Il perché ho scelto un veicolo elettrico spiegato a un bambino

Per discutere di modelli di cui non esiste ancora una sezione o di problematiche comuni legate a tutte le marche e modelli di automobili elettriche.
Alexvita83
Messaggi: 35
Iscritto il: 05/08/2020, 6:11
Località: Lecco
Veicolo: Twingo intense

Il perché ho scelto un veicolo elettrico spiegato a un bambino

Messaggioda Alexvita83 » 21/11/2020, 19:22

Buonasera a tutti, vorrei condividere questo topic con tutti.
Per varie vicissitudini devo cambiare la macchina (lancia y 2003 per una twingo ze elettrica) e mio figlio Gabriele, un bambino di 6 anni mi ha chiesto come mai invece di comprare una macchina nuova non potevo continuare a mettere a posto quella vecchia, come risposta sui 2 piedi mi è venuto in mente un video che ho visto su YouTube sull’economia circolare dei veicoli elettrici, e gliel’ho spiegata dicendogli che l’ho scelta per creare un suo futuro migliore dov’è molte persone incluso lui posso trarre benefici cercando di evitare spreco di materiali (a casa con il cibo e l’acqua sono molto pignolo per esempio..) in modo da poter vivere meglio tutti e senza gravare più di tanto alle spalle del nostro povero pianeta.
Che ne dite? Io spero per il suo bene ( da padre di famiglia) sia così, che la macchina non emette co2 onestamente non me la sono sentita di dirglielo.

Grazie per chi legge questa riflessione




pIONiere
Messaggi: 1821
Iscritto il: 30/05/2018, 12:48
Località: nel paese dei crucchi

Re: Il perché ho scelto un veicolo elettrico spiegato a un bambino

Messaggioda pIONiere » 21/11/2020, 19:38

Da un punto di vista dello spreco di materiali non so se sia meglio (presumo che la Lancia Y la rottami per ottenere il bonus) ma di certo riduci l'inquinamento locale che giova alla salute di chi ti sta intorno.
Peugeot iOn 2016->2020 - Da maggio 2020: Skoda Citigoe iV Style

Avatar utente
selidori
Messaggi: 10216
Iscritto il: 14/02/2016, 11:17
Località: Milano
Veicolo: Leaf2018
Contatta:

Re: Il perché ho scelto un veicolo elettrico spiegato a un bambino

Messaggioda selidori » 21/11/2020, 19:54

Io punterei sull'efficientamento energetico che ha un concetto che andrebbe spiegato ai bambini , ovvero con la stessa quantità di energia fai più strada perché il sistema utilizzato è migliore.
va da sé che questo comporta anche minore inquinamento ma in generale la cultura che vorrei far passare è che non va sprecato ciò che si ha e se si ha un metodo per ottenere di più dalle stesse risorse è moralmente giusto usarlo.

Avatar utente
giabon
Messaggi: 825
Iscritto il: 08/02/2020, 9:57
Località: Torino
Veicolo: Skoda Citigoe iV

Re: Il perché ho scelto un veicolo elettrico spiegato a un bambino

Messaggioda giabon » 21/11/2020, 22:12

Io gli avrei detto: hai presente quella puzza che senti quella puzza quando sei al semaforo che attendi di attraversare, che arriva giusto giusto alla tua altezza? Bene, ora ci sono auto che non la emettono più e non esce neanche quel fumo nero che ogni tanto vedi per strada. :) poi avrei aggiunto: e non paghi il bollo ...quindi ti arriva un regalino :mrgreen:
Skoda Citigo-e iV Style Green kiwi - Wallbox Cartender Prism 7,5 kW - PCC

Avatar utente
carlo-giuseppe.cason
Messaggi: 85
Iscritto il: 16/11/2018, 22:50

Re: Il perché ho scelto un veicolo elettrico spiegato a un bambino

Messaggioda carlo-giuseppe.cason » 22/11/2020, 2:37

Inquinamento locale (indiscutibile).
Minor uso di energia durante la vita utile.
Questo aspetto è vero e, avendo deciso l'UE di andare verso la povertà energetica "garantita" da vento e sole (che hanno una densità energetica e un EROI ridicoli, googlare l'acronimo), è un aspetto positivo.
Razionalmente però, in base a questo ragionamento, l'uso di energia andrebbe calcolato su tutto il ciclo di vita dell'oggetto e nel ciclo di vita andrebbe calcolato il riciclaggio dei materiali delle batterie.
Il riciclaggio tende ad essere un processo che richiede energia per scomporre i materiali esausti, tendenzialmente tendenti a formare composti termodinamicamente stabili, e tornare alle materie prime, tendenzialmente appunto termodinamicamente meno stabili.
Al contrario, un mondo energicamente ricco riciclerebbe di più i materiali, quindi userebbe meno risorse naturali per estrarli.
Il problema dei materiali diventerà quindi insormontabile, sia direttamente per poter usare vento e sole per produrre energia (EROI) sia indirettamente per impossibilità di riciclare i materiali necessari a garantirci un tenore di vita occidentale.
Nel mio piccolo, a Torino occorre abbassare l'inquinamento locale (geograficamente Torino si trova in una sacca) quindi l'auto elettrica è fondamentale, avendo però a disposizione di notte la sorgente nucleare francese Torino si troverebbe, ipoteticamente/virtualmente, a non dover fare i conti con la carenza di materiali dovuta all'impossibilità di riciclarli (poi i prezzi della corrente in regime di maggior tutela non fanno testo dovendo essere uguali dappertutto nella nazione, già nel mercato libero però io di notte pago decisamente meno di 0,2 Euro/kWh, il prezzo di riferimento che si usa per fare i conti).
A Torino, ad esempio, oppure in tutta la Francia, o in Norvegia/Austria (idro al posto di nucleare, ma loro se lo possono permettere perchè sono in pochi e hanno tante montagne), ipoteticamente/virtualmente sarebbe molto azzeccata la scelta dell'auto elettrica.
In Polonia (carbone quindi inquinamento diffuso e effetto serra ma fortunatemante ci sono piani per il passaggio al nucleare), o in Germania (carbone o in un ipotetico futuro vento/sole, quindi EROI e uso dei materiali insostenibile), ipoteticamente/virtualmente lo sarebbe molto meno.
PS: se googlate EROI, scartate subito l'EROI della fonte nucleare "calcolato" da Greenpeace o similia; se in una formula ci metti dentro i dati che vuoi, escono fuori i dati che vuoi (arricchimento uranio per diffusione che non usa più nessuno da 50 anni, vita utile dei reattori di 25 anni, che è quello che spera Greenpeace quando cerca di farli chiudere, invece di 60/80 anni che è la vita tecnologica minima accertata, eccetera).
PPS: volutamente non ho usato la parola "rinnovabile", la parola non vuol dir nulla, i materiali fissili sono rinnovabili nell'universo perchè esplodono continuamente supernove e lo sono anche sulla terra perchè arrivano dal nucleo e si dissolvono negli oceani tramite i vulcani sottomarini, invece i materiali necessari a raccogliere vento e sole non lo sono se, in un mondo di povertà energetica (dovuto all'uso di loro stessi come fonti energetica/basso EROI), non si possono riciclare, dipende tutto da quante risorse naturali si usano per ottenere il bene che si vuole.
Quindi: trasporti elettrici con fonte nucleare SI, trasporti elettrici con fonte carbone oppure vento/sole NO.
Go nuclear or go nowhere.


paskyu
Messaggi: 616
Iscritto il: 26/03/2020, 14:51
Località: Bodio Lomnago (VA)
Veicolo: e-Up 2020

Re: Il perché ho scelto un veicolo elettrico spiegato a un bambino

Messaggioda paskyu » 22/11/2020, 5:34

carlo-giuseppe.cason ha scritto:Quindi: trasporti elettrici con fonte nucleare SI, trasporti elettrici con fonte carbone oppure vento/sole NO.
Go nuclear or go nowhere


Magari anche che la terra è piatta e sulla Luna non ci siamo mai andati.


Per fortuna la realtà è molto diversa.
Casa passiva, no gas e no riscaldamento. VMC e PdC per ACS
Arrivata e-Up 2020 Costa Azul, Winter Pack e Sound Pack
FV da 8,2kWp ed inverter da 6kW + accumulo da 10kWh

Avatar utente
gianni.ga
Messaggi: 4432
Iscritto il: 17/12/2017, 20:29
Veicolo: Leaf Acenta 24kwh

Re: Il perché ho scelto un veicolo elettrico spiegato a un bambino

Messaggioda gianni.ga » 22/11/2020, 6:54

giabon ha scritto:Io gli avrei detto: hai presente quella puzza che senti quella puzza quando sei al semaforo che attendi di attraversare, che arriva giusto giusto alla tua altezza? Bene, ora ci sono auto che non la emettono più e non esce neanche quel fumo nero che ogni tanto vedi per strada. :) poi avrei aggiunto: e non paghi il bollo ...quindi ti arriva un regalino :mrgreen:

Quoto. :ugeek:
Leaf 24 Kwh 2016, Evr 1, Fv 8 Kwp, caldaia ibrida Rotex 9kw, pdc acs 300 l schuco.
XM 1998, C5 2008, C5 2013.

Alexvita83
Messaggi: 35
Iscritto il: 05/08/2020, 6:11
Località: Lecco
Veicolo: Twingo intense

Re: Il perché ho scelto un veicolo elettrico spiegato a un bambino

Messaggioda Alexvita83 » 22/11/2020, 8:59

Grazie per le risposte, io per come la vedo anche il veicolo elettrico ha potenzialità per creare un’economia circolare “green-sostenibile”, ma la butto lì.. se invece di andare avanti con la tecnogia full elettrico, i costruttori si buttano sull’idrogeno (ricordo acqua bene preziosissimo), Io rimango dell’idea che l’unica risorsa veramente sostenibile è l’aria compressa, facile da creare da parte di tutti e smuove qualsiasi cosa, anche con un motore a cilindri e pistoni non termico ovviamente.

Avatar utente
richiurci
Messaggi: 109
Iscritto il: 30/05/2017, 8:56

Re: Il perché ho scelto un veicolo elettrico spiegato a un bambino

Messaggioda richiurci » 22/11/2020, 9:34

Stavo per commentare ironicamente il post lunghissimo, visto che si parla di "spiegarla a un bambino", e poi ti ci metti anche tu che sei il papà :D :D :D

Racconto un aneddoto relativo a quando mio figlio aveva 6 anni (2001)
Lui era abbastanza precoce in matematica, e sentendoci parlare di rate aveva chiesto spiegazioni sul mutuo e su cosa volesse dire che dovevamo finire di pagare la casa.
Qualche tempo dopo...discussioni in casa con la moglie perchè avevo comprato una moto (preciso: usata a cifra molto modica, tipo 2000€ se ricordo bene)
Lui mi fece praticamente la predica, a 6 anni! La frase memorabile fu:
"e tu con un mutuo da pagare ti compri la moto?" :D :D

Lascerei perdere discorsi planetari, forse troppo complessi, e evidenzierei alcuni aspetti più comprensibili:
- l'auto elettrica non emette gas velenosi
- l'auto elettrica non fa rumore e rende le città più silenziose
- l'auto elettrica è più scattante, divertente e facile da guidare
- l'auto elettrica consuma meno energia, e soprattutto permette di usare l'energia del sole e del vento

Poi a seconda dell'età e del tempo a disposizione si può approfondire a piacimento

sl45h
Messaggi: 1322
Iscritto il: 24/03/2018, 20:37
Località: Udine

Re: Il perché ho scelto un veicolo elettrico spiegato a un bambino

Messaggioda sl45h » 22/11/2020, 10:32

preciserei
- l'auto elettrica non emette gas velenosi visibili o non visibili.... (particolati PM10 e PM2 polveri, monossido CO e biossido di carbonio CO2 sono gas invisibili inodori ed insapori)
quindi non basta non vedere gli sbuffi o non sentire odori dagli scarichi per ritenere un veicolo non inquinante... per spiegarlo ai bambini basta inventarsi una favola che riassuma questi concetti...

sl45h
Twizy 80 (3 anni - 18500km) -> Zoe Intens R90 Grigio Titanio 41kWh (2 anni - 24000km) -> Opel Corsa-e Elegance Orange Fizz - Fv 3.3 kWp - Scott E-Aspect 720 Bosch 400Wh (5 anni - 14600km) -> Focus Thron2 6.8 Bosch 625Wh
--- emission impossible ---



Torna a “Auto Elettriche in Generale”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti