Riuscirà l'accumulo a compensare l'assenza dello SSP?

Accumulatori atti ad immagazzinare l'energia e renderla disponibile quando necessario, riducendo al minimo la dipendenza dalla rete elettrica.
Willy84
Messaggi: 69
Iscritto il: 04/12/2019, 11:41
Località: Roma

Re: Riuscirà l'accumulo a compensare l'assenza dello SSP?

Messaggioda Willy84 » 18/05/2020, 0:19

paskyu ha scritto::lol: :lol:

Ultimamente ridi solo?! Non sai più rispondere senza papà?!




Willy84
Messaggi: 69
Iscritto il: 04/12/2019, 11:41
Località: Roma

Re: Riuscirà l'accumulo a compensare l'assenza dello SSP?

Messaggioda Willy84 » 18/05/2020, 0:30

marcober ha scritto:
Willy84 ha scritto:
Tutti i tecnici del sopralluogo mi hanno detto che per la mia attuale situazione non si può mettere una macchina a bassa temperatura, dovrei cambiare l’intero sistema di riscaldamento, ma bensì se il mio impianto è molto efficiente una macchina ad alta temperatura ami garantiva gli stessi risultati in termini di riscaldamento ti dell’attuale caldaia per avere la temperatura nelle varie stanze tra 18 e 20°C.


Purtroppo continui a riportare sta cosa errata che ti hanno detto...che ti ho spiegato perche è errata..non so stato convincente? pace.
Una pdc a BT era un buon affare per te..ed è sfumata.
una pdc AT era un buon affare per chi te la voleva propinare..l'affare è sfumato anche per lui a quanto pare.
Quando l'incompetenza di chi propone incontra la cocciutaggine di chi compra...l'effetto puo essere il pu disparato..oggi è un nulla di fatto...poteva anche essere peggio :lol:
Buona vita lo stesso.

Marco... sinceramente non mi hai risposto a niente, continui a rispondere dove ti fa comodo e con frasi e battute fatte.
Io non son convinto di niente, son ignorante in materia di PDC e non pensò che un installatore disonesto si lascia scappare l’opportunità di installare una PDC ad un cliente che la vuole mettere con convinzione, dove più volte ho chiesto se si poteva fare e se bastava cambiare solamente caldaia con pompa di calore. Tutti mi hanno detto che i miei radiatori non erano sufficienti, avrei dovuto sostituire quelli a colonna alti due metri e in due piani aggiungere altri elementi nelle posizioni opposte dei saloni dove attualmente mancavano. Due installatori mi hanno risposto entrambi la stessa cosa, “io te la cambio anche poi però quando hai i saloni freddi non mi venire a cercare a casa!” Che grandi disonesti eh?! Hanno perso proprio un occasione d’oro.
Facciamo una cosa te li do a te i soldi e vieni te ad installarmela a casa, ma solo la pdc eh senza altro, poi che facciamo però se non arrivò a 20°C in tutti gli ambienti? Ma tanto sei talmente sicuro che non ci saranno problemi quindi non ci saranno problemi che ti verrò a cercare a casa...
Detto questo te lo ripeto anche qui...la decisione finale comunque presa di NON INSTALLARLA non è stato questa, la motivazione principale è stata presa in funzione dei consumi ed i costi di installazione che si andavano ad aggiungere ad un FV anch’esso non sufficiente. Non rientravo nei 10 anni nell’investimento, e parliamo di 7 mila € per un 4 kWp contro 23 mila € per un 5,44 kWp + PDC.
Ben contento di farmi smentire da te e dalle tue conoscenze, ma smettiamola con frasi fatte e risatine, io sono 20 post che posto particolarità della mia abitazione e della mia situazione che hanno fatto prendere determinate scelte, voi siete 20 post che rispondete dicendo quanto son stato imbecille perché voi rientrate in 7 anni o che riscaldate casa con 45°C di mandata. Grazie molto utili come riposte!
Ps: sto ancora aspettando di sapere da te la potenza giusta della PDC da montare, son 4 post che ridi e prendi per il culo, ma di sta fantomatica potenza adatta ancora nulla....

paskyu
Messaggi: 225
Iscritto il: 26/03/2020, 14:51
Località: Varese
Veicolo: Prius 2007

Re: Riuscirà l'accumulo a compensare l'assenza dello SSP?

Messaggioda paskyu » 18/05/2020, 1:12

Willy84 ha scritto:
paskyu ha scritto::lol: :lol:

Ultimamente ridi solo?! Non sai più rispondere senza papà?!


Finalmente è tornato papino, così posso risponderti.
Contento?

Dici di essere ignorante in materia, che chi ti ha fatto i preventivi evidentemente ha la verità in tasca, e quindi su questo forum ti pigliamo solo per i fondelli.
Credi che noi scaldiamo casa con acqua a 45*C? Ma va la, vai, io manco la scaldo la vasa, non ho nemmeno l'impianto di riscaldamento; quanto sono ignorante vero? Come si può pensare che esista una vasa senza riscaldamento.

Vai tranquillo, resta con il tuo impianto a gas che funziona solo 3 ore al giorno e vivi sereno.
Come ti ha detto Marcober, la PdC non è per tutti.

Buonanotte a tutti
Guido ibrido dal 2007, ma ora è giunto il momento dell'elettrificazione totale. La casa lo è già da 4 anni.
In attesa di e-Up.
FV da 6kW + accumulo da 10kWh

Kimera
Messaggi: 2067
Iscritto il: 27/12/2018, 14:30

Re: Riuscirà l'accumulo a compensare l'assenza dello SSP?

Messaggioda Kimera » 18/05/2020, 8:32

In tutta sincerità non mi sembra un comportamento corretto deridere e alzarsi a detentore della verità su quelli che dovrebbero essere "suggerimenti".
Mi dispiace per Willy84 che deve subìre tali comportamenti per cosa poi? Mah...

Non solo l'utente che ha chiesto aiuto ha confidato di non capirne molto di pdc e riscaldamenti e invece di cercare di aiutarlo, si scrivono frasi come "la pdc non è per tutti". Ma di che parliamo? Di un'oracolo? :lol:
La pdc è un Dio? Stiamo facendo la fine dei pastafariani...

Anch'io ho difficoltà a dimensionarmi una probabile pdc in base ad un appartamento e in tutta sincerità, in questo topic non riesco a farmi un'idea precisa.

Spero che vengano fuori informazioni utili per il forum e per chi verrà a leggere al fine di capire della convenienza o meno della Pdc :)
Renault Zoe R240 Intens anno 2016
(ex C-Zero AFFIDABILISSIMA)

marcober
Messaggi: 6689
Iscritto il: 17/05/2017, 10:59
Veicolo: Zoe Q90
Contatta:

Re: Riuscirà l'accumulo a compensare l'assenza dello SSP?

Messaggioda marcober » 18/05/2020, 10:01

Willy84 ha scritto:Ps: sto ancora aspettando di sapere da te la potenza giusta della PDC da montare, son 4 post che ridi e prendi per il culo, ma di sta fantomatica potenza adatta ancora nulla....


Ma non ho mica la sfera di critallo eh?
La potenza pdc si determina in base alla dispersione della casa a t di Progetto..stimabile eventualmente dal consumo storico del giorno piu freddo.

Ti ricordo che hai esordito dicendo

Risolti questi dubbi pensavo di orientarmi per pdc ad alta temperatura tra i 6kW e gli 8kW di potenza visto che ho un basso consumo di gas annuale ed una buona efficienza

Dunque ..dopo che sono venuti piu installatori..avrai desunto dalla loro esperienza che QUESTA (6-8 kw) è la potenza della pdc corretta per casa tua..e io lo prendo per buono..come faccio a dire che è sbagliata?
Inoltre appare anche coerente col consumo di gas...che ci dici essere 800 euro (bisognerebbe sempre parlare di metri cubi ma pazienza..stiamo andando SPANNE no?)..diciamo che dovrebbero essere circa 1.110 m3 di gas

Dunque NON devi chiedere A ME se la Potenza della pdc ALTA T che ti hanno ventilato è corretta...paghi un termotecnico che dopo sopraluogo te lo dice...non puoi pretendere che uno "a distanza" te lo confermi.
Io io la prendo per buona e vado avanti nel ragionamento che fai TU DOPO..che è errato.

Una pdc da 6-8 kw (nominali quindi a 7 gradi) significa che a ZEROgradi erogherà probabilmente 5-7 kw
Diciamo 5 di media.
tu avrai bisogno della potenza MASSIMA quando hai fuori la T MINIMA..diciamo che a ZERO esterni ti servono (secondo quel che TU riporti a noi) 6 kw

Ora..sono CERTISSIMO (e se mi dai i dati dei termi te lo dimostro) che se alimenti con 6 kw i tuoi termi..essi NON riescono ad arrivare a 65 gradi..perche semplicemente essi, se portati a 65gradi, emettono nel loro complesso PIU DI 6 kw..dunque COME POTRANNO MAI ARRIVARE A QUELLA T? :D

Tuttavia se la casa (Tu ci dici, riportando cose sentite dai tecnici a cui dai fiducia, tanto è vero che siccome ti hanno detto che serve una ALTA T , non vuoi sentir parlare d'altro) resta calda con 6 kw...e siccome sti 6 kw porteranno i termi magari a 48 gradi di T e non oltre ..ecco che si puo tranquillamente concludere che NON ti serve una ALTA T..o detto altrimenti, sicome a te ervono 6 kw con Zero esterni, quelli devi erogare ala casa e non oltre, e se per erogarli bastano 45 o 46 o 48 gradi sui termi, QUELLI sono quelli che avrai nel girn peggiore.
punto e basta.
Dunque ti basta una pdc sgrausa..come tutti quelli che prima di te e dopo di te..a Roma o Lazio..passeranno da metano a pdc senza cambiare una virgola nell'impianto...come potrai leggere su energeticambiente..a partire dal caso di un certo MAx..ma seguito da DECINE di altri.

MAx ha usato una ARISTON MONOBLOCCO..che nella taglia 8 kw puo costare installata 6000 euro
Con tale dc faresti 10 mila kwh termici (equivalente di circa 1100 m3 di gas) consumando circa 3000 kwh elettrici
300 kwh elettrici li fai con 3 kw di FV che pagheresti circa 40000 euro

Dunque spendi 6000 (detrazione 65%) + 4000 (detrazione 50%)=2.100+2000=4100 euro

3000 kwh di consumo sono circa 2500 di prelievo (500 sono di autoconsumo) e li pagheresti, NETTO SSP; circa 150 euro
Oggi spendi 800+100 di controllo caldaia...dunque risparmieresti 750 euro anno
Rientri i 6 anni..ma come tutti eh...non ti fidi..non importa..ma non venire qui a dire che non è vero, che i conti sono errati, che serve Alta T o cazzate del genere.
Se pensi serva una pdc che costa 11 mila euro..e serva abbinarci 5,5 kw di Fv per fare 3000 kwh anno di energia...e il tutto te lo fanno pagare 23 mila euro :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: .....non farai nulla..e va bene cosi..ma l'errore sta nelle premesse:
- che serva una ALTA T per erogare 6-7 kw sui termi di una normale abitazione..quando probabilmente per tenerli a quella t dovrai erogare 2-3 volte quella potenza..se no, mai la vedrai
- che serva davvero tenerli a quella t..quando probabilmente se li tieni 24 ore a quella t la casa arriva a 35 gradi..e dunque per tenere casa a 20 basterà molto meno
- che servano 5000 kwh anno per sostituire 1100 m3 di metano
- che il kwh marginale costi 0,22 euro (0,19(
ZOE Q90
FV: 15 kW Sunpower
Riscaldamento: PDC


marcober
Messaggi: 6689
Iscritto il: 17/05/2017, 10:59
Veicolo: Zoe Q90
Contatta:

Re: Riuscirà l'accumulo a compensare l'assenza dello SSP?

Messaggioda marcober » 18/05/2020, 10:21

Kimera ha scritto:
Non solo l'utente che ha chiesto aiuto ha confidato di non capirne molto di pdc e riscaldamenti e invece di cercare di aiutarlo, si scrivono frasi come "la pdc non è per tutti". Ma di che parliamo? Di un'oracolo? :lol:
La pdc è un Dio? Stiamo facendo la fine dei pastafariani...


Allora ..invece di fare il moralizzatore..perche non gli fai i conti e gli dimostri che con 6-8 kw che LUI dice è la taglia NOMINALE della pdc che prende in considerazione, riesce a portare i termi a 65 gradi come lui vuole..come gli hanno detto serve fare per poter scaldare?

esercizio fuori della tua portata :lol:

Anch'io ho difficoltà a dimensionarmi una probabile pdc in base ad un appartamento

chissa perche la cosa non mi sorprende ..data la tua dimestichezza con le formule e le unita di misura del calore...e del costo dell'energia ;)
ZOE Q90
FV: 15 kW Sunpower
Riscaldamento: PDC

paskyu
Messaggi: 225
Iscritto il: 26/03/2020, 14:51
Località: Varese
Veicolo: Prius 2007

Re: Riuscirà l'accumulo a compensare l'assenza dello SSP?

Messaggioda paskyu » 18/05/2020, 10:30

Kimera ha scritto:In tutta sincerità non mi sembra un comportamento corretto deridere e alzarsi a detentore della verità su quelli che dovrebbero essere "suggerimenti".
Mi dispiace per Willy84 che deve subìre tali comportamenti per cosa poi? Mah...

Non solo l'utente che ha chiesto aiuto ha confidato di non capirne molto di pdc e riscaldamenti e invece di cercare di aiutarlo, si scrivono frasi come "la pdc non è per tutti". Ma di che parliamo? Di un'oracolo? :lol:


Guarda, senza polemizzare, se in un forum chiedi consigli, gli stessi consigli ti vengono dati e tu, dichiarando di essere ignorante in materia, sostieni che i consigli sono errati, i costi che ti prospettano sono completamente sballati, ed hanno ragione i tecnici che a suo tempi ti fecero i preventivi, cosa cerchi?
Se non sei disposto ad accettare i consigli, cosa domandi a fare?

Parole sue:
Willi84 ha scritto:
La temperatura termosifoni è impostata a 70°C perché oltre fa troppo caldo, e con questa temperatura in 20 minuti riscaldo casa. Casa è abbastanza ben coibentata quando si torna a casa la sera che non c'è stato nessuno non sta quasi mai sotto i 18°C. A me interessa che mandi acqua ai termosifoni a 65°C perchè anche con quella temperatura ho un riscaldamento adeguato alle mie esigenze.


Casa abbastanza coibentata tanto che in 20min va in temperatura? bene, ottimo, vuol dire che con una PdC sei sereno e con consumi bassi, ma no, i suoi calcoli sono corretti e noi non riusciamo a capirlo.

Se hai già fatto tutto tu, mi ripeto, cosa cerchi?


Per di più pigli per i fondelli:
Willi84 ha scritto:
Ultimamente ridi solo?! Non sai più rispondere senza papà?!




Buona giornata a tutti
Guido ibrido dal 2007, ma ora è giunto il momento dell'elettrificazione totale. La casa lo è già da 4 anni.
In attesa di e-Up.
FV da 6kW + accumulo da 10kWh

Kimera
Messaggi: 2067
Iscritto il: 27/12/2018, 14:30

Re: Riuscirà l'accumulo a compensare l'assenza dello SSP?

Messaggioda Kimera » 18/05/2020, 10:37

marcober ha scritto:Allora ..invece di fare il moralizzatore..perche non gli fai i conti e gli dimostri che con 6-8 kw che LUI dice è la taglia NOMINALE della pdc che prende in considerazione, riesce a portare i termi a 65 gradi come lui vuole..come gli hanno detto serve fare per poter scaldare?

esercizio fuori della tua portata :lol:

Scherzi? E' ovvio che sia fuori dalla mia portata, te l'ho detto io a te nell'intervento precedente :lol:

Ti confermo che sulle Pdc domestiche ho tutto da imparare :mrgreen:
Ho studiato i principi fondamentali dei compressori dei frigoriferi, evaporatore, condensatore ecc... e la PDC essendo contituito dei stessi componenti, è ovvio che non avrei difficoltà a leggere ed eventualmente applicare le regolette anche perché se ci riesce un economista, allora non ci dovrebbero esserci ragioni per cui non debba riuscirci qualcuno che abbia un po' di volontà per applicare le formulette :)

Solo che non me ne sono mai accupato e infatti sto iniziando ad imparare adesso che bisognerebbe tener conto ovviamente delle dispersioni dell'appartamento, della classe energetica, della cubatura da riscaldare/raffrescare, ecc...
Renault Zoe R240 Intens anno 2016
(ex C-Zero AFFIDABILISSIMA)



Torna a “Batterie di Accumulo”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti