I punti del Decreto semplificazioni in spinta all'elettrico

Spazio per segnalare nuovi modelli, tecnologie e novità riguardanti il mondo della mobilità elettrica.
Carlo
Messaggi: 2375
Iscritto il: 23/11/2016, 22:33

I punti del Decreto semplificazioni in spinta all'elettrico

Messaggioda Carlo » 15/09/2020, 16:59

Nel Decreto semplificazioni troviamo importanti punti che ci toccano:

Ora i Comuni, ove possibile, dovranno installare una colonnina ogni 1000 abitanti

Con propri provvedimenti, adottati in conformità ai rispettivi ordinamenti, i comuni, ai sensi dell' articolo 7 del codice della strada di cui al decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285, disciplinano, entro sei mesi dalla data di entrata in vigore del presente decreto, l'installazione, la realizzazione e la gestione delle infrastrutture di ricarica a pubblico accesso, di cui al presente articolo, stabilendo la localizzazione e la quantificazione in coerenza con i propri strumenti di pianificazione, al fine di garantire un numero adeguato di stalli in funzione della domanda e degli obiettivi di progressivo rinnovo del parco dei veicoli circolanti, prevedendo, ove possibile, l'installazione di almeno un punto di ricarica ogni 1.000 abitanti.

Taglio delle tariffe per la ricarica pubblica

L'Autorità di regolazione per energia reti e ambiente (ARERA), entro centottanta giorni decorrenti dalla data di entrata in vigore del presente decreto, definisce le tariffe per la fornitura dell'energia elettrica destinata alla ricarica dei veicoli, applicabili ai punti di prelievo in ambito privato e agli operatori del servizio di ricarica in ambito pubblico secondo quanto previsto dall'articolo 4, comma 9, del decreto legislativo del 16 dicembre 2016, n. 257, in modo da favorire l'uso di veicoli alimentati ad energia elettrica e da assicurare un costo dell'energia elettrica non superiore a quello previsto per i clienti domestici residenti.

E dulcis in fundo, colonnine in autostrada

Le concessioni rilasciate a partire dalla data di entrata in vigore del presente decreto, ivi compreso il rinnovo di quelle esistenti, prevedono che le aree di servizio di cui all'articolo 61 del decreto del Presidente della Repubblica 16 dicembre 1992, n. 495, vengano dotate delle colonnine di ricarica per i veicoli elettrici.

Qui un articolo di HDmotori in merito

https://www.hdmotori.it/auto/articoli/n ... lettriche/




Udedeah
Messaggi: 275
Iscritto il: 20/08/2019, 15:02
Località: Veneto
Veicolo: Leaf 3.0

Re: I punti del Decreto semplificazioni in spinta all'elettrico

Messaggioda Udedeah » 15/09/2020, 17:20

ovviamente fa ben sperare, ma aspettiamo a cantar vittoria: i comuni piangono sempre miseria, quindi molti potrebbero addurre problemi di bilancio per non installare le colonnine; tanto , a quanto ho capito, non sono previste sanzioni. oppure fare il solito giochetto, ben noto ai centri commerciali, di installare colonnine da 4 soldi che si rompono subito e restano lì abbandonate, o dandone la gestione al cuggino elettricista che fa solo impianti elettrici nei capannoni e non capisce niente di colonnine.
Aspettiamo a cantar vittoria anche per le colonnine in autostrada, conosciamo bene tutti l'ostruzionismo di aspi al riguardo; qui bisogna giocarsela bene anche dal punto di vista tecnico, dando il pallino in mano a chi ne capisca, altrimenti ci troviamo le quick negli autogrill..ormai mi aspetto di tutto!
sto seguendo con attenzione il cammino di questo dl semplificazioni, fin da luglio, perché a mio avviso è l'ultimo treno per restare un minimo al passo con gli altri paesi. speriamo bene!!
Nissan Leaf 3.0 40 kWh n-Connecta 2019

fornaiokona64
Messaggi: 815
Iscritto il: 25/07/2018, 21:24
Veicolo: kona 64

Re: I punti del Decreto semplificazioni in spinta all'elettrico

Messaggioda fornaiokona64 » 15/09/2020, 17:55

Fra 6 mesi qui da me a Grottaferrata non cambierà assolutamente nulla... Un comune dimenticato da tutto e da tutti... Quindi non mi aspetto nulla... Ma sarò felice per tutti coloro che vedranno sorgere nei loro comuni di residenza le colonnine...

Per le autostrade beh... Auguriamoci che avvenga il prima possibile...

fornaiokona64
Messaggi: 815
Iscritto il: 25/07/2018, 21:24
Veicolo: kona 64

Re: I punti del Decreto semplificazioni in spinta all'elettrico

Messaggioda fornaiokona64 » 15/09/2020, 18:02

Leggendo l'articolo ahimè... Ho appena avuto conferma di ciò che sospettavo...

L'articolo, parlando dele colonnine ogni 1000 abitanti... Specifica poi che, i comuni, possono RIDURRE O ESENTARE dal pagamento del ticket le auto in ricarica...

POSSONO ovvero non hanno alcun obbligo... E questo a mio avviso sarà l'abuso di un abuso... Ovvero... Già il parcheggio blu in tanti comuni è un abuso per come è concepito...

Così facendo... Ovvero permettendo ai comuni di scegliere se ESENTARE o ridurre il pagamento dello stallo... Gli si da il via libera per un altro abuso...

Ovvero... TI PERMETTO DI CARICARE MA, MI PAGHI IL PARCHEGGIO OLTRE AL COSTO DELLA RICARICA...

Complimenti... Sia a chi l'ha scritta che a chi l'ha approvata così...

aventuri
Messaggi: 1944
Iscritto il: 11/09/2018, 13:45
Veicolo: eGolf

Re: Decreto semplificazioni: spinta all'elettrico!

Messaggioda aventuri » 15/09/2020, 18:04

fornaiokona64 ha scritto:Fra 6 mesi qui da me a Grottaferrata non cambierà assolutamente nulla... Un comune dimenticato da tutto e da tutti... Quindi non mi aspetto nulla... Ma sarò felice per tutti coloro che vedranno sorgere nei loro comuni di residenza le colonnine....


beh penso che sarà una bella "gara"! :-)

io ho già riscritto al mio Comune di Cento (FE) dove c'e' solo una colonnina in mezzo al nulla e circa un anno fa gli scrissi dell'offerta di Be Charge per mettere colonnine a titolo non oneroso in centro. mi dissero che non avevano "risorse" neanche per fare una richiesta! (o per non far pagare una TOSAP? .. che è giusto quello che chiede il CPO, mi pare..)

adesso che c'è sto decreto, gli ho riscritto, gentilmente; vediamo come se la cavano..

farò sapere se novità!
driving VW eGolf.. so happy and hopeful that i've got VWAG shares too!!
SO BEWARE my opinion on VW, i'm an interested party! :-)


luctun
Messaggi: 797
Iscritto il: 11/08/2017, 10:10
Località: Alba-Asti

Re: I punti del Decreto semplificazioni in spinta all'elettrico

Messaggioda luctun » 15/09/2020, 19:11

fornaiokona64 ha scritto:Leggendo l'articolo ahimè... Ho appena avuto conferma di ciò che sospettavo...

L'articolo, parlando dele colonnine ogni 1000 abitanti... Specifica poi che, i comuni, possono RIDURRE O ESENTARE dal pagamento del ticket le auto in ricarica...

POSSONO ovvero non hanno alcun obbligo... E questo a mio avviso sarà l'abuso di un abuso... Ovvero... Già il parcheggio blu in tanti comuni è un abuso per come è concepito...

Così facendo... Ovvero permettendo ai comuni di scegliere se ESENTARE o ridurre il pagamento dello stallo... Gli si da il via libera per un altro abuso...

Ovvero... TI PERMETTO DI CARICARE MA, MI PAGHI IL PARCHEGGIO OLTRE AL COSTO DELLA RICARICA...

Complimenti... Sia a chi l'ha scritta che a chi l'ha approvata così...

Non vedo nulla di scandaloso in questo. Perché un'auto elettrica dovrebbe avere il parcheggio gratuito? Intendiamoci, sono felice che lo sia. Ma qual'è la ratio dietro quest'idea?
Poi possiamo essere d'accordo o meno sull'esistenza stessa dei parcheggi blu, ma se sono legali perché un'elettrica non dovrenbe pagarli? La ricarica è un servizio e va pagato. Ma non vedo perché una via dovrebbe escludere l'altra. Anzi, se vogliamo dirla tutta, il fatto di riservare un posto che POTREBBE non essere mai utilizzato da nessuno perché da quella parti non circolano auto elettriche dovrebbe prevedere un costo addirittura superiore.
Anche perché altrimenti il rischio è che i posti auto riservati alle elettriche siano tutti in zone periferiche, dove sono tutti bianchi.

PS: una volta di più vedo che una sfoltita ai Comuni renderebbe molte cose decisamente più semplici.

fornaiokona64
Messaggi: 815
Iscritto il: 25/07/2018, 21:24
Veicolo: kona 64

Re: I punti del Decreto semplificazioni in spinta all'elettrico

Messaggioda fornaiokona64 » 15/09/2020, 21:24

luctun abbiamo già parlato e so come la vedono molti utenti del forum su questo...

Ma io resto della mia idea...

Che ci tengo a precisarlo... Non vuole dire che chi possiede un auto elettrica NON DEVE MAI PAGARE IL PARCHEGGIO sia che ricarica che no.

Ma voglio solamente dire che, se io sono RESIDENTE in quel comune dovrei

1 avere l'esenzione dal pagamento per un raggio di di 500 metri da casa sua sia che possieda un elettrica che no

2 se possiede un elettrica dovrebbe pagare solo la ricarica e NON IL TICKET DEL Parcheggio, in quanto sta ricaricando dove risiede ed è quindi ovvio che, o ricarica li oppure dovrebbe stare ad aspettare ore da qualche altra parte per fare il "pieno" cosa che onestamente non trovo giusta...

Il concetto di base dovrebbe essere che, se le colonnine sono pochissime... E io ho un auto elettrica, di occasioni per caricarla ne ho poche... Se mi fai pagare pure il parcheggio stai facendo un abuso perché sai che sono COSTRETTO a pagarlo il parcheggio altrimenti resto a piedi.

luctun
Messaggi: 797
Iscritto il: 11/08/2017, 10:10
Località: Alba-Asti

Re: I punti del Decreto semplificazioni in spinta all'elettrico

Messaggioda luctun » 15/09/2020, 21:30

Però mischi due cose differenti. Sul punto 1 posso essere d'accordo con te, ma le leggi non le stabiliamo io e te nè io e te le facciamo applicare. Stabilito questo il punto 2 decade. Le due cose sono del tutto slegate: uno è il servizio di ricarica, l'altro è un metodo per garantire la rotazione dei parcheggi (oltre che per fare cassa). Non puoi mischiarle, non ha senso.
Se uno non ha le circostanze per ricaricarla non la compra. Semplice.

Avatar utente
Paul The Rock
Messaggi: 779
Iscritto il: 04/03/2019, 22:07
Località: Varese
Veicolo: Kona 64kWh XPrime

Re: I punti del Decreto semplificazioni in spinta all'elettrico

Messaggioda Paul The Rock » 15/09/2020, 21:42

Carlo ha scritto:Nel Decreto semplificazioni troviamo importanti punti che ci toccano:

Ora i Comuni, ove possibile, dovranno installare una colonnina ogni 1000 abitanti

Con propri provvedimenti, adottati in conformità ai rispettivi ordinamenti, i comuni, ai sensi dell' articolo 7 del codice della strada di cui al decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285, disciplinano, entro sei mesi dalla data di entrata in vigore del presente decreto, l'installazione, la realizzazione e la gestione delle infrastrutture di ricarica a pubblico accesso, di cui al presente articolo, stabilendo la localizzazione e la quantificazione in coerenza con i propri strumenti di pianificazione, al fine di garantire un numero adeguato di stalli in funzione della domanda e degli obiettivi di progressivo rinnovo del parco dei veicoli circolanti, prevedendo, ove possibile, l'installazione di almeno un punto di ricarica ogni 1.000 abitanti.



Tengo a sottolineare la parte che ho evidenziato in grassetto rosso che di fatto lascia ampiamente libertà sull'installazione o meno addicendo eventuali e svariate motivazioni...
Bye Bye
Paul The Rock

Running on Hyundai Kona Electric MY18 64kWh XPrime powered at home by MyEnergi Zappi 2 7,2kW 32A

luctun
Messaggi: 797
Iscritto il: 11/08/2017, 10:10
Località: Alba-Asti

Re: I punti del Decreto semplificazioni in spinta all'elettrico

Messaggioda luctun » 15/09/2020, 21:58

Esatto. Questo è un problema più serio



Torna a “Novità e Notizie”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti