Carica di mantenimento e bilanciamento celle Askoll eS3

Il nuovo Scooter di casa Askoll che promette ben 96 Km di autonomia e prestazioni brillanti.
baic
Messaggi: 29
Iscritto il: 10/07/2018, 12:11

Carica di mantenimento e bilanciamento celle Askoll eS3

Messaggioda baic » 17/07/2018, 8:37

Parliamo della percentuale di ricarica , ma la carica di mantenimento (lunghi periodi di fermo)non è quella al 50 % ?
Con la ricarica al 90 % , le celle non vengono bilanciate ? Appunto tutte bilanciate al 90 % ?
Questo non è un argomento da poco perchè una condotta sbagliata può accorciare sensibilmente la vita delle batterie ,componente più costosa dello scooter .




LucaCassioli
Messaggi: 640
Iscritto il: 09/09/2017, 19:04

Re: Carica di mantenimento e bilanciamento celle Askoll eS3

Messaggioda LucaCassioli » 17/07/2018, 21:12

Sì, per lunghi periodi da fermo è meglio evitare la carica del 100%.

Con la ricarica al 90% non è detto che inizi il bilanciamento, perchè il bilanciamento serve proprio a permettere di raggiungere la carica del 100%.
Immagina di avere tanti bicchieri vuoti sotto tanti rubinetti aperti (ogni bicchiere è una cella in serie delle batterie).
Da ogni rubinetto esce una quantità d'acqua leggermente diversa, quindi ogni bicchiere arriverà al 100% in tempi diversi.
La batteria è al 100% quando tutti i bicchieri sono al 100%; se fermi la carica quando uno solo dei bicchieri è al 100%, qualcun altro potrebbe non essere ancora al 100%, quindi la carica totale non è 100% (potresti persino avere, al limite, un bicchiere pieno al 100% e tutti gli altri appena al 10%: è quello che succede se "salti" la fase di bilanciamento troppe volte).

Quindi devi lasciare tutti i rubinetti aperti (non si possono chiudere singolarmente: o tutti o nessuno) finchè tutti i bicchieri sono pieni.

Sì, il bicchiere già pieno spaglia... ma l'energia in eccesso della cella viene dissipata in un'apposita resistenza e non fa danni.


Torna a “Askoll eS3”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti