Considerazioni sul circuito dell'E-Prix di Roma 2019

Le serie automobilistiche e motociclistiche dedicate a veicoli spinti da motori elettrici.
Avatar utente
renatoponzzo
Messaggi: 286
Iscritto il: 28/04/2018, 14:18

Re: Considerazioni sul circuito dell'E-Prix di Roma 2019

Messaggioda renatoponzzo » 19/04/2019, 12:15

gigiv ha scritto:Concordo con la bruttezza dei percorsi di fornula e, dei budelli improponibili, non so come facciano i piloti, io non ci girerei mai


Immagine




luctun
Messaggi: 220
Iscritto il: 11/08/2017, 10:10

Re: Considerazioni sul circuito dell'E-Prix di Roma 2019

Messaggioda luctun » 19/04/2019, 22:50

Non voglio offendere nessuno, ma non capire e condividere questo ragionamento

selidori ha scritto:Insisto col dire che non capisco cosa vi lamentate: ma veramente pensate che possa avere un senso (ecologico) una manifestazione (commerciale) sportiva?

Semmai mi sembra più sensata questa, di osservazione/lamentela:
Luca Cassioli ha scritto:Sapete che in tutta l'area del circuito non sono riuscito a trovare UN libro, un opuscolo, una rivista o un volantino che spiegasse le auto elettriche?!? Cosa sono, come funzionano, quanto costano, cosa fanno, se le vendono, dove le vendono, quanto costano, quanto durano, come si ricaricano, dove si ricaricano,....

La Formula E non era nata per promuovere e far conoscere le auto elettriche?!?

Persino nel negozio di oggettistica varia dell'E-Village, dove vendevano di tutto, dai calzini alle magliette ai peluche.... non c'era UNA cosa dove ci fosse scritto "ELETTRICO". Così, tanto per far vedere agli amici che sono andato a vedere una "fiera di auto elettriche".

????????????????



https://www.facebook.com/selidori/posts ... 3105563:14


fa solo sembrare degli illusi utopisti. E ciò non fa bene alla percezione che si ha della mobilità elettrica

Avatar utente
renatoponzzo
Messaggi: 286
Iscritto il: 28/04/2018, 14:18

Re: Considerazioni sul circuito dell'E-Prix di Roma 2019

Messaggioda renatoponzzo » 07/05/2019, 19:09

per completezza Vallelunga si può raggiungere da roma coi mezzi pubblici:
Vallelunga è collegata a Roma dal Treno Metropolitano FM3 (STAZIONI: Roma Ostiense, Roma Trastevere, Roma San Pietro, Valle Aurelia, Appiano Proba Petronia, Balduina, Gemelli, Monte Mario, S. Filippo Neri, Ottavia, Ipogeo degli Ottavi, La Giustiniana, La Storta, Olgiata, Cesano di Roma. dalle 6.47 alle 20.17 ogni 15 minuti ) stazione FS Cesano. Da Cesano è attiva una navetta Seatour per Campagnano/Autodromo Vallelunga (orari)

LucaCassioli
Messaggi: 616
Iscritto il: 09/09/2017, 19:04

Re: Considerazioni sul circuito dell'E-Prix di Roma 2019

Messaggioda LucaCassioli » 24/05/2019, 16:25

Le Formula E vanno a 280 km/h invece dei 380 della Formula 1, la gara dura 45 minuti invece che due ore, la velocità media è 150 km/h invece che 250 km/h.
Se andassero a fare le stesse gare della Formula 1 li prenderebbero per i fondelli fino al prossimo secolo, e decadrebbe lo scopo primario della Formula 1: far conoscere la mobilità elettrica.

marcober
Messaggi: 3144
Iscritto il: 17/05/2017, 10:59
Veicolo: Zoe Q90
Contatta:

Re: Considerazioni sul circuito dell'E-Prix di Roma 2019

Messaggioda marcober » 24/05/2019, 16:42

sono piu che d'accordo...e infatti era meglio organizzare, almeno per 10 anni, dei campionati di RallyCross:
- durata 5 minuti come per le termiche (dunque nessun complesso di inferiorità da giustificare in termini di energia a bordo)
- manche di 6 piloti , ad eliminazione.
- nel tempo che non correvi, ricarcavi alla Fast da 350 kw cosi anche quella parte di attività faceva parte dello spettacolo e ed era realmente divulgativo della realtà dell'auto elettrica..molto meglio di aver visto piloti cambiare auto a meta corsa sino all'anno sorso, cosa che invece ti faceva dire "vedi ..ancira non vanno bene...non riescono manco a finire una gara, figurati se riescono a finire un viaggio mio"
- aspetto auto piu simile a quella che poi trovi in strada e puoi comprare davvero
- possibilità di avere potenze simile alle termiche (e coppie superiori) dunque magari in futuro anche di campionati misti..con le termiche che le prendevano.

poi far 10 anni avremo batterie diverse che consentiranno scariche elevate e pesi minimi e allora si poteva andare s fare delle monoposto a ruote scoperte su circuiti classici senza avere effetto "passeggiata della domenica" che si rischia ora
ZOE Q90
FV: 15 kW Sunpower
Riscaldamento: PDC



Torna a “Formula E, MotoE e Extreme E”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti