Perchè abbiamo bisogno degli EV (secondo me)

Il primo messaggio può essere scritto qui così da sbloccare la partecipazione alle altre sezioni del forum.
Simoprius
Messaggi: 68
Iscritto il: 20/08/2017, 20:43

Re: Perchè abbiamo bisogno degli EV (secondo me)

Messaggioda Simoprius » 22/01/2019, 23:23

Terzo dogma violato... batterie a noleggio?




Avatar utente
gianni.ga
Messaggi: 1633
Iscritto il: 17/12/2017, 20:29
Veicolo: Leaf 24kwh
Contatta:

Re: Perchè abbiamo bisogno degli EV (secondo me)

Messaggioda gianni.ga » 23/01/2019, 4:10

Ma adesso che hai un'auto normale, non c'è il rischio che smetti di scrivere? :)
Leaf 24 Kwh 2016, Evr 1, Fv 8 Kwp, caldaia ibrida Rotex 9kw, pdc acs 300 l schuco.

Avatar utente
selidori
Messaggi: 4613
Iscritto il: 14/02/2016, 11:17
Località: Milano
Veicolo: Leaf2018
Contatta:

Re: Perchè abbiamo bisogno degli EV (secondo me)

Messaggioda selidori » 23/01/2019, 11:36

gianni.ga ha scritto:Ma adesso che hai un'auto normale, non c'è il rischio che smetti di scrivere? :)
Sicuramente dopo prius2 modificata a plugin, tazzati ed Ampera, ora questa è quasi "normale" ma direi ancora da scrivere ce ne sarà....

Simoprius ha scritto:Terzo dogma violato... batterie a noleggio?
AUTO a NOLEGGIO!

Riassumiamo tutto.
Io ho sempre detto che non avrei mai avuto:

1- Nissan Leaf, per la svalutazione delle batterie per la mancanza del TMS, ovvero gestione completa delle temperature delle batterie, nello specifico il raffreddamento, che (se va come il passato, anche se non sempre è avvenuto) dopo qualche anno l'auto è degradata e svalutata.

2- mai auto con CHAdeMO che oggi si traduce ancora in Nissan Leaf (e se vogliamo Mistubishi Outlander, ma lo dico solo come completamento, non è mai stato nei miei pensieri, anche perchè PHEV). Il motivo è sicuramente per l'obsolescenza fra qualche anno per possibili impianti senza (si veda IONITY, anche se secondo me rimarrà il solo veramente pubblico, gli altri avranno sempre anche CHAdeMO, ma se un giorno i vari concessionari volessero aprire le loro fast, chiaramente non si troverebbe presa giapponese nei negozi Jaguar, Porsche, BMW, ecc) senza considerare l'ipotesi di SUPERCHARGER/CCS, improbabile ma non impossibile apertura ad altri marchi.
Inoltre al di là dei motivi pratici mi da proprio fastidio che un marchio continui a sostenere il suo standard obbligando i provider di colonnine ad aumentare i costi per far contenti tutti.

3- ed infine mai auto con batterie a noleggio. Mi dava fastidio il fatto debba pagare un'auto più un obolo mensile e sopratutto per sempre. Quanto mi viene a costare alla fine l'auto se ne noleggio una parte per 10 anni? e fra 10 anni la venderò senza assurda svalutazione?

ci sarebbe anche un quarto punto, non proprio dogma ma comunque che pensavo spesso:
4- mai auto NUOVA: sarebbero soldi spesi assurdamente per un bene voluttuario. Inoltre la produrrebbero PER ME invece di riusare un bene già ecologicamente pagato ed ancora funzionante.

Detto questo... ho preso un NOLEGGIO LUNGO TERMINE! (NLT) :o

Come sono arrivato a questo?
Facciamo un passo indietro.
La scelta di CAMBIO AUTO è stata principalmente dovuto all'abbandono della casa madre del progetto AMPERA: il progetto VOLTEC (del quale l'Ampera 2012 è gemella rimarchiata) è in realtà un prodotto GM di cui il marchio tedesco OPEL ai tempo faceva parte. Ma in Europa è stato preso abbandonato (stranamente, visto che in Germania per 6 mesi è stata l'auto più venduta) ed ovviamente in Italia la cosa è andata peggio che peggio (91 esemplari immatricolati). Per darvi l'idea anche le successive MY15 in Italia non sono mai arrivate (software infotainment diverso+adas).
Inoltre OPEL è stata venduta a PSA, quindi ora i pezzi e ricambi per AMPERA/VOLTEC li deve COMPRARE dai magazzini USA di GM.
Aggiungo che nel 2020 tutte le ampera italiane (tutte prodotte nel 2014) escono dalla garanzia ed immagino OPEL ITALIA da un lato aumenterà i costi dei ricambi (devi ora pagarli di più, non essendo in famiglia; ma anche vorrà rendere sconveniente la riparazione delle ampera, per levarsele di torno) e sopratutto non favorirà la riparazione di un mezzo che per lei è solo 91volte scocciatura.
Insomma ci sono avvisaglie l'Ampera sia un'auto a scadenza.
E ne ho avuto la prova con l'incidentino fatto a luglio 2018. Solo un banale paraurti bianco: il pezzo più banale del colore più diffuso.
Eppure a tutt'oggi OPEL ITALIA non ha ancora procurato il ricambio e non si sa quando arriverà.
2018-07-29 17.20.17m.jpg
Colpa sua, se abbandono OPEL!
2018-07-29 17.20.17m.jpg (73.35 KiB) Visto 292 volte
Oramai il ciocco fa parte dell'auto e ci giro e la uso ugualmente, ma se si rompesse un pezzo che me la tiene ferma? Posso permettermi di aspettare un pezzo per oltre 6 mesi?

Quindi ho deciso anzitempo di cambiare l'auto, ora che va ancora, un anno prima del previsto (era il 2020).
E' stata una decisione dolorosa. :(

Il problema è che i soldi non li ho e comunque oramai la mia prossima auto può essere solo elettrica, senza compromessi.
Per meglio dire, con i soldi che potrei raccattare (circa 20.000 euro, ma è sangue già così) ci trovi sicuramente una 100km, un po' poco passando ora da una 60km EV + infiniti termici: io volevo almeno una 200km reali per evitare come oggi di continuare a cercare una spina in giro come fossi continuamente un drogato.
Il che vuol dire solo Zoe 41 (senza flex che sono contrario), Ioniq o I3(90Ah), ma quello (bello...) mica le trovi a <20.000 euro.
Allora quasi per caso ho guardato le offerte di noleggio a lungo termine (NLT) e secondo me ho scoperto che SI PUO' FARE!

Guardando le NLT a questo punto i 3 vincoli per Leaf non si pongono più avendo una scadenza quell'auto. Ho scelto i 36 mesi, la formula più comune (ma volendo si può fare qualsiasi periodo) e quindi:

1- no Leaf per batterie che dopo 3 anni si sputtanano. Be', sarà un problema del noleggiatore. Io al massimo devo tirare gli ultimi mesi.

2- CHAdeMO in sparizione nel 2022. Sempre un problema del noleggiatore. Per allora penso almeno le ENELX ci saranno ancora.

3- noleggio infinito e costo infinito? no. sono 3 anni ed oggi sò già esattamente quanto pagherò. Quindi (la mia paura) se un domani perdo il posto di lavoro, basta che da oggi sul conto corrente predispongo tutta la cifra finale (che è meno di 20.000 prospettati, ma non devo raccoglierla subito, magari in qualche mese, ergo con l'aiuto della vendita ampera) e non ho pensieri di debiti eterni.

Certo il principale problema è che io a gennaio 2022 sono a piedi, ma si vedrà, so di quell'evento, non sarà improvviso e mi regolerò in merito. Magari allora si avranno usati elettrici a prezzi "bassi" con +200km, oppure altro NLT se mi è piaciuto tanto oppure magari non avrò più bisogno di auto di proprietà perchè non farò più i turni ed i car sharing saranno ancora più aggressivi (ipotesi probabile, fra l'altro).

Ma passiamo ora alla parte PECUNIARIE perchè purtroppo bisogna guardare anche quella.

Traggo subito le conclusioni.
La Leaf la pago 320 euro al mese per 36 mesi, più un anticipo iniziale di 5500 euro. (45.000km, rimborso se ne faccio di meno, salasso se eccedo).
Capture.JPG
Immagine alla fine inutile, tanto per mettere qualcosa che spezza il lungo testo.
Capture.JPG (103.96 KiB) Visto 293 volte
Se fate i conti viene 17.020€
Ecco, io spendo per l'auto quella cifra (che è inferiore ai 20.000 di acquisto che pensavo, e parlavo di usato) per usufrutto per 3 anni.
Facciamo un confronto col nuovo.
Se avessi preso la Leaf avrei speso sui 36.000 euro (LISTINO: 36.360 €). Fra 3 anni sarei riuscito a rivenderla a quanto? Diciamo la metà? Quindi 18.000 euro? Improbabile. Batterie e CHAdeMO la svaluteranno, forse anche Rapidgate, inoltre le batterie e modelli saranno evoluti e nel mercato dell'usato ci saranno le Kona, le Niro, forse le Model3 che costano uguale o meno, facendo più strada.
Quindi in 3 anni con l'uso avrei comunque buttato (svalutato) 17.000 euro per un'auto che poi ho da piazzare, con stress e lavoro di annunci. Inoltre ci avrei speso di assicurazione (per noi è scontato, ma sempre 200 euro all'anno sono), manutenzioni ordinarie (il NLT copre anche qualche straordinario e materiale di consumo, come pneumatici o liquidi) e bollo (aggià noi non lo paghiamo...).
Quindi forse avrei speso qualcosa di più.

Comunque in questa specifica soluzione ci sono anche alcuni compromessi.
Il primo e più importante è che non avevano tutta la gamma LEAF a disposizione. Ho dovuto prendere la ACENTA, la base, senza ADAS, senza aroundmonitor ed altre cose.
La N-CONNECT (la più interessante) sono solo 1600 euro in più all'acquisto, ma a me avrebbero fatto una rata da 515 euro, ovvero quasi 6000 euro in più finali ... vale la pena per farsi forzare il volante al centro?
nconnect.JPG
altra immagine inutile tanto per far vedere che so allegare immagini
nconnect.JPG (97.13 KiB) Visto 293 volte
Anche il colore non l'ho scelto ed è venuto fuori il solito bianco banale. Ed oltre al danno la beffa: dietro ho i vetri oscurati che è cosa da pappone e non solo non mi piacciono ma li odio proprio, inoltre nella fattura vedo mi hanno pure addebitato un costo aggiuntivo di 300 euro per questa personalizzazione (cioè no: io pago sempre i 17.020, ma se non avessero fatto sta porcata avrei pagato 16.720€; 8.3 euro in meno al mese da offrire agli amici).

Dunque ecco la novità del nuovo mondo: il NLT.
Speriamo non sia una fregatura, non l'ho mai avuto e non conosco nessun privato che l'abbia fatto, quindi non so le clausole nascoste. Ho riletto il contratto 75 volte ma si sa è scritto in font 1 e grigio chiaro oltre che avvocatese e poi comunque LORO hanno sempre ragione, in caso di contestazione.
Ho chiesto chiarimenti al mio commerciale al telefono su alcune clausole ed ho registrato (a sua insaputa) la conversazione, ma si sa che pure quello vale come il due di picche ed inoltre non ti metti a fare causa per un cavillo da 300 euro....

Speriamo bene...

Naturalmente se qualcuno ha esperienza in NLT di privati relazioni e consigli.
Ad esempio non ho mica ben capito la franchigia in caso di piccoli difetti di carrozzeria come si applica e come deve essere restituita la macchina. Altra cosa che non ho capito è la GESTIONE MULTE: loro le pagano per te (l'auto è intestata a loro!) e poi te li addebitano ma non mi è chiaro se ci sono costi aggiuntivi di commissioni.
Il commerciale per telefono ha sempre detto NO-NO-NO-NO-NO, ma il contratto è ambiguo al riguardo.
Altro forte dubbio è i famosi pass e parcheggi: sul libretto NON C'E' il mio nome: quindi avrò diritto al pass come residente? A Milano ai soli milanesi lo danno....
Ancora una volta il commerciale mi ha detto SI SI SI SI SI, ma se poi il comune di Milano mi dice NO, mica posso recidere un contratto e poi se oggi ed a Milano è SI veramente non è detto se domani sia sempre così....
AUTO ELETTRICHE: Immatricolazioni | gamma | agevolazioni | circuiti
MOBILITA ELETTRICA: Eventi |

Carlo
Messaggi: 1243
Iscritto il: 23/11/2016, 22:33

Re: Perchè abbiamo bisogno degli EV (secondo me)

Messaggioda Carlo » 23/01/2019, 14:20

Complimenti Stefano! Anch'io stavo valutando il NLT solo che mi sono reso conto che in 2 anni e mezzo ho percorso circa 40.000 km, e questo mi mette in una condizione piuttosto sfavorevole

Avatar utente
gianni.ga
Messaggi: 1633
Iscritto il: 17/12/2017, 20:29
Veicolo: Leaf 24kwh
Contatta:

Re: Perchè abbiamo bisogno degli EV (secondo me)

Messaggioda gianni.ga » 23/01/2019, 14:40

sei stato bravo a non far trapelare la fase dubbiosa che stavi attraversando.
ti avremmo riempito di consigli non richiesti.
Adesso posso solo dirti che una acenta km 0 la potevi trovare a meno di 36.000 euro.
ma del senno di poi sono piene le fosse.
io ho venduto la mia prima xm perchè si era rotta la chiusura del cassetto portaoggetti.
ti capisco.
Leaf 24 Kwh 2016, Evr 1, Fv 8 Kwp, caldaia ibrida Rotex 9kw, pdc acs 300 l schuco.


Avatar utente
AndreaBertani
Messaggi: 87
Iscritto il: 04/04/2018, 11:55

Re: Perchè abbiamo bisogno degli EV (secondo me)

Messaggioda AndreaBertani » 23/01/2019, 15:19

selidori ha scritto:Altra cosa che non ho capito è la GESTIONE MULTE: loro le pagano per te (l'auto è intestata a loro!) e poi te li addebitano ma non mi è chiaro se ci sono costi aggiuntivi di commissioni.


Attento che a me non risulta che sia così.
Anche se l'auto è intestata a loro, quando gli arriva una multa loro la rimandano al mittente indicando i tuoi dati e allegando il contratto. A questo punto la P.M. rinotifica il verbale direttamente a te.
Renault Zoe R90 - FV 6Kwp

frank
Messaggi: 52
Iscritto il: 12/12/2018, 15:18

Re: Perchè abbiamo bisogno degli EV (secondo me)

Messaggioda frank » 23/01/2019, 15:25

selidori ha scritto:Altro forte dubbio è i famosi pass e parcheggi: sul libretto NON C'E' il mio nome: quindi avrò diritto al pass come residente? A Milano ai soli milanesi lo danno....
Ancora una volta il commerciale mi ha detto SI SI SI SI SI, ma se poi il comune di Milano mi dice NO, mica posso recidere un contratto e poi se oggi ed a Milano è SI veramente non è detto se domani sia sempre così....

Per il comune di Milano non dovrebbero esserci problemi, a parte che forse la scadenza non sarà 5 anni ma la durata del noleggio.
Riporto quanto indicato nella pagina specifica con tutte le istruzioni ed i moduli:
http://www.comune.milano.it/wps/portal/ ... elettriche


Per richiedere il pass auto elettrica per un veicolo non di proprietà del richiedente è necessaria la seguente documentazione:

Modulo di “richiesta persona fisica” sottoscritto; (modulo n. 1)
fotocopia completa della carta di circolazione del veicolo;
fotocopia contratto di leasing o altra fattispecie (vedi avvertenze);
fotocopia documento di identità;
in caso non residente a Milano, dichiarazione del datore di lavoro, dell’Ente o della società presso la quale il richiedente ha il suo centro di interesse, oppure, per i dimoranti, copia del contratto di locazione dell’immobile presso cui è stato designato il domicilio in Milano;
2 marche da bollo nella misura prevista dalla legge (una apposta sull’istanza e l’altra consegnata al ritiro del pass per l’apposizione sullo stesso);
€ 10,00 da pagare in contanti al ritiro del pass, quali spese di produzione dello stesso.
Avvertenze:

la documentazione relativa al contratto di noleggio a lungo termine o di leasing deve essere intestata al richiedente;
​se il veicolo elettrico è aziendale la società intestataria dello stesso deve rilasciare dichiarazione di uso esclusivo del veicolo aziendale in favore del richiedente;
se il veicolo è intestato ad un familiare co-residente con il richiedente, deve essere prodotta dichiarazione di concessione in comodato d’uso a favore del familiare richiedente; (modulo n. 3)
se il veicolo è intestato a persona diversa dal richiedente, ma non rientra in uno dei casi sopraindicati, dovrà essere prodotta la carta di circolazione del veicolo aggiornata ai sensi dell'art. 94, comma 4-bis, C.D.S.".

alextor68
Messaggi: 33
Iscritto il: 18/11/2016, 10:24

Re: Perchè abbiamo bisogno degli EV (secondo me)

Messaggioda alextor68 » 23/01/2019, 16:27

Mi dispiace selidori ma il tuo discorso (che ho molto apprezzato) ha qualcosa che non va.
Mischi usa serie di cose per poi giungere alle conclusioni sbagliate.
E te lo dice uno che una società di NLT la… (te lo dico a voce).
Rivolgersi a noi ha senso solo per chi o non ha i soldi per comprare l'autovettura che desidera o per chi ha la partita IVA e che allora scarica la nostra fattura. Ti ho detto tutto.
Concordo con il discorso del noleggio batteria ma per non noleggiare la batteria allora noleggi l'intera auto? :lol:
Se compravi la zoe che ho visto sul gruppo fb ieri, spendevi 17.000 euro + 4.284 di noleggio + 600 di assicurazione per un totale di 22.000 euro circa fra tre anni l'avresti venduta per circa 12.000 euro, (quanto vale oggi una R240 Flex del 2016 sullo stesso sito) facendo si che il tuo costo totale fosse di circa 10.000 euro, e non 17.000. Mica bruscolini!
E ti ho parlato solo di soldi, il resto dei vantaggi di avere una zoe rispetto ad una leaf li sai meglio di me.
Anzi, perché non hai preso una zoe con batterie di proprietà con NLT? :lol:
Ultima modifica di alextor68 il 23/01/2019, 16:34, modificato 1 volta in totale.

Carlo
Messaggi: 1243
Iscritto il: 23/11/2016, 22:33

Re: Perchè abbiamo bisogno degli EV (secondo me)

Messaggioda Carlo » 23/01/2019, 16:33

Alexator sono d'accordo con te se parliamo di termiche, ma ancora oggi l'elettrico è in fase di grande sviluppo. Da quando è uscita la LEAF in europa, nel 2012 (correggetemi se sbaglio) ad oggi la percorrenze è più che raddoppiata, e ora che tutto l'ambiente si sta interessando ci sarà una grande accelerata in questo senso. Quindi rischiamo (noi possessori di elettriche) di ritrovarci dei veicoli vecchi prima del tempo, invecchiati dall'innovazione. Cosa ne pensi?

alextor68
Messaggi: 33
Iscritto il: 18/11/2016, 10:24

Re: Perchè abbiamo bisogno degli EV (secondo me)

Messaggioda alextor68 » 23/01/2019, 16:35

Penso che senza di voi non potrei permettermi la Tesla, vi amo!



Torna a “Presentazioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti