Affidabilità Citroën C-Zero nel fare 100 km al giorno per 4 anni

L'auto 100% elettrica di Mitsubishi e rimarchiata da Citroën come C-Zero e da Peugeot come iOn
Ser8465
Messaggi: 129
Iscritto il: 06/04/2019, 7:15
Veicolo: Berlingo Van Elett

Affidabilità Citroën C-Zero nel fare 100 km al giorno per 4 anni

Messaggioda Ser8465 » 06/04/2019, 18:30

Salve, da ignorante in materia non posso che chiedere "lumi" a chi è più ferrato di me in ambito di auto elettrica.
Doverosa la premessa: ho 54 anni, vivo in provincia di Bergamo, possiedo una Toyota Corolla Verso GPL e non ho mai approcciato le auto elettriche perché secondo me il costo è ancora spropositato, ma....... ecco che mi capita a tiro l'articolo sulla CITROEN C- ZERO super scontata: tra il bonus della casa madre e l'eco-bonus statale con rottamazione ecco che la C-ZERO viene a costare 12.900 euro. Dico bene?

Prendo carta e penna ed ecco i conti della serva:
- percorro circa 90 km ogni giorno per 6 giorni alla settimana per 48 settimane/anno (80% strada statale a 50/80 km/h) frazionati in 25 km e poi mi fermo 4 ore, ancora 25 km e mi fermo altre 2 ore (box), ancora 20 km e mi fermo 5 ore, poi altri 20 km ed eccomi nuovamente nel box di casa: volendo potrei ricaricare ad ogni sosta perché sono tutte mie proprietà, ma la indico come opzione perché, pur riducendo l'autonomia indicata di 150 km del 30% causa climatizzazione, riscaldamento del mezzo o guida "brillante", ho stimato che per me una carica è sufficiente per la giornata tipo. Non acquisterei la C ZERO per viaggi fuori porta, considerando che abbiamo in famiglia una Honda Jazz nuova e pure un camper.
Ho stimato che attualmente al mese tra GPL e benzina spendo circa 150 euro, più 20 di bollo (frazionando la cifra mensilmente) al quale devo sommare una cifra di euro 50/mese quale ragionevole fondo di manutenzione per i prossimi 4 anni: tirando la riga arrivo alla cifra di 230 euro al mese!
Considerando inoltre che un finanziamento di 12.000 euro in 4 anni per l'acquisto della C ZERO comporta una rata di circa 300 euro/mese, potrei dire che con i costi di gestione dell'auto attuale mi pago quasi la rata di quella nuova, con la differenza che l'auto nuova dovrebbe essere quasi esente da spese per i prossimi 4 anni, mentre la vecchietta qualche grana potrebbe pure darla. Inoltre presumo che la C ZERO tra 4 anni possa valere ancora almeno 6.000 euro (spero), l'altra non vale nulla nemmeno adesso.
Perché ho stimato 4 anni di utilizzo? perchè in tale periodo ci farò circa 100.000 kmn e la garanzia per il pacco batterie è di 8 anni o 100.000 km (così ho letto), quindi non vorrei sforare e poi trovarmi con le batterie da sostituire a costo XXX ???
Diciamo che è anche un modo per "entrare" nel mondo silenzioso dei Kilowatt in movimento e magari restarci per sempre se l'esperienza sarà positiva.

Dato che ho fissato la prova su strada per domenica 14 aprile, volevo sapere da voi cosa ne pensate, cosa NON sto vedendo, cosa NON so, che domande mi devo porre prima di valutare la cosa.
Ad esempio:
La C Zero sarà affidabile per 100 km al giorno per 4 anni?
Costo dei tagliandi?
Che manutenzione ordinaria e straordinaria richiede?
Per il mio utilizzo è ok?
Posso metterla sotto carica anche se ho fatto solo 30 km senza rovinare le batterie?
Clima e riscaldamento funzionano bene?
Costi nascosti?
Agevolazioni assicurative?
elenco completo stazioni ricarica su qualche sito?
Serve qualche tessera particolare per ricaricare?
Quanto costa una ricaricacompleta a casa?
etc.

Grazie

Sergio




Avatar utente
roberto72
Messaggi: 1188
Iscritto il: 28/03/2017, 11:17
Località: Vicino alla Laguna

Re: Affidabilità Citroën C-Zero nel fare 100 km al giorno per 4 anni

Messaggioda roberto72 » 06/04/2019, 19:05

Ciao Sergio.
I conti li sai fare, e vedrai che con una EV risparmierai molti soldi rispetto ad adesso. Per le cariche, da casa, se consumi 13-14 kWh/100 km spenderai 2,6-2,8€ ogni 100 km di energia...
Ma a parte i conti puramente economici, provala, e magari chiedi di poterla utilizzare per 2-3 giorni....vedrai che ti cambierà la prospettiva nel vedere le cose.
Nissan Leaf 24 kWh Consumo Immagine
Impianto FV 4,7 kWp

pIONiere
Messaggi: 261
Iscritto il: 30/05/2018, 12:48

Re: Affidabilità Citroën C-Zero nel fare 100 km al giorno per 4 anni

Messaggioda pIONiere » 06/04/2019, 19:36

Ser8465 ha scritto:La C Zero sarà affidabile per 100 km al giorno per 4 anni?

Si certamente, considera che le batterie montate dal 2013 sulla Citroen CZero e Peugeot Ion (che sono identiche) sono concepite per 5000 cicli di ricarica completi (cioè teoricamente 500.000 km).
Ovvio che si tratta di un valore da laboratorio ma 100.000 km non sono assolutamente un problema.


Per il mio utilizzo è ok?

Si, con la condizione che d'inverno dovresti fare qualche ricarica durante le soste perché con il riscaldamento acceso (che consuma molto) non fai più di 80 km con un pieno, ma visto che hai detto che hai la possibilità di fare le ricariche durante le soste, non vedo problemi.

Posso metterla sotto carica anche se ho fatto solo 30 km senza rovinare le batterie?

Certamente, anzi le batterie al Litio vivono più a lungo con le ricariche parziali.
Clima e riscaldamento funzionano bene?

Il clima funziona benissimo, il riscaldamento potrebbe essere più potente, ma poi consumerebbe ancora di più.
Peugeot ION 16kWh del 2012 (comprata usata nel 2016)

Avatar utente
gianni.ga
Messaggi: 1778
Iscritto il: 17/12/2017, 20:29
Veicolo: Leaf Acenta 24kwh
Contatta:

Re: Affidabilità Citroën C-Zero nel fare 100 km al giorno per 4 anni

Messaggioda gianni.ga » 06/04/2019, 19:39

Sottoscrivo in pieno.
Per un pendolare le ev sono ideali.
Forse d'inverno ti servirà un piccolo rabbocco, in tal caso terrai un caricatore a casa sempre collegato e uno in macchina per i rabbocchi.
Io dico sempre che ci vuole mento tempo a fare il pieno di elettricità che quello di benzina. Dieci secondi per ogni pieno.
5 secondi la sera e 5 secondi la mattina.
Se in una delle due case hai il fotovoltaico giri gratis.
Se ti piace comprala subito, prima che finiscano i soldi degli incentivi.
Ultima modifica di gianni.ga il 06/04/2019, 21:11, modificato 1 volta in totale.
Leaf 24 Kwh 2016, Evr 1, Fv 8 Kwp, caldaia ibrida Rotex 9kw, pdc acs 300 l schuco.

frank
Messaggi: 83
Iscritto il: 12/12/2018, 15:18

Re: Affidabilità Citroën C-Zero nel fare 100 km al giorno per 4 anni

Messaggioda frank » 06/04/2019, 20:43

Nel tuo caso devi prenderla di corsa. 80 km anche d'inverno li farai sempre. Con le tue velocità anche tranquillamente.
Io ho una Peugeot ION e nelle tue condizioni di marcia in questa stagione potrei farne anche più di 120.
Provala e son sicuro che sarai dei nostri.


marcober
Messaggi: 2998
Iscritto il: 17/05/2017, 10:59
Veicolo: Zoe Q90
Contatta:

Re: Affidabilità Citroën C-Zero nel fare 100 km al giorno per 4 anni

Messaggioda marcober » 06/04/2019, 21:05

Sergio, sei utente elettrico ideale..piccole percorrenze ..possibilità di carica in 2 posti ..altra auto in famiglia.
Se auto è intestata ad azienda tua (immagino..perché dici che ti muovi fra 2 tue proprietà..immagino casa e posto lavoro), se carichi dal contatore aziendale, tieni anche conto che rispetto alle spese di carburante classico che sono detraibili SOLO IN PARTE e su cui NON recuperi IVA INTEGRALE, i kwh di ricarica sono detraibili al 100% e IVA è recuperata.
Solo questo "dettaglio"..per chi ha mezzo intestato ad P IVA.. rappresenta un importante incentivo indiretto.
ZOE Q90
FV: 15 kW Sunpower
Riscaldamento: PDC

Avatar utente
gianni.ga
Messaggi: 1778
Iscritto il: 17/12/2017, 20:29
Veicolo: Leaf Acenta 24kwh
Contatta:

Re: Affidabilità Citroën C-Zero nel fare 100 km al giorno per 4 anni

Messaggioda gianni.ga » 06/04/2019, 21:14

Qui ci vuole selidori per qualche parere negativo/obiettivo. :)
Leaf 24 Kwh 2016, Evr 1, Fv 8 Kwp, caldaia ibrida Rotex 9kw, pdc acs 300 l schuco.

polianto
Messaggi: 1162
Iscritto il: 22/09/2016, 12:05

Re: Affidabilità Citroën C-Zero nel fare 100 km al giorno per 4 anni

Messaggioda polianto » 06/04/2019, 21:50

vivo in provincia di Bergamo

cosa NON sto vedendo


La neve: la C-zero è a trazione posteriore.
Se questo non ti disturba perché metti le gomme invernali e non le catene, o se quando ci sono le strade bianche te ne stai a casa o prendi la Jazz, vai tranquillo, sei l'utente ideale per una elettrica a bassa autonomia, vedrai che non te ne pentirai! :)

L'altro rischio che corri è di dover cambiare le gomme della Jazz perché l'hai lasciata ferma nel box troppo a lungo e si sono ovalizzate!

Ciao Antonio
VW e-UP! detta EPPA

pIONiere
Messaggi: 261
Iscritto il: 30/05/2018, 12:48

Re: Affidabilità Citroën C-Zero nel fare 100 km al giorno per 4 anni

Messaggioda pIONiere » 06/04/2019, 22:15

polianto ha scritto:La neve: la C-zero è a trazione posteriore.


Le CZero/iOn sono perfette sulla neve (ovviamente con gomme invernali)!
Mi spiego: a parte la iOn ho una Subaru (ovviamente a trazione integrale) e nonostante ciò preferisco la iOn sulla neve.
La trazione posteriore col motore elettrico non e' affatto uno svantaggio sulla neve perché col motore elettrico l'accelerazione e' infinitamente più dosabile rispetto a una macchina termica, e la distribuzione dei pesi sulla CZero/iOn e' tale che non soffre di troppo poco peso sull'asse posteriore come certe berline a trazione posteriore.
Poi disattivando l'ESP ci si diverte pure. ;)
Peugeot ION 16kWh del 2012 (comprata usata nel 2016)

Ser8465
Messaggi: 129
Iscritto il: 06/04/2019, 7:15
Veicolo: Berlingo Van Elett

Re: Affidabilità Citroën C-Zero nel fare 100 km al giorno per 4 anni

Messaggioda Ser8465 » 07/04/2019, 6:18

Wow, grazie per la passione, siete reattivi come il motore elettrico!!!

Mi lascia perplesso il fatto che con il riscaldamento acceso si scenda da 150 a 80 km, davvero una perdita notevole.
Diciamo che da camperista sono abituato a gestire sempre le scorte perché la mentalità vincente quando devi essere autosufficiente è proprio quella dell'attenzione ai dettagli.

Ah, dimenticavo un particolare: Da buon ex pallanuotista sono alto mt. 1.93 e peso 95 kg, quindi alto e magro come la C ZERO.
Tutto sommato alla guida non si sta male ma dietro di me ovviamente ci sta solo la borsa della palestra, ma se considero che al 95% giro da solo va bene così. Qualunque cosa si faccia nella vita bisogna che sia adatta almeno per il 75% delle situazioni, per il restante 25% esiste la capacità di adattamento (almeno il cervello resta acceso).

Insomma, diciamo le cose come stanno, anche chi acquista una Ferrari vive la stessa situazione, ma non per questo lo fa diventare un problema.
Ultima modifica di Ser8465 il 07/04/2019, 18:41, modificato 1 volta in totale.



Torna a “Mitsubishi I-MiEV, Citroën C-Zero e Peugeot iOn”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite