Colonnina condominiale: a chi rivolgersi per un "chiavi in mano"?

Spazio in cui poter discutere di EVR, Wall Box, Cavi di Ricarica, Adattatori, Prese ecc.
mirko2016
Messaggi: 265
Iscritto il: 23/08/2018, 20:03

Re: Colonnina condominiale: a chi rivolgersi per un "chiavi in mano"?

Messaggioda mirko2016 » 28/12/2018, 8:36

Anche a me piacerebbe una cosa del genere ma purtroppo non posso neanche pensarci perché di posto c'è né solo uno e nei casi di piccoli condomini come il mio diventa impossibile poterlo adibire a ricarica auto elettriche (data la posizione aperta e in centro abitato sarebbe possibile farlo utilizzare anche dalla comunità tra l'altro ma così si perderebbe il posto e sarebbe ancora più indigesto agli altri tre).

Quello che mi lascia dubbio sono le spese fisse dell'aumento dai classici 3 kW a 22 kW del contatore: a quanto ammontano? Ovviamente andrebbero ripartite tra chi lo ha richiesto e usa ma questo significa anche rimodulare tutto ogni volta che intervengono cambi sulle tariffe (quelle fisse a livello nazionale).
Nei condomini con già presente contratto con potenza da 22 kW magari per un ascensore, come si concilia l'auto in ricarica con contemporaneo uso di ascensore? Le colonnine interrompono in automatico l'erogazione per il tempo necessario? (Scusate se sono domande banali ma mi sto informando solo in questi mesi)




Avatar utente
ErosLazzarini
Messaggi: 467
Iscritto il: 03/02/2017, 12:29
Località: Cremona

Re: Colonnina condominiale: a chi rivolgersi per un "chiavi in mano"?

Messaggioda ErosLazzarini » 28/12/2018, 10:12

Si richiederebbe una risposta più articolata. In ogni caso se uno ha un ascensore con contratto da 6kW come quello della mia scala e si mettesse in opera un "controllo carichi" tecnicamente potrebbe usare quel contatore che verrebbe "staccato" il caricatore della macchina quando si chiama l'ascensore. Poi per motivi di sicurezza o contabilizzazione magari non si può fare.
Per i costi di cambio potenza contatore ti allego esempio del mio fornitore:
https://edisonenergia.it/wcm/connect/46 ... 64-mgygjbQ
Zoe Q210 dal 2016 con upgrade 41kWh, prima Jazz Hybrid dal 2011

mirko2016
Messaggi: 265
Iscritto il: 23/08/2018, 20:03

Re: Colonnina condominiale: a chi rivolgersi per un "chiavi in mano"?

Messaggioda mirko2016 » 30/12/2018, 11:37

ErosLazzarini giusto non avevo pensato più che si può fare una cosa del genere, dal tuo messaggio ho cercato un po' e ho visto in effetti che si può fare anche nel proprio contatore privato, ma la corrente si interrompe o si rimodulare? (Intendo se con contatore da 4,5 kW carico a 3,6 kW, ma si aggiunge un carico da 2 kW, è possibile che la si passi in automatico alla carica a 1,5 kW, o viene proprio interrotta l'erogazione?

Avatar utente
gianni.ga
Messaggi: 1282
Iscritto il: 17/12/2017, 20:29
Veicolo: Leaf 24kwh
Contatta:

Re: Colonnina condominiale: a chi rivolgersi per un "chiavi in mano"?

Messaggioda gianni.ga » 30/12/2018, 13:48

Ci vuole la Zappi
Leaf 24 Kwh 2016, Evr 1, Fv 8 Kwp, caldaia ibrida Rotex 9kw, pdc acs 300 l schuco.

mpeluc
Messaggi: 12
Iscritto il: 30/12/2018, 18:59

Re: Colonnina condominiale: a chi rivolgersi per un "chiavi in mano"?

Messaggioda mpeluc » 30/12/2018, 19:27

Ciao, sono nuovo del forum ma lo seguo da tempo.
In relazione alla tua domanda in riferimento a quale sarebbe la scelta migliore tra i due dispositivi io sceglierei ad occhi chiusi lo Zappi, oppure qualcosa di equivalente che magari si basi sugli smartEVSE, un esempio potrebbe essere questo

https://github.com/SmartEVSE/smartevse

ma googlando ho trovato anche altro.
Perché la mia scelta ricadrebbe su questo genere di apparecchi?
Perché se ti si guasta l’inverter del fotovoltaico, caso raro ma succede, non rischi di rimanere senza wallbox e viceversa nel caso si guasti la wallbox il tuo fotovoltaico continuerà a produrre.
È probabilmente vero che due apparecchi separati costano più di uno, ma l’inverter del fotovoltaico funzionerà per 365 giorni all’anno per almeno un paio di decenni e a mio parere non è il caso di complicarsi la vita integrare un power manager al suo interno.
Solo nel caso dovessi decidere di installare un accumulo con un pacco di batterie e inverter con funzione di backup alla rete potrei pensare mettere tutto in uno.


Avatar utente
gianni.ga
Messaggi: 1282
Iscritto il: 17/12/2017, 20:29
Veicolo: Leaf 24kwh
Contatta:

Re: Colonnina condominiale: a chi rivolgersi per un "chiavi in mano"?

Messaggioda gianni.ga » 31/12/2018, 7:23

Il power manager di solaredge 7ntegrato costa le metà rispetto a uno strumento analogo esterno tipo elios 4u.
Però non sono fatti per integrarsi con l'ev.
Io ad esempio con elios non supero mai i 10 ampere per non surriscaldare la presa, mentre con la zappi potrei arrivare anche a 30 nei momenti di picco.
Dipende anche da che auto devi caricare.
Con una batteria da 18 kwh un power manager è più che sufficiente.
Tornando alla colonnina condominiale.
Il fotovoltaico condominiale e la comunità solare sono le soluzioni ideali, poi ognuno nel proprio garage mette la presa più idonea al proprio mezzo.
Una presa condominiale da 22 kw mi sembra più adatta per il luogo di lavoro.
Leaf 24 Kwh 2016, Evr 1, Fv 8 Kwp, caldaia ibrida Rotex 9kw, pdc acs 300 l schuco.

Avatar utente
gianni.ga
Messaggi: 1282
Iscritto il: 17/12/2017, 20:29
Veicolo: Leaf 24kwh
Contatta:

Re: Colonnina condominiale: a chi rivolgersi per un "chiavi in mano"?

Messaggioda gianni.ga » 31/12/2018, 13:53

Qui c'è un articolo sull'argomento.
http://www.hdmotori.it/2018/12/31/colon ... io-regole/
Leaf 24 Kwh 2016, Evr 1, Fv 8 Kwp, caldaia ibrida Rotex 9kw, pdc acs 300 l schuco.

Loris Schiabello
Messaggi: 27
Iscritto il: 09/07/2017, 17:49

Re: Colonnina condominiale: a chi rivolgersi per un "chiavi in mano"?

Messaggioda Loris Schiabello » 18/01/2019, 20:26

marcober ha scritto:Eros , ti conviene aspettare che evolva la normativa sulle comunità energetiche , secondo le nuove indicazioni che la UE sta predisponendo....che se ben implementate potrebbero rendere possibile mettere un FV condiviso fra condomini.
Ovviamente già ora il condominio potrebbe autorizzare una serie di colonnine , prevedendo anche una formula di suddivisione dei costi con dei contatori interni....buona fortuna.

Intendi questo?
https://www.youtube.com/watch?v=FeMHstGwQ5g&t=4810s



Torna a “Attrezzature e Accessori”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti