Quale futuro per i Supercharger Tesla

Azienda automobilistica che ha come obiettivo la creazione di veicoli elettrici ad alte prestazioni orientati verso il mercato di massa.
marcober
Messaggi: 3483
Iscritto il: 17/05/2017, 10:59
Veicolo: Zoe Q90
Contatta:

Re: Quale futuro per i Supercharger Tesla

Messaggioda marcober » 29/04/2019, 16:32

ibxxx ha scritto:può continuare ad espandere la rete ed aggiornarla e dovrà sempre cercare di essere superiore a tutti gli altri, che ci riesca poi non dipende solo da lei, ma questo dovrà cercare di fare se vuole restare leader del settore.


che possa , non ci piove...il discorso è che nulla è gratis.
Sino ad oggi ha investito , e senza questo non poteva manco vendere le proprie auto..dunque non aveva scelta.
Ma fra 10-15 anni tutti i suoi competitr venderanno auto senza dover pensare alle colonnine. Se oggi un produttore di auto vuole entarre in un Paese dove non vende ancora , l'ultimo problema che ha è pensare di dover costruire una rete di pompe di gasolio...perche le trova gia pronte se il mercato gia esiste. ecco...io mi riferisco ad quel momento futuro.

Inoltre..oggi è di certo il produttore Leader in volumi in America..con M3 lo diventa anche in Europa..ma non posso immaginare che lo sarà anche fra 10-15 anni..dunque quando venderà il 10% della auto del mercato (introducendo modelli a piu basso costo e senza kwh inclusi nel prezzo come M3), trarrà vantaggio dal maggior servizio di una rete propria, i cui costi dovra caricare sul prezzo dei veicoli, PUR NON ESSENDO PIU LEADER di columi del settore (ormai non piu di nicchia)?


ZOE Q90
FV: 15 kW Sunpower
Riscaldamento: PDC


tonyelle
Messaggi: 776
Iscritto il: 30/01/2017, 11:36

Re: Quale futuro per i Supercharger Tesla

Messaggioda tonyelle » 29/04/2019, 16:52

Tra L altro a breve aumenteranno a 150 la velocità dei supercharger
Ultima modifica di tonyelle il 29/04/2019, 17:02, modificato 1 volta in totale.
|Ex Zoe 22kwh-41kwh>Tesla Ms100kwh-twizy 80-Smart ED<|

ibxxx
Messaggi: 159
Iscritto il: 19/04/2019, 15:17
Località: OVARO

Re: Quale futuro per i Supercharger Tesla

Messaggioda ibxxx » 29/04/2019, 17:02

Non so perchè ma mi viene sempre in mente Apple, ormai nonostante il guadagno maggiore lo faccia lei la sua quota di mercato scende di anno in anno ( in italia l'altro anno da una breve ricerca stava sul 10% circa) perchè i produttori aumentano a vista d'occhio e la scelta è sempre più ampia. Però apple ha sempre il suo iTunes, il suo App Store, etcc.. dove vende la musica nel SUO store, ha sempre i suoi negozi virtuali dove vende li i film, applicazioni etcc... e li fa pagare anche bene i suoi servizi.... perche sono DI QUALITA' ... e uno che spende 1000€ per un telefono vuole usare servizi di qualità.

Così per Tesla, se uno spende 50 /60 /100k euro per un auto che ha fama di essere all'avanguardia ( anzi è, all avanguardia) vuole dei servizi di qualità. Che per essere tali devono essere su misura per l'auto che compra ( come Itunes lo è per l'phone o OSX per un Mac) e quindi gestiti sempre da Tesla stessa.

Quindi se gli altri installeranno colonnine a 120KW lei dovra mettere i SC a 350KW, quando arriveranno i 350Kw per tutti Tesla dovra puntare su 500KW, e via discorrendo... sempre un passo avanti ... e quando con le potenze non ce la fara più ad aumentarle... Bhe può fare sempre una TESLA con un bel falcon heavy spinto ad idrogeno liquido :)

ibxxx
Messaggi: 159
Iscritto il: 19/04/2019, 15:17
Località: OVARO

Re: Quale futuro per i Supercharger Tesla

Messaggioda ibxxx » 29/04/2019, 17:07

Almeno sino a quando ci sarà Musk che ha un bel po' di lungimiranza, poi quando lo butteranno fuori definitivamente o non ci sarà più per X motivi... poveri noi... anzi povera Tesla

Avatar utente
gianni.ga
Messaggi: 2051
Iscritto il: 17/12/2017, 20:29
Veicolo: Leaf Acenta 24kwh
Contatta:

Re: Quale futuro per i Supercharger Tesla

Messaggioda gianni.ga » 29/04/2019, 17:13

Esagerato, mi accontenterei di poter caricare senza dover toccare nessun cavo.
O ad induzione o con un sistema conduttivo robotizzato come questo:
https://dazetechnology.com/it/dazeplug/
Non posso spendere più di 50.000 euro per poi sporcarmi le mani o bagnarmi per ricaricare. :)
Leaf 24 Kwh 2016, Evr 1, Fv 8 Kwp, caldaia ibrida Rotex 9kw, pdc acs 300 l schuco.


marcober
Messaggi: 3483
Iscritto il: 17/05/2017, 10:59
Veicolo: Zoe Q90
Contatta:

Re: Quale futuro per i Supercharger Tesla

Messaggioda marcober » 29/04/2019, 17:38

ibxxx ha scritto:Non so perchè ma mi viene sempre in mente Apple, ormai nonostante il guadagno maggiore lo faccia lei la sua quota di mercato scende di anno in anno ( in italia l'altro anno da una breve ricerca stava sul 10% circa) perchè i produttori aumentano a vista d'occhio e la scelta è sempre più ampia. Però apple ha sempre il suo iTunes, il suo App Store, etcc.. dove vende la musica nel SUO store, ha sempre i suoi negozi virtuali dove vende li i film, applicazioni etcc... e li fa pagare anche bene i suoi servizi.... perche sono DI QUALITA' ... e uno che spende 1000€ per un telefono vuole usare servizi di qualità.

Così per Tesla, se uno spende 50 /60 /100k euro per un auto che ha fama di essere all'avanguardia ( anzi è, all avanguardia) vuole dei servizi di qualità. Che per essere tali devono essere su misura per l'auto che compra ( come Itunes lo è per l'phone o OSX per un Mac) e quindi gestiti sempre da Tesla stessa.

Quindi se gli altri installeranno colonnine a 120KW lei dovra mettere i SC a 350KW, quando arriveranno i 350Kw per tutti Tesla dovra puntare su 500KW, e via discorrendo... sempre un passo avanti ... e quando con le potenze non ce la fara più ad aumentarle... Bhe può fare sempre una TESLA con un bel falcon heavy spinto ad idrogeno liquido :)


ok chiaro il tuo concetto.. in Norvegia a Marzo Audi ha venduto 680 Etron..E PACE 440..e il SUV Tesla è solo terzo ..mentre hanno fatto il botto con un'auto M3 che costa poco piu di uan Kona o di una Leaf.
Non mi sembra proprio il segnale del fatto che tesla rimarrà l'auto preferita per chi spende attorno a 90 mila euro, perche forse la percezione di qualità cambia quando poi hai delle aletrnative reali in vetrina ...mentre sembra puntare e con successo ad auto via via piu economiche..dove però il prezzo sarà semrpe piu un problema..e dunque caricarci sopra un extra costo dovuto al mantenimento della rete potrebbe essere un problema.

Penso che per Apple il discorso delo Store sia un punto che genera profitti e non sia un costo..penso che in futuro guadagneranno piu ci "contenuti" che con gli apparati...
Per tesla difficile immaginare che possano guadagnare vendendo energia e non vendendo auto...
ZOE Q90
FV: 15 kW Sunpower
Riscaldamento: PDC

mirko2016
Messaggi: 1137
Iscritto il: 23/08/2018, 20:03
Località: Alba

Re: Quale futuro per i Supercharger Tesla

Messaggioda mirko2016 » 29/04/2019, 19:07

OT: Apple vende tanto dagli storie online ben cari perché ha incentrato il suo prodotto a essere molto vincolato. Ogni volta caricare i film sopra l'iPad è un patimento. Quindi chi si abitua a usare i suoi prodotti che fanno figo e costano un botto senza alcuna giustificazione, è facile sia predisposto a buttare via i soldi anche negli storie Apple.

Manco regalato lo voglio l'iPhone dopo che ho visto come va l'iPad.

Ritornando in topic Tesla per ora offre qualcosa di più degli altri ma un domani che le grosse case saranno entrate seriamente nel mercato non sarà così facile essere un passo avanti e molto probabilmente si equivarranno tra tutti. Lì molto lo farà il marketing e le ricerche di mercato. Che poi analogamente alla Apple anche lei ormai non offre da tempo nulla di più della concorrenza, ricordo lo sfottò della Xiaomi che faceva gli iPhone X pack, dove per arrivare al prezzo dell'iPhone X metteva un telefono di pari prestazioni come lo Xiaomi Mi(non ricordo il numero) oltre una marea di altra tecnologia, tutta ovviamente Xiaomi.
Ultima modifica di mirko2016 il 29/04/2019, 19:13, modificato 1 volta in totale.
FV: 4,55 kW qcells G5 inverter zucchetti - https://www.solarmanpv.com/portal/Termi ... ?pid=71510 - PDC aria aria: 2 LG Quadro 1 LG wifi artcool

ibxxx
Messaggi: 159
Iscritto il: 19/04/2019, 15:17
Località: OVARO

Re: Quale futuro per i Supercharger Tesla

Messaggioda ibxxx » 29/04/2019, 19:10

marcober ha scritto:Penso che per Apple il discorso delo Store sia un punto che genera profitti e non sia un costo..penso che in futuro guadagneranno piu ci "contenuti" che con gli apparati...
Per tesla difficile immaginare che possano guadagnare vendendo energia e non vendendo auto...



I profitti sugli store sono in realtà molto marginali per apple se leggi le cifre. Il business è sull HW, costa 200 produrre un iphone e lo vendono a 1000... semplificando molto.

Secondo me anche per Tesla il concetto è simile. E la model 3 serve "per sopravvivere"... O meglio anche l'audi, o la mercedes hanno il modello TOP e poi c'è la classe A, la bmw serie 1 ( o chesso io non mi intendo di auto), insomma il modello per il popolo che parte da 25/30k euro... che costa un po' di meno..... Anche l'iphone ha il modello " che costa meno" perche serve a fare numeri... Perchè vorrebbero far uscire la Roadster da 1000km e non so quanti mille mila cavalli... Per avere l'immagine di costruttori all'avanguardia, le cui auto costicchiano ma se hai una Tesla ... è come dire qua in italia che hai un BMW o simili.... giusto per far capire il concetto


Però sui numeri grandi se si è bravi si guadagna. Quando fai piccoli numeri rischi di essere assorbito da altre società o peggio... Quindi Tesla è stata lungimirante a fare un modello "per tutti" come la model 3...ma il suo core business saranno le auto TOP, le roadster, le model S, Y etcc... La Tesla, non può fare solo auto che costano "poco" altrimenti perderebbe la sua immagine, il suo essere...

Poi, naturalmente può cambiare strategia aziendale come cambia il vento se chi guida l'azienda ha altre "vision"... chi lo sa il futuro...

mirko2016
Messaggi: 1137
Iscritto il: 23/08/2018, 20:03
Località: Alba

Re: Quale futuro per i Supercharger Tesla

Messaggioda mirko2016 » 29/04/2019, 19:20

Di certo adesso Tesla è marchio premium e farà di tutto per non schiodarsi da lì. Anche perché chi prende una auto da 20k euro termica vorrebbe spesso un marchio premium, così auto come BMW Mercedes e anche Volkswagen fanno pagare i loro mezzi più piccoli molto di più rispetto ad esempio a fiat. Magari avranno interni migliori, ma il delta prezzo tra maggior equipaggiamento e maggior prezzo pagato è ampiamente a favore della casa automobilistica. E questo gli da maggior guadagno anche su quel mercato. Per questo fiat con alfa romeo ha provato a competere con fallimento (non so i motivi se siano effettivamente inferiorita di qualità o solo per il fatto che viene considerato a priori migliore un BMW ad esempio)come marchio premium con la Giulia.
Se Tesla vuole entrare in futuro sul mercato di auto ancora più economiche dovrà eccellere in qualche aspetto rispetto le altre, di Tesla ormai ad esempio la specialità nella visione comune può essere aver potenze elevate e esser veloci nello 0-100. Ma la rete dei supercharger, non fosse più così necessaria, renderebbe un investimento inutile la sua implementazione (se in Sardegna qualche anno fa un produttore di auto a metano avesse installato punti privati riservati al rifornimento delle sue auto sarebbe stato l'unico a vendere le auto a metano, l'avesse fatto per il gasolio non avrebbe smosso una singola vendita)
FV: 4,55 kW qcells G5 inverter zucchetti - https://www.solarmanpv.com/portal/Termi ... ?pid=71510 - PDC aria aria: 2 LG Quadro 1 LG wifi artcool

Avatar utente
marco
Amministratore
Messaggi: 10628
Iscritto il: 29/12/2015, 13:41
Località: Reggio Emilia
Veicolo: Nissan Leaf
Contatta:

Re: Quale futuro per i Supercharger Tesla

Messaggioda marco » 30/04/2019, 7:30

E poi Tesla è l'unica azienda al mondo che ha la sua auto di punta che sta girando nello spazio > tesla-roadster-in-partenza-per-marte-sul-falcon-heavy-t2255.html
Nessuno al momento può copiarlo in quello (ma in futuro chissà)
Vedrete gli anni prossimi quando diverrà disponibile la nuova Roadster quanto ci spingeranno sul marketing grazie a questo aspetto, e ci scommetto che porterà i suoi frutti a suon di milioni/ardi di ricavi.
Nissan Leaf 24 kWh > Zero FX 7,2 kWh + Zero FX 5,7 kWh > Ninebot One E+ 320 Wh > FV 4,32 kWp



Torna a “Tesla Motors”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti