Primo viaggio elettrico in E-up? Da Zurigo a Verona! Semplice!

Spazio adibito all'organizzazione, alla segnalazione o descrizione di raduni, flash mob, incontri, viaggi ecc.
pietromr2
Messaggi: 23
Iscritto il: 02/11/2018, 9:45

Re: Primo viaggio elettrico in E-up? Da Zurigo a Verona! Semplice!

Messaggioda pietromr2 » 12/11/2018, 8:53

Grazie dei complimenti per l'acquisto! Mi sembra sia stata una buona scelta come seconda auto di famiglia, ve lo saprò dire quando la vedo e la guido...
Grazie mille del supporto a tutti!
Devo dire che non mi aspettavo:
1 la vostra passione
2 il numero impressionante di possibilità di ricarica che esistono. Ma stiamo ancora a dire che l'elettrico è difficile? Il metano all'inizio era 100volte peggio

Per quanto riguarda il viaggio metterò giù i dettagli oggi o domani e poi vi chiederò un ultimo confronto :)




pietromr2
Messaggi: 23
Iscritto il: 02/11/2018, 9:45

Re: Primo viaggio elettrico in E-up? Da Zurigo a Verona! Semplice!

Messaggioda pietromr2 » 13/11/2018, 0:32

Ecco la revisione del viaggio con le soste minime indispensabili.
Ne ho anche una versione con soste sdoppiate e backup ad ogni ricarcia ma non ve la faccio neanche vedere, di colonnine fast come vedete ce ne sono veramente tante lungo il percorso quindi sono abbastanza tranquillo.
Premetto che non mi interessa risparmiare ma piuttosto arrivare a casa in meno tempo possibile e con gestori più affidabili possibili.

Le primi due ricariche in autogrill e gottardo sud sono Ionity
Poi un lidl (ce n'è un altro poco lontano eventualmente...)
E poi due Enel a Cormano e Franciacorta.

ipotesi3.jpg
ipotesi3.jpg (179.53 KiB) Visto 438 volte


Che ne pensate?
Ho verificato tutte le tappe con ecalc e me le da come fattibili (ovviamente adeguando la velocità).
Inoltre ho installato un po' di app per pagamenti e ricerca colonnine

Avatar utente
marco
Amministratore
Messaggi: 9669
Iscritto il: 29/12/2015, 13:41
Località: Reggio Emilia
Veicolo: Nissan Leaf
Contatta:

Re: Primo viaggio elettrico in E-up? Da Zurigo a Verona! Semplice!

Messaggioda marco » 13/11/2018, 20:01

pietromr2 ha scritto:Poi un lidl (ce n'è un altro poco lontano eventualmente...)


Attenzione che a quei due Lidl caricherai in modalità lenta, in quanto le fast nei Lidl italiani stanno solo a Cremona e Bologna.
Nissan Leaf 24 kWh > Zero FX 7,2 kWh + Zero FX 5,7 kWh > Ninebot One E+ 320 Wh > FV 4,32 kWp

pietromr2
Messaggi: 23
Iscritto il: 02/11/2018, 9:45

Re: Primo viaggio elettrico in E-up? Da Zurigo a Verona! Semplice!

Messaggioda pietromr2 » 13/11/2018, 20:59

marco ha scritto:
pietromr2 ha scritto:Poi un lidl (ce n'è un altro poco lontano eventualmente...)

Attenzione che a quei due Lidl caricherai in modalità lenta, in quanto le fast nei Lidl italiani stanno solo a Cremona e Bologna.


Eh infatti sono gli ultimi lidl svizzeri, e hanno CCS da 50kw (beati loro)
Alla peggio comunque il piano B è la gofast a Cadenazzo

pietromr2
Messaggi: 23
Iscritto il: 02/11/2018, 9:45

Re: Primo viaggio elettrico in E-up? Da Zurigo a Verona! Semplice!

Messaggioda pietromr2 » 20/11/2018, 18:29

Sono reduce dal viaggio fatto ieri da Walshut (Germania) a Verona attraverso la Svizzera.
Vi racconto sinteticamente come è andata e mi metto a disposizione per approfondire i punti specifici se servono informazioni.
ore 9:00 Arrivati al concessionario scopriamo che le targhe non ci sono, sull'auto non sono ancora state montate le termiche come concordato, il libretto per errore è stato spedito al nostro indirizzo e quindi c'è solo una copia (e addio alla reputazione di precisione tedesca...mannaggia...)
ore 11:30 Partiamo! Nel primo tratto sbagliamo a impostare il navigatore e facciamo tutta statale fino a Lucerna (paesaggi bellissimi e percorso molto piacevole comunque)
orario pranzo Facciamo tappa al museo dell'auto a Lucerna, pranziamo fronte lago e la colonnina CCS (pagata con carta di credito) ci fa assaporare il futuro!
Ripartiamo e decidiamo di fermarci più spesso di quanto immaginato in modo da viaggiare tranquilli quindi stop in autostrada prima del Gottardo e poi due stop a lidl e mcdonalds per entrare in Italia 100% carichi.

Da Milano in poi il DISASTRO! Nessuna delle colonnine Enel ha funzionato al primo tentativo e abbiamo sempre dovuto chiamare l'assistenza!
Il top è stato: 3 tentativi nostri, 2 riavvi loro, 2 tentativi nostri, 1 riavvio loro e finalmente è partita! Morale 1 ora di tempo perso per NULLA!
Alla fine siamo arrivati a Verona ben dopo mezzanotte.......................

In sintesi:
+ l'auto è una cannonata, fila via liscia anche a 120 sul bagnato e pieno carico
+ lo sbrinatore del vetro davanti è una rivelazione
+ in Svizzera le colonnine sono letteralmente ad ogni angolo di strada e funzionano tutte!

- Ionity non funziona con VW E-golf ed E-up (almeno così ci hanno detto quando abbiamo chiamato)
- Enel ci ha dato la riprova che noi italiani meritiamo a pieno la nomea di gente pressapochista

Note:
Abbiamo viaggiato in due con a bordo anche i cerchi con le gomme estive quindi decisamente a pieno carico
La temperatura non è quasi mai stata sopra i 5°C e spesso pioveva o nevicava brrrrrrrr!
Ce ne siamo fregati dello stare in scia, del centellinare il riscaldamento e altre finezze e ce l'abbiamo fatta lo stesso (certo sarei curioso di sapere quanto meno avremmo dovuto fermarci facendo hypermiling)

Nonostante tutto: ce l'abbiamo fatta! :D

Qualcuno mi ha chiesto: "ma non potevi fartela spedire? Lo rifaresti?"
La mia risposta: "certo che potevo! Ma fra 10 anni quando racconterò di questo viaggio sarà una storia incredibile, come i nostri nonni quando ci raccontavano l'arrivo della televisione o dell'elettricità. L'avventura non ha prezzo!"

O meglio, l'avventura un prezzo ce l'ha avuto, ampiamente positivo visto il risparmio complessivo! Ma di questo vi racconterò in topic apposito ;)

IMG-20181120-WA0009.jpg
IMG-20181120-WA0009.jpg (63.66 KiB) Visto 387 volte
IMG_20181119_163433.jpg
IMG_20181119_163433.jpg (22.34 KiB) Visto 387 volte



Torna a “Raduni e Viaggi”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite