Pro e contro riscaldamento pompa di calore più fan coil

I pannelli radianti sono sistemi di riscaldamento che utilizzano il calore proveniente da tubazioni collocate dietro le superfici dell'ambiente da riscaldare.
Makko7
Messaggi: 1
Iscritto il: 08/09/2019, 18:31
Località: Bologna

Pro e contro riscaldamento pompa di calore più fan coil

Messaggioda Makko7 » 08/09/2019, 18:37

Ciao a tutti,
vorrei un onesto consiglio dai possessori di un impianto di riscaldamento/raffreddamento con fan coil di ultima generazione + pompa di calore.
Siamo in fase di ristrutturazione (casa a schiera cielo terra di 130 mq disposta su 3 mezzi piani , le scale sono aperte) e il nostro termotecnico ci ha suggerito questa soluzione a discapito del riscaldamento a pavimento che inizialmente avevamo valutato (ma che effettivamente ha costi edili molto rilevanti dovendo togliere e rifare completamente il massetto...).
La soluzione proposta sarebbe PDC e fan coil della INNOVA ENERGIE con boiler 200 litri per acqua sanitaria, cappotto esterno e tetto isolato. La nostra paura è che essendo una casa con scale "aperte" non ci sia una distribuzione del calore uniforme rischiando una stratificazione e non omogeneità.

Chiedo se qualcuno ha un sistema di riscaldamento di questo tipo per potere avere un suo consiglio/parere in merito evidenziando gli effettivi pro e contro.

Grazie di cuore a tutti!




Avatar utente
gianni.ga
Messaggi: 2674
Iscritto il: 17/12/2017, 20:29
Veicolo: Leaf Acenta 24kwh
Contatta:

Re: Pro e contro riscaldamento pompa di calore più fan coil

Messaggioda gianni.ga » 08/09/2019, 22:27

Io ho i fancoil in ufficio.
Assolutamente da evitare.
Seccano gli occhi, fanno rumore e fanno girare la polvere.
Non mi esprimo sui mezzi piani.
Dico solo che miei amici che li hanno hanno montato i termosifoni e semplicemente si sono abituati a stare al freddo.
Io metterei il riscaldamento a pavimento compreso l'ingresso e tutti i pianerottoli.
È un altro costo, ma anche un'altra vita.
Leaf 24 Kwh 2016, Evr 1, Fv 8 Kwp, caldaia ibrida Rotex 9kw, pdc acs 300 l schuco.
XM 1998, C5 2008, C5 2013.

tonyelle
Messaggi: 832
Iscritto il: 30/01/2017, 11:36

Re: Pro e contro riscaldamento pompa di calore più fan coil

Messaggioda tonyelle » 09/09/2019, 7:57

In ufficio o luogo di lavoro posso capire, ma in camera da letto penso siano rumorosi come ovviamente seccare L aria...
|Ex Zoe 22kwh-41kwh>Tesla Ms100kwh-twizy 80-Smart ED<|

polianto
Messaggi: 1360
Iscritto il: 22/09/2016, 12:05

Re: Pro e contro riscaldamento pompa di calore più fan coil

Messaggioda polianto » 09/09/2019, 8:37

I ventilconvettori proposti non son sono i classici cassoni da ufficio ma sono di tipo molto silenzioso e funzionano anche per circolazione naturale, de deciderai per quella tipologia di impianto sono senz'altro la scelta migliore.
Tieni però presente che ci sono soluzioni di pavimento radiante a bassissimo spessore o anche nullo, realizzati fresando nel pavimento esistente le tracce per posare i tubi : https://www.eurothex.it/spazio-0

In ogni caso la cosa più importante è questa:
cappotto esterno e tetto isolato


Non risparmiare sugli spessori dell'isolante e se il portafoglio te lo permette aggiungi più cm di isolante che puoi, sono i soldi meglio investiti, non solo per i consumi a anche per il confort.

Ciao Antonio
VW e-UP! detta EPPA

tonyelle
Messaggi: 832
Iscritto il: 30/01/2017, 11:36

Re: Pro e contro riscaldamento pompa di calore più fan coil

Messaggioda tonyelle » 09/09/2019, 8:57

Confermo per isolante, vetri e finestre, se ci sono tapparelle cassoni ecc tutto isolato
|Ex Zoe 22kwh-41kwh>Tesla Ms100kwh-twizy 80-Smart ED<|


marcober
Messaggi: 4439
Iscritto il: 17/05/2017, 10:59
Veicolo: Zoe Q90
Contatta:

Re: Pro e contro riscaldamento pompa di calore più fan coil

Messaggioda marcober » 09/09/2019, 10:26

Dissento un pò sul discorso fancoil.
Io li ho in ufficio e li ho anche a casa , per taverna da 120 m2 + 2 tromba scale..usati in abbinata a pdc (e a radiabte sul resto casa)

Sfatiamo un mito..seccano aria. Non esiste alcun motivo fisico per cui uan stanza tenuta a 20 grad coi FC debba avere UR inferiore a quella scaldata da termi o rdiante.
ovvio..DAVANTI al FC la T aria sarà piu alta e dunque UR piu bassa..MA dove la t stanza è 20 gradi, UR sarà identica alla stanza scaldata in altro modo.

Secondo..se il FC viene alimentato con acqua a 50 e piu gradi...tenendo magari ventola al massimo..e si accende magari 2 minuti ogni 20 minuti..e l si usa soo 8 ore su 24...e magari la stanza è isolata zero e gli infissi sono pietosi..è ovvio che il confort fara pena
Ma su casa ben isolata..usandoli h24..al minimo..con ventola sempre accesa o quasi e dunque in CLIMATICA e a T di mandata BASSA ...il problema confort non esiste (se sono messi a PAVIMENTO e non A SOFFITTO)

Allergie..i filtri vanno puliti ogni 6 mesi e cambiati ogni 12-24!
Ne esistono cn filtri elettrotatici che di certo rendono aria stanza piu pulita e anallergica di quanto possa essere senza FC..cioe scaldati con termi o radinati..volendo eh..

Il vero problema qui sono 3 mezzi pinai e scala aperta..ma sarebbero un problema anche coi termi e in parte anche col radiante..il caldo stratifica, aldila di come lo erogo
Come si risolve? con una VMC che preleva in alto e immette i basso...dunque in modo semplice e che abbina un valore aggiunto, cioè il ricambio aria.
se si vuole spendere poc invece, basta canalizzare una ripresa in alto e uan mandata in basso..creando un circolo che rompe la naturale stratificazione..riportando giu aria piu calda, che dunque scalda i locai bassi, e raffredda quelli alti..riequilibrandoli.
ZOE Q90
FV: 15 kW Sunpower
Riscaldamento: PDC

Libeccio1985
Messaggi: 11
Iscritto il: 20/08/2019, 12:35
Località: Viareggio

Re: Pro e contro riscaldamento pompa di calore più fan coil

Messaggioda Libeccio1985 » 27/10/2019, 18:30

Salve a tutti do il mio parere, da appassionato in questo settore.
I fancoil non sino il massimo per una civile abitazione, in quanto svaldano solo laria e appena spengi la stanza si raffredda velocemente e quindi in casa dove la temperatura a differenza di un ufficio rimane sui 18 gradi per 24 ore al giorno quindi il fancoil rimane per molto tempo acceso! Poi dinverno per avere potenza di riscaldamento soprattutto con sistemi a basso volume di ventilazione devi aumentare la temperatura di mandata dalla pdc e cosi facendo vai ad abbassare il cop, cioè l'efficienza termica della machina!
Come consiglio personale valuterei i pannelli radiante a parete o a soffitto che danno ortimi risultati di confort e prestazioni! Oltre come qualcuno ha consigliato di vulutare anche una riqualificazione energetica dell' involucro edilizio, con (cappotto, infissi con doppi vetri, isolare il tetto, cassoni avvolgibili, ecc)



Torna a “Riscaldamenti a Pavimento”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite