Riduzione velocità ricarica DC della Ioniq è svantaggiosa?

Hyundai Ioniq electric ha una batteria da 28 kWh ed un’autonomia di 280 chilometri in ciclo NEDC
Avatar utente
JacobLocke
Messaggi: 1868
Iscritto il: 30/06/2019, 3:59

Riduzione velocità ricarica DC della Ioniq è svantaggiosa?

Messaggioda JacobLocke » 25/05/2020, 4:08

Salve gente... ora che son attratto dalla Ioniq da 38 kWh ho guardato diversi video e ho pensato a una cosa... come ho già detto alcuni su Yutube che l’anno provata hanno detto che ha 110 km/h la Ioniq nuova fa 200 km autostradali circa. Ora pensavo:

La vecchia Ioniq caricava a 70 kW in DC da Ionity o altre colonnine da +100 kW.

In 33 minuti carica 28 kWh...

079CB867-0527-416A-A54D-580031C62AAD.png
079CB867-0527-416A-A54D-580031C62AAD.png (293.64 KiB) Visto 777 volte


Ora la nuova Ioniq in 42 minuti circa carica 28 kWh anche lei...

A983F7DE-62A5-4D53-BCEA-9967B041DEFA.png
A983F7DE-62A5-4D53-BCEA-9967B041DEFA.png (1.06 MiB) Visto 777 volte


Ora visto che ci sono tipo 9 minuti di differenza forse conviene caricare in DC a 50 kW anzi che a 70 kW che sicuramente per la batteria è più lesivo, poi è più costoso perché le colonnine a 100 kW avranno tariffe più alte che le colonnine a 50 kW e in oltre le colonnine a 50 kW sono molto più diffuse di quelle a +100 kW e quindi visto che con 28 kWh 200 km autostradali ai 110 km/ li fai sembrerebbe e presumo che anche la vecchia Ioniq da 28 kWh faccia con 28 kWh che è tutta la sua batteria più a meno la medesima strada a tale velocità anzi forse meno perché la batteria non ti basta... nessuno arriva alla colonnina al 1% i. Genere.. io l’ho fatto involontariamente e non intendo ripete la terribile esperienza :mrgreen: e quindi a sto punto meglio avere i 10 kWh in più e caricare solo fino al 73% circa della batteria.. fermarsi e ripartire e così ogni 200 km anzi che aspettare oltre che la potenza di ricarica ormai è stata enormente tagliata.

Forse dai 50 kW in su come ricarica per ora o si hanno auto come le Kona o tesla o Audi somma con batterie capienti o la carica a 100 kW serve a poco che la paghi tanto e comunque dal 50-60% in su la potenza comincia a subire grossi tagli... su una Kona che tiene la media dei 70 per 45 minuti e carica più di 50 kWh velocemente vale la pena ma per le varie Corsa e ed e-208 forse era preferibile far sì che la carica da 50 KW tenesse una media alta più a lungo e lasciar perdere la 100 kW almeno per ora... se costassero uguale allora ben venga ma visto che non è così e che sono molto meno diffuse a sto punto meglio ottimizzare l’uso della carica da 50 kW e in questo un auto che ha fatto un buon lavoro è la Zoe che tiene una media alta anche nella parte alta della batteria mentre la Ioniq taglia più in basso.

Bisognerebbe provare la e-208 e la Corsa e alle 50 DC e vedere che media tengono e cosa impiegano ad arrivare al 80%.




marcober
Messaggi: 10106
Iscritto il: 17/05/2017, 10:59
Veicolo: Zoe Q90
Contatta:

Re: Riduzione velocità ricarica DC della Ioniq è svantaggiosa?

Messaggioda marcober » 25/05/2020, 9:58

JacobLocke ha scritto: per le varie Corsa e ed e-208 forse era preferibile far sì che la carica da 50 KW tenesse una media alta più a lungo e lasciar perdere la 100 kW almeno per ora... se costassero uguale allora ben venga ma visto che non è così e che sono molto meno diffuse a sto punto meglio ottimizzare l’uso della carica da 50 kW e in questo un auto che ha fatto un buon lavoro è la Zoe che tiene una media alta anche nella parte alta della batteria mentre la Ioniq taglia più in basso.

.


bello che dopo innumerevoli post in cui non parlavi altro del fatto che avevi fatto una volta Germania Italia e dunque per te la carica 100 kw era diventata una religione..non si contano le discussioni aperte con al descrizione dell'auto che vorrei, che sempre semrpe sempre prevedeva 100 kw alle Ionity...e poi hai iniziato a postare filmati tedeschi di ricariche a 98 kw con tante faccine compiaciute...ora che davvero esiste la possibilità di comprare le 100 kw mettendo mano al portafogli per comprarla..(si capisce..batteria compresa! sia mai che vogliamo noleggiare per pagare meno all'acquisto e spalmare costo nel tempo!)..ma anche per "darle da bere" alle Ionity ora che è confermato che costano 0,79 per chi non ha Audi o Mercedes o forse Hyundai..improvvisamente il dogma "CENTOKILOWATT" cade, e la Zoe diventa il miglior compromesso :lol: ..o addirittura la Ioniq che "resta pure dietro" alla Zoe sulla distanza.

Però se vai a leggere le risposte alle tue discussioni ..qualcuno mi sa che te lo aveva spiegato.

E guarda caso la direzione poi che le cose hanno preso, sono state quelle..cioè fine della festa delle ionity a 8 euro a sessione per gli "scrocconi non convenzionati" (in puro stile Tesla SC).

Ma ti dirò di più...è iniziata una evoluzione..vedi ultima mossa tariffaria Enel..che amplierà man mano nel tempo la forbice DC e AC..con Enel che ha iniziato a calare anche al spot AC a 0,4..mantenendo la DC a 0,5, dato che Ionity si è posizionata a 0,79 non ci sono motivi per abbassare , anzi volendo...

Bene che hai capito che una carica anche a potenza bassa da un lato preserva magari le batterie e dall'altra allunga 9 minuti un percorso (nove minuti..mi ricorda qualche cosa :lol: )..e che su auto con 40-50 kwh di accumulo 70-100-150 kw non sono davvero utili..sia perche calano presto..sia perche le colonnine che te lo fanno fare saranno poche (dato i costi elevati) e care come tariffe.


Dunque la soluzione piu efficace era e resta la Zoe Q..che caricava a 43 kw in AC.
- 43 kw sono una potenza di cui possiamo disporre anche nelle piccole piazzette dei centri storici italiani in mezzo agli appennini...dove infatti Enel non fa fatica a piazzare delle 22+22 kw..mentre piazzare una Fast da 95-120 kw già richiede ben altri lavori e reti disponibili..non parliamo delle Ionity per le quali serve la MT...e dunque in certe zone non le vedremo mai.
- le colonnina senza convertitore in DC sono molto meno costose e dunque anche un privato (ristorante, albergo, supermercato) avrebbe potuto offrirle..con doppio cavo integrato e gestione condivisa, 43 kw da condividere su 2 prese in modo dinamico

Questo avrebbe consentito di avere stazioni molto capillari ma di elevata potenza ..potenza però ragionevole in relazione alla dimensione delle batterie di una categoria B o C di auto..ma dignitosa rispetto ad uno spostamento non solo cittadino, caricando circa 120 km in 30 minuti.
Quando "been" questa capillarità a media potenza avrebbe fatto alla rapida diffusione dell'auto elettrica? secondo me tantissimo..molto piu che avere 20 Ionity per 60 mio di abitanti..


I costruttori di auto invece non ci hanno pensato 2 volte a seguire altra via: per loro evitare AC/DC potente a bordo significava evitare di dover imitare Zoe ...cosa non facile dato i brevetti..e il ritardo tecnologico su questo aspetto..dunque hanno preferito anche su auto con batterie piccole giocare l'aspetto commerciale della DC (riempendoci la testa con il CENTOKILOWATT)..lasciando che poi tale scelta si traduce in costi di ricarica piu elevati fuori casa, ma sono costi che non pagano loro(tecnologia a bordo) ma noi (tariffa Fast) e dunque a loro è ovvio cosa gli conviene pubblicizzare.

Bene che dubbi affiorino ora anche ai fan dell'alta potenza ad ogni costo...ma il mercato ormai ha preso ben altra direzione..con la santa alleanza del rpofitto fra chi spende meno per fare auto con DC e una misera Ac da 7 monofase (il costruttore ) e chi può giustificare ogni prezzo del kwh (Ionity e compagni) sull'altare dei "CNETOKILOWATT"
ZOE Q90
FV: 15 kW Sunpower
Riscaldamento: PDC
Se non la conosci scarica https://www.needtocharge.com/

Avatar utente
JacobLocke
Messaggi: 1868
Iscritto il: 30/06/2019, 3:59

Re: Riduzione velocità ricarica DC della Ioniq è svantaggiosa?

Messaggioda JacobLocke » 25/05/2020, 10:41

bello che dopo innumerevoli post in cui non parlavi altro del fatto che avevi fatto una volta Germania Italia e dunque per te la carica 100 kw era diventata una religione..non si contano le discussioni aperte con al descrizione dell'auto che vorrei, che sempre semrpe sempre prevedeva 100 kw alle Ionity...e poi hai iniziato a postare filmati tedeschi di ricariche a 98 kw con tante faccine compiaciute...ora che davvero esiste la possibilità di comprare le 100 kw mettendo mano al portafogli per comprarla..(si capisce..batteria compresa! sia mai che vogliamo noleggiare per pagare meno all'acquisto e spalmare costo nel tempo!)..ma anche per "darle da bere" alle Ionity ora che è confermato che costano 0,79 per chi non ha Audi o Mercedes o forse Hyundai..improvvisamente il dogma "CENTOKILOWATT" cade, e la Zoe diventa il miglior compromesso :lol: ..o addirittura la Ioniq che "resta pure dietro" alla Zoe sulla distanza.


Il tuo post di vendetta me lo aspettavo :mrgreen:

Comunque c’è da fare dei distinguo... il mio discorso vale nel caso di una Corsa-e o di una e-208 che caricano bene solo fino al 50-60% e poi son già sulla velocità di una 50 DC.... per le varie Kona, Kia e niro e ID.3 da 58 e 77 kWh il discorso cambia... o una Audi e tron... nel loro caso che la carica oltre i 50 kW è tenuta molto più a lungo allora serve avere colonnine come Ionity o altre a 100-150 kW di potenza..... la carica a 100 kW è inutile sulle batterie sotto i 50 kWh eccezion fatte per la Tesla... la Tesla M3 da 50 kWh tiene una potenza tipo di 120 kWh per parecchio e se la Corsa e o la e 208 lo facessero allora converrebbe si la carica più alta....
ma invece la batteria di soli 46-50 kWh mette dei tagli tali che la differenza poi come dici tu è di quei 9 minuti in alcuni casi... per la Zoe contro una e-Corsa era se non sbaglio di 15 minuti o qualcosa in più....

Il mio discorso vale perché la Ioniq con la efficienza buona può permettersi di caricare solo 28 kWh e fare tot km ma la Zoe che è meno efficiente con 28 kWh non coprirà la medesima strada e dovrà stare più tempo in carica per premere i kWh in più che gli servono per colmare il gap... quindi nel caso della Zoe contro la Ioniq i tempi diventano più lunghi per far fare alle 2 auto pari km... quindi il tuo discorso vale fino a un certo punto. Se la Corsa e e la e-208 avessero avuto batterie da 60 kWh nette di capacità la carica a 100 kW sarebbe stata perfetta perche la alta potenza sarebbe stata tenuta più a lungo come poi capita a kona e la Kia e niro che hanno una batteria netta di 64 kWh. Quindi dipende dai casi.... non è che la carica a 100 kW è perdente in ogni caso.

marcober
Messaggi: 10106
Iscritto il: 17/05/2017, 10:59
Veicolo: Zoe Q90
Contatta:

Re: Riduzione velocità ricarica DC della Ioniq è svantaggiosa?

Messaggioda marcober » 25/05/2020, 10:47

Il mio discorso vale perché la Ioniq con la efficienza buona può permettersi di caricare solo 28 kWh e fare tot km ma la Zoe che è meno efficiente con 28 kWh non coprirà la medesima strada


traduci questo GAP di consumo su 200 km fra le due..e poi trasformalo in MINUTI di maggior ricarica...scommetto che non superi i 120 secondi :lol:
ZOE Q90
FV: 15 kW Sunpower
Riscaldamento: PDC
Se non la conosci scarica https://www.needtocharge.com/

Avatar utente
JacobLocke
Messaggi: 1868
Iscritto il: 30/06/2019, 3:59

Re: Riduzione velocità ricarica DC della Ioniq è svantaggiosa?

Messaggioda JacobLocke » 25/05/2020, 11:04

traduci questo GAP di consumo su 200 km fra le due..e poi trasformalo in MINUTI di maggior ricarica...scommetto che non superi i 120 secondi


La Zoe in 40 minuti carica 29 kWh

ADA0387C-C336-47E3-AEB5-C725AFC6D9A1.png
ADA0387C-C336-47E3-AEB5-C725AFC6D9A1.png (967.35 KiB) Visto 736 volte


La Ioniq 38 kWh carica 28 kWh

6B030751-0EFB-4856-8AE7-9484988C4BEC.png
6B030751-0EFB-4856-8AE7-9484988C4BEC.png (1.06 MiB) Visto 736 volte


Adesso secondo te se mettiamo la Ioniq e la Zoe in autostrada a 110 km/h quanto consumerà la Zoe rispetto alla Ioniq? 3-4 kWh in più per 100 km...

La Ioniq starà sui 14 kWh e la Zoe sui 17 kWh...

La Ioniq farà 200 km circa e la Zoe ne farà 170 circa.... quei 30 km di differenza per recuperarli servono 4-5 kWh in più? Quindi alla Zoe servono 50-52 minuti di pausa e alla Ioniq ne servono 42.
Quindi ballano quei 8-10 minuti... anche se per essere sicuri dovremo avere i dati di una Zoe è una Ioniq testate sul medesimo percorso alla medesima velocità. In inverno poi se la Ioniq è a velocità autostradale è ancora più efficiente della Zoe allora la forbice aumenta ancora di più.

Però resta una teoria... certo do atto che la Zoe in estate e climi buoni sembra fare ottimi consumi ma in inverno soffre un pochino e perde i kWh che sappiamo... non sappiamo se la Ioniq ha lo stesso problema oppure no.

Comunque non è che è una gara qui... quando si parla della Zoe tu la prendi sempre come se fosse una sfida che la tua auto prediletta deve vincere assolutamente...

La Zoe è meglio in città e nel extra urbano perché se non si supera i 90 km/h allora ha ottimi consumi e in città i centimetri in meno la fanno parcheggiare e girare meglio rispetto a una Hyundai Ioniq ma se si va in autostrada io penso che la Hyundai Ioniq con la sua aerodinamica e la sua efficienza superiore sia vincente sulla Zoe seppure senza un distacco marcato.... io sono flessibile... vedi come ho in parte rivalutato la storia dalla carica rapida in certi casi pero... cerca di esserlo anche tu e accettare se la Zoe in certi casi è inferiore a un altro ev... tra la Zoe e Ioniq ad esempio io preferisco mdi di più il display navigatore nuovo tipo tablet della Zoe a quello della Ioniq.... mi piace molto ma poi l’abitabilità della Ioniq è molta di più... somma guardo pro e contro in ogni auto... tu invece stravedi solo per la Zoe... mica esiste solo quella :mrgreen:


marcober
Messaggi: 10106
Iscritto il: 17/05/2017, 10:59
Veicolo: Zoe Q90
Contatta:

Re: Riduzione velocità ricarica DC della Ioniq è svantaggiosa?

Messaggioda marcober » 25/05/2020, 11:32

Comunque non è che è una gara qui... quando si parla della Zoe tu la prendi sempre come se fosse una sfida che la tua auto prediletta deve vincere assolutamente.


Ah..tu vieni a dire che non è una gara dopo aver fatto centinaia di post misurando kwh, minuti, kw, consumi col bilancino :lol:

per poi concludere che forse forse una Ioniq che ci mette 9 minuti in piu della Corsa..dato che fa male al potafogli..forse che forse.. :D

E proprio per lo STESSO ragionamento che ti dico...ma guarda che poi se ci pensi bene..una Q 43 kw che carica piu o meno alla velocita della Ioniq..senza manco i costi della Fast sgrausa (senza scomodare le Ionity)

Poi..nel merito..mi pare ovvio che la ioniq la devi staccare dopo 28 kwh perche carica pochissimo..ma staccare una Zoe che stava caricando a 35 kw..che senso ha? :lol: dato che poi 28 kwh sono il 54 % della sua capacità..
Dunque ..nella vita reale..lo Zoeista non avrebbe interrotto a 29 kwh ma dopo..caricando di piu (resta alta sino a 90% la Zoe) potendo poi su lunga distanza SALTARE UNA SOSTA, con evidenti vantaggi dato che le fast in autostrada non ci sono quasi..e te le devi andare a cercare nei parcheggi di periferia...perdendo una marea di tempo.
Duqnue l'auto piu veloce su un tragitto lungo è quella che bilancia al meglio un numero di soste MINIMO..con velocita di carica DECENTE sino a % medio altre...e senza Rapid gate.

Invece dire chi è piu veloce a caricare 28 kwh..serve a poco dto che compariamo auto con 38 e 52 kwh...che dunque consentono lunghezze di tratte ben diverse.

D'altra parte a Betterrout planner fra Milano e Roma assegna 1 h di vantaggio ala Zoe 50 contro ioniq 38 ;) dunque smentisce le tue previsioni ...e perde 1 h pur usando anche una Ionity :roll:
Ultima modifica di marcober il 25/05/2020, 11:54, modificato 3 volte in totale.
ZOE Q90
FV: 15 kW Sunpower
Riscaldamento: PDC
Se non la conosci scarica https://www.needtocharge.com/

Avatar utente
JacobLocke
Messaggi: 1868
Iscritto il: 30/06/2019, 3:59

Re: Riduzione velocità ricarica DC della Ioniq è svantaggiosa?

Messaggioda JacobLocke » 25/05/2020, 11:36

dunque carica 1 kwh in piu in 2 minuti in meno della ioniq che inizia a valutare come "inteerssante" rispetto alla Corsa.
Dunque il fattoc he poi a 110 km7h consumi leggermente piu della Ioniq, poco cambia dato che poi è piu rapida a ricaricare..duqnue quel kwh in piu che serve per fare pari a Ioniq lo prende nello stesso tempo...dunque non è un aspetto che cambia le cose fra Zoe e Ioniq ;)


Carica il kWh in più perché la Ioniq in quel momento ha la carica un po’ meno potente perché si è arrivati al 73% della batteria invece la Zoe al medesimo punto è a poco più del 60% ed essendo in un punto più basso della batteria riesce a tenere una potenza di ricarica più veloce ma è perché gode della batteria più grande. Infatti se la Ioniq avesse la medesima batteria tra le 2 non ci sarebbe storia in favore della Ioniq. In autostrada almeno.

marcober
Messaggi: 10106
Iscritto il: 17/05/2017, 10:59
Veicolo: Zoe Q90
Contatta:

Re: Riduzione velocità ricarica DC della Ioniq è svantaggiosa?

Messaggioda marcober » 25/05/2020, 11:58

JacobLocke ha scritto: Infatti se la Ioniq avesse la medesima batteria tra le 2 non ci sarebbe storia in favore della Ioniq. In autostrada almeno.


se la ioniq avesse la batteria della Zoe ..sarebbe una Zoe :lol: :lol: :lol:
Stai di nuovo deragliando nella discussione classica "l'auto che vorrei" (ma non ditemi che la coperta e corta)"

e così efficiente perche è stretta e bassa..ma se ci metti 52 kwh di accumulo..col cavolo che ha il Cx che esprime.. non esistono PASTI GRATIS...scrivitelo su una mano e imparalo a memoria.

vuoi un'auto stretta e bassa?...allora mettici poca batteria..dopo di che devi fermarti spesso e carica lento dato che è "subito piena"? e beh..nessun pasto è gratis..e infatti BetterRoute dice che arriva 1 ora dopo la Zoe sul Milano Roma...auto superefficiente non significa poi che consumando men arrivi prima..devi "portare pazienza" :roll:
Ultima modifica di marcober il 25/05/2020, 12:36, modificato 1 volta in totale.
ZOE Q90
FV: 15 kW Sunpower
Riscaldamento: PDC
Se non la conosci scarica https://www.needtocharge.com/

Avatar utente
JacobLocke
Messaggi: 1868
Iscritto il: 30/06/2019, 3:59

Re: Riduzione velocità ricarica DC della Ioniq è svantaggiosa?

Messaggioda JacobLocke » 25/05/2020, 12:02

se la ioniq avesse la batteria della Zoe ..sarebbe una Zoe :lol: :lol: :lol:
Stai di nuovo deragliando nella discussione classica "l'auto che vorrei" (ma non ditemi che la coperta e corta)"

e c'sin efficiente perche è sterta e bassa..ma se ci metti 52 kwh di accumulo..col cavolo che ha il Cx che esprime.. non esistono PASTI GRATSI...scrivitelo su una mano e imparalo a memoria.

vuoi un'auto stretta e bassa?...allora mettici poca batteria..dopo di che devi fermarti spesso e carica lento dato che è "subito piena"? e beh..nessun pasto è gratis..e infatti BetterRoute dice che arriva 1 ora dopo la Zoe sul Milano Roma...auto superefficiente non significa poi che consumando men arrivi prima..devi "portare pazienza" :roll:


Se uscirà il restyling da 48 kWh poi ne riparleremo su sto post :mrgreen:

Avatar utente
marco
Amministratore
Messaggi: 20112
Iscritto il: 29/12/2015, 13:41
Località: Reggio Emilia
Veicolo: Opel Corsa-e
Contatta:

Re: Riduzione velocità ricarica DC della Ioniq è svantaggiosa?

Messaggioda marco » 25/05/2020, 12:15

Guarda, giusto ieri con la mia Leaf che dovrebbe caricare 50 kilowatt, ero ad una fast e avevo bisogno di caricare almeno 90% è sul finire viaggiava sui 7 kilowatt.

Io credo e spero che la mia futura auto che ipoteticamente può caricare a 100 kilowatt, riesca a sfruttare molto bene quelle da 50 kilowatt: i grafici che tu hai visto e riportato infatti partivano da potenza elevate e poi calavano abbastanza velocemente, ma se tu parti da potenze più basse tipo appunto 50 kilowatt, io spero che l'auto possa conservare una bella velocità più a lungo che se parte da 100, e questa sarebbe già una bella manna dal cielo, ora e qui in Italia.
Opel Corsa-e (ex Nissan Leaf 24 kWh) > Zero FX 7,2 kWh + Zero FX 5,7 kWh > Ninebot One E+ 320 Wh > FV 4,32 kWp



Torna a “Hyundai Ioniq Electric”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti