BreBeMi: un’autostrada elettrica?

Centri commerciali da boicottare in quanto inadempienti nell'installazione di colonnine nonostante numerosi solleciti


Avatar utente
selidori
Messaggi: 5204
Iscritto il: 14/02/2016, 11:17
Località: Milano
Veicolo: Leaf2018
Contatta:

Re: BreBeMi: un’autostrada elettrica?

Messaggioda selidori » 22/02/2019, 7:07

Io li aspetto al varco, ma ad 6 mesi dall'annuncio, ancora niente, neppure è stata approntata la pagina sul sito.
Purtroppo "le novità in Italia" che annunci sono di settembre 2018, le stesse a cui eravamo fermi nei post precedenti, appunto di 6 mesi fa.
AUTO ELETTRICHE: Immatricolazioni | gamma | agevolazioni | circuiti
MOBILITA ELETTRICA: Eventi |

marcober
Messaggi: 3137
Iscritto il: 17/05/2017, 10:59
Veicolo: Zoe Q90
Contatta:

Re: BreBeMi: un’autostrada elettrica?

Messaggioda marcober » 27/03/2019, 19:11

Penso che non potremo fare a meno ti tale tecnologia nel futuro..
Come abbiamo visto ..fare nuove infrastrutture non è facile/possibile
Le attuali sono vecchie e rigide...
Elettrificare le autostrade invece ha un impatto ambientale trascurabile..e poi solo alcuni tratti andrebbero fatti.

Immaginando che un TIR consumi 2 kwh al km..e che ricarichi a 350 kw come le Ionity..a 80 kmh sarebbero 4,37 kwh al km..usandone 2 per viaggiare...dunque in linea di massima prende 2 km ogni km fatto...basterebbe elettrificare 1/3 della rete
non so..ma mi sa che costa meno che mettere enormi accumuli sui camion
DAF parlava di 170 kwh per 100 km https://www.vaielettrico.it/daf-consegn ... elettrico/ poterlo ricaricare di 20 km con 10 m di "linea" ogni 30 km di autostrada, mi pare tutto sommato fattibile

A quel punto non serve avere motori da 600 700 CV sui mezzi...basta magari un 150 CV a LNG che genera energia elettrica per fare gli ultimi di statale a velocita medio bassa..se i 100 di batterie non bastano.
Ovviamente senza escludere che comuqnue servono in parallelo colonnine ultra Fast per i camion
Il camion si alleggerirebbe di molto..anche svuotando enormi serbatoi...e consumando meno..a vantaggio di batterie piu ridotte.

Non mi è chiaro come si farebbe a contabilizzare i consumi, evitando i furti.
Se devi riconoscere il "cliente", deve esere una linea intelligente..magari useranno sistema tipo telepass che riconosce targa

Amadori, hai qualche ulterirore info sul progetto?
ZOE Q90
FV: 15 kW Sunpower
Riscaldamento: PDC

Avatar utente
claudio.amadori
Messaggi: 536
Iscritto il: 01/03/2016, 16:27

Re: BreBeMi: un’autostrada elettrica?

Messaggioda claudio.amadori » 27/03/2019, 22:10

marcober ha scritto:Penso che non potremo fare a meno ti tale tecnologia nel futuro..
Come abbiamo visto ..fare nuove infrastrutture non è facile/possibile
Le attuali sono vecchie e rigide...
Elettrificare le autostrade invece ha un impatto ambientale trascurabile..e poi solo alcuni tratti andrebbero fatti.


Si mischiano due aspetti.

Da una parte l'idea in sé, che si può realizzare in numerose varianti.

Dall'altra il sistema specifico, che è di Siemens e Scania. Chiaro che sono alla ricerca di partner con cui condividere la tecnologia e renderla universale, perché da soli non potranno di certo diffonderla in Europa. Tuttavia ad oggi è un sistema "proprietario" e mette in vantaggio le due case.
Queste installazioni dimostrative, qua e là per l'Europa, servono appunto a suscitare l'interesse delle altre case, dei clienti, delle amministrazioni pubbliche, ecc. Una vera esibizione in cerca di partner.

Tanto per dire, quando è stata proposta tipo 2/Combo 2 subito sono stati trovati alleati, e che alleati (l'intera ACEA, la potente associazione dei costruttori europei di automobili, anche quelli che ancora non vendono auto elettriche).



Torna a “Blacklist”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti