Caratteristiche impianto garage per la ricarica auto elettrica

Spazio in cui poter discutere di EVR, Wall Box, Cavi di Ricarica, Adattatori, Prese ecc.
steppo13
Messaggi: 7
Iscritto il: 19/05/2018, 23:06

Caratteristiche impianto garage per la ricarica auto elettrica

Messaggioda steppo13 » 19/05/2018, 23:22

Salve,
sono un futuro possessore di Nissan Leaf (non vedo l'ora)!

Penso che ricaricherò spesso in casa (in garage) durante la notte, ma mi stavo chiedendo se potrò farlo in sicurezza (aumenterò sicuramente i kwh...a 4,5 o 6?).

Ho da poco rifatto l'impianto elettrico in casa (a seguito di ristrutturazione) ma non so se l'elettricista ha messo mano ai cavi che dal contatore vanno in garage (penso di no).

Che caratteristiche dovrebbe avere l'impianto in garage (sezione cavo elettrico, magnetotermico, prese, ecc)?

Nei prossimo giorni l'elettricista dovrà venire per un altro intervento e vorrei chiedergli di verificare la situazione ed eventualmente fargli fare il lavoro. Sicuramente dovrà cambiare le prese, visto che sono abbastanza vecchie.

Grazie a chiunque possa darmi un consiglio!




Avatar utente
marco
Amministratore
Messaggi: 10176
Iscritto il: 29/12/2015, 13:41
Località: Reggio Emilia
Veicolo: Nissan Leaf
Contatta:

Re: Caratteristiche impianto garage per la ricarica auto elettrica

Messaggioda marco » 19/05/2018, 23:36

Ciao, benvenuto nel forum e complimenti per l'acquisto: ho diviso l'argomento così riusciremo ad approfondirlo e renderlo ricercabile al meglio anche per i futuri lettori.
Rimaniamo in attesa che qualcuno più ferrato di me ci dia le informazioni che cerchi.

Intanto prova a dirci a che potenza conti di ricaricare, tutti i ragionamenti partono da lì.
Nissan Leaf 24 kWh > Zero FX 7,2 kWh + Zero FX 5,7 kWh > Ninebot One E+ 320 Wh > FV 4,32 kWp

Avatar utente
gianni.ga
Messaggi: 1949
Iscritto il: 17/12/2017, 20:29
Veicolo: Leaf Acenta 24kwh
Contatta:

Re: Caratteristiche impianto garage per la ricarica auto elettrica

Messaggioda gianni.ga » 20/05/2018, 0:17

se carichi di notte hai tutto il tempo per caricare a 10 ampere.
Una presa schuco da incasso con dei cavi da 2,5 mmq è più che sufficiente.
Se ti servono delle cariche veloci a 32 ampere vanno stesi dei nuovi cavi dal contatore alla presa che deve essere industriale da 32 A con un evr tipo quello della e-station.
Quando ti capita di dover ricaricare a casa così velocemente?
La tua Leaf avrà il caricatore da 32 ampere? Molte si fermano a 16.
Leaf 24 Kwh 2016, Evr 1, Fv 8 Kwp, caldaia ibrida Rotex 9kw, pdc acs 300 l schuco.

andbad
Messaggi: 1092
Iscritto il: 23/03/2018, 11:57

Re: Caratteristiche impianto garage per la ricarica auto elettrica

Messaggioda andbad » 20/05/2018, 4:09

Se prendi una wallbox da 6kW con presa tipo due puoi usare il cavo compreso nell’auto.
Io in ogni caso carico con l’EVSE perché le ore notturne mi bastano ed avanzano per ricaricare il necessario. In ogni caso ho anche una wallbox enel da 3.3kW, la uso raramente perché non avendo adeguato la fornitura posso superare i 3.3kW solo per 3 ore.

By(t)e
eVe: electric vehicle eVe
Leaf 30kWh 2016 powered by Power Cruise Control

steppo13
Messaggi: 7
Iscritto il: 19/05/2018, 23:06

Re: Caratteristiche impianto garage per la ricarica auto elettrica

Messaggioda steppo13 » 20/05/2018, 10:08

gianni.ga ha scritto:se carichi di notte hai tutto il tempo per caricare a 10 ampere.
Una presa schuco da incasso con dei cavi da 2,5 mmq è più che sufficiente.
Se ti servono delle cariche veloci a 32 ampere vanno stesi dei nuovi cavi dal contatore alla presa che deve essere industriale da 32 A con un evr tipo quello della e-station.
Quando ti capita di dover ricaricare a casa così velocemente?
La tua Leaf avrà il caricatore da 32 ampere? Molte si fermano a 16.


Per ora inizio con le cariche a 10ampere.
Farò controllare lo stato del cavo che dal quadro elettrico in casa arriva in garage (che credo sia vecchio di 30 anni perchè non credo sia stato sostituito durante la ristrutturazione).
Il cavo da 2,5mmq è un cavo tradizionale, giusto?
Grazie


Avatar utente
selidori
Messaggi: 5484
Iscritto il: 14/02/2016, 11:17
Località: Milano
Veicolo: Leaf2018
Contatta:

Re: Caratteristiche impianto garage per la ricarica auto elettrica

Messaggioda selidori » 20/05/2018, 10:13

Giusto che chiedi, ma non dovresti essere tu a dirlo all'elettricista (cosa fare) ma lui a te!
Se poi hai paura che ci marci e faccia un impianto sovradimensionato, vabbè, ci sta, daltronde quello che ti interessa maggiormente è la sicurezza e la DICO (dichiarazione di conformità) in cui lui firma la responsabilità, quindi qualche cavo sovradimensionato (che ha un costo maggiore ridicolo) val bene quel documento.

Come dico sempre a chi pensa di espandere il contatore... aspetta a provarlo e vedi se ti basta, fai sempre a tempo ad aumentarlo!
AUTO ELETTRICHE: Immatricolazioni | gamma | agevolazioni | circuiti
MOBILITA ELETTRICA: Eventi |

Avatar utente
claudio.amadori
Messaggi: 544
Iscritto il: 01/03/2016, 16:27

Re: Caratteristiche impianto garage per la ricarica auto elettrica

Messaggioda claudio.amadori » 20/05/2018, 15:36

steppo13 ha scritto:Che caratteristiche dovrebbe avere l'impianto in garage (sezione cavo elettrico, magnetotermico, prese, ecc)?


C'è una norma che tratta tutto, è una sezione della norma impianti nazionale CEI 64-8 che tutti gli elettricisti conoscono perfettamente (come no!), la sezione 722.

A proposito, è in inchiesta pubblica la nuova versione della 722, quindi si può scaricare aggratisse (ovviamente potrebbe essere modificata prima della pubblicazione definitiva).
https://www.ceinorme.it/doc/zip/C1218CT.zip

steppo13
Messaggi: 7
Iscritto il: 19/05/2018, 23:06

Re: Caratteristiche impianto garage per la ricarica auto elettrica

Messaggioda steppo13 » 20/06/2018, 12:34

Diciamo che ho parecchio tempo per migliorare l’impianto di casa (l’ordine partito a metà maggio ha, ad oggi, come data di consegna metà gennaio, ahimè)...
L’elettricista, che mi deve finire i lavori di casa, deve tronare la prossima settimana per cambiarmi le prese elettriche in garage, un po’ troppo vecchie, con altre un po’ più moderne (bticino) ecredo più sicure.

Sto valutando se, nei mesi che mi separano all’arrivo, cercare una wallbox da 3,7 a buon prezzo (occasioni o usate) e farla installare...secondo voi a quanto ammonta il costo “onesto” per una installazione? La prox settimana lo chiedo all’elettricista, ma vorrei essere avere una idea eventualmente per negoziare un po.

Mi consigliereste, inoltre, dove cercare wallbox?

Oppure potrei più semplicemente optare per farmi passare un cavo più grande, facendomi installare una cee32, comprando un cavo evr (cee32>tipo2).
Che ne dite voi?

Grazie a tutti

andbad
Messaggi: 1092
Iscritto il: 23/03/2018, 11:57

Re: Caratteristiche impianto garage per la ricarica auto elettrica

Messaggioda andbad » 20/06/2018, 13:18

Dipende soprattutto da quanti chilometri fai giornalmente e da quanto veloce vuoi ricaricare.
Noi facciamo dai 50 ai 100km al giorno, solitamente, quindi 6-8 ore durante la notte sono più che sufficienti (di solito colleghiamo l'auto una volta ogni 2-3 giorni). In questo caso basterebbe anche una normalissima shuko, con cavi ben dimensionati (io ho fatto così).
Se fai più chilometri o hai necessità di caricare in fretta, ti consiglio un EVR1 da collegare ad una presa industriale, che ti viene anche utile da portare in giro (non basta un semplice cavo, ti serve un'elettronica nel mezzo). Sennò una qualsiasi wallbox con presa Tipo2 (il cavo integrato è più comodo ma la presa è più universale), che costa qualcosa di più.
Quanto ai costi di installazione non saprei, anche perché dipende molto dal lavoro che c'è da fare.

By(t)e
eVe: electric vehicle eVe
Leaf 30kWh 2016 powered by Power Cruise Control

steppo13
Messaggi: 7
Iscritto il: 19/05/2018, 23:06

Re: Caratteristiche impianto garage per la ricarica auto elettrica

Messaggioda steppo13 » 20/06/2018, 14:18

La percorrenza è di una 90ina di km giornalieri (con tratti molto traffico).

In 10/11 ore riuscirei a rifare il pieno alla batteria con cavo schuko?

Molto dipende da efficienza dell’impianto, lo so, ma grossomodo dovrei farcela?

Comunque effettivamente mi conviene aspettare e provare di persona i tempi di ricarica, piuttosto che fare assunzioni varie, visto che le variabili sono molte.



Torna a “Attrezzature e Accessori”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti