Necessità di trasformatore per ricarica domestica Zoe a Roma

La vettura utilitaria realizzata dalla Renault a partire dal 2013: in pratica la versione ad alimentazione elettrica della Renault Clio.
scanred_x
Messaggi: 118
Iscritto il: 04/10/2017, 23:26

Re: Necessità di trasformatore per ricarica domestica Zoe a Roma

Messaggioda scanred_x » 07/05/2019, 20:00

in una discussione tra wikipediani nella voce sugli standard elettrici, ho trovato questo intervento da cui traggo:

"[in alcune zone] nelle abitazioni non viene portata fase e neutro, ma due fasi. Se con il tester misuri la tensione fase-terra (entrambi gli alveoli delle prese sono fase) ottieni 127V. Se misuri tra i due poli ottieni 220."

se gli "esperti di correnti" (e io non lo sono) ritengono corretta l'asserzione, potrebbe essere un buon metodo rapido ed efficace per capire subito che tipo di corrente raggiunga la propria casa o una casa che si intende comprare/affittare ... prima e preventivamente...

Scan




marcober
Messaggi: 3327
Iscritto il: 17/05/2017, 10:59
Veicolo: Zoe Q90
Contatta:

Re: Necessità di trasformatore per ricarica domestica Zoe a Roma

Messaggioda marcober » 07/05/2019, 20:37

certo..è cosi...da fare solo se sei cosciente di quello che fai.
Anche senza tester.. cacciavite "cercafase"..
ZOE Q90
FV: 15 kW Sunpower
Riscaldamento: PDC

fuldada
Messaggi: 1
Iscritto il: 30/05/2019, 8:05
Località: Roma
Veicolo: Zoe

Re: Necessità di trasformatore per ricarica domestica Zoe a Roma

Messaggioda fuldada » 30/05/2019, 8:44

Magic ha scritto:si una cosa assurda che mi sta facendo impazzire.... chiedero di nuovo ad Acea che devono portarmi il neutro con adeguamento impianto ... io voglio anche pagare ma perche non mi permettono di farlo ... mha insistero e vi aggiorno... se avete qualche conoscenza nel mondo Acea o Areti ve ne sarei grato cosi presso anche dall'interno

Buongiorno, mi sono appena iscritto, Magic, per caso hai risolto il problema? Credo di essere nella stessa situazione, ma abito a Ottavia e sono in procinto di acquistare una Zoe, mi interessava avere più informazioni possibili.
Grazie

Mmeacci
Messaggi: 272
Iscritto il: 15/05/2018, 15:02
Località: Roma

Re: Necessità di trasformatore per ricarica domestica Zoe a Roma

Messaggioda Mmeacci » 30/05/2019, 13:20

marcober ha scritto:certo..è cosi...da fare solo se sei cosciente di quello che fai.
Anche senza tester.. cacciavite "cercafase"..


Vero, un semplice “cercafase” se si accende su entrambe le fasi, ti manca il neutro...
Marco Meacci

Twizy 80- Zoe 40Kwh - Airwheell Q3

Avatar utente
sasadj
Messaggi: 229
Iscritto il: 28/09/2017, 16:22
Località: Roma
Veicolo: Zoe Q90
Contatta:

Re: Necessità di trasformatore per ricarica domestica Zoe a Roma

Messaggioda sasadj » 31/05/2019, 12:32

Estrapolo la discussione dai messaggi recenti...

Purtroppo sono più che consapevole che la situazione attuale colpisce gli utilizzatori di veicoli elettrici, non solo Zoe ma anche molte BMW, Mercedes e VW spesso non riescono a caricare a Roma.

Vista l'attuale rete di distribuzione e dato che non si aggiornerà la rete prima del 2020, secondo i piani Areti, ci sono solo due opzioni:

  • Installare un trasformatore che "crei" il neutro e dia, tra fase e neutro, 230V;
  • Richiedere una fornitura Trifase 400V;

Nel 90% dei casi con la seconda opzione il distributore è obbligato a fornire una linea "pulita" a 400V così da creare, tra fase e neutro, i canonici 230V e, in caso di Zoe o altre auto che possono caricare trifase, avere anche una linea di potenza per ricaricare l'auto in modo più veloce e con meno dispersioni dovute al caricatore di bordo ;)
http://www.mobilitaelettricaroma.it Comitato Promotore Mobilità Elettrica e Sostenibile



Torna a “Renault Zoe”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite