Tesla Model 3 in Europa avrà la presa CCS Combo 2

L'ultima berlina di casa Tesla con prezzo "popolare" ed autonomia da 350km
Avatar utente
claudio.amadori
Messaggi: 568
Iscritto il: 01/03/2016, 16:27

Re: Tesla Model 3 in Europa avrà la presa CCS Combo 2

Messaggioda claudio.amadori » 21/11/2018, 10:29

Deen ha scritto:Si ma CCS Combo 2 è uno standard, tieni conto che ogni Supercharger fornisce 135kW a due prese, con una tensione di 410V e una corrente di 330A, dati completamente diversi rispetto a una colonnina CCS,


Francamente non capisco il significato di questa frase.
I dati di targa sono valori nominali (massimi). Tensione e corrente sono continuamente misurati e controllati in base alle richieste del veicolo.




Avatar utente
claudio.amadori
Messaggi: 568
Iscritto il: 01/03/2016, 16:27

Re: Tesla Model 3 in Europa avrà la presa CCS Combo 2

Messaggioda claudio.amadori » 21/11/2018, 10:34

polianto ha scritto:Aggiungo che c’è chi, ma siamo fuori dall’Europa, ha molto pragmaticamente ufficializzato lo standard “DC Typ2” (cioè Mennekes nella forma ma non nella sostanza) e lo installa nelle sue colonnine su area pubblica, creando di fatto un Supercharger non Tesla a pagamento perfettamente integrato in una colonnina multistandard con CCS e ChaDeMo.


Mi sembra siano prodotti svizzeri (rimarchiati).
Tesla ha già preso le distanze da queste stazioni di ricarica (costruite integrando l'elettronica prelevata da adattatori Chademo) non ufficiali, non sicuri, non garantiti....

Avatar utente
claudio.amadori
Messaggi: 568
Iscritto il: 01/03/2016, 16:27

Re: Tesla Model 3 in Europa avrà la presa CCS Combo 2

Messaggioda claudio.amadori » 21/11/2018, 10:42

scanred_x ha scritto:- i Supercharger sorgono in aree private, sono di proprietà di Tesla e non sono aperti a ricariche pubbliche per tutti. Quindi Tesla, nel rispetto delle leggi nazionali ed europee sulla sicurezza, ovviamente, può fare e non fare quello che vuole. Ma mi spiego subito in che senso e in che limiti.


La direttiva AFID non dice affatto così (parlando di "accesso pubblico"), quanto meno è discutibile. Comunque valgono le trasposizioni e le interpretazioni nazionali.
In ogni caso, Tesla ha già deciso come procedere, il problema si risolverà da solo.


scanred_x ha scritto:- Nei Supercharger, comunque, non si altererà nulla, semplicemente verrà aggiunto un SECONDO CAVO ad ogni stallo con la spina CCS. Facile, indolore e poco costoso e veloce (costa molto impiantare una colonnina, non sostituire/aggiungere un cavo e spina).


Non è per nulla semplice aggiungere un secondo cavo.
Non solo va cambiato il cavo e la relativa scheda di comunicazione con il veicolo, probabilmente anche i fusibili.
Ma vanno aggiunti anche i contattori che danno tensione all'uno o all'altro connettore, con la relativa logica di controllo.
Non è proprio una passeggiata.
A mio avviso meglio sostituire colonna per colonna il cavo, in modo progressivo con l'evoluzione del parco auto.

Poi faranno come vogliono.
Ultima modifica di claudio.amadori il 21/11/2018, 10:51, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
claudio.amadori
Messaggi: 568
Iscritto il: 01/03/2016, 16:27

Re: Tesla Model 3 in Europa avrà la presa CCS Combo 2

Messaggioda claudio.amadori » 21/11/2018, 10:44

andbad ha scritto:Aggiungo un ulteriore elemento, puramente speculativo: e se Tesla volesse aprire i SC ai non possessori di Tesla e questa conversione al CSS fosse il primo passo?
Come ipotesi è plausibile, considerato l'aumento del parco circolante e che finalmente sappiamo che quello è lo standard, almeno i prossimi anni.
Anche se è vero che Tesla ha sempre affermato che i SC sono più che altro un investimento per la vendita delle proprie auto...


Ma è proprio così. Del resto Musk ha sempre voluto aprire i suoi Supercharger agli altri costruttori. Solo questione di tempo.

Avatar utente
claudio.amadori
Messaggi: 568
Iscritto il: 01/03/2016, 16:27

Re: Tesla Model 3 in Europa avrà la presa CCS Combo 2

Messaggioda claudio.amadori » 21/11/2018, 10:51

Deen ha scritto:per non parlare poi di autenticazione ecc...


Tesla ha tre strade.

- rivolgersi direttamente all'utente finale, utilizzando sistemi di pagamento/autenticazione usuali (card, roaming, carta di credito, box di pagamento, ecc ecce)
- rivolgersi direttamente all'utente finale utilizzando autenticazione tramite ISO 15118 che è il sistema del tutto simile a quello attuale di Tesla
- rivolgersi alle altre case automobilistiche e/o Ionity e sottoscrivere accordi per i loro clienti presumibilmente basati anche questi su ISO 15118 (in sostanza il cliente si troverebbe abilitato senza fare nulla)


andbad
Messaggi: 1257
Iscritto il: 23/03/2018, 11:57

Re: Tesla Model 3 in Europa avrà la presa CCS Combo 2

Messaggioda andbad » 21/11/2018, 11:12

claudio.amadori ha scritto:
Deen ha scritto:per non parlare poi di autenticazione ecc...


Tesla ha tre strade.

- rivolgersi direttamente all'utente finale, utilizzando sistemi di pagamento/autenticazione usuali (card, roaming, carta di credito, box di pagamento, ecc ecce)
- rivolgersi direttamente all'utente finale utilizzando autenticazione tramite ISO 15118 che è il sistema del tutto simile a quello attuale di Tesla
- rivolgersi alle altre case automobilistiche e/o Ionity e sottoscrivere accordi per i loro clienti presumibilmente basati anche questi su ISO 15118 (in sostanza il cliente si troverebbe abilitato senza fare nulla)


Se per ISO 15118 intendi che si attacca la spina e l'addebito avviene in automatico senza bisogno di tessere, app, badge e tutto il resto... sarebbe fantastico! E sarebbe come sarebbe sempre dovuto essere, tra l'altro, considerato che la tecnologia per farlo già c'è e non stiamo parlando di fantascienza...

By(t)e
eVe: electric vehicle eVe
Leaf 30kWh 2016 powered by Power Cruise Control

Avatar utente
claudio.amadori
Messaggi: 568
Iscritto il: 01/03/2016, 16:27

Re: Tesla Model 3 in Europa avrà la presa CCS Combo 2

Messaggioda claudio.amadori » 21/11/2018, 11:46

Ma esiste già da tempo.
Lo fa per esempio Fastned.
https://support.fastned.nl/hc/en-gb/art ... utocharge-

Carlo
Messaggi: 1616
Iscritto il: 23/11/2016, 22:33

Re: Tesla Model 3 in Europa avrà la presa CCS Combo 2

Messaggioda Carlo » 21/11/2018, 11:46

andbad ha scritto:Se per ISO 15118 intendi che si attacca la spina e l'addebito avviene in automatico senza bisogno di tessere, app, badge e tutto il resto... sarebbe fantastico! E sarebbe come sarebbe sempre dovuto essere, tra l'altro, considerato che la tecnologia per farlo già c'è e non stiamo parlando di fantascienza...

By(t)e


Sai che comodità non solo per noi utenti privati, ma anche per le flotte aziendali senza più schede carburanti e scontrini da gestire? A fine mese ti arriva la fattura dai gestori et voilà!

Carlo
Messaggi: 1616
Iscritto il: 23/11/2016, 22:33

Re: Tesla Model 3 in Europa avrà la presa CCS Combo 2

Messaggioda Carlo » 21/11/2018, 11:48

claudio.amadori ha scritto:Ma esiste già da tempo.
Lo fa per esempio Fastned.
https://support.fastned.nl/hc/en-gb/art ... utocharge-


Peccato Chademo non supproti il protocollo...

Avatar utente
claudio.amadori
Messaggi: 568
Iscritto il: 01/03/2016, 16:27

Re: Tesla Model 3 in Europa avrà la presa CCS Combo 2

Messaggioda claudio.amadori » 21/11/2018, 12:09

Carlo ha scritto:Sai che comodità non solo per noi utenti privati, ma anche per le flotte aziendali senza più schede carburanti e scontrini da gestire? A fine mese ti arriva la fattura dai gestori et voilà!


Per la verità a molti che soffrono di sindrome da Grande Fratello non piace.

Se quando carichi lasci una traccia digitale del tuo passaggio, cioè non sei anonimo, questa informazione potrebbe essere passata a chissà chi e usata chissà come.
Qualcuno saprebbe dove sei, potrebbero propinarti pubblicità, seguirti, controllarti, soprattutto tassarti in base ai chilometri percorsi o ai kWh imbarcati anche a casa (le famose accise spostate dalla benzina ai kWh)

Francamente a me sembra una esagerazione ma c'è chi la pensa così.



Torna a “Tesla Model 3”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite