Convenienza auto elettriche su percorrenze dai 90k km

Per discutere di modelli di cui non esiste ancora una sezione o di problematiche comuni legate a tutte le marche e modelli di automobili elettriche.
mpeluc
Messaggi: 107
Iscritto il: 30/12/2018, 18:59

Convenienza auto elettriche su percorrenze dai 90k km

Messaggioda mpeluc » 21/06/2019, 20:30

Devo dire la verità, Tiscali news non è mai stata la mia preferita, ma oggi ho trovato questa notizia e vorrei sapere su quale base si fonda.

Per l’ad di Bosch Italia l’attacco in corso contro il diesel è ingiustificato. I dati scientifici dimostrerebbero infatti che “è la tecnologia più pulita in rapporto ai costi per l'utenza”. Per il manager l’elettrificazione è “inevitabile a lungo termine'' ma ad oggi “i modelli 100% elettrici cominciano ad essere convenienti con percorrenze annue superiori a 90mila km” ma “nessuno la può usare, e la usa, su queste distanze''.

https://notizie.tiscali.it/economia/art ... di-lavoro/
Questo è il link diretto.

Ho contrassegnato in rosso la parte che mi interesserebbe discutere. Secondo voi, su quali basi scientifiche l'AD di Bosch ha tirato fuori i 90000km?




ds5hybrid
Messaggi: 435
Iscritto il: 25/07/2018, 21:24

Re: Convenienza auto elettriche su percorrenze dai 90k km

Messaggioda ds5hybrid » 21/06/2019, 21:15

guarda...su quali basi siano stati tirati fuori i 90 mila km annui è facile intuirlo...ovvero il voler ancora una volta tentare di allontanare quelle poche persone che FORSE si avvicinerebbero all'elettrico se venissero informati a dovere...

l'articolo manco lo leggo...perchè gia mesi fa avevo saputo questa cosa di Bosch...che a suo dire non ha fatto altro che PERFEZIONARE tecnologie gia esistenti rendendole (a loro dire) quasi perfette...

allora verrebbe da chiedere a Bosch...ma come mai avete aspettato cosi tanto per PERFEZIONARLE ??? c'era bisogno di aspettare il diesel gate ? (di cui guarda caso sono loro i principali artefici)

poi chi senti senti...quando parlano di elettrico...dicono tutti la stessa cosa...ovvero che sarà il futuro...che è inevitabile...eppure pochissime case produttrici stanno facendo davvero qualcosa a riguardo...mentre la maggior parte fa di tutto per EVITARE l'elettrificazione come la peste...

basta guardare fiat...che dal prossimo anno inizierà a produrre la renegade plug-in...e qui qualcuno potrebbe dire "era ora"

io invece dico...ma vi pare il caso di iniziare con un semi suv plug-in che costerà TROPPO per chi è abituato a comprare fiat (jeep è fiat alla fine...) semisuv fra l'altro che fino a pochissimi mesi fa era in consegna con impianto GPL della casa e quindi molto piu' appetibile dalla folla rispetto a una plug-in che per forza di cose necessità o di colonnina...ma piu' di presa domestica...

il motivo per cui iniziano con una plug-in e ovvio...perchè non hanno intenzione di spendere piu' del dovuto ma gli basta far vedere che LO SFORZO l'hanno fatto verso l'elettrico...

in realtà lo sforzo non ce'...fra l'altro con una plug-in si assicurano i tagliandi per i primi 2 anni come se fosse una qualsiasi auto normale...perchè l'olio motore...del cambio...i filtri...li dovranno cambiare a queste auto semi elettriche...

e in ultima cosa ci tengo sempre a ripeterlo...aspettate e vedete..fra qualche tempo...mesi...forse anni...vedete voi se non uscirà fuori un nuovo dieselibrido/benzinaibrido gate...perchè io ogni volta che vedo i valori di co2 dichiarati dalla casa per modelli come audi A8 ibrida diesel...oppure Q7 e Q8 ibridi diesel mi dico che tali valori sono poco credibili...cosi come la nuova tucson mild ibrida diesel...ma d'altra parte in qualche modo dovevano costringere la gente a comprare auto nuove...e l'hanno fatto grazie al diesel gate unito ai blocchi del traffico...oggi ti compri un ibrida diesel (come quella che ho io) e circoli tranquillo e sereno...

mirko2016
Messaggi: 1752
Iscritto il: 23/08/2018, 20:03
Località: Alba

Re: Convenienza auto elettriche su percorrenze dai 90k km

Messaggioda mirko2016 » 21/06/2019, 22:44

Tutto dipende da come si guardano le cose. Alla fine non è poi molto sbagliato quello che ha detto.
Il diesel rispetto al benzina inquina meno ma viene crocifisso dopo il diesel gate.
Se consideriamo la massa di auto euro 3 e inferiori che andrebbero cambiate, perlopiù da persone senza grosse disponibilità economiche, certamente se una buona percentuale cambiasse auto le emissioni diminuirebbero di più che cambiandone solamente poche di esse con delle auto elettriche, ma molti sono frenati nel cambiare auto (e a ragione). Di qui il ragionamento che il diesel è la tecnologia più pulita IN RAPPORTO AI COSTI: beh, di fatto se guardiamo alle disponibilità economiche dell'italiano medio, e le auto che si vedono circolare, ben poche hanno prezzi da elettriche.
Certo che basterebbe una diminuzione dei prezzi delle elettriche favorito dall'economia di scala (e meno speculazione) per rendere più economiche le EV (che a parità di prezzo lo sono già).

Per i 90000 km annui ha esasperato una situazione... guardiamo ad una Kona diesel e una elettrica:
Diesel dichiarato 20,4 km al litro di percorrenza (in realtà sarà di meno)
Elettrica dichiarato 0,143 kWh al km (qui in realtà farà qualcosina di meglio...certo trovi prove che dicono 0,198 kWh al km ma poi dicono di averla spemuta a fondo...ma la Kona EV ha un motore da sportiva e non si può paragonare a una Kona diesel se si parla di schiacciare a fondo il pedale...ovvio che poi il confronto è viziato le prestazioni sono diverse!)

Diesel: 90000km/20,4 km/l sono 4411 litri, a 1,5 al litro sono 6617€.
EV: 90000km x 0,143 kWh/km son 12870 kWh Che, moltiplichati per 0,22 € al kWh (ovviamente usiamo un valore che comprende le quote fisse anziché il reale costo di 0,18 € al kWh dell'energia) sono 2831 €

Delta EV VS DIESEL: 3785 € ogni 90000 km (ovvio con i dati che immagino avrà preso lui per portare acqua al suo mulino).

Dopo tre anni a 90000 km l'auto raggiunge quasi i 300k km e hai raggiunto il delta prezzo di pareggio.

Ovviamente non considerando manutenzione, bollo, Ztl, area B-C-Z per chi le ha, ecc.

Questi 90000 km puoi farli anche in 5 anni (tieni auto 15 anni ad esempio) ma fa più effetto ipotizzare i 90000 km in un anno.
FV: 4,55 kW qcells G5 inverter zucchetti - https://www.solarmanpv.com/portal/Termi ... ?pid=71510 - PDC aria aria: 2 LG Quadro 1 LG wifi artcool

Avatar utente
marco
Amministratore
Messaggi: 12248
Iscritto il: 29/12/2015, 13:41
Località: Reggio Emilia
Veicolo: Nissan Leaf
Contatta:

Re: Convenienza auto elettriche su percorrenze dai 90k km

Messaggioda marco » 22/06/2019, 9:45

Sinceramente mi pare un discorso con poco sugo quello di Bosch: non siamo qui a dimostrare che l'elettrico sia conveniente oppure no, ma è semplicemente l'unico futuro possibile... per avere un futuro.
Nissan Leaf 24 kWh > Zero FX 7,2 kWh + Zero FX 5,7 kWh > Ninebot One E+ 320 Wh > FV 4,32 kWp

sl45h
Messaggi: 321
Iscritto il: 24/03/2018, 20:37
Località: Udine

Re: Convenienza auto elettriche su percorrenze dai 90k km

Messaggioda sl45h » 22/06/2019, 10:23

...vi prego scrivete Bosch... ;) ;) ;)

sl45h
Twizy 80 (3 anni - 18500km) -> Zoe Intens R90 Grigio Titanio 41kWh - Fv 3.3 kWp - e-bike Scott E-Aspect 720 Bosch 400Wh 14600km - e-bike Focus Thron2 6.8 Bosch 625Wh
--- emission impossible ---


Avatar utente
marco
Amministratore
Messaggi: 12248
Iscritto il: 29/12/2015, 13:41
Località: Reggio Emilia
Veicolo: Nissan Leaf
Contatta:

Re: Convenienza auto elettriche su percorrenze dai 90k km

Messaggioda marco » 22/06/2019, 12:15

Scusa, ho corretto :oops:
Già che c'ero ho corretto anche gli altri post... abbiamo praticamente sbagliato tutti a scriverlo :lol:
Nissan Leaf 24 kWh > Zero FX 7,2 kWh + Zero FX 5,7 kWh > Ninebot One E+ 320 Wh > FV 4,32 kWp

Ser8465
Messaggi: 345
Iscritto il: 06/04/2019, 7:15
Veicolo: Berlingo Van Elett

Re: Convenienza auto elettriche su percorrenze dai 90k km

Messaggioda Ser8465 » 22/06/2019, 12:45

La storia si ripete.
Tempi addietro, quando dicevi che avevi il metano o il GPL sull'auto, molti ribattevano: " non vale la pena, faccio solo 10 / 15.000 km/anno." Avevi voglia di spiegare che dopo 20.000 km l'impianto era ammortizzato e poi era tutto risparmio......

Oggi lo stesso con l'elettrica.

Non c'è niente che va bene per tutti, ma per tutti c'è qualcosa che va bene; è per questo che esiste il "mercato".

mpeluc
Messaggi: 107
Iscritto il: 30/12/2018, 18:59

Re: Convenienza auto elettriche su percorrenze dai 90k km

Messaggioda mpeluc » 22/06/2019, 16:35

Scusa, ho corretto :oops:
Già che c'ero ho corretto anche gli altri post... abbiamo praticamente sbagliato tutti a scriverlo :lol:

Mi accorgo solo ora che nell'articolo originale c'è scritto Bosh, forse bisognerebbe avvisare pure l'autore Michael Pontrelli.

E' verosimile che l'elettrico sarà il futuro, ovvio che se gli utenti di questo forum hanno acquistato un EV è perché credono sia al momento l'unica soluzione per avere aria respirabile nelle città e perché il prezzo attuale di queste automobili sia si alto ma il rapporto coso/benefici sia a favore dei benefici senza poi calcolare che c'è pure un costo sociale dovuto alle varie patologie a causa dell'inquinamento.
Quello che mi da fastidio di questo articolo è che l'autore dichiara cosa ne pensa Bosch e l'unione petrolifera ma non quello che dice Elon Musk e magari la scienza. Inoltre non è detto che il ritorno economico lo si debba avere nell'arco di un anno, perché non pensarlo sulla base di tutta la vita dell'autoveicolo visto che per il calcolo delle emissioni totali hanno appunto utilizzato quello. Certo che poi è alquanto sconfortante leggere sul forum che spesso le colonnine sono occupate da temici o le stesse sono fuori servizio, che devo sempre aver dei mal di pancia quando devo ricaricare perché non c'è campo per lo smartphone o che mi manca proprio quella tessere per attivare la carica. Resto comunque un grande sostenitore degli EV anche se vedo parecchio grigio all'orizzonte, comunque quando sarà sarà ma la mia prossima auto sarà sicuramente elettrica.



Torna a “Auto Elettriche in Generale”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti