Mi presento.

Il primo messaggio può essere scritto qui così da sbloccare la partecipazione alle altre sezioni del forum.
ds5hybrid
Messaggi: 217
Iscritto il: 25/07/2018, 21:24

Re: Mi presento.

Messaggioda ds5hybrid » 19/03/2019, 18:35

carlo ma sai che mi hai dato un idea per tentare di nuovo di convincere la consorte ? un conce nissan ce l'abbiamo qui vicino ciampino...ora non so se abbiano pure loro la leaf da dare in prova 3 giorni ma una chiamata per tentare non mi costa nulla...

riguardo tutta la discussione che dire...io ho il massimo rispetto per chi deve spendere soldi per cambiare auto e vorrebbe puntare su qualcosa che sia al tempo stesso prestazionale e non costi uno sproposito...e capisco le paure dell'utente...io se oggi prendessi una kona da 64kw piuttosto che una da 39kw avrei come unico vero problema quello di non essere sicuro di poterci arrivare serenamente in puglia quando vado in vacanza tutto li...ma solo se con kona39kw con l'altro so che ci arriverei sereno...

ma qui parliamo di una persona che una volta che ha speso 42500 euri poi ha solo quella di auto...io avrei cmq quella della consorte...

poi sul fatto che quando parli a qualsiasi persona (di famiglia o gente comune) di auto elettrica,ti fanno sentire come se ti stai rimbecillendo...io mesi fa buttai li l'argomento a un compleanno di nipotina...a una persona che con l'auto girava nel centro di roma e solo li...sapendo che stava per cambiare auto...la risposta fu "ma costano un botto e fanno pochissimi km sai quanto dovresti camminarci per rientrare dei costi ? " poi non so voi...ma io sono una persona che quando vedo che la discussione inizia a farsi "particolare" non insisto...perchè lascio che ognuno scelga da solo e liberamente come spendere i suoi soldi...

ma su una cosa sono indiscutibilmente d'accordo con voi "utenti EV" il clima non aspetta...e il pianeta è nelle condizioni che tutti noi sappiamo...fra l'altro fosse solo il clima il problema...è tutto...dalla plastica...alla maniera di produrre l'energia nelle singole case palazzine...io ci credo che ognuno di noi puo' fare la sua piccolissima microscopica parte...ma storco il naso nel continuare a vedere e sentire...anno dopo anno...ogni volta...sempre la stessa storia...da parte di tutti i paesi medio/grandi le stesse identiche parole "faremo...stiamo facendo...incentiviamo...limitiamo...ci siamo prefissati..."

a oggi so che ci sono detrazioni buone per mettere i pannelli in ogni appartamento...ma in un mondo dove DAVVERO si vuole cambiare rotta...dovrebbe essere il tuo paese a OBBLIGARTI a mettere i pannelli per tutto (cucinare/riscaldamenti) dicendoti che hai un tot di tempo limite (che ne so...dai 2 ai 4 anni di tempo) e che una buona parte della spesa ti verrà detratta subito al momento dell'installazione...

cosa che a oggi non avviene mi pare...la scelta viene lasciata a chi vuole "rischiare" e basta...

io poi dovrei essere l'ultimo a parlare...perchè a oggi non nego e non nascondo che l'auto mi piace per la sua estetica e di interni...quella che ho io so benissimo che ha l'impatto ambientale di un diesel normalissimo...ma mi piaceva e l'ho comprata...tornassi indietro mi sarei tenuto la mia vecchia audi del 2004 e oggi quasi sicuramente avrei avuto una cifra tale che,insieme all'ecoincentivo mi avrebbe permesso di prendermi la kona64kw senza dover includere nella scelta mia moglie...ora invece o riesco a convincerla di aspettare quei 4/5 mesi oppure dovrò aspettare e prendermela poi usata...

so che non sarò io con questo ritardo a uccidere il pianeta...ma so anche che il mio ritardo insieme a quello di altri milioni di persone nel mondo SICURAMENTE non rallenterà il peggiorare delle cose...e non pensiate che io sia una persona che parla di inquinamento e clima solo perchè lo vede in TV...per chi mi può capire...io che oggi ho 40 anni ero uno di quei ragazzini che quando ne aveva 13 nel 1993 passava le sue estati a scorrazzare nelle campagne del lazio (anguillara sabazia) e si metteva a cercare bisce d'acqua/rane/tritoni/ditischi/libellule e mantidi religiose nei fiumiciattoli e nei fossi (dette anche MARANE) che allora erano limpidi...oggi se provi a guardare in un fiumiciattolo...in un fosso...o anche una grossa pozza d'acqua piovana estiva...non riesci piu' nemmeno a trovarci le pulci d'acqua...e sono passati da quegli anni in cui ero bambino SOLTANTO poco piu' di 30 anni...

Marco...io mi auguro di tutto cuore che quei 12 anni possano bastarci...davvero (SCUSATE L'OT infinito)




mirko2016
Messaggi: 520
Iscritto il: 23/08/2018, 20:03

Re: Mi presento.

Messaggioda mirko2016 » 19/03/2019, 21:16

Io mi auguro che 12 anni sia una previsione esagerata per dire punto di non ritorno.... perché obiettivamente....fosse così... mettiamoci noi tutto l'impegno ma siamo già fo***ti dà come ragionano le altre persone...

Ieri parlando con barista elogiava scelta di usare vetro al posto della plastica per bottigliette di te....per l'ecologia e per evitare l'inquinamento....non sarò un esperto ma il vetro ha costi energetici infinitamente maggiori di un brick di plastica, sia per la produzione che per il riciclo.... spiegare che era solo questione di marketing per fare apparire un prodotto più raffinato ma che di fatto si usano più risorse è stato facile perché l'interlocutore era uno sveglio e sa ragionare con la sua testa ma non sempre è così e non li convinci.

Off topic: per l'ambiente ad oggi la cosa migliore è il fotovoltaico, così erodi quote di produzione da non rinnovabili nel tuo piccolo. Se hai ancora risorse la macchina elettrica e infine per ultimo (per via dei costi) isolare e riscaldamento a PDC.

mirko2016
Messaggi: 520
Iscritto il: 23/08/2018, 20:03

Re: Mi presento.

Messaggioda mirko2016 » 19/03/2019, 21:20

Ds5hybrid se aspetti la e208 sei a cavallo secondo me.
Ma dici che non c'è la fa la tua auto....beh da qui a settembre quando ti lascia la vecchia ne acquisti un'altra usata da spendere meno possibile o ne affitti una (a seconda del tempo che devi aspettare) e hai una auto che dovresti riuscire a pagarti (sempre che non escano brutte sorprese con listino Italia)

andbad
Messaggi: 910
Iscritto il: 23/03/2018, 11:57

Re: Mi presento.

Messaggioda andbad » 20/03/2019, 8:58

Io non ne ho parlato prima con nessuno (tranne con mia moglie, ovvio).
Perché son tutti buoni a criticare, ma quando poi li metti davanti al fatto compiuto (io ho un'auto elettrica, la uso tutti i giorni, anche per andare in vacanza, e non ho problemi) cambiano subito atteggiamento. Anche sul web (infatti è una carta che mi gioco spesso).
Ormai tutte le domande che potevano farmi me le hanno fatte, ho risposte pronte già belle che confezionate. Ad esempio:

ds5hybrid ha scritto:poi sul fatto che quando parli a qualsiasi persona (di famiglia o gente comune) di auto elettrica,ti fanno sentire come se ti stai rimbecillendo...io mesi fa buttai li l'argomento a un compleanno di nipotina...a una persona che con l'auto girava nel centro di roma e solo li...sapendo che stava per cambiare auto...la risposta fu "ma costano un botto e fanno pochissimi km sai quanto dovresti camminarci per rientrare dei costi ? "


R: "Costa circa 6k€ più di un'auto della stessa categoria a GPL,costo di cui rientrerò in circa 5 anni."

E di solito subito dopo chiedono:
D: "Si, ma la batteria quanto dura? Il mio cellulare dopo un anno già non regge più."

R: "La batteria è garantita al 75% per 8 anni. Se arriva sotto quella soglia, me la cambiano gratis. A te garantiscono che consumi un tot dopo 8 anni? E se consuma di più ti cambiano il motore?"

E via discorrendo.

By(t)e

P.S.: anzi, ora apro un topic con le domande e le risposta più meno comuni con le relative risposte.
eVe: electric vehicle eVe
Leaf 30kWh 2016 powered by Power Cruise Control

marcober
Messaggi: 2719
Iscritto il: 17/05/2017, 10:59
Veicolo: Zoe Q90
Contatta:

Re: Mi presento.

Messaggioda marcober » 20/03/2019, 9:46

mirko2016 ha scritto:
Off topic: per l'ambiente ad oggi la cosa migliore è il fotovoltaico, così erodi quote di produzione da non rinnovabili nel tuo piccolo. Se hai ancora risorse la macchina elettrica e infine per ultimo (per via dei costi) isolare e riscaldamento a PDC.
ù


Concordo sul FV come priorità N°1

Fra PDC e EV..da vedere.

Io con 8000 euro ho messo una pdc che mi ha eliminato 2400 mcubi di metano..cioe 23.000 kwh di fossili..e assorbe 7000 kwh di EE, che in Italia è fossile solo al 65% 835% è FER) e dunque di fatto assorbo 4500 kwh elettrici di fossile, che con resa (itaia) al 50% su energia PRIMARIA (metano) corrispondono a 9000 kwh di metano..che rispetto a 23.000 di prima sono 14 mila in meno (-60%)
Questo senza calcolare che ho il FV e dunque da rete assorbo molto meno e quel che prelevo poi lo "compenso" con le immissioni..ma ANCHE senza il FV, ambientalmente ..la PDC è uno strumento POTENTISSIMO per DECARBONIZZARE il Paese.
Ovviamente questo ha il suo beneficio economico per cui, dato anche la detrazione del 65%!!, la spesa della pdc si ripaga dopo 5 anni (ne dura piu del triplo)
la pdc l'ho messa senza dover effettuare alcun altro lavoro preventivo di isolamento o adeguamento della struttura..che sono invece lavori molto costosi e che hanno rientro molto lungo, e che hanno senso SE sono fatti in parallelo a lavori strutturali indeferibili, esempio devo COMUNQUE rifare la facciata? e allora isolo..ma isolare e basta, difficilmente si ripaga..idem cambio infissi.

Invece un'auto che fa 15 k km anno consuma 1.000 lt di carburante..circa 13.000 kwh di fossile...e se uso EV che costa 30 mila euro, e se carico da rete, scendo a 5000 di En primaria (dunque sempre - 60%).

Pero se faccio i conti:

AUTO..post incentivi, oggi costa in media 30 K (una leaf)..ed evito 8000 kwh di fossile/anno per 15 anni
PDC..post detrazione costa 3000 euro ed evito (io ) 14.000 kwh di fossile per 15 anni
Cioe investo 10 volte meno e evito quasi il doppio di CO2

il fatto che investimento iniziale sia basso e la detrazione elevata, è un altro elemento che dovrebbe invogliare
Inoltre passare da metano a pdc non richiede grandi cambi di abitudini ..come invece un po richiede auto elettrica
Infine..economicamente..una pdc ANNULLA INTERAMENTE il suo INTERO costo dopo pochi anni, rispetto a pagare la bolletta del metano, e poi nei 10 anni successivi produce un ULTERIORE RISAPRMIO..auto elettrica annulla , se va bene in 10 anni, il suo EXTRA COSTO rispetto all'acquisto di analoga termica, dunque non è in grado di farci "risparmiare" sul costo globale di gestione di un auto (ammortamento + spese carburante), dunque di fatto è meno allettante

Dunque la priorità 2...fra pc e EV..penso che nella maggior parte dei casi, sarebbe piu corretto (e più facile) dare precedenza a pdc.

il "valore aggiunto" dell'auto elettrica è che in tal modo si "veicola" il messaggio, sperando di fare proseliti
La pdc ha meno fealing..sta chiusa e ferma nel locale tecnico..però se poi dici che passi da 2000 euro di metano a 450 euro di EE, qualcuno alza le antenne (altri invece inizino "eh ma col freddo poi resti a piedi")
ZOE Q90
FV: 15 kW Sunpower
Riscaldamento: PDC


mirko2016
Messaggi: 520
Iscritto il: 23/08/2018, 20:03

Re: Mi presento.

Messaggioda mirko2016 » 20/03/2019, 10:05

marcober ha scritto:
Fra PDC e EV..da vedere.

[/quote]

Marcober solito mio errore....ho standardizzato la mia situazione a quella di tutti.... è vero con riscaldamento già a pavimento la PDC sarebbe da fare tempo zero (già nelle mezze stagioni oramai uso condizionatori a PDC, e ho riscaldamento condominiale! Alla fine io consumo il 12% gli altri tre appartamenti uguali il restante 88)...io pensavo al caso in cui uno dovrebbe rifare anche impianto, calcolavo quindi molto più di 8000 euro...

Per infissi: io li ho pagati quasi 400 euro al metro quadro, poi pure solo doppio vetro e ho scoperto non mi hanno schiumato i cassoni, io mi ero affidato e non capendone nulla ai tempi non ho saputo controllare (sigh), ma ho letto su quell'altro forum che i prezzi sono davvero variabili per stesso prodotto e indicavano che li paghi pure 200€ al metro...il triplo vetro....a quel prezzo l'investimento lo ripaghi davvero rapidamente e hai finestre nuove



Torna a “Presentazioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti