Conviene accumulatore se consumo tutta energia prodotta?

Accumulatori atti ad immagazzinare l'energia e renderla disponibile quando necessario, riducendo al minimo la dipendenza dalla rete elettrica.
Avatar utente
marco
Amministratore
Messaggi: 16894
Iscritto il: 29/12/2015, 13:41
Località: Reggio Emilia
Veicolo: Nissan Leaf
Contatta:

Re: Conviene accumulatore se consumo tutta energia prodotta?

Messaggioda marco » 14/07/2020, 15:19

Med Ellis ha scritto:Vuol dire avere una media annuale di consumo di circa 12kWh/100km, mi sembra troppo bassa


A me pare d'aver letto 13 kWh/100 km sul cruscotto della Leaf, che non azzero da secoli: questo vorrebbe dire 7,69 km con 1 kWh... che ho arrotondato a 7 (ovvero tirato via un 10% per le inefficienze di ricarica)
Poi in effetti non ho considerato i preriscaldamenti, e come dice gianni neanche il riscaldamento batteria visto che non c'è :lol:

Al di la comunque dei numeri, diciamo che mi viene comodo ricordare quelle cifre così da fare velocemente calcoli: e poi un po' di ottimismo non guasta, considerato anche quanto poco ci costa la ricarica domestica con fotovoltaico.

A rinforzo comunque della mia teoria, in autostrada faccio circa 80 km con poco più di 11 kWh, e siamo sempre sul 7: ma l'uso che ne facciamo noi è soprattutto cittadino per cui il consumo è minore.


Nissan Leaf 24 kWh ( waiting Opel Corsa-e) > Zero FX 7,2 kWh + Zero FX 5,7 kWh > Ninebot One E+ 320 Wh > FV 4,32 kWp


Med Ellis
Messaggi: 248
Iscritto il: 09/07/2019, 22:41
Località: Milano
Veicolo: Tesla Model 3 SR+

Re: Conviene accumulatore se consumo tutta energia prodotta?

Messaggioda Med Ellis » 14/07/2020, 15:35

marco ha scritto:Poi in effetti non ho considerato i preriscaldamenti, e come dice gianni neanche il riscaldamento batteria visto che non c'è :lol:


Attenzione però, non parlo del preriscaldamento attivo della batteria per ragioni di velocità di ricarica (che nella Tesla è considerato nel consumo dell'auto), ma dell'auto riscaldamento dovuto alle resistenze interne della batteria stessa (parto con la batteria a 15°C, arrivo con la batteria a 25°C).
Tutta questa energia, almeno nella mia auto, non è contata nei consumi che leggo sul display dell'auto (e credo che nessuna auto la includa).

marco ha scritto:A rinforzo comunque della mia teoria, in autostrada faccio circa 80 km con poco più di 11 kWh, e siamo sempre sul 7: ma l'uso che ne facciamo noi è soprattutto cittadino per cui il consumo è minore.


In autostrada sono tra i 18 e i 23 kWh/100km in base alla stagione, ma direi che in questo caso stiamo comparando velocità di percorrenza differenti ;)
Tesla Model3 SR+ -- FV 4.69kWp

Avatar utente
marco
Amministratore
Messaggi: 16894
Iscritto il: 29/12/2015, 13:41
Località: Reggio Emilia
Veicolo: Nissan Leaf
Contatta:

Re: Conviene accumulatore se consumo tutta energia prodotta?

Messaggioda marco » 14/07/2020, 15:47

Med Ellis ha scritto:ma direi che in questo caso stiamo comparando velocità di percorrenza differenti


Eh si, se viaggiassi alla tua velocità farei "forse" 50 km :lol: > consumo-massimo-nissan-leaf-in-autostrada-con-clima-t3231.html

Med Ellis ha scritto:(parto con la batteria a 15°C, arrivo con la batteria a 25°C).
Tutta questa energia, almeno nella mia auto, non è contata nei consumi che leggo sul display dell'auto (e credo che nessuna auto la includa)


Secondo me invece si, altrimenti da dove la prende? Conteggerà l'energia che hai consumato in tot km, in un modo o nell'altro, e poi fa la frazione. La batteria comunque si riscalda anche a me nonostante non abbia il riscaldamento attivo, si scalda semplicemente usando l'auto (sia in carica che in scarica)
Nissan Leaf 24 kWh ( waiting Opel Corsa-e) > Zero FX 7,2 kWh + Zero FX 5,7 kWh > Ninebot One E+ 320 Wh > FV 4,32 kWp

Reset1
Messaggi: 20
Iscritto il: 11/07/2020, 20:21

Re: Conviene accumulatore se consumo tutta energia prodotta?

Messaggioda Reset1 » 14/07/2020, 17:59

Ok



Torna a “Batterie di Accumulo”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti