Wallbox Cartender Prism: EVSE open creato da azienda italiana

Prism di Cartender è per chi preferisce un prodotto 100% Made in Italy , in versione monofase regolabile da 1,4 a 7,5 kW e trifase da 4,2 a 22 kW.
aventuri
Messaggi: 2048
Iscritto il: 11/09/2018, 13:45
Veicolo: eGolf

Wallbox Cartender Prism: EVSE open creato da azienda italiana

Messaggioda aventuri » 03/12/2019, 11:25

ciao

Aldo Ventolazzi segnala questa EVSE: Cartender Prism

https://cartender.it/prism/

cartender-prism.png
cartender-prism.png (284.33 KiB) Visto 3618 volte

Risulta una (giovane) azienda italiana di 3 "soci", sede a Padova, che dal 2016 promuove un progetto per un EVSE "open" ED anche una versione commerciale:

Il progetto HW/SW è stato promosso su Hackaday, noto sito di makers: https://hackaday.io/project/166859-prism

C'e' anche fino a fine anno un crowdfunding su CrowdSupply: https://www.crowdsupply.com/cartender/prism

Cercano acquirenti/finanziatori che vogliano acquistare le prime produzioni, con vari gradi di "completezza": dal kit di montaggio alla stazione "finita"

si parla di consegne a Gennaio / Febbraio 2020. proprio a breve..

Conclusioni mie
: questi ragazzi sono da "incentivare" per queste iniziative.. è da verificare come

* certamente da un punto di vista "strettamente" economico, difficile che siano competitivi con Wallbox Tesla, da una parte e dall'altra coi cinesi (col prezzo da tagliagole..)
* da un punto di vista di normative e burocrazie, come sempre ci spiega @Claudio.Amadori, per vendere questo tipo di prodotto c'è bisogno di rispettare/certificare per bene le regole. Speriamo che non siano ostacoli "insormontabili" a chi non ha un budget/struttura "stellare" per seguire queste problematiche.
* da un punto di vista di comunicazione e marketing, e beh.. direi che han tanto da lavorare visto che il "crowdfunding" è partito dal 12.11.2019 e neanche su questo forum avevano provato a fare un pò di pubblicità (a costo zero..). mah.. bisogna fare ma anche comunicare.

forse in realtà cercano di affrontare prima il mercato "internazionale", piuttosto che italiano? può essere..

io gli ho scritto per congratularmi comunque e dargli una "gratificazione". magari prenderò anche un kit ed andrò a conoscerli, con la eGolf, tanto stanno a 100KM da BO, a Padova! :-)


driving VW eGolf.. so happy and hopeful that i've got VWAG shares too!!
SO BEWARE my opinion on VW, i'm an interested party! :-)


Avatar utente
selidori
Messaggi: 10191
Iscritto il: 14/02/2016, 11:17
Località: Milano
Veicolo: Leaf2018
Contatta:

Re: Wallbox Cartender Prism: EVSE open creato da azienda italiana

Messaggioda selidori » 03/12/2019, 12:23

aventuri ha scritto:Conclusioni mie: questi ragazzi sono da "incentivare" per queste iniziative..
Attenzione.
Ho studiato il caso, partendo da questo articolo:

https://www.facebook.com/stefano.vietin ... 2211350586
e poi:
https://www.facebook.com/watch/?v=543250879764211
2019-10-20 Cartender Prism-1.jpg
2019-10-20 Cartender Prism-1.jpg (704.01 KiB) Visto 3608 volte

"moltiplicatore di energia per auto"???? :shock:

Ammetto di essere partito prevenuto, però poi in effetti parlandoci è decisamente più umile e realista.
Sta di fatto che non mi ha convinto perchè vedendo il materiale che pubblica più che ci sembri, sembra uno che ci faccia:
https://hackaday.io/project/166859/gall ... 4accfd72b1
(in pratica ci sono 1000 foto di nulla, supercazzole e cose che impressionano chi non fa quei lavori, ma sostanziamente niente di concreto ed ancora meno nuovo).

Quindi calma con i facili entusiasmi.

Io la mia fiducia a lui non la darei (fra l'altro uno che chiede soldi e testa i suoi circuitini su modelx....), poi fate voi.

Comunque il vero dubbio sul 'crowfounding' è il motivo per il quale bisognerebbe sostenerlo: ha inventato qualcosa di nuovo?

IL TG ed il giornale hanno detto una cosa miracolosa (ma da dove è venuta fuori?) che loro hanno poi smentito dando colpa al giornalista
74403933_10157609808689204_8332076128621559808_n.jpg
74403933_10157609808689204_8332076128621559808_n.jpg (18.63 KiB) Visto 3603 volte

(però nel passaggio su TG1 la cazzata la dice lui, c'e' il video "si può caricare fino a 10 volte più veloce" LINK ESATTO: https://www.facebook.com/zaiaufficiale/ ... 4211/?t=21).
Boh.
Ok, passiamo oltre, allora cosa c'e' di nuovo?
Qualcuno mi sa dire per quale motivo bisognerebbe sostenere un privato che vuole fare un sistema di ricarica open fra l'altro usando sketch, software ed hardware già esistenti ed inventandosi solo nuovo design?
Ultima modifica di selidori il 03/12/2019, 18:50, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
roberto72
Messaggi: 2305
Iscritto il: 28/03/2017, 11:17
Località: Spinea
Veicolo: Leaf 24 kWh

Re: Wallbox Cartender Prism: EVSE open creato da azienda italiana

Messaggioda roberto72 » 03/12/2019, 12:47

A me sembra un progetto serio e già in fase parecchio avanzata.
In pratica è una Wallbox “tipo” Zappi ma Open (quindi anche personalizzabile), pensata e realizzata in Italia. Lascerei stare il sensazionalismo dei giornali.
@selidori
tutte le Wallbox non hanno praticamente nulla di nuovo (a parte che è la prima open che conosco) ma non solo quelle...e se fosse così facile farsele nessuno comprerebbe quelle già fatte.
Esteticamente poi a me piace moltissimo e non è il solito catafalco rettangolare che fa molto quadro elettrico. Da questo punto di vista non capisco il tuo “essere contro”.
Visto che manca poco tempo alla produzione basta stare alla finestra qualche mese.
Qualche ulteriore notizia si può apprendere da questo video di Andrea, che è andato in azienda a conoscere i ragazzi di Cartender e ne ha prenotata una:
https://youtu.be/SiBx7gp398s
Nissan Leaf 24 kWh Consumo Immagine
Impianto FV 4,7 kWp

Avatar utente
selidori
Messaggi: 10191
Iscritto il: 14/02/2016, 11:17
Località: Milano
Veicolo: Leaf2018
Contatta:

Re: Wallbox Cartender Prism: EVSE open creato da azienda italiana

Messaggioda selidori » 03/12/2019, 13:02

roberto72 ha scritto:tutte le Wallbox non hanno praticamente nulla di nuovo (a parte che è la prima open che conosco) ma non solo quelle...ma se fosse così facile farsele nessuno comprerebbe quelle già fatte. Da questo punto di vista non capisco il tuo “essere contro”.
Sono sempre prevenuto da quando sento affermazioni sensazionalistiche (come detto vi invito a seguire il video del TG1 dove è lui che parla di "fino a 10 volte").
Progetti EVSE open ce ne sono una decina (addirittura ce ne è uno che si chiama proprio OPENEVSE), ne abbiamo parlato anche noi, li trovi nelle faq che ho in firma, al volo mi viene in mente ad esempio questo che oltretutto è usato come core pure di CARTENDER: VIRIDIAN
poi vabbè, io sono sempre piuttosto realista/ottimista sperando nel miracolo, mai il contrario, perchè vedo nella tecnologia (ma in generale nella vita) è difficile che ci sia il miracolo dal nulla, di solito avviene il contrario: tanto tantissimo lavoro ed il più delle volte non porta comunque a niente.
Ultima modifica di selidori il 03/12/2019, 18:51, modificato 1 volta in totale.

aventuri
Messaggi: 2048
Iscritto il: 11/09/2018, 13:45
Veicolo: eGolf

Re: Wallbox Cartender Prism: EVSE open creato da azienda italiana

Messaggioda aventuri » 03/12/2019, 13:45

premetto che gli ho riscritto dopo una loro veloce risposta e gli ho indicato questo sito e questo post dove avevo cominciato a "pubblicare" qualche valutazione sul loro progetto, invitandolo eventualmente ad intervenire (come fanno altre aziende ) se avesse interesse a fare ulteriori osservazioni o evidenziare eventuale imprecisioni

selidori ha scritto:
roberto72 ha scritto:tutte le Wallbox non hanno praticamente nulla di nuovo (a parte che è la prima open che conosco) ma non solo quelle...ma se fosse così facile farsele nessuno comprerebbe quelle già fatte. Da questo punto di vista non capisco il tuo “essere contro”.
Sono sempre prevenuto da quando sento affermazioni sensazionalistiche (come detto vi invito a seguire il video del TG1 dove è lui che parla di "fino a 10 volte"), inoltre come detto ho conosciuto questa persona come cerchio magico di un altro personaggio discutibile del panorama italiano.
Progetti EVSE open ce ne sono una decina (addirittura ce ne è uno che si chiama proprio OPENEVSE), ne abbiamo parlato anche noi, li trovi nelle faq che ho in firma, al volo mi viene in mente ad esempio questo che oltretutto è usato come core pure di CARTENDER: VIRIDIAN


si si.. di progetti EVSE ce ne sono tanti.. grazie ai tuoi consigli, @selidori, anche io ci ho dato una occhiata per capire se c'era la funzionalità, se c'era la community, se c'era la "sicurezza".. etc..

poi non dimentichiamo la "carta". alla fine l'oggetto lo dobbiamo attaccare alla rete ed alla (costosa) EV. quindi serve che sia a posto elettricamente ed anche con le "carte" se no, è troppo rischioso l'utilizzo (da questo punto di vista ha ragione da vendere @Claudio.Amadori)

poi vabbè, io sono sempre piuttosto realista/ottimista sperando nel miracolo, mai il contrario, perchè vedo nella tecnologia (ma in generale nella vita) è difficile che ci sia il miracolo dal nulla, di solito avviene il contrario: tanto tantissimo lavoro ed il più delle volte non porta comunque a niente.


io così a sentimento, non son convinto che "vendano il nulla" o che stiano abusando altri progetti (che se fossero pronti subito, avrebbero avuto, loro, il successo commerciale eventuale..); come ho scoperto a mie spese, e come dice anche Einstein: "success is 10% inspiration, 90% perspiration"

cioe' l'idea, il nocciolo iniziale..su cui puntare una attività "redditizia" è solo uno dei tasselli e, forse, neanche il più importante.. dopo ci vuole tanta capacità organizzativa e manageriale ed anche "fortuna" e magari contatti e relazioni.

ovvio, io questi non li conosco (ancora) e non ho idea di cosa pensano di fare (magari il "piano " è vendere tutto a EnelX - o BeCharge - come fecero i "juicer"?) però dai uno straccio di "presunzione di innocenza" gliela voglio anche dare.. per i 500€ del kit, ci sto pensando! (il caso Sono motor mi sembra uno "scam" di un altro livello, insomma!)
driving VW eGolf.. so happy and hopeful that i've got VWAG shares too!!
SO BEWARE my opinion on VW, i'm an interested party! :-)


mastrogippo
Messaggi: 4
Iscritto il: 03/12/2019, 17:35

Re: Wallbox Cartender Prism: EVSE open creato da azienda italiana

Messaggioda mastrogippo » 03/12/2019, 18:34

Stefano, ciao! Mi dispiace che dopo aver studiato il "caso" tu sia giunto a queste conclusioni, provo a spiegarmi meglio e poi mi dirai.
In merito alla maggiore velocità, ne abbiamo già parlato allo sfinimento, ho spiegato che è "rispetto al cavo in dotazione" (anche nel servizio! non estrapolare solo i pezzetti che ti comodano come le iene!) e mi riferivo proprio al cavo schuko. Mi piacerebbe che valutaste la parte tecnica invece di soffermarvi e martellare ossessivamente su un dettaglio! ;)

In merito al link che mandi dicendo "in pratica ci sono 1000 foto di nulla", credo che tu abbia cliccato sulla gallery dove ci sono tutte le immagini raccolte da tutti gli articoli. è molto probabile che viste così non ti dicano nulla, dovresti lasciar perdere la galleria e leggere gli articoli in cui sono inserite ed è spiegato molto bene tutto il contesto: https://hackaday.io/project/166859-prism
E magari scoprirai anche che non uso un modulo Viridian, e che il progetto è stato sviluppato da zero e non ha nulla a che fare con gli altri (è proprio scritto nella prima sezione "details" del sito!)

Il crowdfunding è una "prevendita" e orientata principalmente agli sviluppatori. Abbiamo iniziato pensando di fare un crowdfunding normale, ma sono stato molto paranoico e non me la sentivo di chiedere soldi come fanno di solito altri progetti che poi magari vanno male. Abbiamo quindi investito personalmente nello sviluppo, chiedendo un prestito in banca. Per questo la campagna ha un obiettivo minimo di 1$: gli investimenti sono già stati fatti, il prodotto è pronto, la campagna ormai era stata scritta e quindi l'abbiamo lanciata più che altro come pubblicità.

Io la mia fiducia a lui non la darei (fra l'altro uno che chiede soldi e testa i suoi circuitini su modelx....), poi fate voi.

Proprio perchè mi fido a testare quello che faccio su una macchina costosa dovresti essere più tranquillo, no? E poi io non "chiedo" soldi: semplicemente vendo un prodotto.
Ovviamente il prodotto sarà dotato di tutte le certificazioni necessarie. Scriverò un articolo dettagliato anche riguardo questo aspetto.

Di innovazioni ce ne sono parecchie, in breve: oltre a poter scegliere di caricare solo con l'energia solare prodotta, come molte altre puoi limitare gli assorbimenti quando attivi utenze per evitare lo stacco contatore. In più, è open e puoi smanettarci (ha linux, e arduino per la cover facilmente personalizzabile). Ha ethernet e wifi, può fare da access point così puoi usare l'app dell'auto anche se hai un garage sotterraneo, e puoi aggiungere facilmente funzionalità interessanti (es. https://youtu.be/VfDQ7M2Lu0s). C'è una versione con 2 cavi per caricare 2 auto contemporaneamente, ha l'RCD tipo B integrato, puoi usarla come master per controllare wall connector tesla e bilanciare i carichi, e se mai un giorno arriverà qualcosa di simile a ohmconnect.com anche in italia potrai guadagnare riducendo la carica quando la rete è sovraccarica.

Ma anche se non ci fossero innovazioni, non capisco questo "accanimento". Esiste un solo e unico produttore di wallbox, o di qualsiasi altro oggetto nel pianeta? Io ho cominciato a sviluppare questo prodotto proprio perchè quelli in commercio non mi soddisfacevano. Penso tu possa capire questa filosofia - ricordo i nostri discorsi sulla pulsantiera per la Prius e le batterie aggiuntive! :)

A presto,
Cristiano

Avatar utente
gianni.ga
Messaggi: 4422
Iscritto il: 17/12/2017, 20:29
Veicolo: Leaf Acenta 24kwh

Re: Wallbox Cartender Prism: EVSE open creato da azienda italiana

Messaggioda gianni.ga » 03/12/2019, 19:17

Benvenuto, Cristiano.
Ci mancava una valida alternativa a Zappi.
Il tempo è galantuomo e se aventuri sarà soddisfatto questo forum sarà un buon punto di lancio del prodotto.
Leaf 24 Kwh 2016, Evr 1, Fv 8 Kwp, caldaia ibrida Rotex 9kw, pdc acs 300 l schuco.
XM 1998, C5 2008, C5 2013.

aventuri
Messaggi: 2048
Iscritto il: 11/09/2018, 13:45
Veicolo: eGolf

Re: Wallbox Cartender Prism: EVSE open creato da azienda italiana

Messaggioda aventuri » 03/12/2019, 19:33

gianni.ga ha scritto:Benvenuto, Cristiano.
Ci mancava una valida alternativa a Zappi.
Il tempo è galantuomo e se aventuri sarà soddisfatto questo forum sarà un buon punto di lancio del prodotto.


@gianni.ga! che dici... troppo buono!

io son l'ultimo arrivato e ci capisco il giusto.. ma aver visto che (dicono che..) gestiscono:

* il controllo della potenza disponibile dinamicamente
* il surplus dato dal fotovoltaico
* integrano il protocollo RS485 della Tesla per "fare" da master ad 1/2/3 Tesla Wall Connector in cascata

mi sembrano un insieme di features con un certo valore aggiunto, specialmente ad es. in aziende [*] e/o nei parcheggi condominiali

poi c'e' il discorso "open" che può dare un buon valore ulteriore, se si crea una community di soluzioni "fantasiose" di nicchia.. che ora non mi vengono in mente, ma chissà domani..

PS non dimentichiamoci anche di quelli Daze.. noi qui siamo multi-partizan! :-) la concorrenza fa bene al mercato

[*] quasi quasi potrei proporla dove lavoro ed il capannone ha un tetto fotovoltaico!
driving VW eGolf.. so happy and hopeful that i've got VWAG shares too!!
SO BEWARE my opinion on VW, i'm an interested party! :-)

aventuri
Messaggi: 2048
Iscritto il: 11/09/2018, 13:45
Veicolo: eGolf

Re: Wallbox Cartender Prism: EVSE open creato da azienda italiana

Messaggioda aventuri » 03/12/2019, 19:48

mastrogippo ha scritto:... ed è spiegato molto bene tutto il contesto: https://hackaday.io/project/166859-prism
E magari scoprirai anche che non uso un modulo Viridian, e che il progetto è stato sviluppato da zero e non ha nulla a che fare con gli altri (è proprio scritto nella prima sezione "details" del sito!)

A presto,
Cristiano


ciao @mastrogippo, mi intrometto su questo tuo intervento per chiederti un tecnicismo..

(premetto che non ho avuto il tempo di approfondire la pagina di hackaday (che forse avevo già visto tempo fa visto che è una community che frequento abbastanza..)

perché siete andati su piattaforma Linux Mediatek, che tra i tanti brand che fanno SoC Linux, non mi sembra ne il più documentato (vedi TI e Nexperia Freescale) ne il più diffuso (Raspi, che io personalmente non sopporto, perche' odio Broadcom ed il suo marketing come questo.. ) ne quello più performante/supportato dalla community Linux.. (Rockchip Allwinner).

anzi questi soc "consumer" tendono a diventare obsoleti piuttosto in fretta. che garanzia avrete che siano disponibili per anni? ne avete comprati 50.000? :-)

E' perché ha già il modulo telefonico integrato? o avevate giusto la scheda sul tavolo? :-)

Seconda domanda tecnica, perché usate una distribuzione "da router" come OpenWrt invece che le tipiche per embedded professionale, come Yocto o Buildroot (che è la mia preferita per questi casi d'uso..)

So che la risposta potrebbe essere molto lunga.. quindi fai una sintesi! ..che tanto qua nessuno legge i papiri!
driving VW eGolf.. so happy and hopeful that i've got VWAG shares too!!
SO BEWARE my opinion on VW, i'm an interested party! :-)

mastrogippo
Messaggi: 4
Iscritto il: 03/12/2019, 17:35

Re: Wallbox Cartender Prism: EVSE open creato da azienda italiana

Messaggioda mastrogippo » 03/12/2019, 20:05

Grazie Gianni! :)
Andrea, ho scritto un lungo papiro in proposito: http://www.mastrogippo.it/2019/08/braaains/
In breve, OpenWRT è una imbattibile come stabilità, sicurezza, efficienza e community. I SOC di cui parli sono decisamente sovradimensionati e sovracomplicati per le operazioni "semplici" di cui abbiamo bisogno; Mediatek funziona, è usato in molti progetti open (link nell'articolo), costa e consuma poco. Per le quantità da startup siamo tranquilli con l'approvvigionamento per qualche anno :)



Torna a “Cartender Prism”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti