Come ricaricare Citroën Ami alle colonnine pubbliche?

L'Ami si aggiunge alla Renault Twizy nel segmento dei quadricicli leggeri, il che significa che chiunque può guidarne una purché abbia almeno 14 anni.
Regole del forum
Parlare di un solo e singolo argomento per discussione, nella sezione più corretta e con un titolo chiaro e descrittivo, evitando i fuori tema | Evitare di citare tutto il testo di un precedente messaggio, ma lasciare solo il minimo indispensabile usando questo sistema | Utilizzare le unità di misura corrette, in particolare i kW per la potenza e i kWh per l'energia, di cui è spiegata la differenza qui | Leggere il regolamento completo che è visibile qui
Avatar utente
paolo.righetti
★ Principiante
Messaggi: 2
Iscritto il: 19/11/2021, 22:37

Come ricaricare Citroën Ami alle colonnine pubbliche?

Messaggioda paolo.righetti » 20/11/2021, 21:28

Buongiorno.
Pensavo di prendere la AMI, ma per ora dovrei ricaricarla alle colonnine Enel-X (che ho a 150mt da casa).
Qualcuno sa se e' possibile e come ?

Grazie
Paolo




Graziano
★★★ Intenditore
Messaggi: 387
Iscritto il: 17/11/2020, 9:33
Località: Milano
Veicolo: VW ID.3 e Twingo ZE

Re: Come ricaricare Citroën Ami alle colonnine pubbliche?

Messaggioda Graziano » 20/11/2021, 22:44

paolo.righetti ha scritto:Buongiorno.Pensavo di prendere la AMI, ma per ora dovrei ricaricarla alle colonnine Enel-X (che ho a 150mt da casa). Qualcuno sa se e' possibile e come ?


https://citroen-ami.it/2021/03/21/ricar ... colonnine/

In breve tecnicamente si, con un adattatore che, almeno quello indicato da loro su un sito francese, costa 299 euro. Ma se ne lavano poi le mani dicendo che “Sul territorio pubblico in Italia non é consentito l’utilizzo di adattatori”.

Io sinceramente trovo censurabile il loro modo di affrontare la questione, perché prima ti dicono che in Italia non è consentito utilizzare adattatori alle colonnine (così si parano le terga) e poi non solo ti mettono il link all’adattatore Tipo2 ma ti spiegano anche come costruirti in casa un adattatore Scame, con tanto di link e prezzi dei componenti che ti servono per farlo…
Ultima modifica di Graziano il 20/11/2021, 23:01, modificato 2 volte in totale.
Volkswagen ID.3 58 kWh e Renault Twingo ZE Intens. Purtroppo senza possibilità di avere la ricarica domestica ma, anche se è meno comodo... si può fareeeeee! :D

Avatar utente
selidori
★★★★★ Ambasciatore
Messaggi: 14421
Iscritto il: 14/02/2016, 11:17
Località: Milano
Veicolo: Leaf2018
Contatta:

Re: Come ricaricare Citroën Ami alle colonnine pubbliche?

Messaggioda selidori » 20/11/2021, 22:54

Come detto ci vuole un adattatore che sarebbe vietato in luogo pubblico.
Se hai colonnine con prese 3A (che mi pare ora siano presenti solo a Milano, Roma e Firenze, ovvero dove ci sono colonnine di vecchia generazione), è piuttosto facile farsi l'adattatore con una ventina di euro di spesa; in alternativa c'è quello per tipo due che però appunto va sui €300.
Alle colonnine di tipo fast non puoi caricare nessun modo neanche usando il connettore lento.
Si, in inverno l'autonomia diminuisce :( - Auto elettriche: Immatricolazioni | gamma | agevolazioni | circuiti - FAQ - Colonnine italiane by RedSilver - "Come sempre, basta sapere abbastanza poco e tutto diventa magicamente semplice" (T.P.)

Avatar utente
selidori
★★★★★ Ambasciatore
Messaggi: 14421
Iscritto il: 14/02/2016, 11:17
Località: Milano
Veicolo: Leaf2018
Contatta:

Re: Come ricaricare Citroën Ami alle colonnine pubbliche?

Messaggioda selidori » 20/11/2021, 22:56

Graziano ha scritto:Io sinceramente trovo censurabile il loro modo di affrontare la questione, perché prima ti dicono che in Italia non è consentito utilizzare adattatori alle colonnine (così si parano le terga) e poi non solo ti mettono il link all’adattatore Tipo2 ma ti spiegano anche come costruirti in casa un adattatore Scame, con tanto di link e prezzi dei componenti che ti servono per farlo…
comunque quello non è un sito ufficiale ma amatoriale di un appassionato di ami
Si, in inverno l'autonomia diminuisce :( - Auto elettriche: Immatricolazioni | gamma | agevolazioni | circuiti - FAQ - Colonnine italiane by RedSilver - "Come sempre, basta sapere abbastanza poco e tutto diventa magicamente semplice" (T.P.)

Graziano
★★★ Intenditore
Messaggi: 387
Iscritto il: 17/11/2020, 9:33
Località: Milano
Veicolo: VW ID.3 e Twingo ZE

Re: Come ricaricare Citroën Ami alle colonnine pubbliche?

Messaggioda Graziano » 20/11/2021, 22:59

selidori ha scritto:
Graziano ha scritto:comunque quello non è un sito ufficiale ma amatoriale di un appassionato di ami

Ah ok allora ritiro tutto ed emendo :D
Volkswagen ID.3 58 kWh e Renault Twingo ZE Intens. Purtroppo senza possibilità di avere la ricarica domestica ma, anche se è meno comodo... si può fareeeeee! :D


Avatar utente
paolo.righetti
★ Principiante
Messaggi: 2
Iscritto il: 19/11/2021, 22:37

Re: Come ricaricare Citroën Ami alle colonnine pubbliche?

Messaggioda paolo.righetti » 21/11/2021, 14:19

Ok. Grazie a tutti

Avatar utente
MauroneRelax
★★★ Intenditore
Messaggi: 488
Iscritto il: 09/07/2017, 14:36
Località: Brescia
Veicolo: Opel Corsa-e Edition
Contatta:

Re: Come ricaricare Citroën Ami alle colonnine pubbliche?

Messaggioda MauroneRelax » 21/11/2021, 15:58

Ho trovato questo articolo su E-Station: https://www.e-station.it/colonnine-di-ricarica/veicoli-elettrici-la-verita-su-connettori-e-modalita-di-ricarica

Sembra che ci siano 3 connettori per il Modo3 con PWM per le ricariche di autoveicoli che ricaricano ad una certa potenza dove i veicoli NON hanno un cavo fisso: i Type1 Type2 e Scame3C.

Poi per i veicoli più leggeri esite il Modo3 “semplificato senza PWM” che usano lo Scame3A che è quasi equivalente ad una Shuko, tant’è che quelli col cavo fisso devono per forza avere un adattatore per attaccarsi ad una Shuko.

Secondo me non si possono usare adattatori solo nel primo caso, quello con PWM e potenze alte.

Ma nei casi in cui hai un veicolo leggero con cavo fisso, dovresti poterti attaccare almeno alla Type3A o Type3C con adattatore, altrimenti la Twizy come fa?

Io che cosa abbia la Ami non ho idea..

Avatar utente
selidori
★★★★★ Ambasciatore
Messaggi: 14421
Iscritto il: 14/02/2016, 11:17
Località: Milano
Veicolo: Leaf2018
Contatta:

Re: Come ricaricare Citroën Ami alle colonnine pubbliche?

Messaggioda selidori » 21/11/2021, 17:27

MauroneRelax non è che siano grandi scoperte, tutto questo si sapeva da tempo.
La Twizy (come la ami) carica in modo1, non c'e' niente di strano.
Esso si può ottenere anche col modo 3 semplificato che di fatto è un modo1 (ovvero senza dialogo effettivo) con una resistenza fissa (ma appunto si chiama "modo3 semplificato").

L'uso di adattatori in luogo pubblico è espressamente vietato dai provider e dalle "regole" italiane, non c'e' molto da discutere, ed è il motivo per cui la twizy è terminata in Italia (solo Italia) con la 3A: appunto per rendere possibile la ricarica in luogo pubblico (ed usare adattatore in luogo privato).

Ad ogni modo diciamo che non mi sento di sconsigliare completamente la ricarica in luogo pubblico con adattatori magari bloccati in qualche modo ed ovviamente fatti con una certa competenza e solo se ci si collega alla 3A (mentre proprio sconsiglio se collegato alla tipo2), quindi è importante sapere se da lui ci sono almeno colonnine 3A (come detto in abbanandono da parte di enelx che era l'unica che le installava), mentre E-Moving le sta ancora mettendo (ma E-Moving è molto limitata: qualche città della Lombardia e basta).
Si, in inverno l'autonomia diminuisce :( - Auto elettriche: Immatricolazioni | gamma | agevolazioni | circuiti - FAQ - Colonnine italiane by RedSilver - "Come sempre, basta sapere abbastanza poco e tutto diventa magicamente semplice" (T.P.)



Torna a “Citroën Ami”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite