Quale futuro per i Supercharger Tesla

Azienda automobilistica che ha come obiettivo la creazione di veicoli elettrici ad alte prestazioni orientati verso il mercato di massa.
marcober
Messaggi: 3288
Iscritto il: 17/05/2017, 10:59
Veicolo: Zoe Q90
Contatta:

Re: Quale futuro per i Supercharger Tesla

Messaggioda marcober » 29/04/2019, 8:12

Deen ha scritto:Si si, su tutti i Supercharger sono stati aggiornati almeno 2 stalli, a Modena per esempio inizialmente ne hanno aggiornati 2 e ora tutti quanti


grazie , ma fammi capire..ora tutte le prese non sono piu Tipo2 (in DC) ma dei CCS?
Oppure hanno la doppia presa, cioè hanno aggiunto il CCS ad ogni colonnina?
Oppure restra solo la CCS e la tipoS possono continuare a caricare in DC usando la parte "tipo2" della CCS che resta alimentata in DC?


ZOE Q90
FV: 15 kW Sunpower
Riscaldamento: PDC


marcober
Messaggi: 3288
Iscritto il: 17/05/2017, 10:59
Veicolo: Zoe Q90
Contatta:

Re: Quale futuro per i Supercharger Tesla

Messaggioda marcober » 29/04/2019, 8:21

marco ha scritto:Il bello è che Tesla potrebbe cambiare strategia da un giorno all'altro: non è tenuta a rispettare le leggi perché sono stalli privati, non ha alcun obbligo di far pagare più o meno di qualcun altro, fa un sacco di aggiornamenti via software.

Io credo comunque che la strada finale sarà quella di rendere i Supercharger redditizi: li hanno messi per vendere auto ma mano a mano che non saranno più necessari per quello, alzeranno le tariffe e li renderanno compatibili con tutte le auto.
.


Beh..ma anche gli altri non hanno obblighi di prezzo..sono tenuti a pagare gli oneri di rete e sistema sull'energia che comprano per alimentare le colonnine..ma come tutti..dopo di che fissano le tariffe che vogliono e le cambiano quando vogliono.
Le norme tecniche e amministrative (ad esempio , se esiste, interoperabilità) invece secondo me dovrebbero valere anche per loro..

Sul discorso di aprirsi agli altri e fare business vendendo ricariche, è quello che penso pure io...e infatti mi interessa sapere cosa stanno facendo:
- mi sembra che ke attuali tipo2 dei Supercharger non possano ricaricare in AC..ma nessuna alta auto puo ricaricare in DC su tipo2..dunque si sono un pò "isolati da soli".
- ora cosa fanno...aggiungono il CCS? o sostituiscono la tipo2DC col CCS? o mettono un CCS che ha sempre la parte tipo2 in DC? ma se lo fanno, di nuovo, in AC non carica nessuno? vorrebbe dire limitarsi al mercato della carica rapida..che magari ha anche senso, inutile sprecare una 120 per caricare una Leaf a 3 kw..
ZOE Q90
FV: 15 kW Sunpower
Riscaldamento: PDC

andbad
Messaggi: 1092
Iscritto il: 23/03/2018, 11:57

Re: Quale futuro per i Supercharger Tesla

Messaggioda andbad » 29/04/2019, 8:55

A quanto ho capito ai SC stanno aggiungendo un cavo con spina CSS, quindi sono compatibili sia con le MS e MX che con le M3.
Io penso che proprio per questo arriverà il giorno che apriranno i SC anche alle altre auto, ma magari riservando metà delle colonnine alle loro auto (come fanno più o meno con i TDC), magari utilizzando un sistema senza tessere o altri sistemi di pagamento (sempre che le auto supportino sistemi analoghi di riconoscimento).

By(t)e
eVe: electric vehicle eVe
Leaf 30kWh 2016 powered by Power Cruise Control

marcober
Messaggi: 3288
Iscritto il: 17/05/2017, 10:59
Veicolo: Zoe Q90
Contatta:

Re: Quale futuro per i Supercharger Tesla

Messaggioda marcober » 29/04/2019, 9:08

andbad ha scritto:A quanto ho capito ai SC stanno aggiungendo un cavo con spina CSS, quindi sono compatibili sia con le MS e MX che con le M3.
Io penso che proprio per questo arriverà il giorno che apriranno i SC anche alle altre auto, ma magari riservando metà delle colonnine alle loro auto (come fanno più o meno con i TDC), magari utilizzando un sistema senza tessere o altri sistemi di pagamento (sempre che le auto supportino sistemi analoghi di riconoscimento).

By(t)e


sarebbe una cosa sensata..da capire se davvero , legalmente, si puo mettere delle colonnine che si presentano come "per tutti" MA senza permettere ad altri operatori di usare la tua infrastruttura per proporre analogo servizio ..cosa che mi pare (ma non sono esperto) sia vietata...e che in effetti non avrebbe senso permettere (obbligare ogni operatore ad aveer anche una SUA struttura fisica, porterebbe a moltiplicare le strutture , gli spazi e i costi senza vantaggio per il consumatore)
Penso che se si aprirannoa terzi, saranno obbligati a lasciar usare la struttura a terzi..ma non so bene se le colonnine siano predisposte per App e Tessere varie..magari si...non saranno certo degli sprovveduti ..
ZOE Q90
FV: 15 kW Sunpower
Riscaldamento: PDC

Angelo71
Messaggi: 104
Iscritto il: 04/10/2018, 10:48
Località: modena
Veicolo: prius plugin e i3 33

Re: Quale futuro per i Supercharger Tesla

Messaggioda Angelo71 » 29/04/2019, 9:36

Affi .
Allego foto

20190426_200109.jpg
20190426_200109.jpg (762.04 KiB) Visto 226 volte


Il connettore pare un ccs2 , ma mi sembra abbiano uno standard tutto loro .
Mi è venuta girata la foto !


Deen
Messaggi: 1553
Iscritto il: 21/08/2017, 15:17

Re: Quale futuro per i Supercharger Tesla

Messaggioda Deen » 29/04/2019, 9:55

Dalla foto si vede poco... anche perché è stata fatta quando il connettore CCS non è nell'alloggiamento :)

Aggiungo questa presa da google:
IMG_6293.JPG
IMG_6293.JPG (61.65 KiB) Visto 246 volte

andbad
Messaggi: 1092
Iscritto il: 23/03/2018, 11:57

Re: Quale futuro per i Supercharger Tesla

Messaggioda andbad » 29/04/2019, 10:10

marcober ha scritto:sarebbe una cosa sensata..da capire se davvero , legalmente, si puo mettere delle colonnine che si presentano come "per tutti" MA senza permettere ad altri operatori di usare la tua infrastruttura per proporre analogo servizio ..cosa che mi pare (ma non sono esperto) sia vietata...e che in effetti non avrebbe senso permettere (obbligare ogni operatore ad aveer anche una SUA struttura fisica, porterebbe a moltiplicare le strutture , gli spazi e i costi senza vantaggio per il consumatore)
Penso che se si aprirannoa terzi, saranno obbligati a lasciar usare la struttura a terzi..ma non so bene se le colonnine siano predisposte per App e Tessere varie..magari si...non saranno certo degli sprovveduti ..


Per le colonnine, predisporle per le app non credo sia un problema. Quanto alle tessere, ho seri dubbi.
Mi astengo sull'interoperabilità, non conosco abbastanza l'argomento.

By(t)e
eVe: electric vehicle eVe
Leaf 30kWh 2016 powered by Power Cruise Control

Avatar utente
marco
Amministratore
Messaggi: 10167
Iscritto il: 29/12/2015, 13:41
Località: Reggio Emilia
Veicolo: Nissan Leaf
Contatta:

Re: Quale futuro per i Supercharger Tesla

Messaggioda marco » 29/04/2019, 13:02

Angelo71 ha scritto:Mi è venuta girata la foto !


Ho raddrizzato io: dai però una studiata qui prima di fare le prossime > come-risolvere-il-problema-delle-foto-con-iphone-ruotate-t3299.html (va tenuto il telefono nella posizione corretta prima di fare la foto)
Nissan Leaf 24 kWh > Zero FX 7,2 kWh + Zero FX 5,7 kWh > Ninebot One E+ 320 Wh > FV 4,32 kWp

marcober
Messaggi: 3288
Iscritto il: 17/05/2017, 10:59
Veicolo: Zoe Q90
Contatta:

Re: Quale futuro per i Supercharger Tesla

Messaggioda marcober » 29/04/2019, 13:21

Il,pittogramma CCS è errato?
ZOE Q90
FV: 15 kW Sunpower
Riscaldamento: PDC

ibxxx
Messaggi: 118
Iscritto il: 19/04/2019, 15:17
Località: OVARO

Re: Quale futuro per i Supercharger Tesla

Messaggioda ibxxx » 29/04/2019, 15:52

secondo me , considerando Tesla nel settore auto come la Apple nel settore Smartphone, penso che i SC se li terra sempre per se, e penso faccia bene anche, può offrire un servizio di qualità ai suoi clienti che altri non hanno, può continuare ad espandere la rete ed aggiornarla e dovrà sempre cercare di essere superiore a tutti gli altri, che ci riesca poi non dipende solo da lei, ma questo dovrà cercare di fare se vuole restare leader del settore.



Torna a “Tesla Motors”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti