Idea Stelvio in giornata in fast (!!!) kona EV 64kWh

Spazio adibito all'organizzazione, alla segnalazione o descrizione di raduni, flash mob, incontri, viaggi ecc.
Avatar utente
carlo-giuseppe.cason
Messaggi: 28
Iscritto il: 16/11/2018, 22:50

Idea Stelvio in giornata in fast (!!!) kona EV 64kWh

Messaggioda carlo-giuseppe.cason » 03/12/2018, 23:45

Torino-Stelvio e ritorno in giornata (!!!).

Sono circa 900km in 12.30 ore (Google Maps con margine) + fermate per ricarica (3x) in 3 ore + pranzo e giretto a piedi per digerire al passo dello Stelvio in 2 ore.

Partenza da Torino alle 6.30 (100% SoC), arrivo a trivio Fuentes alle 9.15 (40% SoC), ricarica in 1h (40%-->90% SoC) e (seconda) colazione, partenza alle 10.15.

Arrivo a Bormio e inizio salita alle 12.00 (50/55% SoC).

Salita al Passo dello Stelvio, arrivo alle 13.15 (20% SoC), pranzo e giretto, partenza alle 15.15.

Discesa, arrivo a Merano alle 17.00 (10% SoC), ricarica in 1h (10%-->75% SoC) e merenda, partenza alle 18.00.

Fermata per ricarica in una fast circa a metà strada alle 20.30 (1h), cena, arrivo a Torino alle 24.00 (10% SoC).

Per stimare il SoC ho stimato distanze ed altitudine considerando 100% SoC = 400km (16kWh/100km a 110km/h di tachimetro come ho letto in varie recensioni della kona), 50km aggiuntivi ogni 1000m di guadagno in altitudine come ho letto in varie recensioni delle EV (100km+1000m/50km=150km da trivio Fuentes a Bormio, 50km+1500m/75km=125km da Bormio al passo dello Stelvio), consumo nullo in discesa (dal passo dello Stelvio a Spondigna, in pratica non ho considerato la rigenerazione che pure sarà importante), consumo normale anche se in leggera discesa tra Spondigna e Merano.

Si usano colonnine fast di 3 operatori diversi (LNG Valtellina, Alperia e ENELx) ma tutti coperti compresa ora ENELx da nextcharge.

C'è una leggera criticità sull'arrivo allo Stelvio (dovuta alla distanza dalla fast più vicina sul lato lombardo, una fast a Bormio o anche a Sondrio come dal lato altoatesino sarebbe auspicabile), la ricarica "lunga" al 90% a trivio Fuentes mi sembra necessaria anche se per la parte finale è necessario più tempo.

Cosa ne pensate? Se funzionasse sarebbe un bello spot per le EV…

Potremmo anche proporlo al vlogger norvegese Byorn Nyland (o "TeslaBjorn"), al posto di Oslo-Trondheim e ritorno, se viene in Italia a testare la kona...




Avatar utente
marco
Amministratore
Messaggi: 9278
Iscritto il: 29/12/2015, 13:41
Località: Reggio Emilia
Veicolo: Nissan Leaf
Contatta:

Re: Idea Stelvio in giornata in fast (!!!) kona EV 64kWh

Messaggioda marco » 04/12/2018, 9:39

Prova e poi raccontaci tutti, e non dimenticare di allegare qualche bella foto! :-)
Nissan Leaf 24 kWh > Zero FX 7,2 kWh + Zero FX 5,7 kWh > Ninebot One E+ 320 Wh > FV 4,32 kWp

Avatar utente
carlo-giuseppe.cason
Messaggi: 28
Iscritto il: 16/11/2018, 22:50

Re: Idea Stelvio in giornata in fast (!!!) kona EV 64kWh

Messaggioda carlo-giuseppe.cason » 04/12/2018, 23:52

Ringrazio marco dell'incoraggiamento ma non ho una kona EV, ho una banale auto fossile più che decenne.

Sto frequentando il forum per capire se è opportuno sostituirla con una EV.

Ho deciso quindi di entrare in modalità nerd e di annoiarvi con alcuni calcoli fisici, al fine di rispondere alle seguenti domande: quanta energia/potenza si consuma per salire di quota al passo dello Stelvio/a che velocità si sale/a che velocità si può salire?



Parto dal peso della kona con conducente misurato da Bjorn Nyland e postato su YouTube: 1820kg + una seconda persona + effetti personali = 2000kg conservativi.

Lo stesso Bjorn, in base all'energia usata dall'auto e all'autonomia misurata, stima che i 64kWh di capacità dichiarati siano effettivi anzi leggermente abbondanti.

Partendo dalla pianura si guadagnano 2500m quindi si fa guadagnare all'auto un'energia potenziale di 2000*10*2500=50MJ/3,6*10exp6=14kWh conservativi, energia che deve essere erogata dalla batteria.

Considerando conservativamente un rendimento del powertrain del 70%, la batteria deve erogare 14/0,7=20kWh di energia lordi (aggiuntivi all'energia necessaria per avanzare in piano) per far salire l'auto dalla pianura al passo dello Stelvio.

Il valore ottenuto è consistente con una diminuzione di autonomia di 125km equivalenti ipotizzato nel post precedente, stimando il consumo in piano pari a 16kWh/100km (20/16*100=125).



Per salire il passo vero e proprio da Bormio, la batteria deve erogare 20*1500 (dislivello da Bormio)/2500 (dislivello dalla pianura)=12kWh di energia (gli altri 8kWh per salire dalla pianura fino a Bormio).

In autostrada a velocità di 105km/h reali (110km/h di tachimetro), la batteria eroga 64*105/400=16,8kW di potenza per avanzare in piano.

Ipotizziamo delle velocità di salita allo Stelvio molto più basse che in autostrada ma potenza totale erogata dalla batteria sempre pari a 16,8kW, come in autostrada.

La potenza necessaria per avanzare in piano tende a variare col quadrato della velocità, conservativamente assumo 1,8kW equivalenti per avanzare in piano durante la salita e 15kW di potenza per salire.

il tempo di salita è pari a 12kWh(energia totale erogata dalla batteria per salire da Bormio allo Stelvio)/15kW(potenza erogata dalla batteria per salire)=0,8h=48 minuti.

La velocità di salita è pari a 22km (km di salita da Bormio allo Stelvio) / 0,8h (ore impiegate)=27,5km/h.



Visto che la velocità massima della kona EV 64kWh è pari a 170km/h, ipotizzo che la potenza massima erogabile continuativamente dalla batteria sia in realtà 16,8kW*(170/105)exp2=44kW.

La potenza erogabile dalla batteria ottenuta dal calcolo torna con la potenza assorbibile dalla batteria in ricarica su un fast charger 50kW (circa 45kW effettivi).

La potenza erogata dalla batteria in salita varia abbastanza linearmente con la velocità di salita, quindi la velocità di salita teorica può salire a 27,5*44/16,8=70km/h (!!!) circa (ho tolto qualcosa, considerando che si sta anche avanzando a velocità più alta).

Il tempo impiegato teorico di conseguenza può scendere a 0,8*27,5/70=19 minuti (!!!).

Ovviamente ci sono molti tornanti, finora ho considerato solo la forza di gravità ma la velocità effettiva dovrà necessariamente abbassarsi un po' per tener conto anche della forza centrifuga e dell'aderenza delle gomme nei tornanti (!!!).

Fine modalità nerd, buona notte.

Avatar utente
gianni.ga
Messaggi: 1759
Iscritto il: 17/12/2017, 20:29
Veicolo: Leaf Acenta 24kwh
Contatta:

Re: Idea Stelvio in giornata in fast (!!!) kona EV 64kWh

Messaggioda gianni.ga » 04/12/2018, 23:59

Noi che siamo ignoranti usiamo questa app.
nuovo-calcolatore-ecalc-ch-t2850.html
Leaf 24 Kwh 2016, Evr 1, Fv 8 Kwp, caldaia ibrida Rotex 9kw, pdc acs 300 l schuco.

Avatar utente
marco
Amministratore
Messaggi: 9278
Iscritto il: 29/12/2015, 13:41
Località: Reggio Emilia
Veicolo: Nissan Leaf
Contatta:

Re: Idea Stelvio in giornata in fast (!!!) kona EV 64kWh

Messaggioda marco » 05/12/2018, 10:35

E altri che hanno l'auto compatibile, quest'altra > power-cruise-control-pcc-l-app-che-estende-l-autonomia-t2751.html
Che senso ha fare tutti questi calcoli? E' più il tempo necessario per i calcoli che quelli del viaggio! :-)

Liberati del bruciadinosauri, prendi una bella EV e vedrai che la strada sarà sempre in discesa... anche a salire sullo Stelvio :lol:
Nissan Leaf 24 kWh > Zero FX 7,2 kWh + Zero FX 5,7 kWh > Ninebot One E+ 320 Wh > FV 4,32 kWp


Avatar utente
gianni.ga
Messaggi: 1759
Iscritto il: 17/12/2017, 20:29
Veicolo: Leaf Acenta 24kwh
Contatta:

Re: Idea Stelvio in giornata in fast (!!!) kona EV 64kWh

Messaggioda gianni.ga » 05/12/2018, 14:42

Ancora di più con la Kona 64.
rende ogni viaggio in elettrico una passeggiata. Basta avere una presa, anche da 16a, per la notte.
Leaf 24 Kwh 2016, Evr 1, Fv 8 Kwp, caldaia ibrida Rotex 9kw, pdc acs 300 l schuco.

Avatar utente
carlo-giuseppe.cason
Messaggi: 28
Iscritto il: 16/11/2018, 22:50

Re: Idea Stelvio in giornata in fast (!!!) kona EV 64kWh

Messaggioda carlo-giuseppe.cason » 05/12/2018, 19:22

Grazie delle app ma quando entro in modalità nerd voglio capire di persona i meccanismi, anche per sapere se posso fidarmi a meno dei risultati.
Non sono ancora del tutto entusiasta, mi pare che in certi posti d'Italia ancora non ci si possa arrivare con percorsi e tempi ragionevoli, neanche con la kona.
La costa del Molise verso il confine con la Puglia Gargano dal nord?
Il sud della Calabria?
Il tour della Sardegna?
Non prendo in considerazione la possibilità di ricaricare durante il viaggio in colonnine non fast, occorrerebbe pernottare appositamente in uno dei pochi hotel con colonnine oppure fermarsi a visitare un luogo perché c'è la colonnina e non per il piacere di farlo, ovvero adattarsi all'auto e non vice versa.
In diversi altri luoghi, anche sulle montagne del nord si riuscirebbe ad arrivare ma difficilmente a tornare, esempio Argentera(CN) da qualunque direzione.
Anche qui se si decide di fare il viaggio in giornata le colonnine ac sono escluse.
Infine molti altri luoghi per poter tornare ti costringono alla ricerca di colonnine ac in loco, di hotel muniti delle stesse o a un percorso più lungo per appoggiarsi a una colonnina dc (di nuovo adattandosi all'auto) esempio Orbetello (GR) da Genova passando obbligatoriamente da Orvieto.
Tutte queste situazioni, se affrontate in compagnia, ti espongono di sicuro al ludibrio di amici e conoscenti, soprattutto dopo essere venuti a conoscenza dei 40k€ da te sborsati per l'auto stessa, situazioni che voglio evitare.

Avatar utente
roberto72
Messaggi: 1173
Iscritto il: 28/03/2017, 11:17
Località: Vicino alla Laguna

Re: Idea Stelvio in giornata in fast (!!!) kona EV 64kWh

Messaggioda roberto72 » 05/12/2018, 20:19

carlo-giuseppe.cason ha scritto:Non prendo in considerazione la possibilità di ricaricare durante il viaggio in colonnine non fast....

Anche qui se si decide di fare il viaggio in giornata le colonnine ac sono escluse.


Se pensi di fare le stesse identiche cose nello stesso identico modo di adesso con un’auto non EV, secondo me, dovrai aspettare almeno altri 10/15 anni se va bene.
Porre dei paletti in via preventiva non è la strada giusta, a mio avviso.
Ti porto solamente alcuni esempi (sciocchi) di come sono cambiate alcune abitudini che adesso troviamo naturali e normali, mentre 20 anni fa no. Pensa alla raccolta differenziata, che pochissimi facevano....alla gestione della batteria del telefonino....che a mala pena esisteva...o alle cinture di sicurezza, che solo chi ha vissuto la fase di transizione ha fatto fatica (inizialmente) ad abituarsi.
Allo stesso modo sarà con la gestione dell’auto EV....ma per adesso, anche se non tutte le zone sono coperte da Fast, si può andare dappertutto lo stesso, adeguandosi all’infrastrutura esistente. Quello che cambia è lo spirito con il quale ci si adatta ed il fatto che si torna ad apprezzare anche IL VIAGGIO, non solamente la meta da raggiungere
Ultima modifica di roberto72 il 06/12/2018, 16:34, modificato 1 volta in totale.
Nissan Leaf 24 kWh Consumo Immagine
Impianto FV 4,7 kWp

Avatar utente
gianni.ga
Messaggi: 1759
Iscritto il: 17/12/2017, 20:29
Veicolo: Leaf Acenta 24kwh
Contatta:

Re: Idea Stelvio in giornata in fast (!!!) kona EV 64kWh

Messaggioda gianni.ga » 05/12/2018, 20:38

Carlo, non sei pronto.
Ti serve un'auto termica di scorta per le vacanze.
Leaf 24 Kwh 2016, Evr 1, Fv 8 Kwp, caldaia ibrida Rotex 9kw, pdc acs 300 l schuco.

Avatar utente
marco
Amministratore
Messaggi: 9278
Iscritto il: 29/12/2015, 13:41
Località: Reggio Emilia
Veicolo: Nissan Leaf
Contatta:

Re: Idea Stelvio in giornata in fast (!!!) kona EV 64kWh

Messaggioda marco » 06/12/2018, 9:00

carlo-giuseppe.cason ha scritto: ti espongono di sicuro al ludibrio di amici e conoscenti, soprattutto dopo essere venuti a conoscenza dei 40k€ da te sborsati per l'auto stessa, situazioni che voglio evitare.


Come già scritto, se il tuo primo pensiero è questo... lascia stare. Ancora per diversi anni noi elettrici non saremo visto bene dal popolo populista, ma è stato così anche per Copernico giusto? Eppure aveva ragione lui. Non devi seguire la massa, ma devi essere tu a guidarla facendo la cosa giusta. Lascia pure parlare gli altri, un giorno vedrai che ti daranno ragione... ma anche se non lo faranno, pazienza :-)
Nissan Leaf 24 kWh > Zero FX 7,2 kWh + Zero FX 5,7 kWh > Ninebot One E+ 320 Wh > FV 4,32 kWp



Torna a “Raduni e Viaggi”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti