Problema #rapidgate risolto su Nissan Leaf 40 kWh

L'autovettura a propulsione elettrica in configurazione di berlina a due volumi e 5 porte, introdotta dalla Nissan sui mercati di Giappone e Stati Uniti d'America nel dicembre 2010.
Avatar utente
Mastermage
Messaggi: 130
Iscritto il: 18/03/2018, 11:14

Re: Problema #rapidgate risolto su Nissan Leaf 40 kWh

Messaggioda Mastermage » 21/05/2019, 9:48

Ciao Selidori! Io ho una Leaf 30 kWh, che ovviamente soffre il caldo e le ricariche fast come tutte le leaf, detto ciò i tuoi valori mi sembrano eccessivamente alti. Quando l'abbiamo usata per andare al raduno di Reggio Emilia (marzo 2019) andando a 90/100 km/h, dopo 3 fast avevamo raggiunto i 49 gradi, infatti decidemmo di farla raffreddare qualche ora prima di effettuare la 4 ricarica fast della giornata.
Al di là della riduzione di ricarica (cosa che sulle leaf precedenti non avviene, tranne se hai le batterie davvero mooolto calde), mi sembra che tu abbia delle batterie eccessivamente surriscaldate in rapporto all'utilizzo fatto.


Leaf Acenta 30Kwh - Leaf Acenta 30Kwh


Avatar utente
selidori
Messaggi: 5542
Iscritto il: 14/02/2016, 11:17
Località: Milano
Veicolo: Leaf2018
Contatta:

Re: Problema #rapidgate risolto su Nissan Leaf 40 kWh

Messaggioda selidori » 21/05/2019, 11:14

alegu68 ha scritto:A Reggio Calabria Sorpresa, con temperatura della batteria un po superiore alla metà, dalla colonnina Quick 22 kw assorbivo un valore che oscillava tra 4,8 e 5,2 kw.
Purtroppo in Nissan hanno fatto il lavoro a metà ed almeno la leaf2 non visualizza la velocità di carica in AC: per lei è come l'hai impostata tu fisicamente (ma non è il limite è solo il calcolo del tempo): cioè se metti 3kW ti calcola il tempo su quello indipendentemente da quale velocità stai caricando, quindi se non te lo dice la colonnina (e quelle che uso io non me lo dicono, le DBT di a2a di Milano) e non usi leafspy o simili non lo sai.
Ma a naso mi sembra che 5.2 kW su 6.6 dovrebbe essere abbastanza normale, anche perchè la leaf mi sembra tagli quasi subito la velocità, già oltre l'80% (che anche su questo mi sembra eccessivo, sopratutto se carichi a 6!).
Ci potrebbero poi essere inoltre altri fattori come cavo che disperde per umidità occasionale, ecc.
Andrebbe fatta qualche prova di più.
Ora che mi dici così misuro sempre con leafspy anche tutte le cariche AC!
LucaG ha scritto:Ciao Selidori e benvenuto nel club del #rapidgate ! :D :D

Per favore, potresti anche dirci quale versione è montata sul BMS della tua vettura ?

Se anche la tua vettura ha questo codice che finisce per A allora significa che l'aggiornamento dovrebbe migliorare qualcosa in termini di velocità di ricarica altrimenti .. siamo già alla frutta!
Sono arrivato così incacchiato al mio ingresso nel club che non ho neppure portato la torta ma solo la frutta! (by Nissan) :D
La mia versione di BMS:
censored.jpg
censored.jpg (57.03 KiB) Visto 311 volte



Qua però l'hai espresso in maniera contorta, in passato eri stato più chiaro:
LucaG ha scritto:Insomma, l'ultima lettera deve essere C per indicare l'ultima versione del BMS , se questa lettera è A oppure B è da aggiornare


...A = #rapidgate
...C = si spera non rapidgate
Immagine

Da notare che bjorn notava anche questa schermata per chi non ha LEAFSPY (nascosta, ci si accede con
OFF AUDIO
MAP x3
AUDIO x2
MAP x1 ) ed a 14.10 mostrava la versione: https://www.youtube.com/watch?v=J92fS73qw8c
AUTO ELETTRICHE: Immatricolazioni | gamma | agevolazioni | circuiti
MOBILITA ELETTRICA: Eventi |

Avatar utente
selidori
Messaggi: 5542
Iscritto il: 14/02/2016, 11:17
Località: Milano
Veicolo: Leaf2018
Contatta:

Re: Problema #rapidgate risolto su Nissan Leaf 40 kWh

Messaggioda selidori » 21/05/2019, 11:17

Mastermage ha scritto:Ciao Selidori! Io ho una Leaf 30 kWh, che ovviamente soffre il caldo e le ricariche fast come tutte le leaf, detto ciò i tuoi valori mi sembrano eccessivamente alti. Quando l'abbiamo usata per andare al raduno di Reggio Emilia (marzo 2019) andando a 90/100 km/h, dopo 3 fast avevamo raggiunto i 49 gradi, infatti decidemmo di farla raffreddare qualche ora prima di effettuare la 4 ricarica fast della giornata.
Al di là della riduzione di ricarica (cosa che sulle leaf precedenti non avviene, tranne se hai le batterie davvero mooolto calde), mi sembra che tu abbia delle batterie eccessivamente surriscaldate in rapporto all'utilizzo fatto.
Io però non ho assolutamente avuto tutte quelle accortezze: per tutto il giorno non ho mai verificato lo stato delle temperature. Non ne ho fatto un uso inteso ma sono praticamente tutte fast le mie ricariche (59 fast, 74 lente), da che l'ho comprata, ed anche se la uso massimo un 100km al giorno (tranne ovviamente il 19 e poche altre volte) noto che il raffrenddamento totale impiega probabilmente giorni, quindi è probabile che io avessi degli arretrati di gradi da smaltire...
(questa mia osservazione è dovuto al fatto che nella notte successiva, parcheggiata in notte piovosa per almeno 6 ore e non in carica, ovviamente, non è arrivata a smaltire tutto il calore).
AUTO ELETTRICHE: Immatricolazioni | gamma | agevolazioni | circuiti
MOBILITA ELETTRICA: Eventi |

Avatar utente
Mastermage
Messaggi: 130
Iscritto il: 18/03/2018, 11:14

Re: Problema #rapidgate risolto su Nissan Leaf 40 kWh

Messaggioda Mastermage » 21/05/2019, 12:23

Si, ma praticamente tu gia' alla seconda fast avevi le batterie piuttosto calde. Noi per averla a 49 gradi abbiamo fatto 460km (3 fast) e le pause sono state solo per caricare.
Certo, arrivati a Reggio, abbiamo fatto scendere la temperatura di un paio di gradi prima dell'ultima fast della giornata (4), ma nella notte le batterie non hanno smaltito tutti i gradi accumulati nella giornata (circa 9 ore ferma).
Quindi si, probabilmente tu caricando spesso alle fast non riesci a riportare le batterie a temperatura ambiente tanto facilmente.
Leaf Acenta 30Kwh - Leaf Acenta 30Kwh

andbad
Messaggi: 1099
Iscritto il: 23/03/2018, 11:57

Re: Problema #rapidgate risolto su Nissan Leaf 40 kWh

Messaggioda andbad » 21/05/2019, 12:56

selidori ha scritto:Io però non ho assolutamente avuto tutte quelle accortezze: per tutto il giorno non ho mai verificato lo stato delle temperature. Non ne ho fatto un uso inteso ma sono praticamente tutte fast le mie ricariche (59 fast, 74 lente), da che l'ho comprata, ed anche se la uso massimo un 100km al giorno (tranne ovviamente il 19 e poche altre volte) noto che il raffrenddamento totale impiega probabilmente giorni, quindi è probabile che io avessi degli arretrati di gradi da smaltire...
(questa mia osservazione è dovuto al fatto che nella notte successiva, parcheggiata in notte piovosa per almeno 6 ore e non in carica, ovviamente, non è arrivata a smaltire tutto il calore).


Mi sembra una buona spiegazione. In effetti non avendo raffreddamento forzato, la temperatura scende molto lentamente.
Anche perché la temperatura che hai raggiunto credo c'entri poco con la versione del software del BMS.

By(t)e
eVe: electric vehicle eVe
Leaf 30kWh 2016 powered by Power Cruise Control


Avatar utente
roberto72
Messaggi: 1351
Iscritto il: 28/03/2017, 11:17
Località: Vicino alla Laguna
Veicolo: Leaf 24 kWh

Re: Problema #rapidgate risolto su Nissan Leaf 40 kWh

Messaggioda roberto72 » 21/05/2019, 14:04

selidori ha scritto: noto che il raffrenddamento totale impiega probabilmente giorni, quindi è probabile che io avessi degli arretrati di gradi da smaltire...
(questa mia osservazione è dovuto al fatto che nella notte successiva, parcheggiata in notte piovosa per almeno 6 ore e non in carica, ovviamente, non è arrivata a smaltire tutto il calore).

Questo discorso è perfetto quando l'auto rimane ferma, ancora di più se in un box dove il calore viene smaltito ancora più lentamente per la minor circolazione naturale dell'aria.
La parte "anomala" è la temperatura della batteria dopo oltre due ore di viaggio a velocità non sostenuta e con aria esterna moooolto più fredda della batteria, che con il flusso naturale avrebbe dovuto abbassarne la temperatura di parecchi gradi. Non dico di farla arrivare ai 14 gradi esterni, ma nemmeno superiore ai 30 gradi.
Nissan Leaf 24 kWh Consumo Immagine
Impianto FV 4,7 kWp

LucaG
Messaggi: 380
Iscritto il: 05/04/2018, 8:52
Località: Bergamo
Veicolo: Leaf2018

Re: Problema #rapidgate risolto su Nissan Leaf 40 kWh

Messaggioda LucaG » 21/05/2019, 14:42

selidori ha scritto:Sono arrivato così incacchiato al mio ingresso nel club che non ho neppure portato la torta ma solo la frutta! (by Nissan) :D
La mia versione di BMS:


Ciao Stefano,

La tua versione del BMS è indiscutibilmente la C quindi dovrebbe già avere tutte le correzioni per il #rapidgate .

Certo avendo raggiunto 51° probabilmente c'è poco da correggere. In rete ho trovato questo grafico che mostra la potenza di ricarica in funzione della temperatura prima e dopo l'aggiornamento ( si tratta di una curva parziale ma che dà sufficientemente bene l'idea ) :

LEAF-SOFTWARE-UPDATE-CHARGE-RATES.png
LEAF-SOFTWARE-UPDATE-CHARGE-RATES.png (202.5 KiB) Visto 262 volte


In colore verde sono indicate le potenze di ricarica prima dell'update ed in rosso quelle dopo l'aggiornamento .
Come si può notare, a 51° di temperatura della batteria, la potenza di ricarica per la linea rossa ( aggiornamento ) tende verso i 20 kW .
Infatti le due curve ( rossa e verde ) si avvicinano di molto dopo i 50° C .

Come parziale consolazione posso dirti che , se avessi avuto la versione A dell BMS , avresti ricaricato a 17 kW ... :D :D
Leaf 2.Zero 40 kWh 2018

Avatar utente
selidori
Messaggi: 5542
Iscritto il: 14/02/2016, 11:17
Località: Milano
Veicolo: Leaf2018
Contatta:

Re: Problema #rapidgate risolto su Nissan Leaf 40 kWh

Messaggioda selidori » 21/05/2019, 17:54

LucaG ha scritto:Come parziale consolazione posso dirti che , se avessi avuto la versione A dell BMS , avresti ricaricato a 17 kW ... :D :D
Terribile :o

Bellissima quella tabella.
in uno dei video sopra postati hanno fatto anche la tabella corrispondente. Non son riuscito a trovare il sorgente percui pubblico parte dello schermo catturato:
tabella.JPG
tabella.JPG (24.39 KiB) Visto 218 volte


Già che ci siamo, dallo stesso video, ecco i valori della scala dello strumento della misurazione della batteria: Immagine
AUTO ELETTRICHE: Immatricolazioni | gamma | agevolazioni | circuiti
MOBILITA ELETTRICA: Eventi |

LucaG
Messaggi: 380
Iscritto il: 05/04/2018, 8:52
Località: Bergamo
Veicolo: Leaf2018

Re: Problema #rapidgate risolto su Nissan Leaf 40 kWh

Messaggioda LucaG » 22/05/2019, 8:09

selidori ha scritto:Già che ci siamo, dallo stesso video, ecco i valori della scala dello strumento della misurazione della batteria: Immagine


Questa è troppo bella ! : quasi quasi la stampo e la appiccico sul vetro del cruscotto .. :D :D
Leaf 2.Zero 40 kWh 2018

Avatar utente
selidori
Messaggi: 5542
Iscritto il: 14/02/2016, 11:17
Località: Milano
Veicolo: Leaf2018
Contatta:

Re: Problema #rapidgate risolto su Nissan Leaf 40 kWh

Messaggioda selidori » 22/05/2019, 10:07

Io sto facendo un BIGINO da viaggio, cioè un foglietto più piccolo possibile (e poi plastificato) dove segno le cose da avere sempre come riferimento.
Ecco quello che ho raccolto fino ad ora:
capy.JPG
capy.JPG (79.88 KiB) Visto 177 volte
AUTO ELETTRICHE: Immatricolazioni | gamma | agevolazioni | circuiti
MOBILITA ELETTRICA: Eventi |



Torna a “Nissan Leaf”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti