Raccolta di idee e feedback mensili da inoltrare a Enel X

Il più grande operatore elettrico d'Italia e la seconda utlity quotata d'Europa per capacità installata.
marcober
Messaggi: 4277
Iscritto il: 17/05/2017, 10:59
Veicolo: Zoe Q90
Contatta:

Re: Raccolta di idee e feedback mensili da inoltrare a Enel X

Messaggioda marcober » 27/05/2019, 12:44

marcello62 ha scritto:Per ridurre gli abusivi, almeno alle FAST, si potrebbe pensare a dissuasori al parcheggio che si possano disattivare o con tessera o con app.


cosi poi se NON FUNZIONA manco quello (è per sempre un apparato ), hai un ULTERIORE motivo che può impedire la carica.
Lascerei stare..piuttosto in pò di elettronica..ad esempio un sensore di presenza uato..finisci la carica e non la sposti? inizia un addebito "a tempo"..


ZOE Q90
FV: 15 kW Sunpower
Riscaldamento: PDC


Avatar utente
selidori
Messaggi: 6711
Iscritto il: 14/02/2016, 11:17
Località: Milano
Veicolo: Leaf2018
Contatta:

Re: Raccolta di idee e feedback mensili da inoltrare a Enel X

Messaggioda selidori » 27/05/2019, 12:49

Giusto anche questo... Non aggiungiamo complessità che si può rompere.
Cerchiamo di usare al meglio ciò che già abbiamo
AUTO ELETTRICHE: Immatricolazioni | gamma | agevolazioni | circuiti
MOBILITA ELETTRICA: Eventi | FAQ

marcober
Messaggi: 4277
Iscritto il: 17/05/2017, 10:59
Veicolo: Zoe Q90
Contatta:

Re: Raccolta di idee e feedback mensili da inoltrare a Enel X

Messaggioda marcober » 27/05/2019, 15:29

Diciamo che forse un sensore magnetico che da un consenso di "presa rimessa nella colonnina" costerebbe pochi euro (o magari gia esiste)..il che permetterebbe di addebitare uso stallo a carica finita, anche su Chademo dove mi pare scatti da solo il "fine carica".
Questo per evitare di dover annegare sensori magnetici nell'asfalto..che segnalino se hai rimosso auto dopo la carica
però quelli annegati..volendo....se non esiste un parallelo una "partenza carica" potrebbero essere usati per avvisare da remoto i vigili circa un uso improprio
Diciamo che mettere un tale sensore, in fase di cantiere non costerebbe moltissimo..oppure una telecamera nella colonnina che riconosce mezzo e magari anche targa..forse sarebbe la soluzione piu smart...perche in teoria si potrebbe delegarne uso a polizia municipale che poi eleva multa mediante scatto dell'infrazione (ad esempio, sempre se auto è termica, perche non puoi giustificare la sosta in ogni caso..)

inoltre una plc permetterebbe una interazione assistenza-utente migliore..ad esempio da remoto potrebbero vedere se fai errori nella procedura di carica..o altre problematiche..cosi come pure proteggere da vandalismi,,ma anche da agressini, immaginatevi di dover ricaricare di notte in certe Fast isolate, esempio Trivolzio (PV)
Insomma..almeno sulle fast da 60 mila euro un paio di tlc secondo me andrebbero mese, dato che comunque hai una scheda dati che ti monitora impianto.

altra cosa..che sarebbe gradita durante la carica..wifi per i clienti..cioe se sei in carica, sarebbe carino avere wifi free sull'apparato che hai usato per far partire la carica..per ingannare il tempo se sei fermo nel zona industriale lontano da tutto
ZOE Q90
FV: 15 kW Sunpower
Riscaldamento: PDC

Avatar utente
selidori
Messaggi: 6711
Iscritto il: 14/02/2016, 11:17
Località: Milano
Veicolo: Leaf2018
Contatta:

Re: Raccolta di idee e feedback mensili da inoltrare a Enel X

Messaggioda selidori » 28/05/2019, 8:43

Dunque, il problema dell'abusivismo (includo anche carica terminata) c'e', inutile negarlo.
Ma si può risolvere solo se attuano queste due contromosse (entrambe od alternative):
- intervento forze dell'ordine (con rimozione (ideale) od almeno multa (palliativo, ma che rende a lungo termine))
- addebito sul cliente dei tempi di sosta senza ricarica (ma questo vale solo per auto elettrica non in carica o fine carica e se il cliente è iscritto)

Se non c'e' questa collaborazione (ed attualmente non c'e' e non c'e' intenzione a realizzarla) tutte le telecamere, sensori, infrarossi, annegamenti asfalto, opere edili, OCR, PLC, magnetici, presenze, ecc non servono a niente.
Quindi prima dobbiamo assicurare almeno nella maggior parte dei casi il metodo di intervento.
Immagino che "fare accordi" con le polizie locali sia un lavoro immenso (forse va fatto da principio col capitolato) dove "fare accordi" significa solo informarli di questa colonnina e che potrebbero essere chiamati (e devono intervenire, non ci vengano a raccontare dei carri attrezzi costosi e pochi... ok, magari è vero, ma almeno si potrebbe partire dalla multa... non rende comunque disponibile il posto di ricarica, ma almeno si comincia a sensibilizzare).
Una volta che sappiamo che a seguito di chiamata, qualcosa si fa, dobbiamo effettivamente stabilire come si ha l'alert automatico.
Si potrebbe anche noleggiare un elicottero che voli H24 sulla colonnina ed avvisi le forze dell'ordine in caso di infrazione, ma io semplicemente metterei un bottone nell'app dove (con geolocalizzazione e tutto il resto) manda un avviso alla polizia locale e/o ad ENELX. Facile ed istantaneo e non c'e' il buco di qualche minuto quando l'elicottero di appostamento fa il cambio della guardia con il secondo elicottero.
Si potrebbe anche variare leggermente la forma: da un SMS alle forze dell'ordine a proprio la chiamata vivavoce, ma come detto bisogna organizzarsi con 10.000 polizie locali.
Ovviamente questa soluzione ha dei problemi: ad esempio non essendo "preventivo" (alla ricarica) se le forze dell'ordine non intervengono subito (e per SUBITO si intende SUBITO) e con la rimozione, oramai la ricarica è saltata.
Ma si comincia per gradi.
Quindi secondo me non è tanto importante il metodo di ingaggio che può essere banalissimo e scontato (a proposito, mi viene in mente adesso: giochiamoci un po' di design: adesivo 50x50 sulle colonnine con divieto sopra, numero ordinanza sotto e numero di Polizia locale da ingaggiare.... abbiamo evitato elicotteri, sensori, app in mezzo minuto!) quanto la certezza della pena.
Se no è tutto inutile.
AUTO ELETTRICHE: Immatricolazioni | gamma | agevolazioni | circuiti
MOBILITA ELETTRICA: Eventi | FAQ

marcober
Messaggi: 4277
Iscritto il: 17/05/2017, 10:59
Veicolo: Zoe Q90
Contatta:

Re: Raccolta di idee e feedback mensili da inoltrare a Enel X

Messaggioda marcober » 28/05/2019, 9:17

è una strada, anche semplice, contro l'abusivo TERMICO.

Ma man mano che il numero auto E cresce e quello termico cala..l'abusivo sarà sempre più un abusivo elettrico, che se il cavo è colegato sarà NON SANZIONABILE (o difficilmente sanzionabile).
Dunque per me.
- sulle fast va integrato un allarme visivo-sonoro che avvisi in modo palese che la carica è finita e veicolo va rimosso in modo che il vigile possa SENZA PAURA, sanzionare la sosta inutilmente prolungata (vedi colonnine Fast a Montecarlo..copiare a volte è la cosa migliore)
- integrare un sensore di "presa riposta" e una tariffa a tempo fra "fine carica" e "presa riposta" ..dopo un certo tempo di tolleranza (esempio 10 minuti)
- messaggio forzato del sistema sulla App che avvisa della fine carica e dell'obbligo di rimozione
ZOE Q90
FV: 15 kW Sunpower
Riscaldamento: PDC


Avatar utente
selidori
Messaggi: 6711
Iscritto il: 14/02/2016, 11:17
Località: Milano
Veicolo: Leaf2018
Contatta:

Re: Raccolta di idee e feedback mensili da inoltrare a Enel X

Messaggioda selidori » 28/05/2019, 9:45

Sai che non ho capito?
La prima riga parli di abusivismo termico.
Poi il discorso è invece riferito tutto all'abusivismo elettrico (di cui, fra l'altro, vedo una soluzione difficilissima, perchè fra timer impostabili, velocità rallentabili, prelievo di mantenimento/bilanciamento infinito, trucchetti per estendere il tempo di ricarica (ad esempio con l'avvio di condizionatori, anche da remoto)) la vedo ricca di cavilli (almeno finchè le case auto non creeranno uno standard di segnalazione indiscutibile).
ENELX (o chi per esso) potrebbe comunque decidere che un prelievo <900 wH venga considerato un fine carica e da lì interrompere la ricarica e cominciare il periodo di conteggio abusivismo, ma come detto non sembra ci sia intenzione a loro volta per paura di 1000 cavilli (che sinceramente non capisco, facendo loro il contratto di servizio possono scrivere quello che vogliono e l'utente può solo accettare).
AUTO ELETTRICHE: Immatricolazioni | gamma | agevolazioni | circuiti
MOBILITA ELETTRICA: Eventi | FAQ

Avatar utente
marco
Amministratore
Messaggi: 11764
Iscritto il: 29/12/2015, 13:41
Località: Reggio Emilia
Veicolo: Nissan Leaf
Contatta:

Re: Raccolta di idee e feedback mensili da inoltrare a Enel X

Messaggioda marco » 29/05/2019, 8:55

Per rilevare gli abusivi, termici o elettrici che siano, basta inserire un sensore nello stallo che rilevi se c'è un'auto parcheggiata o no: questo ovviamente deve comunicare con la colonnina, così se unisci i dati sai benissimo se l'auto sta ricaricando, ha ricaricato prima o non ha mai ricaricato.

Una volta collaudato questo sistema, trovare il modo di segnalarlo in automatico ai vigili, che fra l'altro porterebbero un po' di soldini ai comuni (che sono sempre a corto)

Questi sensori pare che siano stati già implementati da A2A a Bergamo, come anche da Port Utilities a Civitavecchia > colonnina-port-utilities-civitavecchia-rm-via-del-lazzaretto-t5521.html , per cui non è neanche che ci sia un granché da reinventare: c'è solo da collegare, ottimizzare, collaudare ed avviare definitivamente il sistema così da cominciare gradualmente ad educare.
Nissan Leaf 24 kWh > Zero FX 7,2 kWh + Zero FX 5,7 kWh > Ninebot One E+ 320 Wh > FV 4,32 kWp

Avatar utente
selidori
Messaggi: 6711
Iscritto il: 14/02/2016, 11:17
Località: Milano
Veicolo: Leaf2018
Contatta:

Re: Raccolta di idee e feedback mensili da inoltrare a Enel X

Messaggioda selidori » 29/05/2019, 21:24

marco ha scritto:Per rilevare gli abusivi, termici o elettrici che siano, basta inserire un sensore nello stallo che rilevi se c'è un'auto parcheggiata o no: questo ovviamente deve comunicare con la colonnina, così se unisci i dati sai benissimo se l'auto sta ricaricando, ha ricaricato prima o non ha mai ricaricato.

Una volta collaudato questo sistema, trovare il modo di segnalarlo in automatico ai vigili, che fra l'altro porterebbero un po' di soldini ai comuni (che sono sempre a corto)
Non sono daccordo.
E' inutile costruire un condominio se poi nessuno compera appartamenti.
Nel caso specifico si chiede progetti complicatissimi con nuovi costi di scavi, se poi non c'e' sanzione (che comunque, si spera, sarà momentanea) è un buco nell'acqua.

Riguardo ai soldini ai comuni... lo sapete meglio di me che la maggior parte delle volte le multe non le fanno anzi neppure escono per quelle infrazioni.
Perchè dovrebbe essere diverso con segnalazione automatica?
AUTO ELETTRICHE: Immatricolazioni | gamma | agevolazioni | circuiti
MOBILITA ELETTRICA: Eventi | FAQ

mirko2016
Messaggi: 1564
Iscritto il: 23/08/2018, 20:03
Località: Alba

Re: Raccolta di idee e feedback mensili da inoltrare a Enel X

Messaggioda mirko2016 » 29/05/2019, 23:40

Le multe che rendono sono o autovelox che li ritirano dalla macchina e compilano una marea di verbali uguali (magari anche precompilati dato che i dati della targa ora e velocità li inserisce l'autovelox stesso) dove cambiano solo i dati, oppure i divieti di parcheggio senza rimozione in vie dove ci sono file intere con una marea di auto in sosta abusiva...segnano le targhe e poi fanno che rientrare a compilare i vari verbali...
Se devono uscire per una sola auto, aspettare carroattrezzi per rimozione, a livello economico è una scocciatura per loro, in quel tempo ne avessero avuto bisogno, hai voglia di multe che avrebbero fatto. È anche vero che se dovessero rimuovere tutte le auto da tutti i posti in divieto della città, senza aspettare le segnalazioni ma quando le vedono, magari perderebbero troppo tempo quindi da un lato capisco se temporeggiano...se la rimozione è solo per "educare" dal punto di vista loro perdono tempo che avrebbero potuto usare in maniera più utile, sia che rimuovono una auto su una colonnina che davanti al garage di qualcuno che in un posto dove non potrebbe stare ma non crea troppo intralcio.
FV: 4,55 kW qcells G5 inverter zucchetti - https://www.solarmanpv.com/portal/Termi ... ?pid=71510 - PDC aria aria: 2 LG Quadro 1 LG wifi artcool

Avatar utente
selidori
Messaggi: 6711
Iscritto il: 14/02/2016, 11:17
Località: Milano
Veicolo: Leaf2018
Contatta:

Re: Raccolta di idee e feedback mensili da inoltrare a Enel X

Messaggioda selidori » 31/05/2019, 8:45

Continuate ad insistere con queste segnalazioni automatiche mentre secondo me non ha senso se poi non escono a sanzionare.
Mi sembra vogliate delegare tutto alle tecnologia ma l'anello debole é sempre l'uomo ed aggiungere casini tecnologici (che hanno un costo di implementazione e mantenimento) quando enelx ha dimostrato di non saper gestire neppure le cose più semplici lo trovo inutile, anzi pericoloso.

Comunque la prova che la tecnologia non funziona se non interviene l'uomo l'ho avuta adesso a Bergamo proprio con l'esperimento di sensori annegati nel pavimento che citate come best practice:
IMG_20190531_075546435.jpg
IMG_20190531_075546435.jpg (254.91 KiB) Visto 348 volte

Questa car sharing va per le 63 ore di occupazione unica tipo2 disponibile:
Screenshot_20190531-080149.png
Screenshot_20190531-080149.png (45.24 KiB) Visto 348 volte

Ed è fra una stazione di polizia ed una dei carabinieri...
AUTO ELETTRICHE: Immatricolazioni | gamma | agevolazioni | circuiti
MOBILITA ELETTRICA: Eventi | FAQ



Torna a “Enel”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti