Pavimento radiante abbinato a pompa di calore elettrica dedicata

Macchina termica in grado di trasferire energia termica da una sorgente a temperatura più bassa a una sorgente a temperatura più alta.
Zio Anatro
Messaggi: 39
Iscritto il: 06/11/2018, 9:23

Pavimento radiante abbinato a pompa di calore elettrica dedicata

Messaggioda Zio Anatro » 08/11/2018, 20:09

Carissimi,
Da due anni ho il pavimento radiante abbinato a pompa di calore elettrica dedicata a bassa temperatura.
Per l'acqua calda sanitaria uso un'altra caldaia elettrica a pompa di calore che contiene 300 litri d'acqua, abbinata ad un pannello termico sul tetto che, nel mio caso, scalda l'acqua da aprile a ottobre inoltrato. Io mi aiuto anche col fotovoltaico ed ho installato 12 kw ma, aimé, d'inverno c'è poco sole e la notte... si paga. Le bollette dei 4 mesi invernali sono le più salate, tuttavia bisogna vedere la spesa lungo tutto l'anno è allora si capisce il risparmio.
In conclusione dopo due anni posso dire che ne vale comunque la pena.


FV 12 KWp; E-Bike; pavimento radiante; Caldaia elettrica a pompa di calore; cucina induzione; robot aspirapolvere; robot tagliaerba;


Avatar utente
gianni.ga
Messaggi: 1865
Iscritto il: 17/12/2017, 20:29
Veicolo: Leaf Acenta 24kwh
Contatta:

Re: Pavimento radiante abbinato a pompa di calore elettrica dedicata

Messaggioda gianni.ga » 09/11/2018, 7:24

Zio Anatro ha scritto:Carissimi,
Da due anni ho il pavimento radiante abbinato a pompa di calore elettrica dedicata a bassa temperatura.
Per l'acqua calda sanitaria uso un'altra caldaia elettrica a pompa di calore che contiene 300 litri d'acqua, abbinata ad un pannello termico sul tetto che, nel mio caso, scalda l'acqua da aprile a ottobre inoltrato. Io mi aiuto anche col fotovoltaico ed ho installato 12 kw ma, aimé, d'inverno c'è poco sole e la notte... si paga. Le bollette dei 4 mesi invernali sono le più salate, tuttavia bisogna vedere la spesa lungo tutto l'anno è allora si capisce il risparmio.
In conclusione dopo due anni posso dire che ne vale comunque la pena.

Con lo scambio sul posto l'elettricità di notte costa solo 5 cent.
Anch'io ho il boiler a pdc da 300 litri, ma usando tutti e tre la vasca ho messo un interruttore nel bagno che in caso di necessità passa alla caldaia ibrida Rotex.
Solo per il boiler consumo 2500 kwh all'anno di cui circa 3/4 in autoconsumo una parte se ne va per mantenere caldi i tubi dalla cantina al primo piano.
Da dicembre a febbraio spengo la pompa di ricircolo e uso la pdc solo per fare il bagno.
Leaf 24 Kwh 2016, Evr 1, Fv 8 Kwp, caldaia ibrida Rotex 9kw, pdc acs 300 l schuco.

Zio Anatro
Messaggi: 39
Iscritto il: 06/11/2018, 9:23

Re: Pavimento radiante abbinato a pompa di calore elettrica dedicata

Messaggioda Zio Anatro » 09/11/2018, 8:04

Caro Gianni grazie,
anche per me in caso di forte utilizzo: lavatrice, docce (siamo 4) la caldaia 'fatica' a tenere l'acqua calda. La mia ha un tasto con l'opzione invernale che in caso di necessità attacca anche la classica resistenza da scaldabagno, ma per fortuna non si attacca quasi mai.
FV 12 KWp; E-Bike; pavimento radiante; Caldaia elettrica a pompa di calore; cucina induzione; robot aspirapolvere; robot tagliaerba;

giampaolo74
Messaggi: 2
Iscritto il: 31/01/2019, 15:16

Re: Pavimento radiante abbinato a pompa di calore elettrica dedicata

Messaggioda giampaolo74 » 01/02/2019, 13:51

Ciao,

questo e' il primo inverno che ci scaldiamo con riscaldamento a pavimenti / pompa di calore.
La bolletta di Novembre - Dicembre ci e' sembrata un po' eccessiva (2600kw tot), certo non tutti dovuti alla pompa di calore ma ci domandavamo se si poteva intervenire sulle impostazioni della PDC per ridurre il consumo energetico.
Al momento la temp interna e impostata su 21°, curva climatica 0.6 ; e non abbiamo impostato fasce orarie diverse nel corsa della giornata.
Cordiali saluti

Giampaolo

marcober
Messaggi: 3151
Iscritto il: 17/05/2017, 10:59
Veicolo: Zoe Q90
Contatta:

Re: Pavimento radiante abbinato a pompa di calore elettrica dedicata

Messaggioda marcober » 01/02/2019, 14:26

non so se le curve climatiche sono tutte uguali..ma 0,6 a me dice nulla...la mia curva la posso disegnare come voglio..
Inoltre i paragoni sono sempre difficili..nel tuo caso poi senza sapere dimensione casa, isolamento, pavimento o terni o fancoil, zona climatica, quanta sanitaria, e anche il vero consumo della pdc..non si puo fare alcun commento.
Spero per te che tu abbia un robusto FV sul ettto..come me..se cosi è..non ti stare a preoccupare del consumo e della bolletta, tanto poi il GSE ti manda un bell'assegno a Maggio..
Io ad esempio 2600 kwh li consumo anche in un solo mese..ma poi fine anno spendo 900 euro per far andare TUTTA la casa..EE, risc, ACS , cucina..prima del FV e PDC ne spendevo 4000

Comunque..aldila della curva..la regolazione ottimale della pdc è molto semplice:
- tutti i termostati vanno alzati AL MASSIMO oppure spenti (eliminati)
- tutte le testine che chiudono i circuiti vanno eliminate (anche perche consumano)
- va trovata la climatica che tiene la casa a 20 gradi sempre (salvo riduzione notturna MA non accentuata)
Se fai questo sei certo che stai mandando sempre alla T MINORE possibile, cioè stai facendo il COP MAGGIORE possibile...da li in poi..affidati al FV che è la fonte di ogni risparmio..sia cin la PDC che con l'auto elettrica.
ZOE Q90
FV: 15 kW Sunpower
Riscaldamento: PDC



Torna a “Pompe di Calore”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti