FAQ sugli scooter elettrici Askoll

Il nuovo Scooter di casa Askoll che promette ben 96 Km di autonomia e prestazioni brillanti.
LucaCassioli
Messaggi: 640
Iscritto il: 09/09/2017, 19:04

FAQ sugli scooter elettrici Askoll

Messaggioda LucaCassioli » 16/07/2018, 13:52

Prendendo spunto da questo thread su Facebook, e tenendo conto che i thread su Facebook non sono fatti per durare e quindi se ne perde rapidamente traccia, ecco una breve lista di FAQ sugli Askoll e sugli scooter elettrici in generale, destinata ovviamente ad allungarsi: basta fare altre domande qui o su FB.


>Andrebbero tolte sempre le batterie se si parcheggia in strada?
>No, il sottosella è chiuso a chiave


>La trazione è sull'anteriore?
>No, posteriore, come in tutti gli scooter elettrici (anche se, coi motoruota, nulla vieterebbe di avere la trazione anteriore).

>Le batterie vanno ricaricate una per volta?
Essendo indipendenti, basta avere due caricabatterie per caricarle contemporaneamente


>Ho letto che per cercare di dare un pò più di vita alle batterie bisognerebbe caricarle solo al 90% vero?
>No, è un equivoco comune; la "regola" dice: non mantenere le batterie cariche al 100% troppo a lungo (giorni, settimane, mesi). Nell'uso comune, invece, appena carico lo scooter viene usato, quindi le batterie restano al 100% per poche ore... cosa peraltro indispensabile, perchè solo dopo che la carica raggiunge il 100% inizia la fase di bilanciamento, indispensabile per preservare le batterie.


> Il motore essendo a magneti permanenti non ha alcuna Resistenza interna come i vecchi motori elettrici spazzolati
> No, non è questo il punto; la resistenza interna ce l'hanno comunque. Uno dei vantaggi dei brushless è che non devi cambiare le (costose) spazzole ogni tanto: un motore brushless può durare un milione di km senza manutenzione.


> A proposito della Formula E (anche se offtopic...): anche l'anno prossimo si terrà in Italia, sempre a Roma, e in quell'occasione ci sarà un raduno di mezzi elettrici, lo stesso giorno, a due passi dalla pista. Ovviamente la Askoll è invitata! Ci stiamo organizzando per avere il permesso si sfilare in pista con mezzi elettrici propri, prima o dopo la gara.


Altre domande le aggiungo io:
Che centralina montano gli Askoll? E' riprogrammabile dall'utente?
Dove si può avere assistenza tecnica per uno scooter Askoll?
Quanto costa un caricabatterie sfuso?
Quanto costa una batteria sfusa?




Avatar utente
marco
Amministratore
Messaggi: 10219
Iscritto il: 29/12/2015, 13:41
Località: Reggio Emilia
Veicolo: Nissan Leaf
Contatta:

Re: FAQ sugli scooter elettrici Askoll

Messaggioda marco » 05/04/2019, 7:27

LucaCassioli ha scritto:tenendo conto che i thread su Facebook non sono fatti per durare


Non sono fatti neanche per essere ordinati, qui invece si: questo per dire che un thread dove riassumere tutto di tutti non serve, non aiuta la leggibilità come neanche la ricerca delle informazioni. Consiglio di lasciare eventualmente i link qui, ma ogni singolo aspetto approfondirli in thread dedicati ubicati nelle rispettive sezioni e con titoli chiari.
Nissan Leaf 24 kWh > Zero FX 7,2 kWh + Zero FX 5,7 kWh > Ninebot One E+ 320 Wh > FV 4,32 kWp

ilmatematico
Messaggi: 3
Iscritto il: 19/04/2019, 12:31
Località: Torino
Veicolo: Askoll eS3

Re: FAQ sugli scooter elettrici Askoll

Messaggioda ilmatematico » 14/05/2019, 11:07

LucaCassioli ha scritto:Altre domande le aggiungo io:
Dove si può avere assistenza tecnica per uno scooter Askoll?

Controlla la rete assistenza ufficiale (disabilita askoll corner) https://www.askollelectric.com/site/it/dove-trovare/
LucaCassioli ha scritto:Quanto costa un caricabatterie sfuso?

Circa 250€
LucaCassioli ha scritto:Quanto costa una batteria sfusa?

Circa 850€



Torna a “Askoll eS3”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti