scritto:...che esistano persone amanti di marmitte, gas di scarico, vibrazioni, cambi dell'olio ecc. e assai infastidite dall'idea di guidare veicoli molto più silenziosi, scattanti, puliti e così via.
Esistono eccome!
Se lo sono per vero amore o solo paura del nuovo che avanza non lo so, ma altrimenti non si giustificherebbe questo accanimento che molti riversano contro le auto elettriche.


Secondo me semplicemente difendono la propria posizione: usano la termica perché non hanno le risorse o anche semplicemente la voglia di informarsi sul mondo elettrico, quindi ci sputano sopra per difendere la proprio a scelta termica (quasi obbligata)
Opel Corsa-e (ex Nissan Leaf 24 kWh) > Zero FX 7,2 kWh + Zero FX 5,7 kWh > Ninebot One E+ 320 Wh > FV 4,32 kWp

Kimera
Messaggi: 3453
Iscritto il: 27/12/2018, 14:30

Re: Conviene un'auto elettrica per fare non più di 5.000 km/anno?

Messaggioda Kimera » 23/02/2021, 10:02

albo70 ha scritto:Sottovalutare ora le problematiche, che innegabilmente ci sono, della "trazione elettrica" e forzare la mano rischia di creare una crisi di rigetto.

Secondo me hai centrato un punto fondamentale

Oggi le problematiche legate al veicolo elettrico ci sono e sopratutto chi frequenta i forum, le conoscono bene.
Nonostante le informazioni che non mancano, utenti di questo stesso forum come ginorosi, hanno abbandonato l'elettrico e un altro (Jacob) che ha esplicato tanti i dubbi quasi stava per tornare al passato.

Ormai i problemi li conosciamo bene:
Colonnine occupate da termici, altre occupate da elettrici non in carica, altre guaste (anche senza preavviso su apposita app),altre occupate da auto in carica e altre ancora che sono lontane dalla propria abitazione.

La mia preoccupazione è che con un'infrastruttura così lacunosa e carente di affidabilità, come possiamo accettare di buon grado un "evenuale vero boom" di vendite di veicoli elettrici?
Le auto elettriche sostanzialmente sono già mature e si comportano benissimo ma, come possiamo usarle tranquillamente coscienti di avere un'infrastruttura che non è per nulla all'altezza di tali veicoli?

Un prolema legato ai veicoli elettrici in sé?
La riparazione di un guasto serio.
Chi non ha un bel gruzzoletto da parte, ora come ora sarà impossibile trovare il "riparatore di fiducia" sotto casa abilitato per tali interventi ad un prezzo onesto.
(ex) C-Zero - AFFIDABILISSIMA
(ex) Renault Zoe R240 Intens, 2016
Opel Corsa-e: Amazing! :shock:

wallace&gromit
Messaggi: 43
Iscritto il: 18/01/2021, 11:50
Località: Svizzera
Veicolo: Kona 64 kWh

Re: Conviene un'auto elettrica per fare non più di 5.000 km/anno?

Messaggioda wallace&gromit » 23/02/2021, 12:03

pepo154 ha scritto:Quello che passa nei mezzi di informazione é solo: sarà vietato il Diesel e prima o poi tutti i mezzi termici; nelle città non si potrà più entrare.
Esatto! e questo non è positivo, molto meglio se passasse l'informazione: "vendite di auto termiche in picchiata, boom di auto elettriche". Confido nella capacità del mercato di mettere a disposizione degli utenti quello che sarà necessario: e secondo me ci si focalizza molto sulle colonnine a ricarica veloce, io propendo per molti più punti di ricarica lenta a cui attaccare il carichino domestico. Tanto qualsiasi veicolo già ora in circolazione passa più tempo fermo che in movimento, il tempo per la ricarica lenta c'è.

Per i miei viaggi lunghi (ok, nulla di trascendentale) ho sempre avuto la possibilità di attaccarmi (gratuitamente) alla corrente dell'albergo in cui soggiornavo.
Hyundai Kona bluelink 64 kWh


mandaro
Messaggi: 706
Iscritto il: 24/10/2019, 9:59

Re: Conviene un'auto elettrica per fare non più di 5.000 km/anno?

Messaggioda mandaro » 23/02/2021, 18:09

wallace&gromit ha scritto:
mandaro ha scritto:...che esistano persone amanti di marmitte, gas di scarico, vibrazioni, cambi dell'olio ecc. e assai infastidite dall'idea di guidare veicoli molto più silenziosi, scattanti, puliti e così via.
Esistono eccome! Se lo sono per vero amore o solo paura del nuovo che avanza non lo so, ma altrimenti non si giustificherebbe questo accanimento che molti riversano contro le auto elettriche....

marco ha scritto:Secondo me semplicemente difendono la propria posizione: usano la termica perché non hanno le risorse o anche semplicemente la voglia di informarsi sul mondo elettrico, quindi ci sputano sopra ...


Non sono d'accordo.
A meno di particolari patologie, nessuno può essere davvero "amante" di gas di scarico ecc., né tanto meno allergico alla guida di veicoli molto più scattanti, silenziosi ecc.
Secondo questo ritratto, la persona che oggi, pur avendone i mezzi economici, non si fionda a comprare un'auto elettrica rientrerebbe, necessariamente, in uno dei seguenti profili:

  • individuo affetto da turbe psichiche che gli rendono veramente gradevole il respiro dei gas di scarico e degli odori prodotti dal motore termico, nonché la sempre più frequente necessità di manutenzioni via via più costose, tasse più alte, limitazioni alla circolazione più stringenti ecc. ecc.
  • individuo spaventato, la cui "paura del nuovo che avanza" è talmente forte da fargli rifiutare tale nuovo senza nemmeno aver visto di cosa si tratta.
  • individuo non impaurito ma "accanito" a priori nei confronti dell'auto elettrica (addirittura con tendenza allo "sputare sopra"), non disposto a... cedere nemmeno se l'auto gli venisse regalata

Insomma: in un modo o nell'altro, sempre persone un po' esagitate, fuori di testa, tecnicamente ignoranti e incapaci di ragionare in maniera sensata.
Ora, io non metto in dubbio che possano esistere persone del genere, ma non credo affatto che esse rappresentino la maggioranza di coloro che, per ora, scelgono di non passare ad un'auto elettrica.
Mi sembra una visione decisamente poco bilanciata, per non dire... "accanita".

Una visione che neanche sembra sfiorata dall'idea che possano esistere tante persone per nulla impaurite o accanite o prevenute, tecnicamente informate (a volte anche troppo) e quindi consapevoli e convinte dei tanti (ovvi) vantaggi intrinseci dei motori elettrici, per nulla contrarie all'idea di cambiare MA, molto semplicemente, convinte che i tempi non siano ancora maturi, sebbene indubbiamente molto meno acerbi rispetto a qualche anno fa. Persone che non appena l'auto elettrica, assieme al suo contorno di servizi e conoscenze, si sarà evoluta al punto da dimostrarsi complessivamente vincente (o, meglio, non perdente) effettueranno il cambio "epocale" di buon grado, senza sforzi né sofferenze di sorta, ma anzi in tutta serenità e magari pure con piacere (dove il "magari pure" vuole sottolineare il fatto, spesso dimenticato, che per molte persone l'automobile non è assolutamente oggetto di passioni ma solo un necessario e costoso strumento quotidiano che, al pari di un frigorifero o di un trapano avvitatore, deve solo fare il suo mestiere senza pesare troppo sul portafoglio e senza creare disagi o problemi).

Deen
Messaggi: 3488
Iscritto il: 21/08/2017, 15:17

Re: Conviene un'auto elettrica per fare non più di 5.000 km/anno?

Messaggioda Deen » 23/02/2021, 18:32

wallace&gromit ha scritto:
mandaro ha scritto:...che esistano persone amanti di marmitte, gas di scarico, vibrazioni, cambi dell'olio ecc. e assai infastidite dall'idea di guidare veicoli molto più silenziosi, scattanti, puliti e così via.
Esistono eccome!

Confermo che esistono, ogni volta che si parla di auto elettrica saltano fuori, non sono neppure così pochi, anzi...

Mentre invece c’è chi è appassionato di motori, marmitte, carburatori ecc ma che è anche molto affascinato da motori elettrici e batterie, ma questi si che sono pochi

Avatar utente
marco
Amministratore
Messaggi: 21122
Iscritto il: 29/12/2015, 13:41
Località: Reggio Emilia
Veicolo: Opel Corsa-e
Contatta:

Re: Conviene un'auto elettrica per fare non più di 5.000 km/anno?

Messaggioda marco » 23/02/2021, 18:36

mandaro ha scritto:nessuno può essere davvero "amante" di gas di scarico ecc.


Evidentemente e per fortuna tua, non frequenti molto i social altrimenti non saresti di questa opinione :lol:
Opel Corsa-e (ex Nissan Leaf 24 kWh) > Zero FX 7,2 kWh + Zero FX 5,7 kWh > Ninebot One E+ 320 Wh > FV 4,32 kWp

alby62
Messaggi: 541
Iscritto il: 19/12/2019, 8:16
Località: gorla maggiore
Veicolo: ZERO DS 13 KW

Re: Conviene un'auto elettrica per fare non più di 5.000 km/anno?

Messaggioda alby62 » 23/02/2021, 18:53

:D se hai un'auto che può ancora circolare , anche con il move in ( tranne blocco totale del traffico ante euro 6 ) vai avanti con la tua vecchia,
dem per 500 lt/anno d'inquinamento dei quali il 50% per andarci in ferie e non in loco ,che vuoi che significhi .... m'aspetto bannazzionnennnn !!! :lol:
Zero ds 13 kwh 2017

Avatar utente
anonimoanonimo
Messaggi: 13
Iscritto il: 26/04/2018, 8:37

Re: Conviene un'auto elettrica per fare non più di 5.000 km/anno?

Messaggioda anonimoanonimo » 24/02/2021, 15:11

Nelle tue condizioni : Noleggio a lungo termine per 36 mesi 30.000 km , anticipo 3.000 euro ...
1) tengo in tasca i circa 20.000 euro di acquisto
2) i 20.000 euro non si svalutano per l'acquisto quasi del 80/90%
3) batterie ? e chi se ne importa ...
3) a 10 anni quanto si risparmia? , assicurazione, gomme, tagliandi,imprevisti, varie e necessarie ...e se sei bravo in rivalutazione dei 20.000 euro di partenza ...?

ecc,ecc, ...

siccome sono convinto che la comunità dell'elettrico debba passarsi le informazioni anche commerciali, ti copio il link dell'offerta commerciale (UNA DELLE TANTE):

https://www.rent4you.it/noleggio-lungo- ... ugeot/e208

p.s. non c'è alcuno scopo di fare pubblicità a favore di nessuno e contro nessuno , qualora abbia infranto qualche regola del forum chiedo scusa e lo cancello immediatamente.
Ultima modifica di anonimoanonimo il 24/02/2021, 15:27, modificato 1 volta in totale.



Torna a “Auto Elettriche in Generale”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite