Osservazioni sul Power Cruise Control per allargarne il bacino di utenza

Power Cruise Control è un ecosistema di applicazioni per veicoli elettrici con cui si è sempre sicuri di raggiungere la destinazione con l'energia che si ha a disposizione.
Avatar utente
marco
Amministratore
Messaggi: 12586
Iscritto il: 29/12/2015, 13:41
Località: Reggio Emilia
Veicolo: Nissan Leaf
Contatta:

Re: Osservazioni sul Power Cruise Control per allargarne il bacino di utenza

Messaggioda marco » 25/10/2019, 17:03

andbad ha scritto:Non è una brutta idea, anche se significa riscrivere una buona parte dell'app.


Ho fatto la stessa identica domanda al mio fornitore di temi stamattina: ce l'hanno in programma di usare openmaps... prima o poi le implementeranno ma per ora la funzione non c'è, e sono 70 persone nel team :D


Nissan Leaf 24 kWh ( waiting Opel Corsa-e) > Zero FX 7,2 kWh + Zero FX 5,7 kWh > Ninebot One E+ 320 Wh > FV 4,32 kWp


Avatar utente
marco
Amministratore
Messaggi: 12586
Iscritto il: 29/12/2015, 13:41
Località: Reggio Emilia
Veicolo: Nissan Leaf
Contatta:

Re: Osservazioni sul Power Cruise Control per allargarne il bacino di utenza

Messaggioda marco » 25/10/2019, 17:09

L'avesse fatto qualche anno fa l'app, quando ancora le Google Maps erano gratuite e non richiedevano chiavi API, l'installazione di PCC sarebbe stata molto più semplice (ma forse le Leaf non erano ancora state inventante :lol: )
Nissan Leaf 24 kWh ( waiting Opel Corsa-e) > Zero FX 7,2 kWh + Zero FX 5,7 kWh > Ninebot One E+ 320 Wh > FV 4,32 kWp

Avatar utente
andbad
Messaggi: 1442
Iscritto il: 23/03/2018, 11:57
Località: Massa (MS)
Veicolo: Nissan Leaf 30kWh

Re: Osservazioni sul Power Cruise Control per allargarne il bacino di utenza

Messaggioda andbad » 25/10/2019, 17:31

marco ha scritto:L'avesse fatto qualche anno fa l'app, quando ancora le Google Maps erano gratuite e non richiedevano chiavi API, l'installazione di PCC sarebbe stata molto più semplice (ma forse le Leaf non erano ancora state inventante :lol: )

In realtà credo sia andata così. L'app è nata con l'idea che le mappe fossero gratuite, poi è stata rilasciata quando ormai non lo erano più.

By(t)e
eVe: electric vehicle eVe
Leaf 30kWh 2016 powered by Power Cruise Control

Avatar utente
selidori
Messaggi: 7329
Iscritto il: 14/02/2016, 11:17
Località: Milano
Veicolo: Leaf2018
Contatta:

Re: Osservazioni sul Power Cruise Control per allargarne il bacino di utenza

Messaggioda selidori » 25/10/2019, 18:59

No vabbe scrivere due app con due sorgenti di mappe è follia e non se lo possono permettere neppure le multinazionali.
Secondo me o il programmatore del PCC si faceva carico di comprare la licenza da redistribuire (come fanno tutti) o doveva cominciare a riscrivere il software appunto con un sistema di mappe open.
C'e' da dire che google map l'ha fatta sporca: 2 o 3 anni fa con pochissimo preavviso ha decido di fare pagare per quelle funzioni. Ha spiazzato milioni di sviluppatori.
Naturalmente quando si usano servizi che SEMBRANO GRATIS bisogna sempre chiedersi se lo saranno per sempre, prima di costruirci dietro un mondo, ma è un errore che commettiamo tutti: se pensate di esserne esenti chiedetevi se usate GMAIL, il clone di office online (di google intendo), o tutti gli altri servizi e quanto avete oramai di vostri dati lì dentro, e se domani decide di farli pagare potete semplicemente smettere di usarli e perdere i dati in esso contenuti.
Senza contare i telefoni android...

Daltronde nel caso di googlemaps è stato un caso veramente infingardo: non si ricorda a memoria un cambiamento di tariffe così subdolo per un servizio così diffuso.
Ultima modifica di selidori il 25/10/2019, 21:54, modificato 1 volta in totale.
AUTO ELETTRICHE: Immatricolazioni | gamma | agevolazioni | circuiti
MOBILITA ELETTRICA: Eventi | FAQ

Avatar utente
andbad
Messaggi: 1442
Iscritto il: 23/03/2018, 11:57
Località: Massa (MS)
Veicolo: Nissan Leaf 30kWh

Re: Osservazioni sul Power Cruise Control per allargarne il bacino di utenza

Messaggioda andbad » 25/10/2019, 19:15

selidori ha scritto:No vabbe scrivere due app con due sorgenti di mappe è follia e non se lo possono permettere neppure le multinazionali.
Secondo me o il programmatore del PCC si faceva carico di comprare la licenza da redistribuire (come fanno tutti) o doveva cominciare a riscrivere il software appunto con un sistema di mappe open.
C'e' da dire che google map l'ha fatta sporca: 2 o 3 anni fa con pochissimo preavviso ha decido di fare pagare per quelle funzioni. Ha spiazzato milioni di sviluppatori.
Naturalmente quando si usano servizi che SEMBRANO GRATIS bisogna sempre chiedersi se lo saranno per sempre, prima di costruirci dietro un mondo, ma è un errore che commettiamo tutti quando prendiamo un abbonamento di 6 mesi gratis alla tv a pagamento e poi non riusciamo più a disdire per burocrazia immensa.
Se pensate di esserne esenti chiedetemi se usate GMAIL, il clone di office online (di google intendo), o tutti gli altri servizi e quanto avete oramai di vostri dati lì dentro, e se domani decide di pagare potete semplicemente smetterli di usarli e perdere i dati in esso contenuti.
Senza contare i telefoni android...

Daltronde nel caso di googlemaps è stato un caso veramente infingardo: non si ricorda a memoria un cambiamento di tariffe così subdolo per un servizio così diffuso.

No, non intendo dire che dovrebbero mantenere due app con due sistemi di mappe diverse.
Dico che avendo creato un'app per ogni modello di auto, se gli venisse in mente di cambiare sistema di mappe dovrebbero farlo su 5-6 app invece di una.
C'è da dire che se lo facessero eliminerebbero un grosso limite all'utilizzo, visto che, come detto poco sopra, l'utilizzo dell'API key non è proprio alla portata di tutti.

By(t)e
eVe: electric vehicle eVe
Leaf 30kWh 2016 powered by Power Cruise Control


Avatar utente
sasadj
Messaggi: 271
Iscritto il: 28/09/2017, 16:22
Località: Roma
Veicolo: Zoe Q90
Contatta:

Re: Osservazioni sul Power Cruise Control per allargarne il bacino di utenza

Messaggioda sasadj » 30/10/2019, 14:20

E' bello capire che ormai siamo tutti più o meno dotati di memoria a breve termine.... :roll:

Il sistema delle Api Key di Google permette agli utenti di fare un acquisto "una tantum" e non pensarci più, magari "sbattersi" quei 5 minuti di orologio per ottenere la key e risolvere PER SEMPRE il "problema".

Come più volte comunicato ci sarà nel prossimo futuro anche una versione senza Api Key e senza acquisto "una tantum" ma con pagamento tramite canone per essere utilizzato in modo più semplice (ma secondo me non così economico come adesso).
http://www.mobilitaelettricaroma.it Comitato Promotore Mobilità Elettrica e Sostenibile

Avatar utente
andbad
Messaggi: 1442
Iscritto il: 23/03/2018, 11:57
Località: Massa (MS)
Veicolo: Nissan Leaf 30kWh

Re: Osservazioni sul Power Cruise Control per allargarne il bacino di utenza

Messaggioda andbad » 30/10/2019, 16:59

sasadj ha scritto:E' bello capire che ormai siamo tutti più o meno dotati di memoria a breve termine.... :roll:


Non l'ho capita. :?

By(t)e
eVe: electric vehicle eVe
Leaf 30kWh 2016 powered by Power Cruise Control

Adam
Messaggi: 81
Iscritto il: 30/06/2018, 20:58

Re: Osservazioni sul Power Cruise Control per allargarne il bacino di utenza

Messaggioda Adam » 30/10/2019, 17:02

Allego la guida in PDF per la generazione dell'API key che per qualcuno (me compreso) può comprensibilmente rappresentare un ostacolo alla diffusione di questa App ma devo dire che è spiegata molto bene la procedura passo passo ed anche io che non sono molto avvezzo l'ho fatto in 5 minuti:
fate comunque sempre riferimento al sito ufficiale con le FAQ
https://www.powercruisecontrol.com/faq.html

HELP_APP_PCC_IT.pdf
(982.24 KiB) Scaricato 11 volte
Nissan Leaf 30kWh acenta

Kimera
Messaggi: 802
Iscritto il: 27/12/2018, 14:30

Re: Osservazioni sul Power Cruise Control per allargarne il bacino di utenza

Messaggioda Kimera » 30/10/2019, 18:21

Niente, Google non accetta la Postepay come metodo di pagamento perché dice che non accetta le carte prepagate, mah...
Ma Leo non può prendere in considerazione l'idea di far basare il PCC sugli altimetri dell'openMaps?
E' gratuito, le altimetrie sono abbastanza affidabili e si riesce ad evitare tutti questi casini assurdi per creare le Api di Google!
Ma perché non la prende in considerazione questa ipotesi? :cry:
Renault Zoe R240 Intens anno 2016
(ex C-Zero AFFIDABILISSIMA)

Avatar utente
marco
Amministratore
Messaggi: 12586
Iscritto il: 29/12/2015, 13:41
Località: Reggio Emilia
Veicolo: Nissan Leaf
Contatta:

Re: Osservazioni sul Power Cruise Control per allargarne il bacino di utenza

Messaggioda marco » 31/10/2019, 8:58

Kimera ha scritto:Niente, Google non accetta la Postepay come metodo di pagamento perché dice che non accetta le carte prepagate, mah


Eh beh, è da un qualche annetto che è così, e non è certo colpa di PowerLeo :D

Kimera ha scritto:Ma Leo non può prendere in considerazione l'idea di far basare il PCC sugli altimetri dell'openMaps?
E' gratuito, le altimetrie sono abbastanza affidabili e si riesce ad evitare tutti questi casini assurdi per creare le Api di Google!
Ma perché non la prende in considerazione questa ipotesi? :cry:


Perché c'è da riscrivere mezza app forse? Ne abbiamo già parlato in altro thread ma lo ripeto anche qui: ho avuto lo stesso problema con un tema per sito web ed ho chiesto al team di sviluppatori la stessa cosa. Mi hanno detto che ce l'hanno in programma e prima poi implementeranno le OpenMaps,ma non domani per capirci (e sono 70 persone): in quanti invece lavorano sul Power Cruise Control secondo te? :D
Nissan Leaf 24 kWh ( waiting Opel Corsa-e) > Zero FX 7,2 kWh + Zero FX 5,7 kWh > Ninebot One E+ 320 Wh > FV 4,32 kWp



Torna a “Power Cruise Control”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti