Consigli sostituzione caldaia a pellet con pompa di calore

Macchina termica in grado di trasferire energia termica da una sorgente a temperatura più bassa a una sorgente a temperatura più alta.
Flyfarmer
Messaggi: 9
Iscritto il: 08/06/2019, 18:31
Località: Castellazzo Bormida
Veicolo: Prius plugin

Consigli sostituzione caldaia a pellet con pompa di calore

Messaggioda Flyfarmer » 08/06/2019, 20:33

Buona sera come da presentazione, sono a caccia di consigli per sostituire la caldaia a pellet con una pompa di calore, non sono ferrato in materia, al momento scaldo casa con una caldaia a pellet collegata ad un accumulo di circa 1000 litri che mantiene a una temperatura di 60/63 gradi da questo viene alimentato l’impianto a termosifoni di una casa di circa 200 metri quadri, a questo accumulo è collegato un impianto solare termico che nel periodo estivo mi scalda l’acqua sanitaria e la temperatura nelle giornate serene raggiunge anche gli 80 gradi. Con questi pochi dati, secondo voi, che ne sapete più di me’ è possibile sostituire la caldaia con una PDC. Se si che potenza necessità?
Grazie in anticipo
Marco




Avatar utente
gianni.ga
Messaggi: 2831
Iscritto il: 17/12/2017, 20:29
Veicolo: Leaf Acenta 24kwh
Contatta:

Re: Consigli sostituzione caldaia a pellet con pompa di calore

Messaggioda gianni.ga » 08/06/2019, 21:10

C'è un bel post di marcober.
Serve un grosso investimento, sia per la pdc che per il fv che produca l'energia necessaria.
Il solare termico e l'accumulo puoi tenerli e farteli integrare con la pdc.
Io che ho mantenuto i termosifoni ho dovuto comprare una caldaia ibrida come da firma.
Spesa al netto risparmio fiscale 12.000 euro, risparmio annuo 2000. 2500 da quando ho la Leaf.
L'appartamento è da 130 metri quadri ma con la caldaia ibrida non ho problemi a riscaldare anche la mansarda di 130 metri aiutando la pdc con il metano.
Leaf 24 Kwh 2016, Evr 1, Fv 8 Kwp, caldaia ibrida Rotex 9kw, pdc acs 300 l schuco.
XM 1998, C5 2008, C5 2013.

ibxxx
Messaggi: 251
Iscritto il: 19/04/2019, 15:17
Località: OVARO

Re: Consigli sostituzione caldaia a pellet con pompa di calore

Messaggioda ibxxx » 08/06/2019, 21:30

Dipende, in generale se sei almeno in zona climatica D o massimo E, hai una casa mediamente isolata, molto meglio se hai pavimento radiante e non termosifoni che necessitano di alte temperature per lavorare bene, allora puoi pensarci, soprattutto se hai già fotovoltaico....

Vito85
Messaggi: 25
Iscritto il: 08/05/2018, 18:30

Re: Consigli sostituzione caldaia a pellet con pompa di calore

Messaggioda Vito85 » 08/06/2019, 21:44

Prima di fare qualunque valutazione devi sapere quanti kwh al giorno servono alla casa poi si può valutare la tipologia di pompa di calore da scegliere. Se si dovrà usare una pompa di grande potenza nella maggior parte dei casi si consigliano pompe ibride perché oltre al costo della pompa(elevato) servirà la trifase con conseguenti costi di esercizio. Un grosso consiglio che posso darti è quello di usare l'attuale accumolo come preriscaldo per acqua sanitaria e mettere un piccolo accumolo(bastano 100l) se opterai per la sola pdc oppure nel caso di quella ibrida di fare sempre il preriscaldo e usare la caldaia in serie in questo modo ottimizzi molto l'uso dei pannelli solari.

Flyfarmer
Messaggi: 9
Iscritto il: 08/06/2019, 18:31
Località: Castellazzo Bormida
Veicolo: Prius plugin

Re: Consigli sostituzione caldaia a pellet con pompa di calore

Messaggioda Flyfarmer » 09/06/2019, 8:58

Grazie per le vostre risposte, ho un impianto fotovoltaico 12 Kwp, la valutazione di KWh giornaliera chi la può fare?
Per la zona climatica immagino esistano delle mappatura, dove le posso trovare?
Marco


ibxxx
Messaggi: 251
Iscritto il: 19/04/2019, 15:17
Località: OVARO

Re: Consigli sostituzione caldaia a pellet con pompa di calore

Messaggioda ibxxx » 09/06/2019, 9:45

Flyfarmer ha scritto:Grazie per le vostre risposte, ho un impianto fotovoltaico 12 Kwp, la valutazione di KWh giornaliera chi la può fare?
Per la zona climatica immagino esistano delle mappatura, dove le posso trovare?
Marco



Per la mappattura San Google, scrivi zona climatica e la tua zona


Per i Kwh, premesso che il consumo energetico è molto diverso a ottobre o a gennaio, a te serve sapere il consumo massimo, quindi, adesso, nei giorni di maggior consumo quanto pellet usi in un giorno? ogni Kg di pellet ha circa 4kwh termici al netto della resa caldaia.... se consumi 2 sacchi di pellet al giorno sono 30kg x 4 = 120kwh / giorno

questo ti deve fornire il tuo sistema di riscaldamento, che sia pompa di calore o altro come massimo, un accumulo può aiutare anche la pompa di calore che magari lo riempie aiutata dal fotovoltaico durante il giorno. Può anche non essere necessario, dato che le attuali pompe inverter modulano molto bene, li devi vedere con chi ha veramente esperienza di installazioni

Flyfarmer
Messaggi: 9
Iscritto il: 08/06/2019, 18:31
Località: Castellazzo Bormida
Veicolo: Prius plugin

Re: Consigli sostituzione caldaia a pellet con pompa di calore

Messaggioda Flyfarmer » 09/06/2019, 10:50

Grazie la zona climatica è la E, per quanto riguarda il consumo nei mersi più freddi sono 4 sacchetti giorno, e sono circa 30/40 giorni all’anno.
Marco

marcober
Messaggi: 4681
Iscritto il: 17/05/2017, 10:59
Veicolo: Zoe Q90
Contatta:

Re: Consigli sostituzione caldaia a pellet con pompa di calore

Messaggioda marcober » 09/06/2019, 13:17

4 sacchetti potrebbero essere 240 kwh al giorno.
Significa su 24 ore dover erogare in continuo 10 kw, che è un fabbisogno medio-alto.
Questo , in zona E, è giustificato se la casa NON ha isolamento in parete (e hai isolamento non troppo spinto sul tetto).
Se invece pensi di avere un buon isolamento anche in parete, allora l'elevato consumo potrebbe dipendere dalla SCARSA EFFICIENZA del generatore a pellet..o da un mix dei effetti.
Tuttavia..se l'inefficienza del generatore viene eliminata installando una pdc..lo scarso isolamento invece permane anche se cambi generatore, che si troverà davvero a dover produrre 10 kw in continuo.

Morale..se pensi di avere isolamento in parete..se vuoi procedere con una pdc..il mio consiglio è quello di investire 200-300 euro in un contacalorie da posizionare all'uscita dell'accumulo da 1000 lt, sulla linea di riscaldamento. Questa cosa costa meno di un termotecnico e ha una precisione 100 volte maggiore di un termotecnico. Ci fai ancora un inverno e monitorizzi la t media settimanale, le calorie settimanali e il consumo di pellet settimanale. Nei periodi più freddi (10 gg peggiori dell'anno) fai il monitoraggio giornaliero.
Durante la stagione , ti chiederei di usare , per riscaldare la casa, un approccio "pdc": cioè usare i termi H24, usando la t di mandata PIU BASSA compatibile con la tenuta dei 20 gradi in casa, e lasciando che la caldaia parta e si spenga quando serve per tenere accumulo caldo (questo magari comporta di consumare leggermente piu pellet dello standard, ma è indispensabile ai fini del monitoraggio)

Per farlo ovviamente devi avere una MISCELATRICE a valle dell'accumulo, meglio se motorizzata e gestista da una centralina climatica con sonda esterna.

In questo modo a fine stagione potrai conoscere con estremo dettaglio:
- la POTENZA del sistema di generazione che ti serve
- capire se puoi avere una pdc pura o se è necessario avere una ibrida
- sapere quanti kwh termici ti servono per scaldare casa
- sapere che T di mandata richiede casa tua in base alle t esterne (conoscere la tua curva climatica)
- in base a kwh termici e T mandata e T esterna, stimare il COP medio stagionale della pdc
- stimare il consumo in kwh elettrici della pdc, il prelievo da rete (e il suo costo) , l'autocosnumo, lo scambio, il CCS del GSE e il costo finale annuo di gestione

Una volta che hai fatto verifiche , si puo anche usare questo mio foglio Excell per verificare che quadri la potenza e la T media dei termi

http://www.energeticambiente.it/risorse ... e-pdc.html

Tutto questo non sarebbe strettamente necessario se tu fossi in zona E..o se avessi radinate...o se consumassi 2 sacchetti/giorno...in quanto se ci fosse ALMENO UNA di queste condizioni, si potrebbe gia dedurre che con una pdc elettrica COMUQNUE "non stai al freddo", ma siccome hai casa grande, consumo elevato, termi e zona E..il test è d'obbligo.
Se non avessi 12 kw di FV , date le tue condizioni, si potrebbe quasi dedurre che la ibrida è il tuo best case..ma visto che li hai, vale di certo la pena fare il test di cui sopra, per capire se si può puntare ad una pdc elettrica non ibrida.

Se lo sai..dimmi:
- quanti kg di pellet usi in una stagione media
- i Gradi Giorno del tuo Comune (li trovi su internet)
- quanti kwh elettrici hai di ECCEDENZA, cioè IMMESSI E NON PRELEVATI (hai gia accumulato nel tempo una certa eccedenza presso GSE? se si, quanti Euro piu o meno)
- quanti elementi di termo hai e di che tipo (ad esempio, se sono i classici in ghisa, dimmi altezza e numero di colonne)

Con 12 kw di FV presumo che hai gia contatore trifase, confermi? con che potenza contrattuale in prelievo?
Ultima modifica di marcober il 09/06/2019, 16:57, modificato 3 volte in totale.
ZOE Q90
FV: 15 kW Sunpower
Riscaldamento: PDC

Avatar utente
gianni.ga
Messaggi: 2831
Iscritto il: 17/12/2017, 20:29
Veicolo: Leaf Acenta 24kwh
Contatta:

Re: Consigli sostituzione caldaia a pellet con pompa di calore

Messaggioda gianni.ga » 09/06/2019, 15:26

Flyfarmer, se vuoi fare una cosa scientifica e massimizzare il risparmio devi fare come dice marcober.
Io sono andato a sentimento e mi trovo bene.
La differenza è che lui si è staccato dal gas, mentre io ho ancora la mia bolletta, anche se dimagrita.
230 euro all'anno per il riscaldamento e qualche euro in più per la cucina.
Leaf 24 Kwh 2016, Evr 1, Fv 8 Kwp, caldaia ibrida Rotex 9kw, pdc acs 300 l schuco.
XM 1998, C5 2008, C5 2013.

Flyfarmer
Messaggi: 9
Iscritto il: 08/06/2019, 18:31
Località: Castellazzo Bormida
Veicolo: Prius plugin

Re: Consigli sostituzione caldaia a pellet con pompa di calore

Messaggioda Flyfarmer » 09/06/2019, 16:58

Infatti ho intenzione di farlo, io sono già staccato dal gas, ma vorrei abbandonare il pellet per questioni ambientali, intanto ti posso dire che il consumo annuale di pellet è 8000 Kg, e ho la trifase 6,6 .
Per l’aquisto di un contacalorie, suggerimenti? Marca, modello, dove aquistarlo ?
Grazie ancora
Marco



Torna a “Pompe di Calore”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti