Come vanno le EV cars in montagna? La Zoe va bene!

La vettura utilitaria realizzata dalla Renault a partire dal 2013: in pratica la versione ad alimentazione elettrica della Renault Clio.
Avatar utente
ErosLazzarini
Messaggi: 651
Iscritto il: 03/02/2017, 12:29
Località: Cremona

Re: Come vanno le EV cars in montagna? La Zoe va bene!

Messaggioda ErosLazzarini » 30/11/2017, 12:01

marcober ha scritto:Eros..penso che la spiegazione del "fenomeno" sia da attribuire a una serie di fattori
1) ENERGIA CINETICA
.
2) ENERGIA GEOPOTENZIALE
.
3) ATTRITO

Marcober, vedo che sei più fresco con la FISICA ed anche per l'efficienza dei sistemi . I AM SIXTY YEARS OLD :roll:

Su tutti e 3 I punti la tua spiegazione mi soddisfa.
Anche le curve di efficenza esistono nei sistemi reali così come i punti minimi/massimi dove inizia/finisce il funzionamento (vedi rigenerazione).

Al riguardo, aggiungerei che in pianura il motore elettrico è ben più lineare nel consumo che gli ICE: se vai a 25km/h consumi circa la metà di andare a 50km/h e questo aiuta ad espandere l'autonomia in casi di necessità :-)

Metto qua una grafica per sintetizzare il caso.

Ma non vi sembra che questo sistema di "trazione elettrica" sia una "killer application" per tutti gli altri tipi di trazione??
E' come la seconda invenzione delle ruota ed avvicina la risposta SI alla domanda di un gruppo di giovani "ma un giorno l'energia sarà gratis?" (fatta a Luca Mercalli al convegno Green Way Primiero)
come va zoe in montagna +pari benza.jpg
come va zoe in montagna +pari benza.jpg (85.58 KiB) Visto 631 volte
Ultima modifica di ErosLazzarini il 01/12/2017, 11:30, modificato 1 volta in totale.


Zoe Q210 dal 2016 con upgrade 41kWh, prima Jazz Hybrid dal 2011


marcober
Messaggi: 4222
Iscritto il: 17/05/2017, 10:59
Veicolo: Zoe Q90
Contatta:

Re: Come vanno le EV cars in montagna? La Zoe va bene!

Messaggioda marcober » 30/11/2017, 12:32

Concordo in pieno.
Su un ICE se vai piano consumi di piu..devi come minimo andare in ultima marcia e al minimo..ma ad esempio sulla mia Audi, ultima marcia entra a 69 kmh..e sopra i 30 kmh la resistenza aerodinamica diventa il primo fattore di consumo energetico..per cui sotto un certo minimo non puoi scendere..con EV si.
E se viaggi spesso in tangenziale a Milano..tratti anche no brevi sotto 30 kmh ne fai quasi tutti i giorni
E poi scorpire che consumi tanto in Valle D'Aosta quanto i tangenziale..è fantastico!
ZOE Q90
FV: 15 kW Sunpower
Riscaldamento: PDC

Diego
Messaggi: 688
Iscritto il: 30/11/2017, 3:17

Re: Come vanno le EV cars in montagna? La Zoe va bene!

Messaggioda Diego » 30/11/2017, 13:14

grazie a tutti per le risposte...

un chiarimento per marcober x favore

Quello che conviene fare ..in discesa..è però cercare di FAR CORRERE auto senza rigenerare...(cosa intendi per far correre?...se sei in mancia e in discesa la rigenerazione entra in automatico immagino...)

Quindi percorso ideale per auto elettrica è..salita ripida per massimizzare consumo motore a P massima...e poi planata dolce per scendere senza dover mai rigenerare (piuttosto consumando leggermente)
(hai dei grafici da postare sul consumo e/o andamento del motore elettrico per spiegare quello che hai scritto sopra riguardo la potenza?)io ho trovato i grafici dei consumi in funzione della velocità e null altro al momento...

grazie
FV 12.24 kWp + accumulo 6.6 kWh > Bici elettrica CMS-F16 (3.000 km/anno) > C-Zero del 2015 (15.000 km/anno) > Model 3 LR AWD (50.000 km/anno)

Avatar utente
marco
Amministratore
Messaggi: 11595
Iscritto il: 29/12/2015, 13:41
Località: Reggio Emilia
Veicolo: Nissan Leaf
Contatta:

Re: Come vanno le EV cars in montagna? La Zoe va bene!

Messaggioda marco » 30/11/2017, 14:09

Diego ha scritto:cercare di FAR CORRERE auto senza rigenerare...(cosa intendi per far correre?...se sei in mancia e in discesa la rigenerazione entra in automatico immagino...)


Vuol dire "idealmente" non frenare e non accelerare, ma schiacciare il pedale quel tanto che basta per andare giù senza consumare nulla: sulla Leaf si può mettere in folle, e qualcuno lo consigliava di usarlo in autostrada, quando ci sono lunghi rettilinei in discesa... ma come detto prima, la macchina la usi come più ti piace, non devi farne "un lavoro" per risparmiare qualche Wh (ovvero qualche centesimo di euro).
Nissan Leaf 24 kWh > Zero FX 7,2 kWh + Zero FX 5,7 kWh > Ninebot One E+ 320 Wh > FV 4,32 kWp

polianto
Messaggi: 1317
Iscritto il: 22/09/2016, 12:05

Re: Come vanno le EV cars in montagna? La Zoe va bene!

Messaggioda polianto » 30/11/2017, 15:42

Bravo Eros, confermo in pieno. Guidare una elettrica in montagna non solo non è un problema ma anzi è una delle situazioni in cui più si apprezzano gli aspetti positivi di una EV rispetto ad una termica. Ho fatto il Crocedomini un paio di anni anni fa con la precedente UP! a benzina col cambio robotizzato, una tristezza!

Salendo, ad ogni km percorso visto sparire anche 4km di autonomia, scendendo, ad ogni km percorso ricaricava anche 3km di autonomia


Io nei miei conteggi per verificare se un itinerario è percorribile considero 3,5km di autonomia persi ogni 100m di dislivello in salita e 2 km di autonomia recuperati agni 100m di dislivello in discesa, indipendentemente dalla lunghezza e dalla ripidità del percorso, e fino ad ora non ho avuto sorprese.
Certo, vedere l’autonomia stimata che crolla in salita è un poco inquietante, ma non esistono salite infinite e prima o poi inizia la discesa!

Vuol dire "idealmente" non frenare e non accelerare

La mia e-UP! ha 4 livelli di regen, ma il suo uso dipende dal modo di guidare. Io preferisco lasciar correre e frenare poco e molto gradualmente, per cui anche nelle discese più ripide metto il livello 1 o al massimo il 2.
Tipicamente in montagna freni prima dei tornanti e poi ri-acceleri per riprendere velocità. Se tieni un regen basso in uscita dai tornanti non serve ri-accellerare con decisione, basta la pendenza della strada per farti ri-acquistare velocità, mentre in avvicinamento ad un tornante è meglio frenare gradualmente piuttosto che pestare all’ultimo: basta sfiorare il freno che rallenti rigenerando.

Peccato che questa colonnina non esista davvero se no sarebbe un bel punto di rifornimento (anche per le sempre più numerose moto elettriche) per la salita al Cocedomini!
ampliamento-iperal-le-torri-so-t518.html?hilit=esine#p942

Ciao Antonio
VW e-UP! detta EPPA


Avatar utente
ErosLazzarini
Messaggi: 651
Iscritto il: 03/02/2017, 12:29
Località: Cremona

Re: Come vanno le EV cars in montagna? La Zoe va bene!

Messaggioda ErosLazzarini » 30/11/2017, 16:04

Breve O.T.
Anche io ho visto che le colonnine all'Iperal di Esine non vengono mai montate. Ed anche il nuovo Super Conad di Esine inaugurato il 29 marzo 2017 appena al di là della statale non ha tracce di colonnine. Sono andato a reclamare con il caponegozio pure interessato alle EV e ne parlava con il suo geometra ma non ho più avuto notizie :-(
Unica buona news, mi dicono che la colonnina di Boario Terme è stata resa free plug-&-charge pochi giorni fa, è la più vicina, e ne metteranno una nuova presso l'area camper in costruzione sempre a Boario (per ora l'area è aperta e gratis, ci sono un sacco di prese industriali 6Amp già alimentate).
Similmente, anche a Bienno c'è un'area camper, in terra e poco manutenuta, anche lì con prese industriali da camper: per le emergenze...
Zoe Q210 dal 2016 con upgrade 41kWh, prima Jazz Hybrid dal 2011

Diego
Messaggi: 688
Iscritto il: 30/11/2017, 3:17

Re: Come vanno le EV cars in montagna? La Zoe va bene!

Messaggioda Diego » 05/12/2017, 20:04

Ho letto sul web che causa freddo la rigenerazione in discesa è meno efficace o addirittura nulla... Vi risulta?
FV 12.24 kWp + accumulo 6.6 kWh > Bici elettrica CMS-F16 (3.000 km/anno) > C-Zero del 2015 (15.000 km/anno) > Model 3 LR AWD (50.000 km/anno)

tonyelle
Messaggi: 806
Iscritto il: 30/01/2017, 11:36

Re: Come vanno le EV cars in montagna? La Zoe va bene!

Messaggioda tonyelle » 05/12/2017, 22:28

Credo che la rigenerazione si annulli per colpa del consumo della pompa di calore
6B8EFEED-67C4-4E21-9EAD-B66F3197CD99.jpeg
6B8EFEED-67C4-4E21-9EAD-B66F3197CD99.jpeg (155.51 KiB) Visto 602 volte

Avatar utente
ErosLazzarini
Messaggi: 651
Iscritto il: 03/02/2017, 12:29
Località: Cremona

Re: Come vanno le EV cars in montagna? La Zoe va bene!

Messaggioda ErosLazzarini » 06/12/2017, 10:42

Che la rigenerazione si annulli con il freddo io proprio non lo vedo.

Allego screenshot del consumo "fresco" di stamattina rilevato sul percorso casa-lavoro, pianeggiante, la rigenerazione sono i picchi negativi
temperatura ambiente partenza -1°C arrivo -3°C alle 8:34, temperatura celle invariata dalla partenza nel box all'arrivo in parcheggio all'aperto (cella min. 11° max 14°C).
In ECO, temperatura aria condizionata al massimo e ventola al minimo, ricircolo inserito, bel caldino ma comunque viaggio camuffato :-)
Indovinometro 132km alla partenza 97 all'arrivo come si vede, 35km di autonomia persi contro 31km da maps.
Con il freddo la pompa di calore non funziona, consumati in tutto 5,1kWh 6,07km/kWh.
Screenshot_20171206-083429.png
Screenshot_20171206-083429.png (333.76 KiB) Visto 584 volte

casa-lavoro.jpg
casa-lavoro.jpg (84.47 KiB) Visto 584 volte
Zoe Q210 dal 2016 con upgrade 41kWh, prima Jazz Hybrid dal 2011

Diego
Messaggi: 688
Iscritto il: 30/11/2017, 3:17

Re: Come vanno le EV cars in montagna? La Zoe va bene!

Messaggioda Diego » 06/12/2017, 10:56

bell esempio monto dettagliato.
ma la pompa di calcore non serve solo per il riscaldamento?perchè dici che non funziona con il freddo?quindi il riscaldamento in questo caso come è alimentato?
qual'è l applicazione?è quella associata all OBD?se si, puoi darmi consiglio per quale obd per favore?

grazie
FV 12.24 kWp + accumulo 6.6 kWh > Bici elettrica CMS-F16 (3.000 km/anno) > C-Zero del 2015 (15.000 km/anno) > Model 3 LR AWD (50.000 km/anno)



Torna a “Renault Zoe”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti