Osservazioni sul Power Cruise Control per allargarne il bacino di utenza

Power Cruise Control è un ecosistema di applicazioni per veicoli elettrici con cui si è sempre sicuri di raggiungere la destinazione con l'energia che si ha a disposizione.
Power_Leo
Messaggi: 66
Iscritto il: 08/05/2018, 17:47

Re: Osservazioni sul Power Cruise Control per allargarne il bacino di utenza

Messaggioda Power_Leo » 11/04/2019, 16:24

Vi ringrazio per i suggerimenti, stiamo lavorando per recepirli in tutto o in parte, sia quelli tecnici che economici.
Felice di contribuire attivamente a diffondere l'uso delle auto elettriche anche a medio lungo raggio.




Avatar utente
sasadj
Messaggi: 219
Iscritto il: 28/09/2017, 16:22
Località: Roma
Veicolo: Zoe Q90
Contatta:

Re: Osservazioni sul Power Cruise Control per allargarne il bacino di utenza

Messaggioda sasadj » 11/04/2019, 17:09

Ho visto che Leo ha già risposto, utilizzo il post di aZoenzo per comunicarvi che c'è una FAQ sul sito/app (anche se in inglese, mi sono ripromesso con Leo di tradurla in italiano e di aggiungere anche altre domande) e per rispondere alle sue:

aZoenzo ha scritto:1. La % nella prima pagina è utile (perché non è anche nella seconda?) ma preferirei di più vedere in real time il valore dei kWh residui a destinazione ricalcolato. Nel percorso di oggi arrivavo a destinazione con 8 kWh residui, ma arrivando su una colonnina mi erano sufficienti 3kW (giusto per piano B) quindi mentre guidavo vedevo scendere la % fino a - 3%, ma che significa? Che per il percorso consumeró 31kWh +3%?ma a me interessa soprattutto capire con quanti residuo arrivo a destinazione.


L'app, dopo 150.000 km di test, è stata pensata (e discussa ulteriormente) per rendere la guida facile e per evitare distrazioni. La prima schermata serve proprio alla guida: facile, immediata, semplice. con le indicazioni essenziali ma necessarie.

1a. Sempre collegato al discorso sopra, poter specificare nel calcolo itinerario con quanti kWh vuoi arrivare a destinazione, così da calcolare velocità adeguate, soprattutto per autostrade dove posso andare ben oltre i 110 dei programmi predefiniti.


Questa potrà essere una delle features aggiuntive delle prossime versioni

2. Manca il navigatore. Sarebbe perfetto avere la schermata del navigatore (Google Maps) con sopra le info di PCC. Altrimenti non posso usare lo stesso telefono sia come navigatore che come info di PCC.


Il navigatore è quello di Google Maps, nelle versioni aggiornate di Android appare una piccola interfaccia sovrapposta all'app.
Si può usare inoltre in modalità multischermo dividendo lo schermo per il PCC e Maps e, infine, ma con alcune limitazioni (o meglio impostazioni aggiuntive) si può usare Android Auto (ricordatevi di togliere il passaggio automatico da modalità giorno a notte)

3. Avere elenco destinazioni preferite /salvate

La prossima versione dovrebbe avere già questa funzione

4. Perché mi chiedeva di continuo "percorso cambiato"? Perché ero sopra 3%?

Quando cambiano le condizioni atmosferiche, quando accendi/spegni l'AC oppure se ci sono delle variazioni considerevoli sull'auto e sul consumo ti chiede di ricalcolare.
Ricalcola anche se ti allontani di 500 mt in linea d'aria dal percorso previsto (lo trovi nella terza schermata)

5. L'utilizzo da divano (come specificato da altri), imposto kWh alla partenza, luogo di partenza e arrivo, così faccio le prove, senza dover stare fermo in macchina sotto casa a provare dove posso arrivare con una carica

Si sta lavorando anche a quello, ovviamente l'utilizzo con l'auto collegata è il più sicuro perchè ci sono tutti i dati disponibili in quel momento.
Arriverà, con le prossime versioni, anche l'opzione "divano" ;)

6. Se chiudo App, riavvio telefono o altro deve mantenere ultimo percorso calcolato senza dover ricalcolare.

Per adesso rimane l'ultimo percorso memorizzato, va cliccato solamente su "calculate travel"

7. Visualizzare in modo molto evidente se persa connessione con Odb2, altrimenti cammino x km considerando che è ok

Per ora te ne accorgi perchè l'icona con l'auto nella prima schermata (il primo cerchio in basso a sinistra) non lampeggia, domani metteremo anche un promemoria per segnalare tale anomalia.
http://www.mobilitaelettricaroma.it Comitato Promotore Mobilità Elettrica e Sostenibile

fly
Messaggi: 163
Iscritto il: 24/11/2017, 22:26

Re: Osservazioni sul Power Cruise Control per allargarne il bacino di utenza

Messaggioda fly » 16/04/2019, 8:12

Ringraziando Power_Leo e Sasadj per l'ottimo lavoro che stanno svolgendo per la mobilità elettrica, intervengo anche io con una richiesta: benissimo per impostare il tutto e poi viaggiare guardando solo la posizione dell'auto nella prima pagina ma alcuni di noi sono curiosi e vogliono capire.
Quindi mi interesserebbe sapere quale velocità sto facendo rispetto a quella consigliata e per fare ciò devo cercarmi la velocità consigliata e quella che realmente sto facendo. Questo mi può servire per capire se c'è qualcosa che ostacola la velocità consigliata, come il vento contrario, oppure una errata impostazione dei pesi, oppure temperature etc..
Quindi a me sarebbe utile avere in un angolino nella prima schermata (lo spazio mi sembra ci possa essere) anche la velocità impostata e la velocità effettiva, dato che come sappiamo il valore del contachilometri non è esatto.
Se questi due dati non sono interessanti a tutti, si potrebbe mettere una opzione per renderli visibili o non visibili.

Grazie per la lettura e concordo che sicuramente sono soldi spesi non bene ma benissimo.
Se il Team avesse fatto un apparecchio a parte con Touch Screen ed ODB2, visto il valore dell'auto ed il servizio che fa', io avrei speso anche alcune centinaia di euro, non va paragonato al mercato delle App, secondo me
Leaf 30kWh 2017 powered by Power Cruise Control

andbad
Messaggi: 990
Iscritto il: 23/03/2018, 11:57

Re: Osservazioni sul Power Cruise Control per allargarne il bacino di utenza

Messaggioda andbad » 16/04/2019, 8:40

fly ha scritto:Ringraziando Power_Leo e Sasadj per l'ottimo lavoro che stanno svolgendo per la mobilità elettrica, intervengo anche io con una richiesta: benissimo per impostare il tutto e poi viaggiare guardando solo la posizione dell'auto nella prima pagina ma alcuni di noi sono curiosi e vogliono capire.
Quindi mi interesserebbe sapere quale velocità sto facendo rispetto a quella consigliata e per fare ciò devo cercarmi la velocità consigliata e quella che realmente sto facendo. Questo mi può servire per capire se c'è qualcosa che ostacola la velocità consigliata, come il vento contrario, oppure una errata impostazione dei pesi, oppure temperature etc..
Quindi a me sarebbe utile avere in un angolino nella prima schermata (lo spazio mi sembra ci possa essere) anche la velocità impostata e la velocità effettiva, dato che come sappiamo il valore del contachilometri non è esatto.
Se questi due dati non sono interessanti a tutti, si potrebbe mettere una opzione per renderli visibili o non visibili.

Grazie per la lettura e concordo che sicuramente sono soldi spesi non bene ma benissimo.
Se il Team avesse fatto un apparecchio a parte con Touch Screen ed ODB2, visto il valore dell'auto ed il servizio che fa', io avrei speso anche alcune centinaia di euro, non va paragonato al mercato delle App, secondo me

La velocità effettiva (da GPS) è nella seconda schermata.

By(t)e
eVe: electric vehicle eVe
Leaf 30kWh 2016 powered by Power Cruise Control

Avatar utente
sasadj
Messaggi: 219
Iscritto il: 28/09/2017, 16:22
Località: Roma
Veicolo: Zoe Q90
Contatta:

Re: Osservazioni sul Power Cruise Control per allargarne il bacino di utenza

Messaggioda sasadj » 16/04/2019, 11:04

Si, infatti, tutte le indicazioni che chiedi sono nella seconda schermata.
La prima Schermata (la Heaven/Hell come rinominata da Masato [il designer della prima Leaf]) deve essere il più semplice possibile proprio per non indurre in distrazioni, ci sono le informazioni strettamente necessarie e nulla più, per una guida rilassata e dritta alla meta ;)
http://www.mobilitaelettricaroma.it Comitato Promotore Mobilità Elettrica e Sostenibile


fly
Messaggi: 163
Iscritto il: 24/11/2017, 22:26

Re: Osservazioni sul Power Cruise Control per allargarne il bacino di utenza

Messaggioda fly » 17/04/2019, 1:00

Si lo so che quei dati sono nella seconda schermata ma non posso viaggiare rimanendo nella seconda schermata, mi tocca ritornare nella prima.
Ma sono interessato a sapere quale velocità dovrei tenere e quale sto facendo in realtà, per cui devo memorizzare la differenza di velocità perché la velocità consigliata corrisponde sul mio contachilometo a circa 12 km in più..... Insomma....non è proprio immediato poter verificare quello che mi interessa controllare.... sono veramente l'unico interessato ad avere visibili facilmente questi dati?
Vi basta viaggiare tenendo la vettura nel delta prossimo allo zero senza sapere realmente quale velocità state facendo, etc..etc.. ?
Leaf 30kWh 2017 powered by Power Cruise Control

andbad
Messaggi: 990
Iscritto il: 23/03/2018, 11:57

Re: Osservazioni sul Power Cruise Control per allargarne il bacino di utenza

Messaggioda andbad » 17/04/2019, 8:23

fly ha scritto:Si lo so che quei dati sono nella seconda schermata ma non posso viaggiare rimanendo nella seconda schermata, mi tocca ritornare nella prima.
Ma sono interessato a sapere quale velocità dovrei tenere e quale sto facendo in realtà, per cui devo memorizzare la differenza di velocità perché la velocità consigliata corrisponde sul mio contachilometo a circa 12 km in più..... Insomma....non è proprio immediato poter verificare quello che mi interessa controllare.... sono veramente l'unico interessato ad avere visibili facilmente questi dati?
Vi basta viaggiare tenendo la vettura nel delta prossimo allo zero senza sapere realmente quale velocità state facendo, etc..etc.. ?


Beh, si. In realtà a te non interessa la velocità che devi tenere, quella è solo un'indicazione di massima. E' PCC che ti dice se stai andando alla velocità giusta per rientrare nella strategia, con l'indicatore verde/rosso.
La velocità conta relativamente perché ci sono molte variabili: pendenza, peso, scie, pressione delle gomme, consumo accessori, ecc... PCC tiene conto dei consumi istantanei e ti dice se la velocità che stai tenendo è quella corretta. La strategia impostata potrebbe essere sui 90 orari, ma visto che sei in discesa, magari puoi anche andare a 110 rimanendo in positivo col delta.
Puoi viaggiare anche con la seconda scherma, comunque, perché è presente anche in questa l'indicatore in alto.

By(t)e
eVe: electric vehicle eVe
Leaf 30kWh 2016 powered by Power Cruise Control

Avatar utente
sasadj
Messaggi: 219
Iscritto il: 28/09/2017, 16:22
Località: Roma
Veicolo: Zoe Q90
Contatta:

Re: Osservazioni sul Power Cruise Control per allargarne il bacino di utenza

Messaggioda sasadj » 17/04/2019, 10:00

Infatti, la mission di PCC è farti viaggiare in tranquillità.
Leggere i dati, verificare a quale velocità si sta andando e a quale si dovrebbe andare è compito del PCC, al conducente non resta altro che godersi il viaggio e seguire le indicazioni della prima schermata: se vado sul rosso sono "fuori range", se sono troppo sul verde "sono dentro il range": se ho un delta positivo posso azzardare ad andare più veloce oppure attendere la prossima salita ed usare più potenza del dovuto ;)
Tutto li.
Dimenticatevi ansie e calcoli e riguadagnate la tranquillità godendovi un viaggio senza stress e nel pieno relax che solo un'auto elettrica vi può dare ;)
http://www.mobilitaelettricaroma.it Comitato Promotore Mobilità Elettrica e Sostenibile

Diego
Messaggi: 671
Iscritto il: 30/11/2017, 3:17

Re: Osservazioni sul Power Cruise Control per allargarne il bacino di utenza

Messaggioda Diego » 17/04/2019, 10:24

ieri zoe40 fatti in giornata 470 km (300 la mattina con 1 ricarica + 170 il pomeriggio/sera) con 2 ore di ricarica a casa (pausa pranzo tra i 2 viaggi) + 30 minuti ad una colonnina a metà dei 170 km del pomeriggio (quando ne bastavano 15...lo sapevo perchè me l ha detto PCC eheh).

premetto che purtroppo per me e dall esperienza accumulata prima dell arrivo dell app, la uso solo in casi/viaggi estremi, premesso che senza PCC non sarebbe possibile un viaggio così. con le temperature variabili di questo periodo e l utilizzo del riscaldamento la mattina e del clima il pomeriggio, mi permetto (grazie all esperienza) nella situazione peggiore (mattina presto e sera tardi) di viaggiare con delta negativo di quasi 2%...tanto poi all'occorrenza, rallentando o contenendo i consumi base PCC ti calcola come arrivare a casa in scioltezza.

ieri ero veramente tirato con i tempi e l energia, ho sperimentato una riserva estrema che però non ho mai quantificato (ho semplicemente spento il display centrale). bè...PCC se ne è subito accorto e mi ha permesso il ri aggiorno del calcolo, ottenendo con questo banale "trucco/accorgimento", un surplus di autonomia non indifferente.

Tutto questo solo grazie a PCC! rinnovo le congratulazioni a tutto il team x l'eccelso lavoro svolto
da fine 2017 > zoe Q210 del 2013 + upgrade + PCC (40.000 km/anno) > FV 12.24 kWp + accumulo 6.6 kWh > twizy del 2012 (10.000 km/anno) > Monopattino Nilox DOC PRO > Bici elettrica CMS-F16 > C-Zero del 2015 (10.000 km/anno) >

fly
Messaggi: 163
Iscritto il: 24/11/2017, 22:26

Re: Osservazioni sul Power Cruise Control per allargarne il bacino di utenza

Messaggioda fly » 17/04/2019, 22:00

Ho letto tutte le vostre risposte e ci riprovo,
premetto che sono utilizzatore di PCC dal giugno del 2018 ma lo dico senza presunzione, non ho l'esperienza ed i feedback che i ns sviluppatori hanno raccolto nel tempo ma rivendico un fatto:
Chi si è avvicinato alle vetture elettriche é stato nella maggior parte dei casi un pioniere, una persona un po' controcorrente e curiosa.
Condivido che il fine di PCC sia quello di avere infine un semplice contachilometro affidabile e con qualche gadget in più del semplice contachilometro ma finalmente sicuro nel suo uso e per niente paragonabile all' indovinometro che abbiamo ancora su tutte le auto elettriche.
Ma se il progetto di Leonardo e & mi ha subìto affascinato, devo ringraziare per questo la mia curiosità ed il mio non accontentarmi di guardare una semplice percentuale che sale e scende.
Se non avessi girato tra le diverse pagine non mi sarei accorto che nei circa 10 viaggi che ho fatto in autostrada tra Rimini/Bologna e ritorno, il viaggio di andata da una previsione che viene sempre di ricorretta in difetto mentre il viaggio di ritorno viene sempre ricorretta in eccesso..... Questo tenendo sempre sotto controllo la velocità consigliata e la velocità effettiva, ovvero "spaginando" tra la prima e la terza pagina.
Il perché questo accada potrebbe essere dato dal vento contrario... Ma per 10 volte il vento è sempre stato contrario all'andata ed a favore al ritorno?
Potrebbe essere da una errata impostazione dei pesi aggiuntivi? ..... Ma ho aggiunto una persona i più e tre valigie.. ed il risultato è sempre lo stesso... In difetto alla andata e in eccesso al ritorno.
Potrebbe essere dato da una pressione troppo bassa dei pneumatici oppure un battistrada che rotola poco? Boh.. qui non ho una risposta...
Potrebbe essere dato dalla quota di partenza che é di 6 metri per Rimini e diventa 54 per Bologna....? Ecco ... Forse qui ci avviciniamo ad una spiegazione...ma io posso solo dare dei dati...non delle soluzioni. Che ci sia in PCC una errata valutazione dell'incidenza delle salite e discese... Ma sembrerebbe impossibile vista la distanza ( circa 110 km) e la differenza di quota (circa 50 mt)

Ecco quindi che rivendico la possibilità di sfamare la mia curiosità, non accontentandomi di guadagnare la tranquillità godendomi un viaggio senza stress e nel pieno relax.
Non avrei caricato a giugno scorso PCC, non mi sarei auto costruito una wallbox attirandomi gli strali dell' ottimo Gianni Amadori, non avrei preso una Leaf ma per viaggiare in tranquillità avrei preso una Model S ...

....ma in fondo cosa chiedo...? Solo di poter avere in un angolino la possibilità di vedere quelle due velocità, attivabili da una ben nascosta pagina di settaggio !
(mi rimetto comunque alla clemenza della corte ;) )


Marco, sono anche OT?
Leaf 30kWh 2017 powered by Power Cruise Control



Torna a “Power Cruise Control”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti