I miei primi 1000 km con lo scooter elettrico NIU NGT

La NIU N-Series utilizza delle batterie agli ioni di litio da 29aH, si ricarica completamente in sei ore fornendo un'autonomia di 50-70 chilometri.
Avatar utente
laltro.casa
Messaggi: 49
Iscritto il: 08/05/2019, 17:28
Località: Forlì
Veicolo: toyota yaris hybrid
Contatta:

I miei primi 1000 km con lo scooter elettrico NIU NGT

Messaggioda laltro.casa » 23/07/2019, 21:41

NIU-NGT i miei primi 1000 km
laltro.casa, nella vita Casadei Lelli Daniele
xForumElettrico.jpg
xForumElettrico.jpg (41.37 KiB) Visto 464 volte

La scelta
Premesso che la scelta migliore non sia la stessa per tutti, io sono partito facendomi una tabella come quella in allegato, eliminando le alternative che già sapevo non adatte come gli scooter ad 1 posto (vedi i NIU M e U).

CiclomotoriElettrici2019forumelettrico.xls
(46.5 KiB) Scaricato 301 volte


Nel secondo foglio "CalcoliVari" qualche calcolo che mi è servito per il confronto e la verifica dei dati: l'accelerezione del mezzo è proporzionale alla forza di spinta e questa dipende dalla coppia alla ruota (proporzionale) e dal raggio della ruota (inversamente proporzionale). Ad esempio una coppia di 120Nm implica una accelerazione diversa se la ruota è da 10" (Lifan) invece che da 12", peggio ancora se la ruota è da 16". Per cui ho ritenuto che fosse utile valutare Coppia con la Circonferenza di rotolamento (la circonferenza di rotolamento è proporzionale al raggio) e poi anche gli RPM ad una certa velocità. Per inciso, siccome sono pignolo, con i miei dati verifico se quelli del costruttore sono coerenti, tipico è la verifica Potenza[W] = Coppia[Nm] * VelocitàAngolare[rad/sec] dove la VelocitàAngolare in radianti al secondo = 6,28*RPM/60. Ad esempio LIFAN ha il motore da 70 Nm e nella brochure dichiarano anche 1900W e 17Nm a 570 RPM. A 45km/h con ruote 100/80 R10 la ruota va a 577 RPM (OK), e 17Nm a 570 RPM sono 1014 W (hai hai hai, non 1900), per cui i dati che mi forniscono sono contradditori. Ci fidiamo del resto? il motore è il solito Bosch!!??!!
Quando si parla di veicoli elettrici la prima domanda che mi sento fare è : "Che autonomia ha?" e "Quanto ci mette a ricaricarsi?" e io rispondo: "Che ti frega? Hai mai comprato un cellulare perché ti possa fare 2 o 3 giorni senza ricaricarlo? Lo compri perchè è un octacore (8 processori!!!) e 4 fotocamere e poi lo metti sotto carica tutte le sere e magari ti prendi un powerbank!".
Non capisco ma mi adeguo: riescono a farci fare e pensare quello che vogliono.
Bene, un simil-cinquantino ha una velocità di 45km/h che è ampiamente sufficiente per percorsi urbani e limitatamente fuori-porta. Una autonomia di una 40ina di km è sufficiente per la maggior parte dei nostri utilizzi e, come ripeto ai miei interlocutori, non bisogna scegliere il proprio attrezzo (scooter, auto, cellulare) perché può darsi che una volta l'anno ... (parla il "buono", mi son preso un cellulare perché fa i video a 960fps che userò 3 o 4 volte nella sua vita!!!). C'è poi da mettere in conto l'"effetto moglie", l'estetica.
Le mie considerazioni sono state valutate concordemente con mio figlio. Anche con mia moglie ma lì siamo riusciti a trascinarla nel vortice del futurismo tecnologico, dovete sapere che qui nel nostro quartiere siamo stati i primi, quasi 6 anni fa, ad avere una auto ibrida e ad ora contiamo n.4 Yaris Hybrid, n.2 RAV-4 Hybrid e una Mitsubishi Outlander PHEV (plug-in!!).
1) deve essere usato anche da mia moglie => leggero e piccolo
2) deve essere per due
3) si presuppone possa essere usato da mio figlio per andare a lavorare, 50 km al giorno per cui deve avere velocità maggiore dei 45km/h. Abbiamo presupposto (più avanti vedremo dei dati reali) un risparmio di una 50ina di euro al mese rispetto agli altri mezzi di famiglia.
4) estetica.
5) il concessionario deve essere preferibilmente in zona.
La vespina non rispetta i punti 1) e 3), l'ASKOLL ci è piaciuto poco, un L3 da 80km/h ci è stato sconsigliato dal conc, qualcuno ha dei prezzi esagerati....
Risultato: basterebbe un cinquantino (super soco CU-X, NIU N1S, Lifan E3) ma...spendiamo quasi 2.000,00€ in più e ci prendiamo il NIU-NGT col bauletto che il sottosella è occupato dalla 2^ batteria.
Alla prossima
Ultima modifica di laltro.casa il 24/07/2019, 22:26, modificato 1 volta in totale.




Faber
Messaggi: 52
Iscritto il: 02/05/2019, 7:39
Località: Pisa

Re: I miei primi 1000 km con lo scooter elettrico NIU NGT

Messaggioda Faber » 23/07/2019, 23:21

Ottima scelta, attualmente tra gli scooter elettrici venduti nel nostro paese non ho notizia di qualcosa di meglio.

Avatar utente
marco
Amministratore
Messaggi: 10753
Iscritto il: 29/12/2015, 13:41
Località: Reggio Emilia
Veicolo: Nissan Leaf
Contatta:

Re: I miei primi 1000 km con lo scooter elettrico NIU NGT

Messaggioda marco » 24/07/2019, 8:56

Ciao, grazie della recensione: se tu riuscissi ad allegare una foto modificando il primo post sarebbe l'ideale per poter ricondividere il tutto anche sui social ;-)
Nissan Leaf 24 kWh > Zero FX 7,2 kWh + Zero FX 5,7 kWh > Ninebot One E+ 320 Wh > FV 4,32 kWp

zimon76
Messaggi: 29
Iscritto il: 29/05/2018, 9:23

Re: I miei primi 1000 km con lo scooter elettrico NIU NGT

Messaggioda zimon76 » 24/07/2019, 12:01

Ciao
io nel mio piccolo... ho fatto 3000km (tremila) in poco più 3 mesi...
ho messo un Contatore del consumo di corrente e ho "consumato" circa 130 kWh per ricaricare le batterie... considerando un costo arrotondato in bolletta 0,2 €/kWh (la materia prima costa meno) per fare un calcolo rapido... fino ad ora ho speso 130 kWh x 0,2€/Kwh = 26 euro

con il motorino 150cc che avevo prima (non cito marca e modello x non fare paragoni), che facevo 40km con un litro ... per fare 3000km avrei usato 72litri di benzina... al prezzo medio (tra alti e bassi, ma ottimistico) di 1,50€ al litro... avrei speso 112,50€ circa

quindi usando l'NGT ho risparmiato 112,50 - 26,00 = 86,50€

Certo ho fatto un conto rapito e spannometrico, ovviamente se fossi più preciso potrei dire con certezza che il risparmio è stato maggiore poiché per facilità di calcolo ho "gonfiato" il prezzo dell'elettricità e abbassato il prezzo della benzina.

Se escludo qualche difetto dell'NGT (velocità e comodità-sellino-molle e prezzo)... sono strafelice della mia scelta e la rifarei.

Simone

Avatar utente
laltro.casa
Messaggi: 49
Iscritto il: 08/05/2019, 17:28
Località: Forlì
Veicolo: toyota yaris hybrid
Contatta:

Re: I miei primi 1000 km con lo scooter elettrico NIU NGT

Messaggioda laltro.casa » 24/07/2019, 12:05

2^ puntata
personalizzazione
Nel vecchio scooter cinquantino MBK Ovetto avevo messo un cicalino per segnalare la freccia; nell'Ovetto questa bisognava spegnerla a mano, nel NIU si disattiva automaticamente e non sarebbe necessario. Il cicalino era un "gracchio" proprio da cicala e mio figlio premeva per eliminarlo.
Nel nuovo NIU-NGT mio figlio è riuscito a dire: "pensavo che il cicalino dell'Ovetto fosse orrido, questo è anche peggio".
MODIFICA AVVISO SONORO ATTIVAZIONE INDICATORE DI DIREZIONE
1) FRECCIA DESTRA PER 2 SECONDI
2) FRECCIA SINISTRA PER 2 SECONDI
3) FRECCIA DESTRA, UN IMPULSO
la versione del mio firmware è NXA01B11, ho letto che in alcuni casi bisogna spingere il selettore delle frecce oltre che attivare destra2sec, sinistra2sec, destra. Ho anche poi letto che in alcuni N1S è invertito l'ordine dei comandi: sinistra2sec, destra2sec, sinistra. Credo che, ad oggi, si siano messi d'accordo.
P.S. cosa vuol dire aggiungere foto nel 1^ post, l'allego?


Avatar utente
marco
Amministratore
Messaggi: 10753
Iscritto il: 29/12/2015, 13:41
Località: Reggio Emilia
Veicolo: Nissan Leaf
Contatta:

Re: I miei primi 1000 km con lo scooter elettrico NIU NGT

Messaggioda marco » 24/07/2019, 16:04

laltro.casa ha scritto:P.S. cosa vuol dire aggiungere foto nel 1^ post, l'allego?


Yes, of course... così > guida-per-inserire-immagini-nel-testo-sul-forum-t3046.html
Nissan Leaf 24 kWh > Zero FX 7,2 kWh + Zero FX 5,7 kWh > Ninebot One E+ 320 Wh > FV 4,32 kWp

LucaCassioli
Messaggi: 673
Iscritto il: 09/09/2017, 19:04

Re: I miei primi 1000 km con lo scooter elettrico NIU NGT

Messaggioda LucaCassioli » 24/07/2019, 16:13

laltro.casa ha scritto: Ad esempio LIFAN ha il motore da 70 Nm e nella brochure dichiarano anche 1900W e 17Nm a 570 RPM. A 45km/h con ruote 100/80 R10 la ruota va a 577 RPM (OK), e 17Nm a 570 RPM sono 1014 W (hai hai hai, non 1900), per cui i dati che mi forniscono sono contradditori.

Non è che sono contradditori, è che la curva di coppia non è costante: in genere viene fornito il valore di rpm che separa la parte a coppia costante da quella a potenza costante:
Immagine

P = Potenza [kW]
T = Coppia (Torque) [Nm]
Tn = coppia nominale (=massima)
Pn = Potenza nominale (=massima)
Omega= velocità angolare (rpm, rounds per minute)
k = costante generica
Fi = flusso magnetico (**)
U = tensione

Non è un comportamento intrinseco del motore, ma comandato dal motorcontroller: leggendo la curva da destra a sinistra, la coppia T (Torque) aumenta esponenzialmente al diminuire dei giri (rpm); a rpm=0 si ha la "coppia di stallo" o "coppia di spunto", che non ha ovviamente un valore infinito, ma sarebbe comunque un valore altissimo, con conseguente corrente altissima, che fonderebbe gli avvoglimenti del motore in pochi secondi (*); quindi a un certo punto il motorcontroller "taglia" la corrente (coppia), facendola diventare costante.


Comunque, i venditori molto più spesso scrivono dati a vanvera, come si evince ad esempio leggendo le varie schede tecniche ufficiali, disponibili in varie lingue, della Renault Zoe, dove confondono trattini, con barre con punti, col risultato che escono fuori valori inusitati di coppia, potenza e giri... :roll: Probabilmente i COSTRUTTORI (gli ingegneri) scrivono i dati veri, ma poi li passano ai COMMERCIALI e/o ai tipografi che preparano gli opuscoli, e buonanotte alla scienza... :lol: Trattini, virgole decimali, punti decimali, unità di misura... tutta roba superflua. :lol: (e' così che sono nati i kW/h)

(*) Per questo quando si usano trapano, frullino, seghe elettriche, tagliaerba elettrici o simili, non bisogna mai far bloccare la lama: quelli sono semplici motori in corrente continua senza nessun motorcontroller, la coppia che ti danno è quella che gli chiedi; e se fai bloccare la ruota con l'attrito, vuol dire che stai chiedendo coppia infinita o quasi... e relativa corrente!

(**) In realtà nei motori brushless a magneti permanenti non si può cambiare il flusso... perchè dipende appunto dai magneti. Quello è infatti un generico grafico per motori elettrici.

Avatar utente
laltro.casa
Messaggi: 49
Iscritto il: 08/05/2019, 17:28
Località: Forlì
Veicolo: toyota yaris hybrid
Contatta:

Re: I miei primi 1000 km con lo scooter elettrico NIU NGT

Messaggioda laltro.casa » 24/07/2019, 20:57

@luca: grazie per l'intervento semplice e comprensibile. Scendendo in dettaglio la curva blu corrisponde alla SOA (safe operating area) del motore e concettualmente è comune a TUTTI i dispositivi: BJT (chiamati comunemente Transistor), questi hanno una ulteriore limitazione (II breakdown), MOSFET, valvole idrauliche ecc.. Nello specifico, al motore non si può dare più di una certa corrente (proporzionale alla Coppia), tratto blu T=k, non si può chiedere più di una certa potenza (iperbole blu T~1/omega), non si può dare più di una certa tensione, tratto tratteggio nero verticale a omega massimo => velocità massima (velocità proporz. a tensione). Sta di fatto che se a una certa velocità angolare, sia essa omega sia RPM o quant'altro, viene dichiarata una certa coppia, e qui siamo nel tratto blu T~1/omega, Pot=cost, questa è la potenza massima che può dare il motore, per cui i dati LIFAN li ritengo contraddittori. Se poi mi dici che qualsiasi dispositivo è caratterizzato da una SOA per i transitori (per periodi di tempo finiti) e che questa sia ben maggiore (per i transistor e diodi può essere anche 15 volte maggiore) di quella continua...allora mi si parli di Potenza di picco, come fa anche NIU negli altri modelli che parla di potenza motore di 1,8kW con motore Bosh da 2,4 kW.

Avatar utente
laltro.casa
Messaggi: 49
Iscritto il: 08/05/2019, 17:28
Località: Forlì
Veicolo: toyota yaris hybrid
Contatta:

Re: I miei primi 1000 km con lo scooter elettrico NIU NGT

Messaggioda laltro.casa » 24/07/2019, 21:02

3^ puntata
pregi e difetti
Premessa 1: il sottoscritto ha guidato un glorioso Morini 125 (non Corsaro) negli anni 1982-1985, poi dal 1997 il MBK Ovetto (YAMAHA Neos). Mio figlio solo l'Ovetto.
Premessa 2: scherzando, mi esprimerò come l'internettaro Napalm 51 (vedi Fratelli di Crozza), c'è solo bianco e nero. Alcune critiche le ho prese dalla rete.
Giro la chiave e ... la spia READY ... ma che ca##ta è, il led è centrale e si vede EAD, spostando la testa a destra si vede DY e spostandosi a sinistra si vede RE, è possibile che prima di partire io devo sbalestrare gli occhi a destra e a sinistra, meriterebbe di essere rottamato solo per questo, il NIU, altro che l'OVETTO, quello, dopo una terribile sudata per metterlo in moto (la batteria ...) faceva un ca##no e fumo tale che altro che la spia!! E si sentiva anche col naso che era pronto.
E la postura, è possibile che uno alto due metri sembri seduto su un bidet! Ahh, dici che l'altezza sella (740mm) è uguale agli altri? e che se fosse più alta mia moglie non l'avrebbe potuto usare? Ma quando vedo passare quei begli scooteroni che il pilota sta quasi sdraiato, troppo pesanti? Dici che me lo devo tenere così?
Ti ci siedi sopra e ... la sella! sarà una sella per farci 300-400 km di fila, in due, con i zaini (gli zaini?). Bene che vada puoi andarci a squola (con la "q" come quore). Spero che si rompa presto (l'Ovetto aveva 22 anni), diciamo fra 25 anni, che la faccio rifare secondo dei criteri decenti. Ahh, dici che ho 62 anni e fra 25 ... Beh, si arrangeranno, tutto risparmiato.
L'assetto, sospensioni ed altro: torniamo a fare i seri. La mia esperienza con l'Ovetto è stata che appena un po' sgonfio era un problema fare le curve. Nel NIU abbiamo il motore che è nella ruota e concorre ad aumentare la "massa non sospesa" del veicolo. Le "masse non sospese" sono gli elementi che seguono il terreno, per cui ruote, parte della trasmissione, parte delle sospensioni ecc. Più la "massa non sospesa" è alta, più è problematico che la sospensione segua l'andamento della strada, le asperità più "secche" verranno assorbite dallo pneumatico. Strade con asperità frequenti e percorse a velocità più alte possono provocare saltellamenti. A me non succede, ma a chi vuol usare lo scooter per correre sulle strade (e ne vedo..), ne deve tener conto. Chi consiglia di diminuire la pressione dello pneumatico mi fa ricordare la mia esperienza con l'Ovetto e lo rifiuto categoricamente.
Qualche considerazione sugli scooter a motore termico: se ben guardate un bel pezzo della trasmissione (le pulegge condotte del variatore e il successivo riduttore) sono "masse non sospese" e dall'altra parte c'è la marmitta che, anch'essa, segue la strada ed è "massa non sospesa". Le moto con ruote più grandi hanno il vantaggio di "non sentire" le asperità (i buchi) più piccoli, ma le "masse non sospese" sono ben maggiori.
Veniamo ai pregi: ho 62 anni ma mi fa spataccare, tira che bisogna stare attenti al "gas". Dà fastidio il rumore del casco!! In "dynamic" (modalità da 45km/h) accellera fino ai 45 poi limita che ti sembra stia frenando! Da solo o con la "rospa" (la moglie) va uguale, per certo in velocità, ma a me sembra anche in accelerazione. Questo deve essere solo una sensazione perchè il controllo elettronico dell'accelerazione mi sembra una complicazione costosa e inutile.
Nelle prossime: luci e poi vediamo, verifica tachimetro, consumometro, efficienza di caricamento, autonomia detta anche "indovinometro", ho tutti i dati ma bisogna scrivere.
Ultima modifica di laltro.casa il 25/07/2019, 16:58, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
marco
Amministratore
Messaggi: 10753
Iscritto il: 29/12/2015, 13:41
Località: Reggio Emilia
Veicolo: Nissan Leaf
Contatta:

Re: I miei primi 1000 km con lo scooter elettrico NIU NGT

Messaggioda marco » 26/07/2019, 3:55

laltro.casa ha scritto:Nelle prossime


Ciao, molto interessanti le tue analisi, ma consiglio di aprire un thread distinto per ciascuna di esse e con un titolo chiaro così da facilitarne la consultazione: hai una intera sezione dedicata al tuo scooter ;-)
Nissan Leaf 24 kWh > Zero FX 7,2 kWh + Zero FX 5,7 kWh > Ninebot One E+ 320 Wh > FV 4,32 kWp



Torna a “Niu N-Series”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti