I punti del Decreto semplificazioni in spinta all'elettrico

Spazio per segnalare nuovi modelli, tecnologie e novità riguardanti il mondo della mobilità elettrica.
marcober
Messaggi: 9253
Iscritto il: 17/05/2017, 10:59
Veicolo: Zoe Q90
Contatta:

Re: I punti del Decreto semplificazioni in spinta all'elettrico

Messaggioda marcober » 22/10/2020, 22:14

sandro87 ha scritto:Mi sembra molto strano che chi ha fatto il decreto non ha considerato questo ostacolo.
Perché è paradossale, il Governo attua il libero mercato e poi chiede ad un ente di andare contro i loro stessi regolamenti?


Ma guarda che se fosse per questo governo il libero mercato andrebbe abolito e tornerebbero allo statalismo sovietico.
È proprio per questo riescono a scrivere ad Arera di fissare prezzi sul mercato...perché è il loro dna...loro pensano che esista ancora sempre e solo IRI e ENEL...misto poi a enorme ignoranza del mercato.
Insomma hanno rottamato i Bersani per far governare i DiMaio e i Patuanelli...passando per Toninelli....il nulla mentale al governo.


ZOE Q90
FV: 15 kW Sunpower
Riscaldamento: PDC
Se non la conosci scarica https://www.needtocharge.com/


luctun
Messaggi: 821
Iscritto il: 11/08/2017, 10:10
Località: Alba-Asti

Re: I punti del Decreto semplificazioni in spinta all'elettrico

Messaggioda luctun » 23/10/2020, 7:25

marcober ha scritto:E lo sanno tutti..dunque la malafede è dire cose solo per fare finta di fare (e non fare nulla) ..sapendo che poi Arera risponde al Parlamento..dicendo che non è affar loro..il Parlamento chiede chiarimenti al Governo...che dirà che riformuleranno...e intanto passano i mesi ...e avanti il prossimo Governo..

Ed incolparlo di non fare una cosa che non era nei loro programmi con frasi tipo "quando c'eravamo noi e abbiamo iniziato un percorso preciso; questi passi indietro sono inaccettabili" eccetera eccetera. Roba già vista e rivista a prescindere dagli abbinamenti cromatici

Gieffe
Messaggi: 322
Iscritto il: 28/06/2019, 9:37
Località: Roma
Veicolo: Hyundai Ioniq PHEV

Re: I punti del Decreto semplificazioni in spinta all'elettrico

Messaggioda Gieffe » 23/10/2020, 10:21

Non conosco il mercato elettrico, ma comunque qualcosa non mi torna. In altri settori, ad esempio nelle telecomunicazioni, AGCOM fissa il prezzo al quale chi ha la rete deve affittarla (obbligatoriamente) degli altri operatori, e questa cosa non la chiamiamo statalismo ma libero mercato. Mi sorprende che i costi fissi della infrastruttura di trasporto siano così alti, voi a casa avete sicuramente internet, e il trasporto non lo pagate più (prima si, c'era il canone) pagate solo il servizio. E far arrivare la rete in ogni casa non mi sembra così diverso, in termini di complessità, di farci arrivare l'elettricità. Io credo che ci siano ancora molti margini di miglioramento

marcober
Messaggi: 9253
Iscritto il: 17/05/2017, 10:59
Veicolo: Zoe Q90
Contatta:

Re: I punti del Decreto semplificazioni in spinta all'elettrico

Messaggioda marcober » 23/10/2020, 10:48

Gieffe ha scritto: AGCOM fissa il prezzo al quale chi ha la rete deve affittarla (obbligatoriamente) degli altri operatori, e questa cosa non la chiamiamo statalismo ma libero mercato.


Ma infatti la stesa cosa avviene con energia elettrica.
Siccome la RETE la gestisce in CONCESSIONE un UNICO concessionario per ogni singola area...la REMUNERAZIONE della rete la fissa Arera.

La rete per funzionare ha bisogno di INVESTIMENTI...che sono remunerati come costi FISSI in bolletta..cioe EURO per punto di Prelievo + EURO per kW impegnato....e poi genera dei costi VARIABILI (dispacciamento, perdite di rete, etc) e questi sono applicati n modo VARIABILE cioe EURO per kWh prelevato.

La cosa si complica perche esistono tantissime variabili di CONTATORE inteso come scopo finale del prelievo (domestico, non domestico, ricarica, illuminazione pubblica, etc)..Tensione (AAT, AT MT BT)..Potenza..
Dunque Arera fissa PER CIASCUNO i costi di RETE che reputa lui generi..sia fissi che variabili.

Per incentivare la ricarica PUBBLICA...Arera ha stabilito che si puo avere un contatore che sino a 100 kw (cioe BT) non coporta ALCUN onere FISSO , ma che paga "la sua parte di costi" solo sui VARIABILI, che sono un po piu cari.
Ovviamente questo è un FORTE incentivo per chi offre l servizio perche puo mettere 100 kw di colonnina pure nel paesino piu sperduto dove magari carica UN'AUTO al'anno..e non sopporta ALCUN costo fisso, ma paga solo i variabili SE E QUANDO qualcuno preleva.

Dunque la ricarica pubblica è gia FORTEMENTE Incentivata sui costi di rete..perche Enel X eroga pochissimi kwh all'anno e se dovese pagare iL FISSO su 5000 colonnine che ha ...sarebbe costretta a vendere quei 4 kwh a 2 euro l'uno.

Dunque chi (al Governo) pensa che oggi non sia incentivato dal punti di vista degli Oneri di Rete..ignora la realtà.

SECONDO: il fatto che esistano o non esistano oneri di rete da pagare...non comporta automaticamente che il prezzo alla colonnina scenda...perche come dice Arera..la cosa piu probabile è che se oggi EnelX vende a 40 e paga circa 15 di Oneri (rete +sistema)..se portiamo Oneri a 5..non significa che il prezzo scenda..la cosa piu probabile è che EnelX intaschi la differenza...tenendoprezzo a 40, che comuqnue comporta GIA ORA un vantaggio verso uso della benzina..dunque francamente, perche dovrebbe far calare prezzo?

Se invece idea del Governo era imporre a EnelX il prezzo di vendita (e cosi infatti si capisce leggendo il Decreto Agosto che introduceva sta baggianata di idea)..cosa che Arera NON puo fare..si chiama statalismo ;)

Insomma..hanno sbagliato il passo al Governo..e Arera , che comunque hanno nominato loro e dunque sono pure loro espressione ..non ha potuto che bacchettarli.. pur dopo l'ampia premessa di condivisone della finalità.. ma poi gli hanno detto "non ci avete capito nulla"... di fatto tecnicamente "questi" non hanno idea di quel che fanno..e io fra un incompetente e un competente , aldilà di come la pensa, preferirei vedere competenti al Governo... essi che spendono piu questi fra consulenti, comitati ed ex compagni di scuola..che tutti i Governi precedenti :lol:
ZOE Q90
FV: 15 kW Sunpower
Riscaldamento: PDC
Se non la conosci scarica https://www.needtocharge.com/

porf
Messaggi: 565
Iscritto il: 30/06/2020, 15:06
Località: Roma
Veicolo: Zoe ZE50 R135

Re: I punti del Decreto semplificazioni in spinta all'elettrico

Messaggioda porf » 23/10/2020, 11:09

marcober ha scritto:tenendoprezzo a 40, che comuqnue comporta GIA ORA un vantaggio verso uso della benzina..dunque francamente, perche dovrebbe far calare prezzo?


Con la corrente a 0,40/kwh il costo al km di un'auto elettrica o benzina è quasi uguale considerando solo il carburante.


marcober
Messaggi: 9253
Iscritto il: 17/05/2017, 10:59
Veicolo: Zoe Q90
Contatta:

Re: I punti del Decreto semplificazioni in spinta all'elettrico

Messaggioda marcober » 23/10/2020, 11:43

porf ha scritto:
Con la corrente a 0,40/kwh il costo al km di un'auto elettrica o benzina è quasi uguale considerando solo il carburante.


quasi..ma non uguale .

Le Twingo e le 500E sono accreditate di 90 Wh WLTP in ciclo urbano.
Significa fare 1 km con 3,63 cts..che con la benzina a 1,4 significa fare pari se ci fai 38,5 km...che in citta la vedo dura.

un certo vantaggio permane anche col ciclo extraurbano.

calcolando che un auto si abbevera alle colonnine magari per il 30% del suo fabbisogno..secondo me 0,4 al kwh non rappresenta un ostacolo alla diffusione.

E immaginare che sulle colonnine costi come a casa (ma allora coi FISSI DI CASA! che su 22 o 44 o 150 kw di colonnina saranno MAZZATE) significa immaginare un mondo dove nessuno fa alcun investimento in colonnine..cosa che fermerebbe qualsiasi diffusione elettrica...ottenendo effetto contrario.
ZOE Q90
FV: 15 kW Sunpower
Riscaldamento: PDC
Se non la conosci scarica https://www.needtocharge.com/

porf
Messaggi: 565
Iscritto il: 30/06/2020, 15:06
Località: Roma
Veicolo: Zoe ZE50 R135

Re: I punti del Decreto semplificazioni in spinta all'elettrico

Messaggioda porf » 23/10/2020, 12:00

marcober ha scritto:Le Twingo e le 500E sono accreditate di 90 Wh WLTP in ciclo urbano.
Significa fare 1 km con 3,63 cts..che con la benzina a 1,4 significa fare pari se ci fai 38,5 km...che in citta la vedo dura.


Anche la zoe con wltp dovrebbe fare più di 7,5km/kwh, ma in città in una situazione reale me ne fa poco più di 6, mentre con la yaris hybrid nella stessa situazione facevo 20km/l.
Con i costi di corrente 0,40 e la benzina 1,40 il costo al km è quasi identico.

marcober ha scritto:calcolando che un auto si abbevera alle colonnine magari per il 30% del suo fabbisogno..secondo me 0,4 al kwh non rappresenta un ostacolo alla diffusione.


Da quando le sto frequentando e sto incontrando gente elettrificata, scambiando due chiacchiere mi sto rendendo conto che la maggioranza che carica alle colonnine, a casa neanche ha la possibilità di caricare.
Almeno a Roma è così, poi non so se altrove la situazione sia diversa.

sandro87
Messaggi: 452
Iscritto il: 21/06/2020, 20:12
Veicolo: Skoda Citigoe iV

Re: I punti del Decreto semplificazioni in spinta all'elettrico

Messaggioda sandro87 » 23/10/2020, 12:20

Infatti, il diritto (e il dovere dei governi) di passare all'elettrico è di tutti quindi chi non può ricaricare a casa cioè chi vive in zone urbane densamente abitate (la maggior parte in città?) non può essere escluso. Quindi è sbagliato assumere come legge universale che la maggior parte delle ricariche avvengono a casa. Anche perché il futuro delle città sarà (lo è già in nord Europa, in Italia forse ci si arriverà tra 50 anni) eliminare qualsiasi auto dalla città e ridare spazio alle persone cioè a pedoni e ciclisti. Quindi ci sarà sempre meno spazio per quelli che vivono in centro e pretendono pure di avere il parcheggio davanti la porta per non fare neanche 1 passo a piedi (vedere Olso o Utrecht).
Non tutti (per fortuna?) vivono nella loro villetta privata stile Veneto con urbanizzazione a caso con spread urbano incontrollato.

Sono curioso di sapere come sono i prezzi delle colonnine pubbliche in altri parti Europa.

marcober
Messaggi: 9253
Iscritto il: 17/05/2017, 10:59
Veicolo: Zoe Q90
Contatta:

Re: I punti del Decreto semplificazioni in spinta all'elettrico

Messaggioda marcober » 23/10/2020, 14:19

porf ha scritto:Da quando le sto frequentando e sto incontrando gente elettrificata, scambiando due chiacchiere mi sto rendendo conto che la maggioranza che carica alle colonnine, a casa neanche ha la possibilità di caricare.
Almeno a Roma è così, poi non so se altrove la situazione sia diversa.


Altrove è certo diverso che a Roma che forse ha la minor incidenza di posti auto privati
Nella mia piccola cittadina di provincia , alle colonnine a pagamento non vedi mai NESSUNO..anche perche quelle gratis sono piu numerose e messe in punti piu strategici.
Comunque chi puo caricare SOLO alle colonnine ciome dici tu..mica paga 40 cts ;) dunque i conti che fai, sono sbagliati.
Con una Flat Duferco paghi COME a casa..ad esempio..
.
ZOE Q90
FV: 15 kW Sunpower
Riscaldamento: PDC
Se non la conosci scarica https://www.needtocharge.com/

marcober
Messaggi: 9253
Iscritto il: 17/05/2017, 10:59
Veicolo: Zoe Q90
Contatta:

Re: I punti del Decreto semplificazioni in spinta all'elettrico

Messaggioda marcober » 23/10/2020, 14:30

sandro87 ha scritto:Infatti, il diritto (e il dovere dei governi) di passare all'elettrico è di tutti quindi chi non può ricaricare a casa cioè chi vive in zone urbane densamente abitate (la maggior parte in città?) non può essere escluso. .


Ma infatti non è escluso...manco a livello di prezzo.
magari si sente escluso..(e preferisce sentirsi escluso) ...perche poi averla comporta comunque dei sacrifici (meno autonomia, meno velocità, tempo di ricarica..) e allora è piu facile dire "il Governo non mi mette in condizioni di usarla.."

Ripeto anche a te..oggi una Flat Duferco costa 20 cts...i linea col prezzo di casa (anzi costa men perche hai 3 mesi al 50%)
magari un 20% delle volte riesci a far coincidere ricarica con una colonnina gratis di un supermercato...ed ecco che anche chi è senza garage ha un costo = a chi carica a casa.
Resta il problema che si deve sbattere molto di più..dunque a volte poter dire "mi costerebbe piu che a benzina", è ottima scusa per non dire "ma chi ha voglia di sbattersi.."
ZOE Q90
FV: 15 kW Sunpower
Riscaldamento: PDC
Se non la conosci scarica https://www.needtocharge.com/



Torna a “Novità e Notizie”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti