FAQ: meglio batterie a noleggio o di proprieta'?

Per discutere di modelli di cui non esiste ancora una sezione o di problematiche comuni legate a tutte le marche e modelli di automobili elettriche.
Avatar utente
selidori
Messaggi: 5478
Iscritto il: 14/02/2016, 11:17
Località: Milano
Veicolo: Leaf2018
Contatta:

FAQ: meglio batterie a noleggio o di proprieta'?

Messaggioda selidori » 31/10/2017, 19:37

INTRO:
ci sono state tante evoluzioni nel mondo web, ma quella che ci apprestiamo a fare potrebbe cambiare veramente la vita delle persone.
Voglio infatti introdurre una novità mondiale: un thread mascherato da FAQ.
E’ mia intenzione infatti raccogliere le solite domande frequenti (e fin qua nessuna novità) ma non rispondere con il dogma secco come le tradizionali, ma aprire noiosissime discussioni infinite su temi continuamente dibattuti. E lasciare i ragionamenti sempre aperti (altra novità rispetto alle FAQ classiche).


MEGLIO LE BATTERIE A NOLEGGIO O DI PROPRIETA’?
E’ una delle annose questioni, in verità le scelte sono limitatissime e (che mi risultino) sono offerte da soli 3 costruttori.
Secondo me l’unica risposta realmente valida è "ENTRAMBE".
Sarebbe dunque bello se ogni produttore lasciasse scegliere al cliente finale, fornendo entrambe le alternative invece praticamente un solo costruttore permette il noleggio ed (oramai più) nessun altro.
Oggi anche quel costruttore offre la possibilità di acquisto, ma è appunto un caso unico.

Quale costruttore?
RENAULT è stata la capostipite della proposta, offrendo (fino a pochissimo tempo fa) solo la formula a noleggio batterie per tutta la gamma (Fluence, Kangoo (tutte e 3 le versioni), Twizy, Zoe, prossimamente Maxi) praticamente in tutta Europa (con le sole eccezioni di due stati, fra l’altro extra EU).
Solo nel 2017 ha aperto alla possibilità di comprare anche le batterie (ad oggi valido solo per Zoe e Twizy ma è immaginabile estenda la possibilità agli altri due mezzi da lavoro Kangoo e Maxi, mentre la Fluence è fuori catalogo da un bel paio di anni).
Il suo noleggio parte da 49€ per Twizy a 79€ per Zoe al mese (per tutta la vita del mezzo) se si sta sotto i 12000km annui, altrimenti le cifre salgono.
Nel canone mensile include anche sevizio di carro attrezzi, noleggio scontato auto termiche per lunghi viaggi, carica gratuita presso i concessionari ZE di tutta Europa.
L’offerta esiste ancora ma ora è appunto anche possibile comperare l’auto.

NISSAN, per un certo periodo ha dato la possibilità anche in Italia di noleggiare le batterie per la Nissan Leaf da 24kWh.
E’ sempre stato possibile anche l’acquisto. Non esiste oggi più la possibilità di noleggiare le batterie che quindi vanno comprate col mezzo (almeno in Italia).

SMART, dava la possibilità di noleggiare le batterie delle Smart ED seconda e terza versione, al costo di 89 euro al mese. Dopo 7 anni però le batterie diventavano di proprietà e non si pagava più il canone. E’ sempre stato possibile anche l’acquisto.
Con la nuova gamma di SMART ED, il produttore non si è ancora pronunciato sulle possibilità di noleggio, ad oggi sono solo acquistabili, ma da gennaio 2018 cambierà il listino, quindi ci potrebbero essere novità.

Le altre case non hanno mai offerto il noleggio, sono sempre state da acquistare con la macchina.


Cosa è meglio?
Una opinione univoca non ci può essere, dipende dalle opinioni di ognuno.
Nel prossimo post dico la mia.


AUTO ELETTRICHE: Immatricolazioni | gamma | agevolazioni | circuiti
MOBILITA ELETTRICA: Eventi |


luctun
Messaggi: 222
Iscritto il: 11/08/2017, 10:10

Re: FAQ: meglio batterie a noleggio o di propeità?

Messaggioda luctun » 31/10/2017, 19:56

A me sta molto, molto antipatico fare due pagamenti distinti. Ma se devo partire dal presupposto che il prezzo "vero" è quello della vettura con batterie... beh, ben vengano le batterie a noleggio

Avatar utente
selidori
Messaggi: 5478
Iscritto il: 14/02/2016, 11:17
Località: Milano
Veicolo: Leaf2018
Contatta:

Re: FAQ: meglio batterie a noleggio o di propeità?

Messaggioda selidori » 31/10/2017, 19:59

La mia opinione: cosa è meglio?
ACQUISTO, SEMPRE, FINO ALLA MORTE.

Vi spiego i miei punti di vista, partendo dall’analisi del caso Renault perché è il più diffuso ed il riferimento (e perchè è l'unico su cui ho potuto mettere mano... qua trovate il contratto della Twizy e qua della Zoe).

Ci sono solo due vantaggi evidenti sul noleggio ed ora vado a smontarli entrambi... :D

Il primo è il cambio batterie al degrado di prestazioni (ATTENZIONE: per la legge europea, comunque esiste una garanzia sul prodotto, quindi anche senza noleggio il produttore deve sostituirvi a sue spese una batteria che degrada entro un certo limite nei 2 anni di legge, anche se molti costruttori (Kia, Hyundai, Tesla, ecc) danno tempi di garanzia molto più lunghi (spesso anche 8 anni).
Tuttavia è un falso vantaggio perché di fatto non si sono ancora registrati segni di degrado significativo sulle auto elettriche fino ad oggi prodotte (con la solo eccezione della Leaf 1 serie che aveva un evidente problema di gestione batterie), quindi di fatto si paga un canone mensile per un servizio che mai si userà.
Inoltre c’e’ da dire che il degrado batterie è un dato molto arbitrario ed ad esclusiva discrezione del produttore. Cioè esso non risponde di batterie che abbiano perso efficienza meno del 25% ma questo valore non è in alcun modo rilevabile dall'utente finale. E’ il sistema diagnostico Renault che a suo insindacabile giudizio dà questo responso che neppure viene rilasciato come documento firmato all'utente finale. Quindi di fatto Renault dirà sempre quello che vuole. E se anche dovesse ammettere il degrado sotto il 75% e procedere alla sostituzione (ma con che tempi?) non è tenuta a ridare una batteria perfetta, basta sia almeno efficiente per il 76%. Certo il mese dopo magari siete scesi al 74% (secondo voi, come già detto non esistendo uno strumento ufficiale sarà difficile dimostrarlo...) e magari dovete programmare un altro fermo per un nuovo cambio con un’altra 76%... e così all'infinito il costruttore potrebbe fare il giochetto finchè vi stufate prima voi, con comunque a vostro carico il dover dimostrare la perdita di efficienza, il fermo macchina, il costo del trasporto da e per l’officina, ecc).
Anche perché- diciamocela tutta- non è che il costruttore avrà tutta questa voglia di cambiarvi la batteria a sue spese…
Lui semmai vorrebbe che voi comprate un'auto nuova, se la vecchia fa sempre meno strada.

Il secondo vantaggio è l'evidente costo d'acquisto iniziale molto inferiore, ma secondo me a pensarci bene non è un abbattimento ma un aumento.
Innanzitutto ricordo che il canone (almeno di Renault) è PER SEMPRE. Di fatto è un matrimonio “finchè morte non vi separi”, ovvero per estinguere il pesante fardello mensile uno dei due deve morire (l’auto demolita od il proprietario intombato), anzi in verità non è neppure corretto visto che presumo gli eredi del proprietario erediteranno appunto l’auto ed il debito mensile (in verità è da verificare, se qualche avvocato vuole studiare la cosa…).
Ad ogni modo –come per il matrimonio- esiste il DIVORZIO, cioè si può rivendere l’auto ad un altro PARTNER ma costui dovrà addebitarsi questo debito mensile, e PER TUTTA LA VITA.
Quindi bisogna trovare qualcuno che comperi questo impegno. Che è a prezzo intero. Nel senso che nel mercato dell’usato è ovvio che il bene (il mezzo) si paga meno ed è il vero unico motivo per cui si comprano auto usate: pagare 10.000 euro un’auto che nuova vale 20.000. Ma nel caso del noleggio la cifra rimane sempre uguale: 79 euro (o più) anche se il mezzo è usato. Quindi un debito, non scontato PER TUTTA LA VITA. Che poi che debito è? Sicuramente non gradito da chi compera l’auto di seconda mano: pagherà anche la metà un mezzo che però nel frattempo è molto superato (il solito esempio Renault Zoe: si prende un’auto da 150km di autonomia, con vecchi ammortizzatori, pneumatici, carrozzeria, tecnologia, ecc quando oramai in commercio ce l’evoluzione da 400km pur pagando il canone mensile della batteria come nuova).
Non solo: tale costo non diminuirà mai e sarà presente per tutta la vita (rendendo ancora più difficile la rivendita di terza mano).
A proposito, appunto il fatto che il debito sia eterno, renderà prima o poi negativo il vantaggio del minor costo iniziale, ovvero dopo 7 od 8 anni si andrà pari e si comincerà a pagare di più un mezzo che oramai non vale niente (perché appunto superato dalle auto dalla tecnologia evoluta).

C’e’ un altro aspetto –che però è personale- da considerare in questo vincolo a vita in cambio di uno sconto iniziale.
Personalmente ho cambiato tante volte –nella mia vita- stile di vita. Pur senza arrivando ad esperienze estreme (basti considerare non ho mai cambiato città…) ho cambiato spesso lavori, location, amici, interessi, stipendi, distanze, ragazze...ehm....
Oggi so come sono messo, quali sono le mie forze ed esigenze e quindi posso decidere se la spesa iniziale, le tratte fatte, le possibilità di ricarica, i costi mensili che posso sostenere.
Ma la vita è strana, magari domani l’autonomia non mi basta più o non ho più da caricare o il costo del mio punto di ricarica aumenta la tariffa o mi sposo, od ho 36 figli, eccetera.
E magari mi licenziano e non posso più spendere 79 euro al mese per un mezzo che neppure uso più oppure -speriamo- mi danno 30.000 euro al mese di aumento e mando al diavolo quel mezzo che però mi rimane come fisso mensile, invendibile perché oramai obsoleto.
Mentre oggi so delle mie finanze, se posso spendere per il costo maggiore iniziale delle batterie.
Un domani chissà se l’obolo mensile sarà per me espletabile…

Questo i due punti cruciali e 'vantaggi' del nolo batterie, ma volendo ci sono altri aspetti da alcuni ritenuti vantaggiosi, a me sembrano solo considerazioni che si fanno visto che tanto sono inclusi, ma penso si farebbe volentieri a meno a seguito di uno sconto sulla rata mensile...

Ad esempio l’inclusione del servizio carro attrezzi se si rimane scarichi. Però esperienza dirette dicono che il servizio è lacunoso. A volte si attende per ore, non fanno recuperi in autostrada e comunque vi riportano solo alla più vicina colonnina (entro 80km anche se ad alcuni hanno detto che i km sono 40, spiego dopo il casino interno che ha il gestore del servizio…) e non alla meta del vostro viaggio. Se quella colonnina (per uno dei milioni di motivi) non funzionasse (o fosse occupata, ostruita, ecc) non è più un problema del nolleggiante: lui ha già assolto il suo compito.

Ancora un vantaggio è che si dovrebbero avere ricariche (e gratuite) presso tutti i concessionari ZE. Questo è un altro schifo: molti concessionari hanno colonnine rotte o mai attivate, alcuni interne e non le fanno usare neppure ai propri clienti. Altri ci fanno la cresta e fanno pagare. Renault Italia non ha mai seriamente risolto questo problema di anarchia dei concessionari.

Già… uno dei problemi del servizio è che è molto incasinato, disorganizzato e lacunoso e la cosa non sembra si sia risolta anche dopo oramai qualche anno di servizio.
Sembra insomma non ci sia voglia di sistemare la gestione e chiarire i patti da parte dell’erogatore del servizio.
Quindi tutt’ora sento di gente minacciata di blocco per non aver pagato canone (che invece ha regolarmente pagato) servizi carro attrezzi non erogati con medesima scusa o anche solo trapassi eterni nella compravendita del mezzo.
Ugualmente molti utenti non sfruttano la possibilità della sospensione del canone per qualche mese di fermo per paura che la procedura (burocratizzata all’estremo) abbia qualche intoppo.
Già perché ovviamente il noleggio è pro-attivo e bisogna pagarlo prima anche se il mezzo non lo si usa. Quindi se per un mese all’anno andate in villeggiatura, si paga anche il non usufrutto (e come detto è rischioso sospenderlo…).
A proposito, c’e’ anche un limite di KM e fasce di noleggio corrispondente, così come c’e’ anche una sorta di MULTA se si fanno troppe ricariche fast (cioè oltre i 22kW) alla batteria. In verità c’e’ da dire che questi due ultimi punti sono stato spesso non rivendicati (e quindi di fatto abbuonati) dal costruttore che non ha addebitato i costi aggiuntivi, seppure il contratto ne parla.

Alto presunto vantaggio è la possibilità di avere a noleggio per un week-end un mezzo termico tradizionale per la gita fuori porta (e fuori range...) a prezzi di favore.
Vantaggio presunto visto che quelli che hanno sondato la possibilità mi hanno confermato che il prezzo di favore è PER IL NOLEGGIATORE, visto che devono rivolgersi ad uno specifico servizio che è molto caro, mentre l'alternativa libera e concorrenziale offre tariffe più vantaggiose (oltre che maggior possibilità di scelta del mezzo e durata) anche considerandolo a prezzo pieno.

Ultimissimo argomento da considerare, nel caso di batterie a nolo, è l’upgrade batterie.
Qua si possono aprire nuove infinite discussioni.
La prima è che proprio Renault ha promesso più o meno esplicitamente la possibilità di upgradare le batterie per chi ne paga il noleggio da anni.
Effettivamente con un anno di ritardo e con limitatissimi esemplari in nord Europa, questi aggiornamenti stanno avvenendo. Però in maniera lentissima. La mia personale opinione è che Renault non voglia veramente fare questa operazione e rallenti apposta gli upgrade. Il motivo è ovvio: il costruttore francese non vuole più di tanto imbarcarsi in migliaia di cambi batterie, vendere meno auto nuove e dover ancor fornire per anni assistenze e garanzie su macchine pasticciate. Quindi lo fa più per impegno morale (comunque tanto di cappello) piuttosto che per reale convincimento (anche il riutilizzo in second life di batterie non so quanto sia più conveniente visto il costante abbattimento di costi produttivi di batterie nuove).

Di contro questo upgrade BY COSTRUTTORE sarà l’unico possibile per chi ha batterie a noleggio ed oltretutto alle rigide condizioni che lui detterà. Come costi, come tempi, come prestazioni, come tutto. Si ucciderà la libera possibilità e la concorrenza che potrebbe nascere ed usare batterie di terze parti. C’e’ da dire che sinceramente non penso ci sarà mai tale possibilità (troppo complesso realizzare batterie ad hoc per un mezzo specifico) ma è comunque una idea completamente bocciata dalle batterie a nolo.
Oddio, in verità il contratto by Renault permetterebbe di svincolare la batteria dal mezzo, tuttavia –come già detto- la burocrazia (e la disorganizzazione) del gestore del servizio fa passare la voglia di provarci. A proposito –ed è proprio l’ultima- il contratto di noleggio è un vero capestro e contiene passaggi assurdi sulla libertà di utilizzo persino del mezzo e di modifica dello stesso con la scusa che è quello che è ATTORNO alla (loro) batteria. L’ho detto: in pratica un vincolo come matrimonio, anzi forse anche peggio…

ULTIMISSIMA NOTA: che a me personalmente non tange, ma potrebbe far pensare gli amanti della privacy.
La batteria contiene ovviamente una SIM che comunica con la centrale ed è remotamente controllabile (ad esempio per bloccare l’uso ad un moroso). I paranoici della privacy potrebbero chiedersi cosa questa SIM invia come dati personali. Quasi sicuramente l’utilizzo della batteria, ma anche le posizioni, le localizzazioni, le usanze del proprietario. Ma non è realmente dato sapere cosa invia e quanto/come il fornitore conserva di dati (e come ne implementa la sicurezza per prevenire il furto). E l’utilizzo esplicito dei dati è proprio menzionato ed obbligatoriamente accettato nel contratto di nolo batteria.
Quindi altro motivo di dubbio del nolo.

My2Cent
Ultima modifica di selidori il 01/11/2017, 8:26, modificato 2 volte in totale.
AUTO ELETTRICHE: Immatricolazioni | gamma | agevolazioni | circuiti
MOBILITA ELETTRICA: Eventi |

Avatar utente
selidori
Messaggi: 5478
Iscritto il: 14/02/2016, 11:17
Località: Milano
Veicolo: Leaf2018
Contatta:

Re: FAQ: meglio batterie a noleggio o di propeità?

Messaggioda selidori » 31/10/2017, 20:01

luctun ha scritto:Ma se devo partire dal presupposto che il prezzo "vero" è quello della vettura con batterie... beh, ben vengano le batterie a noleggio
Non ho capito.
Il prezzo delle auto 'complete' è quello. Per il noleggio è il costo del mezzo + infinito, quindi incalcolabile.
AUTO ELETTRICHE: Immatricolazioni | gamma | agevolazioni | circuiti
MOBILITA ELETTRICA: Eventi |

Avatar utente
marco
Amministratore
Messaggi: 10169
Iscritto il: 29/12/2015, 13:41
Località: Reggio Emilia
Veicolo: Nissan Leaf
Contatta:

Re: FAQ: meglio batterie a noleggio o di proprietà?

Messaggioda marco » 01/11/2017, 6:22

Interessantissima FAQ, i miei complimenti :-)
L'ho letta a pezzi per cui forse mi sono perso qualcosa, ma sicuramente manca:
- una immagine esplicativa, per far girare il tutto anche sui social (se vuoi la recupero e aggiungo io)
- "forse" il fardello assicurativo, nel senso che chi ha batteria a noleggio paga anche l'assicurazione aggiuntiva su quella
Nissan Leaf 24 kWh > Zero FX 7,2 kWh + Zero FX 5,7 kWh > Ninebot One E+ 320 Wh > FV 4,32 kWp


Avatar utente
marco
Amministratore
Messaggi: 10169
Iscritto il: 29/12/2015, 13:41
Località: Reggio Emilia
Veicolo: Nissan Leaf
Contatta:

Re: FAQ: meglio batterie a noleggio o di proprietà?

Messaggioda marco » 01/11/2017, 7:13

Altra cosa: se parliamo di batteria a noleggio, sembra che anche KTM segua quella pratica... da approfondire però i dettagli.
Nissan Leaf 24 kWh > Zero FX 7,2 kWh + Zero FX 5,7 kWh > Ninebot One E+ 320 Wh > FV 4,32 kWp

Avatar utente
selidori
Messaggi: 5478
Iscritto il: 14/02/2016, 11:17
Località: Milano
Veicolo: Leaf2018
Contatta:

Re: FAQ: meglio batterie a noleggio o di proprietà?

Messaggioda selidori » 01/11/2017, 8:13

marco ha scritto:Interessantissima FAQ, i miei complimenti :-)
L'ho letta a pezzi per cui forse mi sono perso qualcosa, ma sicuramente manca:
- una immagine esplicativa, per far girare il tutto anche sui social (se vuoi la recupero e aggiungo io)
- "forse" il fardello assicurativo, nel senso che chi ha batteria a noleggio paga anche l'assicurazione aggiuntiva su quella
In realtà appunto vorrei che ognuno dicesse la sua (avere una sola opinione non fa bene alla salute! ed io sono schieratissimo).

Per l'immagine ci ho pensato ma non saprei cosa sappia simboleggiare il nolo batteria. Se riesci tu a trovare qualcosa, è un bene.

Per l'assicurazione aggiuntiva obbligatoria, cavolo, non ci avevo pensato.
Non solo.
Questo obbliga anche l'incendio&furto (con alzo premio anche del mezzo, visto molte compagnie obbligato ad averli per entrambi) e comunque una certa complicazione per alcune compagnie (anche se oramai quasi tutte si sono organizzate).
AUTO ELETTRICHE: Immatricolazioni | gamma | agevolazioni | circuiti
MOBILITA ELETTRICA: Eventi |

Avatar utente
selidori
Messaggi: 5478
Iscritto il: 14/02/2016, 11:17
Località: Milano
Veicolo: Leaf2018
Contatta:

Re: FAQ: meglio batterie a noleggio o di proprietà?

Messaggioda selidori » 01/11/2017, 8:14

marco ha scritto:Altra cosa: se parliamo di batteria a noleggio, sembra che anche KTM segua quella pratica... da approfondire però i dettagli.
Quindi KTM fa nolo? O solo nolo? Sarebbe da indagare bene i dettagli, per fare un quadro completo.
AUTO ELETTRICHE: Immatricolazioni | gamma | agevolazioni | circuiti
MOBILITA ELETTRICA: Eventi |

marcober
Messaggi: 3288
Iscritto il: 17/05/2017, 10:59
Veicolo: Zoe Q90
Contatta:

Re: FAQ: meglio batterie a noleggio o di proprietà?

Messaggioda marcober » 01/11/2017, 10:13

Selidori..concordo che tutti i produttori dovrebbero offrire entrambe le posibilità.

Però noto alcune stranezze..ad esemepio

1) Il canone minimo non è 79..ma 59 (7500 km anno per una 22 kw) ..quindi se ti licenziano e non fai piu tanti km, lo puoi calare
2) Molti non stanno ad interroperlo nel caso in cui non la usi peche NON serve..tu hai un contratto per TOIT km in TOT mesi..se a fine contratto NON li hai esautiti, te li RIMBORSANO (penso sino ad arrivare al canone MINIMO di 59 euro per le 22 o 69 per le 40 kwh)
3) Non penso sia PER LA VITA..il mio COnce mi ha detto che quando avro targa italiana potrà dirmi se posibile comprarla e a che prezzo..la stessa cosa gia AVVIENE in UK, con prezzo di vendita che viene abbattuto del 10% dopo 24 mesi e poi altri 10% ogni 12 mesi, in pratica stesso controvalore che devi assicurare...quindi se pensi che ad un certo punto il rischio di averla valga la pena, la compri e chiudi contratto...Vi aggiornerò su tale punto fra qualche settimana.
4) Upgrade...provate a chiedere a Nissan o a Mercedes e VW di upgradare una batteria di Vs proprietà...per cui s eRenault lo propone per quelle a noleggio ..direi che solo per questa oportunita "vale la pena" ...se hai un'auto 2015 o 16 con 20 mila km sopra..direi che portarla a 300 km di autonomia reali è una cosa molto utile, magari non per tutti, ma per molti..quindi propri oggi in cui le batterie e le auto sono "in evoluzione", meglio avere una forumal che ti permette di stare "aggiornato" ongini 2-3 anni..senza dover per forza svendere auto e comprarne una nuova
5) Il Canone lo paghi ogni mese..ma come dici tu puoi anche sospenderlo (o come dico io, se anche paghi poi ti rendono il costo dei km non percorsi)..se invece l'hai pagata, il costo lo hai sostenuto ANCHE se non la usi per 6 mesi.
6) Degrado..non rilasciano documento..ERRATO..io ho fattura del precedente proprietario del controllo annuale..e ha pinzato assieme il talloncino del controllo , con la % di SoH. Vero che è una misura insindacabile loro, ma se hai batteri adi proprieta e dopo 4 anni cala del 40%, tu ensi che vai dal tuo Conce e gli dici che A TUO INSINDACABILE GIUDIZIO lorodevono cambiarti la batteia? e loor sono felicicsimi di farlo, menre se fose a noleggio allora storgono il naso? non capisco che diferenza ci sia ...spiegati meglio.
7) Costo..io farò il contratto da 59 euro mese..708 euro anno..gli 8000 euro di costo batteria che non ho pagato all'inizio, verranno pagati in 11 anni di noleggio..calcolando che mi godi parte di quei soldi per 11 anni..mi pare un buon affare..specie perche se fosse mia dopo 8 anni SCADE GARANZIA, mente col noleggio sono .azzi di renault sino a 11 anni!!
8) per il motivo di cui al punto 7..io potro vender auto usata facilmente. Ma se anche avessi un canone che la "ripaga" in 8 anni e nn 11..se io evo comprare austo elettrica usata di 6-8 anni, ho di certo timore che sto prendnedo una fregatura sulla batteria (diciamocelo..anche noi che le abbiamo non crediamo che possano durare piu di 8-9 anni), per cui poter vendere un auto che ha una batteria a noleggio , significa lasciare all'acqyirente una batteria sempre garantita..cioè, oggi in Fracia ci sono Zoe 2013 a 6000 euro..fra 2 anni saranno a 4000 euro..e tu potrai comprare un auto per 4000 euro (direi investimento trascurabile) e pagare solo 59 euro mese per il suo uso..in pratica paghi solo la batteria che "consumi" mese per mese, con la "garanzia" che se si rompe, ne hai una nuova...se compri usato da 4000 euro con batteri ausata fuori garanzia, che fai, ne spendi 8000 se si guasta? Direi di no, per cui diventa INVENDIBILE..chi avrà EV di 8 anni e 100 mila km da vendere con batteria di proprietà se ne accorgera, non lo vorrà nessuno, salvo che cambi la batteria , ma se cambi batteria su un usato, ti ridanno 8 anni di garanzia? secondo me no..solo 2...se invece paghi noleggio, n pratica tu paghi ogni anni il tuo degrado..per cui se compri usato a basso prezzo 8400 euro) non ha senso spenderne 8000 pe runa bateri anuova, su un veicolo che magari ha avaria motore grave dopo 1 anno...se invece la noleggi, ogni anno paghi una briciola del valore, e se si rompe auto, chiudi contratto e la rottami..non hai buttato via 8000-700=7300 euro, ma hai speso 700 euro (speso, non buttato, per pe 12 mesi hai davvero usato il bene dunque hai pagato pe runa cosa che hai avuto)
9) ricariche..alla Pieme car di pavia la colonnina è esterna e disponibile..per uno che vive in zona..ricaricare gratis comporta un notevole risparmio..se ci vai sistematicamente recuperi buona parte del costo le canone!! Se sta scritt nel contratto..non vedo perche non farlo...
10) SIM dati..mi risulta che la SIM è parte del R Link..uno strumento che puoi mettere su ogni renault (e che penso abbia ogni auto oggi)..per cui non penso vi siano differenze fra noleggio e proprietà..anzi, fra auto e auto...d'altra parte se usi E-go o tessera Eneldrive, sei tracciato ugualmente negli spostamenti e abitudini..ma penso anche se non sei su un EV, basta che hai in tasca un cellulare

In generale il mercato auto era tutto di proprietà sino a 15 anni fa..poi il Noleggio a LT ha preso penso il 30%..non c'è motivo per cui tale % non continui a salire..sia per intera auto , sia per le sole batterie..in Francia ad esempio la batteri adi proprieta non esiste perche quasi tutti prendono auto con noleggio lungo termine..piccolo acconto..36 mesi di rate..prezzo fnale di riscatto (che equivale a valore usato garantito..loro ti "ripagano" quel valore scontandotelo dla valore del nuovo..ma se a te piace quel'usato, lo riscatti e alla fine hai speso come avresti speso comprando il nuovo all'inizio..solo che lo fanno in pochi). Insomma..il futuro è il noleggio di tutta l'auto, non solo della batteria..salvo pochi nostalgici che , puntando a cambiarla ogni 8-10 anni, preferirano comprarla
ZOE Q90
FV: 15 kW Sunpower
Riscaldamento: PDC

luctun
Messaggi: 222
Iscritto il: 11/08/2017, 10:10

Re: FAQ: meglio batterie a noleggio o di proprietà?

Messaggioda luctun » 01/11/2017, 10:59

marco ha scritto:- "forse" il fardello assicurativo, nel senso che chi ha batteria a noleggio paga anche l'assicurazione aggiuntiva su quella


Pure??? Non lo sapevo questo.
In merito al contratto infinito, diciamo che io ho l'abitudine di cambiare auto ogni 3-4 anni, quindi mi tocca poco.
Certo è che è "psicologicamente" più facile vendere un'auto fatta e finita, che non necessita di costi ulteriori per noleggi vari



Torna a “Auto Elettriche in Generale”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti