Dal big bang all'elettricità - Edizioni E. Elle

Sezione dedicata alla segnalazione e recensione di film e libri inerenti alla mobilità elettrica
Avatar utente
marco
Amministratore
Messaggi: 12219
Iscritto il: 29/12/2015, 13:41
Località: Reggio Emilia
Veicolo: Nissan Leaf
Contatta:

Dal big bang all'elettricità - Edizioni E. Elle

Messaggioda marco » 01/10/2018, 21:30

Altra lettura per ragazzi (e a tema forum elettrico) letta in questi giorni:

+2018-09-26-22h11m39.jpg
+2018-09-26-22h11m39.jpg (282.31 KiB) Visto 684 volte
2018-09-26-22h11m47.jpg
2018-09-26-22h11m47.jpg (312.15 KiB) Visto 684 volte


Un passaggio però a mio avviso errato è questo: "Salire due piani di scale in cinque minuti o in cinque secondi richiede la medesima quantità di energia"

2018-09-26-22h12m05.jpg
2018-09-26-22h12m05.jpg (307.48 KiB) Visto 684 volte


Come dire che se andate in autostrada ai 60 km/h oppure ai 130 km/h avrete la stessa autonomia... e sappiamo bene che non è così :D : che ne pensate?


Nissan Leaf 24 kWh > Zero FX 7,2 kWh + Zero FX 5,7 kWh > Ninebot One E+ 320 Wh > FV 4,32 kWp


LucaG
Messaggi: 380
Iscritto il: 05/04/2018, 8:52
Località: Bergamo
Veicolo: Leaf2018

Re: Dal big bang all'elettricità - Edizioni E. Elle

Messaggioda LucaG » 03/10/2018, 14:33

marco ha scritto:
Un passaggio però a mio avviso errato è questo: "Salire due piani di scale in cinque minuti o in cinque secondi richiede la medesima quantità di energia"

Come dire che se andate in autostrada ai 60 km/h oppure ai 130 km/h avrete la stessa autonomia... e sappiamo bene che non è così :D : che ne pensate?


Mha, Marco difficile fare dei commenti su un estratto di testo come questo senza conoscere il contesto dell'affermazione ed in Fisica , soprattutto quando viene spiegata ai fini divulgativi, si fanno sempre delle assunzioni per semplificare e far meglio comprendere i concetti di base.

In ogni caso, posso intuire che l'affermazione suddetta scaturisca dal fatto che per fare le scale devo "guadagnare" energia potenziale gravitazionale ( ossia E = m * g * l dove l è l'altezza dei due piani che potrebbe corrispondere a circa 10 metri ) e questa energia è indipendente dalla velocità con cui si fanno le due rampe di scale .

Nel' esempio che tu citi invece ( fare in macchina un tratto di autostrada a 60 oppure a 120 km/h , anche sul piano ), cambiano radicalmente gli attriti dovuti al rotolamento delle ruote ( che essendo un attrito volvente cresce in funzione della velocità ) e , soprattutto, quelli dovuti alla resistenza aerodinamica ( e qui si tratta di un funzione quadratica quindi a 120 km/h ho un attrito aerodinamico quattro volte maggiore di quello che si avrebbe a 60 km /h) : è soprattutto per quello che l'energia da impiegare nei due casi è ben diversa ..

I suddetti attriti, nel caso di un uomo che si fà due piani di scale, possono essere beatamente trascurati ( anche perchè mi risulta che l'uomo non rotola ma cammina :D ).
Leaf 2.Zero 40 kWh 2018


Torna a “Libri e Film”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite