Prima esperienza ESTREMA con PCC in Renault Zoe

La vettura utilitaria realizzata dalla Renault a partire dal 2013: in pratica la versione ad alimentazione elettrica della Renault Clio.
Diego
Messaggi: 680
Iscritto il: 30/11/2017, 3:17

Prima esperienza ESTREMA con PCC in Renault Zoe

Messaggioda Diego » 17/03/2019, 13:31

ciao a tutti,
dopo mesi di scimmia, viaggi medi e lunghi con 1000 problematiche e calcolatrici in mano per tutto il viaggio, eccoci finalmente con PCC in nostro possesso.
Purtroppo in questo fine settimana causa lavoro eccessivo non ho potuto testare l'app. Domani ho 4 appuntamenti di lavoro che mi impegneranno dalle 9:00 alle 18:00 circa, dal basso lago di garda a oltre milano e rientro, per un totale di circa 300-310 km. Quale giorno migliore quindi per testare il giro con 1 sola carica della mia zoeQ210+upgrade soh al 98%.
Per molti non sarà comprensibile non fermarsi neppure per un piccolo rabbocco ma ho seguito un percorso che mi ha portato all'ampliamento del FV pertanto caricherò sempre e solo a casa. inoltre la scelta di non fare autostrade è dettata da un contenimento costi a discapito di un leggero aumento delle tempistiche. fatte le premesse "doverose", seguono un paio di schermate di test fatte nel box e sotto carica (quasi completa).
monto già da un paio di settimane le gomme estive (perchè scalda troppo di giorno), pressione a 2.9 bar tutte come sempre.
per tutto il tragitto sarò da solo in auto e bagagli al seguito sono pressochè nulli (cavi di ricarica e il pc portatile). spero nei ritagli di tempo di aggiornare il post man mano, diversamente farò un resoconto...speriamo senza carroattrezzi eheh.

da subito vi faccio notare un dubbio che mi è sorto. perchè il pieno viene valutato a 38 kWh? colpa temperatura batterie o altro?
se è la temperatura delle batterie aumenta durante il tragitto e la capacità aumenta, PCC aggiornerà il delta? in ogni caso domani avrò/avremo delle risposte...

accetto consigli e suggerimenti ovviamente...

Screenshot_20190317_125726_com.powercruisecontrol.zoe2241.jpg
Screenshot_20190317_125726_com.powercruisecontrol.zoe2241.jpg (91.83 KiB) Visto 688 volte
Immagine.jpg
Immagine.jpg (83.24 KiB) Visto 624 volte


FV 12.24 kWp + accumulo 6.6 kWh > Bici elettrica CMS-F16 (3.000 km/anno) > C-Zero del 2015 (15.000 km/anno) > Model 3 LR AWD (50.000 km/anno)


Power_Leo
Messaggi: 67
Iscritto il: 08/05/2018, 17:47

Re: Prima esperienza ESTREMA con PCC in Renault Zoe

Messaggioda Power_Leo » 17/03/2019, 20:09

Complimenti Diego, sarà una bella "avventura".
Visto che hai scelto di usare PCC al limite, ti scrivo un paio di raccomandazioni che saranno utili anche ad altri utenti che magari cominceranno ad utilizzarlo con un margine un po' più ampio a destinazione, cioè 1 o 2 kWh.

1)i kWh indicati da -PCC ZOE- sono "tutti quelli disponibili" e non prevedono riserve nascoste come per LEAF, quindi la tua ZOE all'arrivo sarà accesa come un albero di Natale ;-) però lo sai fin dalla partenza che arriverai con 0,4 kWh, ~ 3 km alla media dei consumi del viaggio e come si dice..."uomo avvisato mezzo salvato" :D

2) ad oggi con PowerCruiseControl è possibile:
A) impostare 1 (una) destinazione molto lontana e impostare la strategia #MultiCharge scegliendo i punti di ricarica dalla lista e se ce ne sono abbastanza la destinazione finale sarà raggiungibile;
B)impostare molte destinazioni con l'opzione +ADD DESTINATION e calcolare un viaggio, con l'energia disponibile al momento del calcolo, che preveda di raggiungere tutte le destinazioni intermedie;
A+B) al momento non è possibile, ma lo sarà presto.
Cioè non è possibile, per ora, inserire molte destinazioni o waypoint - punti di passaggio - che nel complesso prevedano una o più soste di ricarica ad esempio Roma - Milano - Roma, mentre invece è possibile Roma-Milano o Milano-Roma.

3) soprattutto a basso bassissimo livello di carica l'energia disponibile dipende dalla potenza impegnata e mai come in quelle condizioni le indicazioni di PCC vanno rispettate alla lettera, la zona rossa va evitata (come la peste) accuratamente: vanno evitati alti assorbimenti di Potenza altrimenti l'energia indicata vale di meno e se vale di meno si consuma più velocemente del previsto.

4) PCC in autonomia, suggerisce di effettuare un ricalcolo automatico per vari motivi tra cui WRONG DIRECTION - cioè strada sbagliata.
È sempre consigliabile scegliere YES - SI alle richieste di ricalcolo !!

Intanto ti auguro un buon viaggio e ti ricordo di cancellare le destinazioni dalla lista man mano che le raggiungi visto che sei nel caso 2B.

PS: dimenticavo che, se ti dovessi scordare - come è normale che sia - di cancellare qualche destinazione già raggiunta e si rendesse necessario un ricalcolo automatico e giustamente scegliessi YES - SI, e dato che sei moooolto al limite con il viaggio, potrebbe apparirti uno sconvolgente messaggio - NO ALTERNATIVE SOLUTIONS - :shock:
Ha ragione perché considera di dover tornare indietro fino ad una destinazione che invece hai già superato;

PPS: il problema delle destinazioni multiple, cioè individuare il raggiungimento di una tappa in modo automatico, non l'ha risolto neanche Google Maps fino ad ora, quindi abbiamo ancora del tempo per farlo senza essere ritenuti degli incapaci :lol:

Avatar utente
marco
Amministratore
Messaggi: 10643
Iscritto il: 29/12/2015, 13:41
Località: Reggio Emilia
Veicolo: Nissan Leaf
Contatta:

Re: Prima esperienza ESTREMA con PCC in Renault Zoe

Messaggioda marco » 17/03/2019, 21:11

Se poi hai una tappa molto corta con ricarica finale sicura e dove hai autonomia da vendere, puoi sempre cercare di andare più forte del massimo consigliato...così > viaggiare-oltre-la-velocita-massima-del-power-cruise-control-t4493.html (magari prendici prima un po' la mano, usalo come gioco per quando sarai diventato esperto dell'app :-))
Nissan Leaf 24 kWh > Zero FX 7,2 kWh + Zero FX 5,7 kWh > Ninebot One E+ 320 Wh > FV 4,32 kWp

Avatar utente
selidori
Messaggi: 5864
Iscritto il: 14/02/2016, 11:17
Località: Milano
Veicolo: Leaf2018
Contatta:

Re: Prima esperienza ESTREMA con PCC in Renault Zoe

Messaggioda selidori » 17/03/2019, 22:12

Auguri per l'avventura e per il coraggio.
Poi in zoe trovi veramente dappertutto dove caricare "rapido" a gratis (supermercati) e Milano oramai è pieno di 22 free (lidl,iper, mediaworld, anche se per questi due ti devi organizzare).
AUTO ELETTRICHE: Immatricolazioni | gamma | agevolazioni | circuiti
MOBILITA ELETTRICA: Eventi | FAQ

Diego
Messaggi: 680
Iscritto il: 30/11/2017, 3:17

Re: Prima esperienza ESTREMA con PCC in Renault Zoe

Messaggioda Diego » 17/03/2019, 23:44

Grazie mille a tutti x i suggerimenti prezioso...
FV 12.24 kWp + accumulo 6.6 kWh > Bici elettrica CMS-F16 (3.000 km/anno) > C-Zero del 2015 (15.000 km/anno) > Model 3 LR AWD (50.000 km/anno)


Diego
Messaggi: 680
Iscritto il: 30/11/2017, 3:17

Re: Prima esperienza ESTREMA con PCC in Renault Zoe

Messaggioda Diego » 18/03/2019, 10:31

la giornata non inizia nel migliore dei modi purtroppo tra batteria del telefono scarica un'ora di telefonata ritardi è una multa appena partito per eccesso di velocità... Primo appuntamento fatto purtroppo nella notte ho perso quel mezzo kWh e PCC non mi permetteva più la scelta 60-70 ma solo 61 con margine 1,5 kWh all'arrivo. Ad ogni modo adesso sono quasi arrivato alla 0 seconda tappa è da 10 minuti è uscito il sole e le temperature si sono leggermente alzate sono in positivo di 0, 4%
FV 12.24 kWp + accumulo 6.6 kWh > Bici elettrica CMS-F16 (3.000 km/anno) > C-Zero del 2015 (15.000 km/anno) > Model 3 LR AWD (50.000 km/anno)

Avatar utente
gianni.ga
Messaggi: 2063
Iscritto il: 17/12/2017, 20:29
Veicolo: Leaf Acenta 24kwh
Contatta:

Re: Prima esperienza ESTREMA con PCC in Renault Zoe

Messaggioda gianni.ga » 18/03/2019, 10:43

la multa per eccesso.di velocità è colpa del pcc.
Senza saresti andato più piano. :)
Leaf 24 Kwh 2016, Evr 1, Fv 8 Kwp, caldaia ibrida Rotex 9kw, pdc acs 300 l schuco.

Diego
Messaggi: 680
Iscritto il: 30/11/2017, 3:17

Re: Prima esperienza ESTREMA con PCC in Renault Zoe

Messaggioda Diego » 18/03/2019, 13:03

gianni.ga ha scritto:la multa per eccesso.di velocità è colpa del pcc.
Senza saresti andato più piano. :)


Ahahahah...no... assolutamente...sono a circa metà tragitto e delta a 0.4%.

Tutto perfetto x ora...sono stupito
FV 12.24 kWp + accumulo 6.6 kWh > Bici elettrica CMS-F16 (3.000 km/anno) > C-Zero del 2015 (15.000 km/anno) > Model 3 LR AWD (50.000 km/anno)

Diego
Messaggi: 680
Iscritto il: 30/11/2017, 3:17

Re: Prima esperienza ESTREMA con PCC in Renault Zoe

Messaggioda Diego » 18/03/2019, 15:43

A circa 60 km dall'arrivo tutto perfetto Delta prossimo allo zero.
Batteria a circa il 26% quindi poco meno di 10 kwh
FV 12.24 kWp + accumulo 6.6 kWh > Bici elettrica CMS-F16 (3.000 km/anno) > C-Zero del 2015 (15.000 km/anno) > Model 3 LR AWD (50.000 km/anno)

Avatar utente
gianni.ga
Messaggi: 2063
Iscritto il: 17/12/2017, 20:29
Veicolo: Leaf Acenta 24kwh
Contatta:

Re: Prima esperienza ESTREMA con PCC in Renault Zoe

Messaggioda gianni.ga » 18/03/2019, 18:03

Complimenti per il collaudo sul campo. ;)
Leaf 24 Kwh 2016, Evr 1, Fv 8 Kwp, caldaia ibrida Rotex 9kw, pdc acs 300 l schuco.



Torna a “Renault Zoe”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti