Nuova Nissan Leaf 2.zero

L'autovettura a propulsione elettrica in configurazione di berlina a due volumi e 5 porte, introdotta dalla Nissan sui mercati di Giappone e Stati Uniti d'America nel dicembre 2010.
Avatar utente
selidori
Messaggi: 7007
Iscritto il: 14/02/2016, 11:17
Località: Milano
Veicolo: Leaf2018
Contatta:

Re: Nuova Nissan Leaf 2.zero

Messaggioda selidori » 07/12/2017, 22:34

a ecco... secondo me hanno toppato a scrivere la data ed avranno inserito quella odierna di quando hanno scritto il testo!
HAHAHAHA


AUTO ELETTRICHE: Immatricolazioni | gamma | agevolazioni | circuiti
MOBILITA ELETTRICA: Eventi | FAQ


Deen
Messaggi: 1900
Iscritto il: 21/08/2017, 15:17

Re: Nuova Nissan Leaf 2.zero

Messaggioda Deen » 08/12/2017, 0:31

selidori ha scritto:Veramente deluso.
Il 6.6AC me lo aspettavo e se vogliamo forse lo posso capire (insomma....) ma il chademo proprio no...

Perché il CHAdeMO no? La ricarica CHAdeMO è la ricarica fast più diffusa... CCS ce l'hanno solo le fast Enel e poche altre, e funziona pure male. CHAdeMO invece è molto più stabile. Ormai è inutile puntare alla ricarica unificata, occorreva cominciare prima, ora viaggerà tutto in "doppio", come benzina e diesel

Avatar utente
selidori
Messaggi: 7007
Iscritto il: 14/02/2016, 11:17
Località: Milano
Veicolo: Leaf2018
Contatta:

Re: Nuova Nissan Leaf 2.zero

Messaggioda selidori » 08/12/2017, 11:27

Deen ha scritto:Perché il CHAdeMO no? La ricarica CHAdeMO è la ricarica fast più diffusa... CCS ce l'hanno solo le fast Enel e poche altre, e funziona pure male. CHAdeMO invece è molto più stabile. Ormai è inutile puntare alla ricarica unificata, occorreva cominciare prima, ora viaggerà tutto in "doppio", come benzina e diesel
SI, il chademo è più robusto e funziona meglio e ci sono più installazioni (persino in Europa) del CCS, tuttavia voler ancora mantenere due standard con tutti i doppi costi di colonnine e dubbi sulle auto non fa bene a nessuno. Se in EUROPA si è deciso (bene o male) per il CCS, ben venga quello, diamo un taglio al passato e non disperdiamo più energie.

Se no veramente non partiamo mai.
AUTO ELETTRICHE: Immatricolazioni | gamma | agevolazioni | circuiti
MOBILITA ELETTRICA: Eventi | FAQ

Deen
Messaggi: 1900
Iscritto il: 21/08/2017, 15:17

Re: Nuova Nissan Leaf 2.zero

Messaggioda Deen » 08/12/2017, 11:34

selidori ha scritto:
Deen ha scritto:Perché il CHAdeMO no? La ricarica CHAdeMO è la ricarica fast più diffusa... CCS ce l'hanno solo le fast Enel e poche altre, e funziona pure male. CHAdeMO invece è molto più stabile. Ormai è inutile puntare alla ricarica unificata, occorreva cominciare prima, ora viaggerà tutto in "doppio", come benzina e diesel
SI, il chademo è più robusto e funziona meglio e ci sono più installazioni (persino in Europa) del CCS, tuttavia voler ancora mantenere due standard con tutti i doppi costi di colonnine e dubbi sulle auto non fa bene a nessuno. Se in EUROPA si è deciso (bene o male) per il CCS, ben venga quello, diamo un taglio al passato e non disperdiamo più energie.

Se no veramente non partiamo mai.

Quello che voglio dire è che ormai tutte le fast sono (e saranno) tri-standard, per cui in vedo il problema...

Avatar utente
selidori
Messaggi: 7007
Iscritto il: 14/02/2016, 11:17
Località: Milano
Veicolo: Leaf2018
Contatta:

Re: Nuova Nissan Leaf 2.zero

Messaggioda selidori » 08/12/2017, 11:43

Deen ha scritto:Quello che voglio dire è che ormai tutte le fast sono (e saranno) tri-standard, per cui in vedo il problema...
Saranno finchè ci saranno auto con la chademo.
Un unico standard fa bene a tutti: le stazioni costerebbero di meno e/o potrebbero essere di più, se più economiche.
AUTO ELETTRICHE: Immatricolazioni | gamma | agevolazioni | circuiti
MOBILITA ELETTRICA: Eventi | FAQ


Deen
Messaggi: 1900
Iscritto il: 21/08/2017, 15:17

Re: Nuova Nissan Leaf 2.zero

Messaggioda Deen » 08/12/2017, 12:06

selidori ha scritto:
Deen ha scritto:Quello che voglio dire è che ormai tutte le fast sono (e saranno) tri-standard, per cui in vedo il problema...
Saranno finchè ci saranno auto con la chademo.
Un unico standard fa bene a tutti: le stazioni costerebbero di meno e/o potrebbero essere di più, se più economiche.

Mah, non so se il prezzo cambi poi così tanto, alla fine c'è un solo convertitore DC in tutti i casi... Poi onestamente sarei più contento e tranquillo se la mia nuova elettrica avesse un CHAdeMO, non vorrei ritrovarmi con i problemi della i3, per esempio...

G_Info
Messaggi: 40
Iscritto il: 04/10/2017, 21:49

Re: Nuova Nissan Leaf 2.zero

Messaggioda G_Info » 22/12/2017, 19:11

Selidori, a proposito delle osservazioni sulla ricarica, sei citato come blogger di primo piano in questo articolo sulla nuova Leaf:

https://www.vaielettrico.it/la-leaf-par ... o-o-tanto/

Avatar utente
selidori
Messaggi: 7007
Iscritto il: 14/02/2016, 11:17
Località: Milano
Veicolo: Leaf2018
Contatta:

Re: Nuova Nissan Leaf 2.zero

Messaggioda selidori » 22/12/2017, 21:07

G_Info ha scritto:Selidori, a proposito delle osservazioni sulla ricarica, sei citato come blogger di primo piano in questo articolo sulla nuova Leaf:

https://www.vaielettrico.it/la-leaf-par ... o-o-tanto/
Letto :D
Ma la massima gratificazione è qua:
https://youtu.be/wXSbE35UVX0?t=19m15s

Deen ha scritto:
selidori ha scritto:
Deen ha scritto:Quello che voglio dire è che ormai tutte le fast sono (e saranno) tri-standard, per cui in vedo il problema...
Saranno finchè ci saranno auto con la chademo.
Un unico standard fa bene a tutti: le stazioni costerebbero di meno e/o potrebbero essere di più, se più economiche.

Mah, non so se il prezzo cambi poi così tanto, alla fine c'è un solo convertitore DC in tutti i casi... Poi onestamente sarei più contento e tranquillo se la mia nuova elettrica avesse un CHAdeMO, non vorrei ritrovarmi con i problemi della i3, per esempio...
La parte DURA di conversione DC è in effetti condivisa, ma il costo delle licenze (e manutenzioni, si pensi anche solo a tutti gli aggiornamenti software) di DUE sistemi non è sicuramente da trascurare.
Il CHADEMO va meglio perchè ha basi solide e parecchi anni di affinamento alle spalle, oltre ad un mezzo di riferimento (appunto la LEAF) al quale rifarsi in caso di dubbi, per il CCS invece è ancora tutto acerbo, oltre al fatto che lo standard stesso lascia troppa interpretazione ai costruttori delle auto (questo è male).

Comunque su facebook, Simone Rambaldi -che non è proprio l'ultimo arrivato- addirittura ne decreta la morte in europa (appena trovo la citazione, la linko).
AUTO ELETTRICHE: Immatricolazioni | gamma | agevolazioni | circuiti
MOBILITA ELETTRICA: Eventi | FAQ

Avatar utente
claudio.amadori
Messaggi: 595
Iscritto il: 01/03/2016, 16:27

Re: Nuova Nissan Leaf 2.zero

Messaggioda claudio.amadori » 22/12/2017, 21:47

selidori ha scritto:Tuttavia questo lascia speranze per la ZOE2 dove non potrà per forza avere il chademo e quindi se non si fa lo stesso sistema di ricarica unificato (come si era detto) avrà ancora l'incredibile carica AC a 22/43.


Avrà 22 kW AC e CCS DC.
Lo si sa da tempo.
Poi si vedrà se sarà tutto di serie.

Avatar utente
claudio.amadori
Messaggi: 595
Iscritto il: 01/03/2016, 16:27

Re: Nuova Nissan Leaf 2.zero

Messaggioda claudio.amadori » 22/12/2017, 21:52

Deen ha scritto:Perché il CHAdeMO no? La ricarica CHAdeMO è la ricarica fast più diffusa...

Vero, ma ad ogni nuova installazione in Europa il CCS si avvicina per numero al CHAdeMO.

Deen ha scritto:CCS ce l'hanno solo le fast Enel e poche altre, e funziona pure male.

Enel e poche altre? è uno scherzo? ormai il CCS ce l'hanno tutti.
Poi, anche sta storia che funziona male: ma guardiamo un po' attorno in Europa.


Deen ha scritto:Ormai è inutile puntare alla ricarica unificata, occorreva cominciare prima, ora viaggerà tutto in "doppio", come benzina e diesel

A lungo termine in Europa si convergerà al CCS.



Torna a “Nissan Leaf”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: dan.3 e 0 ospiti