Ionity in Italia

Joint venture fondata da BMW, Daimler, Ford e Volkswagen per costruire un network di stazioni di ricarica per veicoli elettrici per lunghe distanze.
Regole del forum
Parlare di un solo e singolo argomento per discussione, nella sezione più corretta e con un titolo chiaro e descrittivo, evitando i fuori tema | Evitare di citare tutto il testo di un precedente messaggio, ma lasciare solo il minimo indispensabile usando questo sistema | Utilizzare le unità di misura corrette, in particolare i kW per la potenza e i kWh per l'energia, di cui è spiegata la differenza qui | Leggere il regolamento completo che è visibile qui
pIONiere
Messaggi: 2381
Iscritto il: 30/05/2018, 12:48
Località: nel paese dei crucchi

Ionity in Italia

Messaggioda pIONiere » 24/10/2018, 3:57

In Toscana la prima stazione di ricarica ultraveloce Enel X-Ionity


http://www.ansa.it/canale_motori/notizi ... 19654.html


Peugeot iOn 2016->2020 - Da maggio 2020: Skoda Citigoe iV Style


Avatar utente
marco
Amministratore
Messaggi: 21143
Iscritto il: 29/12/2015, 13:41
Località: Reggio Emilia
Veicolo: Opel Corsa-e
Contatta:

Re: Ionity in Italia

Messaggioda marco » 24/10/2018, 9:37

Dove ci ricaricherà solo l'Audi e-Tron, almeno per cominciare.
Opel Corsa-e (ex Nissan Leaf 24 kWh) > Zero FX 7,2 kWh + Zero FX 5,7 kWh > Ninebot One E+ 320 Wh > FV 4,32 kWp

Deen
Messaggi: 3497
Iscritto il: 21/08/2017, 15:17

Re: Ionity in Italia

Messaggioda Deen » 24/10/2018, 10:04

Non è compatibile con le altre auto con Combo 2? Seppur a 50kW?

Avatar utente
marco
Amministratore
Messaggi: 21143
Iscritto il: 29/12/2015, 13:41
Località: Reggio Emilia
Veicolo: Opel Corsa-e
Contatta:

Re: Ionity in Italia

Messaggioda marco » 24/10/2018, 10:26

Si, scusa... volevo dire che potrà "sfruttarla" solo la e-Tron quella potenza, almeno al momento (o perlomeno così mi è parso di capire leggendo l'articolo indicato)
Opel Corsa-e (ex Nissan Leaf 24 kWh) > Zero FX 7,2 kWh + Zero FX 5,7 kWh > Ninebot One E+ 320 Wh > FV 4,32 kWp

Deen
Messaggi: 3497
Iscritto il: 21/08/2017, 15:17

Re: Ionity in Italia

Messaggioda Deen » 24/10/2018, 12:20

Ah ok... se no era un po' troppo limitata :)


Diego
Messaggi: 694
Iscritto il: 30/11/2017, 3:17

Re: Ionity in Italia

Messaggioda Diego » 24/10/2018, 12:23

pare installino solo ccs. non credo fosse così dispendioso aggiungere 1 tipo2 e un chademo entrambi anche a bassa potenza.
FV 12.24 kWp + accumulo 6.6 kWh > Bici elettrica CMS-F16 (3.000 km/anno) > C-Zero del 2015 (15.000 km/anno) > Model 3 LR AWD (50.000 km/anno)

Avatar utente
selidori
Messaggi: 11091
Iscritto il: 14/02/2016, 11:17
Località: Milano
Veicolo: Leaf2018
Contatta:

Re: Ionity in Italia

Messaggioda selidori » 24/10/2018, 12:33

La tipo2 solo AC però non dovrebbe esserci.
Quindi tagliate fuori le non CCS (oltre alle chademo le rare auto con solo AC, quali mercedes, smart, ZOE e tutte le plugin).

Avatar utente
selidori
Messaggi: 11091
Iscritto il: 14/02/2016, 11:17
Località: Milano
Veicolo: Leaf2018
Contatta:

Re: Ionity in Italia

Messaggioda selidori » 24/10/2018, 12:34

Diego ha scritto:pare installino solo ccs. non credo fosse così dispendioso aggiungere 1 tipo2 e un chademo entrambi anche a bassa potenza.
Chademo si, è costoso. La licenza per colonnina pubblica costa (costava) solo lei 4000 euro. Inoltre avrebbe favorito la concorrenza e rubato il solo trasformatore DC che di solito si mette.
La AC invece non ha scusanti.

Deen
Messaggi: 3497
Iscritto il: 21/08/2017, 15:17

Re: Ionity in Italia

Messaggioda Deen » 24/10/2018, 12:40

Beh anche la AC ha poco senso se si vuole creare una colonnina che più che una colonnina vuol essere una stazione di servizio, dove si fa rifornimento e si va... senza aspettare più di tanto

Speriamo che queste autostrade abbiano la volontà di fare un accordo... le fast negli autogrill sarebbero l'ideale, anche solo 50 kW sarebbero più che sufficienti per le soste medie che si fanno in autogrill...

Diego
Messaggi: 694
Iscritto il: 30/11/2017, 3:17

Re: Ionity in Italia

Messaggioda Diego » 24/10/2018, 12:58

non tutti avranno la possibilità di carica a 350 kw quindi non saranno tutte soste brevi e cmq credo che un viaggiatore sia libero di scegliere e quindi avere la possibilità di fermarsi più o meno. io prendo come riferimento i connettori fastned. intendevo solo dire su un investimento così grande, piazzare 2 prese in + a bassa potenza non avrebbero fatto male di certo. anche come backup o disservizi o semplicemente perchè non pago erogazione a 350 se carico a 40 kw...
è come una zoe R che carica su una 43 kw...si paga 5 cent in + al kwh per nulla...
mi pare che sia molto + versatile tesla con i destination che ionity da questo punto di vista...
a sto punto se ionity voleva fare la differenza faceva una prese proprietaria come tesla (per le audi/ford/porsche ecc) e basta...
anche fastned fa stazioni con solo DC ma non tutte...
mentre a quanto pare ionity è solo ccs e basta...
FV 12.24 kWp + accumulo 6.6 kWh > Bici elettrica CMS-F16 (3.000 km/anno) > C-Zero del 2015 (15.000 km/anno) > Model 3 LR AWD (50.000 km/anno)



Torna a “Ionity”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti