Problema #rapidgate risolto su Nissan Leaf 40 kWh

L'autovettura a propulsione elettrica in configurazione di berlina a due volumi e 5 porte, introdotta dalla Nissan sui mercati di Giappone e Stati Uniti d'America nel dicembre 2010.
Diego
Messaggi: 674
Iscritto il: 30/11/2017, 3:17

Re: Problema #rapidgate risolto su Nissan Leaf 40 kWh

Messaggioda Diego » 31/03/2019, 18:35

grazie scusa...svista mia


FV 12.24 kWp + accumulo 6.6 kWh > Bici elettrica CMS-F16 (3.000 km/anno) > C-Zero del 2015 (12.000 km/anno) > Model 3 LR AWD (45.000 km/anno)


Avatar utente
marco
Amministratore
Messaggi: 9735
Iscritto il: 29/12/2015, 13:41
Località: Reggio Emilia
Veicolo: Nissan Leaf
Contatta:

Re: Problema #rapidgate risolto su Nissan Leaf 40 kWh

Messaggioda marco » 31/03/2019, 18:49

LucaG ha scritto:c'è già questo thread sull' argomento


Grazie della segnalazione, ho unito tutto ;)
Nissan Leaf 24 kWh > Zero FX 7,2 kWh + Zero FX 5,7 kWh > Ninebot One E+ 320 Wh > FV 4,32 kWp

LucaG
Messaggi: 380
Iscritto il: 05/04/2018, 8:52
Località: Bergamo
Veicolo: Leaf2018

Re: Problema #rapidgate risolto su Nissan Leaf 40 kWh

Messaggioda LucaG » 20/05/2019, 9:42

Buongiorno,

Dopo aver seguito questo thread su speakev.com : https://www.speakev.com/threads/leaf-40 ... de.124948/ volevo aggiornarvi che l'aggiornamento esiste e, grazie alle testimonianze di diversi utenti inglesi che l'anno ricevuto, è stato anche identificato con maggiore precisione.
L'aggiornamento in realtà, non è considerato obbligatorio da Nissan , tuttavia è contenuto in uno di quei documenti che la Nissan chiama Technical Bullettins.
In particolare il codice del TB per l'aggiornamento è : TB-EL-1901 ( anche se si sono viste fatture dove compare come TB-E1-1901 ) e consiste , per l'appunto , nell'aggiornamento del software del BMS che viene portato dalla versione 5SH2A alla versione 5SH2C .
Inoltre dovrebbe interessare i veicoli la cui parte finale del VIN và da U0000001 fino a U0017269 ( in pratica le auto prodotte prima di fine Maggio 2018 ).

Dato che il VIN del mio mezzo rientra nel suddetto range (ed avendo verificato con LeafSpy la versione SW del BMS ), ho richiesto al concessionario Nissan di applicarmi l'update in occasione del prossimo tagliando di settimana prossima. Vi racconterò come và a finire ..
Leaf 2.Zero 40 kWh 2018

Avatar utente
selidori
Messaggi: 5273
Iscritto il: 14/02/2016, 11:17
Località: Milano
Veicolo: Leaf2018
Contatta:

Me & Rapidgate

Messaggioda selidori » 20/05/2019, 23:17

Signori & signori, ho poco piacere ad annunciarvi che ieri ho accolto non troppo felicemente sulla seleaf il #rapidgate:

Aiuto per la comprensione del video: Passo continuamente dalla schermata della temperature della batteria (la barra orizzontale, è ben oltre la metà, quindi calda quasi vicino alla prima tacca rossa) alla ricarica dove in alto del quadrato al centro si vede la velocità: 26 o 27 kW (poco oltre la metà di quanto si potrebbe caricare).
Interessante che in basso la batteria che è bella scarica: SOC del 6%, autonomia di soli 18 km, lampeggianti a sottolineare siamo già in riserva. Quindi la velocità di carica doveva essere al suo massimo.
Da notare che la carica completa supera le 2 ore e mezza! (altro che i 50 minuti millantati!) e solo per arrivare alla metà (quindi meno di 150km reali totali) bisogna aspettare 36 minuti!


I fatti.
Caricato ad IKEA Casalecchio di Reno (fast enelx, presso IKEA) un 34 kWh, riparto verso Milano. Andatura non esagerata con cruise control a 90 km/h, qualche accelerata per svegliarmi ma niente di eccezionale.
Infatti per fare i 204 km ho impiegato 2 ore e 31.
Screenshot 2019-05-20 22.49.11.jpg
media di 81 km/h
Screenshot 2019-05-20 22.49.11.jpg (100.77 KiB) Visto 145 volte


Arrivato alla prima colonnina fast di Milano [piazza Lodi] con soli 9 km di autonomia (con cui avrei anche potuto coprire i 5 km che mi separavano da casa, ma perchè rischiare?), mi sono messo in carica e qua la brutta sorpresa di cui sopra (carica a 26 kW).

Ma perchè??
Un rapido sguardo alla batteria ed il responso è veramente HOT:
2019-05-19 22.39.03.png
2019-05-19 22.39.03.png (33.54 KiB) Visto 145 volte


Anche gli strumenti interni by Nissan mostrano la barra mai vista così piena (e nel frattempo aumenta, qua è quasi al suo massimo):
hot.jpg
hot.jpg (103.47 KiB) Visto 145 volte


Dubbioso poi della colonnina, ho staccato e sono andato ad una vicina 2km [Via Indipendenza].
Sempre la stessa strage, anzi peggio: 20 kW!
20.jpg
20.jpg (42.17 KiB) Visto 145 volte


E poteva finire qua?
Macchè?
Arrivato a casa e lasciata a riposo, il giorno dopo l'ho ripresa: si è raffreddata un poco e la velocità è aumentata, ma persino la notte fuori all'aperto in una nottata fresca la temperatura non è così diminuita:
oggi.jpg
oggi.jpg (121.11 KiB) Visto 145 volte


e di conseguenza la velocità (ad una nuova fast [Milano Durando]) non è così alta:
36.jpg
36.jpg (66.77 KiB) Visto 145 volte



Ma che delusione. :(
Ed il viaggio era tutto di sera, al buio, con una quindicina di gradi e pioggia praticamente tutto il tempo. Sicuramente non una condizione da gran accaldamento.
Se questo è il prodotto di punta di Nissan, siamo veramente messi bene..
E si che con la mia "ottobre 2018" pensavo di averla scampata....
Ultima modifica di selidori il 21/05/2019, 9:56, modificato 3 volte in totale.
AUTO ELETTRICHE: Immatricolazioni | gamma | agevolazioni | circuiti
MOBILITA ELETTRICA: Eventi |

pIONiere
Messaggi: 291
Iscritto il: 30/05/2018, 12:48

Re: Me & Rapidgate

Messaggioda pIONiere » 21/05/2019, 0:04

selidori ha scritto:Se questo è il prodotto di punta di Nissan, siamo veramente messi bene..
E si che con la mia "ottobre 2018" pensavo di averla scampata....


Non ho mai capito perché la Mitsubishi 10 anni fa adottò il raffreddamento della batteria tramite aria condizionata su una vettura (la iMiev/CZero/iOn) concepita per spostamenti brevi e prevalentemente urbani (dove c'è meno bisogno di ricariche veloci), mentre allo stesso tempo la Nissan decise di non dotare la batteria della Leaf (una vettura molto più adatta a spostamenti interurbani) di alcun raffreddamento.
Peugeot ION 16kWh del 2012 (comprata usata nel 2016)


Avatar utente
selidori
Messaggi: 5273
Iscritto il: 14/02/2016, 11:17
Località: Milano
Veicolo: Leaf2018
Contatta:

Re: Problema #rapidgate risolto su Nissan Leaf 40 kWh

Messaggioda selidori » 21/05/2019, 1:36

é incredibile.
Il raffreddamento c'e' persino sulla ampera erex e sulle ibride Toyota (anche se non è a liquido).
AUTO ELETTRICHE: Immatricolazioni | gamma | agevolazioni | circuiti
MOBILITA ELETTRICA: Eventi |

andbad
Messaggi: 1044
Iscritto il: 23/03/2018, 11:57

Re: Problema #rapidgate risolto su Nissan Leaf 40 kWh

Messaggioda andbad » 21/05/2019, 8:46

Sulla mia vecchia Leaf 30 kWh, dopo 200km più o meno nelle tue stesse condizioni (temperatura esterna e velocità) ed una ricarica fast, la temperatura della batteria era ancora sotto i 35°, tant'è che alla seconda fast di giornata ho caricato comunque al massimo (circa 45-46kW).
Direi che hanno cannato alla grande la stima sulle temperature. Ok limitare la potenza al crescere delle temperature, ma il problema è che non dovrebbero scaldarsi così tanto!

By(t)e
eVe: electric vehicle eVe
Leaf 30kWh 2016 powered by Power Cruise Control

alegu68
Messaggi: 1
Iscritto il: 28/04/2019, 8:03
Località: Cosenza
Veicolo: Leaf 2018 40kw

Re: Problema #rapidgate risolto su Nissan Leaf 40 kWh

Messaggioda alegu68 » 21/05/2019, 8:48

Buongiorno, io ho notato che anche le ricariche alle colonnine Quick (22 kW) di enel x soffrono del rapidgate.
Fine Marzo, viaggio da Cosenza ad Acireale, ricarico a Messina sulla 22 kw e va tutto regolare con assorbimento a 6,6 kw.
Il Ritorno con partenza ad Acireale e fermata a Giardini Naxos per ricarica a colonnina Enel X Eva + 60 kw; Ricarica ok mi fermo all'80% perchè poi dovevo fare sosta a Reggio Calabria e li ricaricavo a quella normale. A Reggio Calabria Sorpresa, con temperatura della batteria un po superiore alla metà, dalla colonnina Quick 22 kw assorbivo un valore che oscillava tra 4,8 e 5,2 kw.
Pertanto ne deduco che il software in determinate situazioni addirittura riduce la potenza di ricarica anche alla presa AC.
Saluti a tutti.

Avatar utente
roberto72
Messaggi: 1268
Iscritto il: 28/03/2017, 11:17
Località: Vicino alla Laguna
Veicolo: Leaf 24 kWh

Re: Me & Rapidgate

Messaggioda roberto72 » 21/05/2019, 9:29

selidori ha scritto:Signori & signori, ho poco piacere ad annunciarvi che ieri ho accolto non troppo felicemente sulla seleaf il rapidgate:

Se sei andato tranquillo come hai scritto, ritengo che la temperatura della batteria sia esageratamente alta a destinazione, anche in considerazione della temperatura esterna e delle condizioni atmosferiche in viaggio.
Mi viene da pensare che ci possa essere qualche ostruzione nella circolazione "naturale" dell'aria attorno alla batteria
Nissan Leaf 24 kWh Consumo Immagine
Impianto FV 4,7 kWp

LucaG
Messaggi: 380
Iscritto il: 05/04/2018, 8:52
Località: Bergamo
Veicolo: Leaf2018

Re: Problema #rapidgate risolto su Nissan Leaf 40 kWh

Messaggioda LucaG » 21/05/2019, 9:45

selidori ha scritto:é incredibile.
Il raffreddamento c'e' persino sulla ampera erex e sulle ibride Toyota (anche se non è a liquido).


Ciao Selidori e benvenuto nel club del #rapidgate ! :D :D

Per favore, potresti anche dirci quale versione è montata sul BMS della tua vettura ?

( la versione del BMS và letta tramite LeafSpy Pro : dal menu Settings si deve abilitare il "Service Screen" e quindi dal "Service Men"u selezionare "Read ECU Version" .
Dovrebbe apparire una schermata come quella che riporto qui sotto . La linea che interessa è quella con la scritta "HV BATTERY" , qui sotto vedi che riporta 5SH2A .)

Se anche la tua vettura ha questo codice che finisce per A allora significa che l'aggiornamento dovrebbe migliorare qualcosa in termini di velocità di ricarica altrimenti .. siamo già alla frutta!

Screenshot_20190510-204535.png
Screenshot_20190510-204535.png (282.94 KiB) Visto 101 volte
Leaf 2.Zero 40 kWh 2018



Torna a “Nissan Leaf”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti