Colonnina con volano all'Aeroporto Internazionale di Vienna

Wien Energie è responsabile della fornitura di energia elettrica, gas naturale e riscaldamento a circa due milioni di persone nell'area metropolitana di Vienna.
marcober
Messaggi: 3292
Iscritto il: 17/05/2017, 10:59
Veicolo: Zoe Q90
Contatta:

Re: Colonnina con volano all'Aeroporto Internazionale di Vienna

Messaggioda marcober » 04/06/2019, 10:48

marco ha scritto:Non si parla poi di efficienza: immagino che accelerare un volano e rigenerare rallentandolo sia anche meno efficiente rispetto a dover scaricare e ricaricare una batteria al litio, o sbaglio? Il fatto che poi non si parli di questo aspetto sul loro sito, è quasi una conferma sul fatto che sia una nota dolente.


nella specifica lo dicono..85%..che presumo sia interpreatabile come perdita del ciclo carica/scarica..che non è male (meglio del Litio e dell'idro)
Quel che non dicono è la % di autoscarica..quanta energia perde in 24 ore? questo concetto è diverso dal semplice ciclo carica /scarica che puo durare secondi/minuti..tempo sul quale l'autoscarica penso sia trascurabile...ma poi nell'uso normale, la ruota gira h24, e quando brucia in attrito?


ZOE Q90
FV: 15 kW Sunpower
Riscaldamento: PDC


Avatar utente
selidori
Messaggi: 5485
Iscritto il: 14/02/2016, 11:17
Località: Milano
Veicolo: Leaf2018
Contatta:

Re: Colonnina con volano all'Aeroporto Internazionale di Vienna

Messaggioda selidori » 04/06/2019, 11:02

Posso fare una domanda ignorantissima?
Ma questi sistemi io ho sempre capito (ma forse ho capito male, di fatto non mi sono mai interessato) che sono proprio una massa che gira, anzi diciamolo proprio, un disco di notevole dimensioni e peso che ruota in asse sul suo centro... insomma un giroscopio (dove però lo scopo non è mantenere l'equilibrio, ma è per farmi capire).
Se così fosse non capisco come non possa perdere col tempo il moto (e quindi energia e quindi rallentare). Immagino questo oggetto sia sospeso in qualche sistema a basso attrito (anche qua non me ne intendo, ma qualcosa tipo campi magnetici (fluttuazione), oppure azoto (sempre masse sospese) o forse vuoto d'aria...) ma se così fosse abbiamo un oggetto sospeso dentro ad un contenitore ermetico che gira nel nulla... difficile darci e sopratutto prelevarci energia, visto che per definizione non deve essere ATTACCATO fisicamente/meccanicamente a nulla, neppure un perno, se no quel perno appunto sottrae moto.
Mi sono fatto un'idea sbagliata?
AUTO ELETTRICHE: Immatricolazioni | gamma | agevolazioni | circuiti
MOBILITA ELETTRICA: Eventi |

marcober
Messaggi: 3292
Iscritto il: 17/05/2017, 10:59
Veicolo: Zoe Q90
Contatta:

Re: Colonnina con volano all'Aeroporto Internazionale di Vienna

Messaggioda marcober » 04/06/2019, 11:38

penso che se la "ruota" è "sospesa" su magneti e fa lei stessa da rotore ..mentre lo statore è fisso e solidale al sistema (nella parete del sistema o nel centro del sistema), ala fine esci dal "sistema" con i cavi senza dover trasmettere moto "fuori" dal sistema..e intero sistema puo essere sotto vuoto e girare su magneti..ma questo non significa che autoscarica sia zero...perche il vuoto penso sia sempre "relativo"
ZOE Q90
FV: 15 kW Sunpower
Riscaldamento: PDC

andbad
Messaggi: 1092
Iscritto il: 23/03/2018, 11:57

Re: Colonnina con volano all'Aeroporto Internazionale di Vienna

Messaggioda andbad » 04/06/2019, 11:46

Dubito che sia sospesa nel vuoto, ma un perno ce l'avrà sicuro. Anche perché i sistemi a levitazione magnetica hanno bisogno di energia, probabilmente più elevata di quella che perderebbe per attrito con due cuscinetti ben calibrati.
Però magari sbaglio io, eh...

Cmq il vantaggio più interessante è questo:
Unlimited high-power charge and discharge cycles (more than 200,000)


Ovvero 100 volte più di una batteria al litio.

By(t)e
eVe: electric vehicle eVe
Leaf 30kWh 2016 powered by Power Cruise Control

marcober
Messaggi: 3292
Iscritto il: 17/05/2017, 10:59
Veicolo: Zoe Q90
Contatta:

Re: Colonnina con volano all'Aeroporto Internazionale di Vienna

Messaggioda marcober » 04/06/2019, 12:15

In teoria un albero puo essere "sorretto e guidato" da magneti permanenti, dunque senza attrito...penso il problema resta comunque , dovuto al fatto che il vuoto che vai è sempre non assoluto..dunque attrito in parte resta
ZOE Q90
FV: 15 kW Sunpower
Riscaldamento: PDC


Spina Lamberto
Messaggi: 1
Iscritto il: 05/04/2019, 10:03

Re: Colonnina con volano all'Aeroporto Internazionale di Vienna

Messaggioda Spina Lamberto » 04/06/2019, 12:34

Confermo . Massa sospesa tramite magneti per evitare attriti tipici dei cuscinetti. Mi verrebbe in mente anche che il sistema sia sotto vuoto per eliminare anche quell'attrito.
Sistema semplice . Ma mi sembra che la velocità del volano sia abbastanza alta.

polianto
Messaggi: 1217
Iscritto il: 22/09/2016, 12:05

Re: Colonnina con volano all'Aeroporto Internazionale di Vienna

Messaggioda polianto » 04/06/2019, 12:48

Di volano per il recupero energetico ne avevo già sentito parlare per gli ascensori, ma li ha un senso: quando l’ascensore è carico e in discesa ho energia che devo dissipare, se la accumulo la posso riutilizzare appena mi serve per portare un carico in salita.
Utilizzando un volano come freno motore posso accumulare l’energia meccanica disponibile accelerando la massa, se poi la ri-utilizzo a breve bene, se no il volano pian piano rallenterà sprecando l’energia accumulata ma in ogni caso non consumo mai energia pagata per accumularla nel volano.
http://www.encosys.it/scopri-sem/

Ciao Antonio
VW e-UP! detta EPPA

ibxxx
Messaggi: 118
Iscritto il: 19/04/2019, 15:17
Località: OVARO

Re: Colonnina con volano all'Aeroporto Internazionale di Vienna

Messaggioda ibxxx » 04/06/2019, 13:08

marcober ha scritto:Temo che la densità energetica (massa per quadrato della V inerziale) sia una limitazione che li condannerà ad applicazioni di nicchia

Ehhh si mi sa che è proprio così...

Cercando "flywheel energy accumulation" si trovano molti articoli su possibile utilizzo con centrali eoliche...pensavo fossero più utilizzate...

comunque la soluzione a più basso costo ( batterie chimiche) non è detto che la più ecosostenibile. Questi volani alla fine sono fatti da una massa ferrosa e un motore elettrico, teoricamente dalla durata lunghissima

marcober
Messaggi: 3292
Iscritto il: 17/05/2017, 10:59
Veicolo: Zoe Q90
Contatta:

Re: Colonnina con volano all'Aeroporto Internazionale di Vienna

Messaggioda marcober » 04/06/2019, 16:59

vero..ma se devi avere un motore elettrico da 10 kw per ogni 3 kwh di energia stoccata..mi sembra un po "pesante" come sovrastuttura...vediamo se il futuro ci riserva sorprese però...mai dire mai.
penso che ove serve immediatezza (cioè di fatto la ruota gira sempre e regola la tensione a 230..se cala immette..se sale , rigenera..secondo per secondo), siano imbattibili..come pure come UPS, cioè ohni giorno lo riaccelere per quel che perde e poi lui sta li..e entra in servizio magari 15 minuti ogni 12 mesi, direi perfetto per tale uso...ma se devo immagazzinare dell'eolico o del FV in eccesso per ridarlo al notte, vince il Litio..se devo immagazzinare FV in esatte per usarlo in inverno, vince Idrogeno..dunque ala fine ci servono tutte..
ZOE Q90
FV: 15 kW Sunpower
Riscaldamento: PDC

marcober
Messaggi: 3292
Iscritto il: 17/05/2017, 10:59
Veicolo: Zoe Q90
Contatta:

Re: Colonnina con volano all'Aeroporto Internazionale di Vienna

Messaggioda marcober » 04/06/2019, 17:34

Credo che alla fine siccome si chiama VOLANO..era giusto metterle vicino ad oggetti che VOLANO.. :D
ZOE Q90
FV: 15 kW Sunpower
Riscaldamento: PDC



Torna a “Wien Energie”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti