Produzione minima fotovoltaica per ricaricare l'auto in F1

Sfruttare l'energia solare incidente per produrre energia elettrica mediante effetto fotovoltaico,
Avatar utente
marco
Amministratore
Messaggi: 12142
Iscritto il: 29/12/2015, 13:41
Località: Reggio Emilia
Veicolo: Nissan Leaf
Contatta:

Produzione minima fotovoltaica per ricaricare l'auto in F1

Messaggioda marco » 28/02/2019, 17:33

Attivato appena oggi il fotovoltaico, e cominciano i vari dubbi e domande :D
Premesso che a casa abbiamo la classica tariffa bioraria domestica con contatore 3 kW, fino a quando conviene ricaricare la Leaf (che assorbe 2,3 kW) in base alla produzione fotovoltaica?

Forse mi spiego meglio con un esempio:
- produzione di 3 kW : attacco la Leaf senza problemi
- produzione di 2 kW : attacco la Leaf che si prende tutti i 2 kW che in pratica sono gratuiti, ma allo stesso tempo ne prelevo 0,3 dalla rete, credo convenga ad ogni modo.
- produzione di 1 kW : attacco la Leaf che si prende tutto il kW che in pratica è gratuito, ma allo stesso tempo ne prelevo 1,3 dalla rete : conviene ancora? Perché se sono in F1, magari quell'energia prelevata la pago molto di più che a caricare tutto di notte quando sono in F3, e quindi mi azzera il risparmio dell'altra parte gratuita.
- produzione di 0 kW : attacco la Leaf di notte, o comunque su fascia F3.

Tornando quindi alla domanda, da quale produzione minimo mi conviene ricaricare l'auto? Perché l'impianto mi pare di capire che produce quasi tutto in F1 (lun-ven dalle 8.00 alle 19.00, escluse festività nazionali) sempre parlando di settimana ed escludendo il week end.

Suppongo ci sia da mettersi li con la calcolatrice e fare qualche calcolo, ma so già che molti di voi avranno già affrontato questo argomento ben prima di me, per cui suppongo ci saranno dei risultati già belli pronti per essere condivisi e studiati dal sottoscritto :D . Grazie


Nissan Leaf 24 kWh > Zero FX 7,2 kWh + Zero FX 5,7 kWh > Ninebot One E+ 320 Wh > FV 4,32 kWp


Agorista
Messaggi: 32
Iscritto il: 02/02/2019, 20:28

Re: Produzione minima fotovoltaica per ricaricare l'auto in F1

Messaggioda Agorista » 28/02/2019, 19:08

La differenza tariffaria tra notte e giorno è molto bassa. Invece c'è grossa differenza tra quanto paghi l'autoconsumo e quanto paghi la corrente "scambiata", perché tra iva e altre tasse anche la corrente ripresa dallo scambio non è affatto gratuita.
MORALE: se puoi ricarica sempre nelle ore centrali di giornate assolate. Ovviamente non sempre è possibile.

mirko2016
Messaggi: 1726
Iscritto il: 23/08/2018, 20:03
Località: Alba

Re: Produzione minima fotovoltaica per ricaricare l'auto in F1

Messaggioda mirko2016 » 28/02/2019, 19:16

In genere tra giorno e notte la differenza è un cent al kWh.
La differenza tra costo del kWh e quanto rimborsato dallo SSP è almeno 6 cent al kWh.
Quindi concordo col commento sopra, a parte casi particolari dove tu produci 2 kW ma stai attaccando forno condizionatore ecc...allora il tuo autoconsumo è già totale (ma questa situazione si protrarrà max 1 ora quindi anche lì per evitare di attaccare e staccare tanto vale lasciarla attaccata)
FV: 4,55 kW qcells G5 inverter zucchetti - https://www.solarmanpv.com/portal/Termi ... ?pid=71510 - PDC aria aria: 2 LG Quadro 1 LG wifi artcool

Avatar utente
gianni.ga
Messaggi: 2643
Iscritto il: 17/12/2017, 20:29
Veicolo: Leaf Acenta 24kwh
Contatta:

Re: Produzione minima fotovoltaica per ricaricare l'auto in F1

Messaggioda gianni.ga » 28/02/2019, 21:19

In primavera e autunno ho messo un timer che attacca la Leaf dalle 9 alle 15.
In estate uso il monitoraggio fornito assieme all'impianto (Elios 4 u) che carica l'auto solo se c'è una produzione minima, nel tuo caso imposterei a 1 kw.
Da novembre a gennaio sono sempre in prelievo allora carico quando c'è bisogno con il monitoraggio che stacca la presa della Leaf se supero il prelievo di 6,6 kw.
Ribadisco che da febbraio a ottobre conviene caricare di giorno.
Finchè non monti la pdc o la caldaia ibrida a te conviene caricare di giorno anche d'inverno.
Il grosso del risparmio lo fa l'autoconsumo assieme allo scambio sul posto, non certo la differenza fra f1 e f3.
Poi ci dirai se la produzione totale annua copre il consumo totale annuo. Mi sembra che tu sia stato un po' scarso col fv.
Esiste anche un contratto che prevede l'azzeramento della quota energia di notte.
Conviene a quelli che non hanno il fotovoltaico.
Leaf 24 Kwh 2016, Evr 1, Fv 8 Kwp, caldaia ibrida Rotex 9kw, pdc acs 300 l schuco.
XM 1998, C5 2008, C5 2013.

mirko2016
Messaggi: 1726
Iscritto il: 23/08/2018, 20:03
Località: Alba

Re: Produzione minima fotovoltaica per ricaricare l'auto in F1

Messaggioda mirko2016 » 28/02/2019, 23:23

Dimenticavo.... oppure ti togli ogni pensiero e metti una zappi, così la attacchi e ti parte la ricarica solo quando il fotovoltaico produce....certo per ripagartela ce ne va di tempo, perché immagino sia caro il costo totale (non della zappi in se ma dell'installazione), ma vuoi mettere la comodità?

Comunque ogni kWh autoconsumato risparmi 0,06 centesimi.... moltiplichi per i kWh annui della tua auto e hai il massimo risparmio ottenibile (ovviamente non riuscirai sempre a ricaricare, specie in inverno con impianto così ridotto, ma penso che alla peggio il 50% dell'energia necessaria la riusciresti a caricare)
FV: 4,55 kW qcells G5 inverter zucchetti - https://www.solarmanpv.com/portal/Termi ... ?pid=71510 - PDC aria aria: 2 LG Quadro 1 LG wifi artcool


Avatar utente
gianni.ga
Messaggi: 2643
Iscritto il: 17/12/2017, 20:29
Veicolo: Leaf Acenta 24kwh
Contatta:

Re: Produzione minima fotovoltaica per ricaricare l'auto in F1

Messaggioda gianni.ga » 01/03/2019, 8:11

Se fai 12.000 km all'anno consumi circa 2000 kwh che se caricassi solo di notte costerebbero 120 euro.
Con un autoconsumo di 1/3 la spesa si riduce a 80 euro.
Con la Zappy potresti risparmiare altri 30 euro.
In 30 anni te la ripaghi. 15 con gli incentivi.
Ma vuoi mettere il piacere di non doverci più pensare e avere un cavo sempre pronto in più quando devi caricare?
Eviti anche di aumentare la potenza installata.
Zappy connessa a internet e Fv è il must di comodità e risparmio.
Leaf 24 Kwh 2016, Evr 1, Fv 8 Kwp, caldaia ibrida Rotex 9kw, pdc acs 300 l schuco.
XM 1998, C5 2008, C5 2013.

Avatar utente
marco
Amministratore
Messaggi: 12142
Iscritto il: 29/12/2015, 13:41
Località: Reggio Emilia
Veicolo: Nissan Leaf
Contatta:

Re: Produzione minima fotovoltaica per ricaricare l'auto in F1

Messaggioda marco » 01/03/2019, 8:17

Si, ma ho l'auto con batteria piccola, e di giorno è quasi sempre fuori: quando cambierò auto con una con batteria più grande, di sicuro ci scapperà anche una wallbox di quel tipo li.

Tornano in topic quindi, non ho ancora capito bene: solitamente l'auto esce di casa quando il fotovoltaico comincia a produrre, quindi c'è poco da fare. È sul rientro invece che devo decidere il dafarsi, perché può capitare che in quel momento l'impianto produce 4 kW come uno solo, ovviamente a calare. Se c'è un minimo di produzione, conviene mettere in carica sempre?

M'aspettavo di memorizzare una soglia di produzione ed in base a quello decidere se mettere in carica o no, ma se basta guardare se c'è il sole... si fa ancora prima :-) Unico svantaggio è che poi il sole va giù ed io sto ancora ricaricando in F1 o F2 e quando arriva l'F3 magari sono già pieno.
Nissan Leaf 24 kWh > Zero FX 7,2 kWh + Zero FX 5,7 kWh > Ninebot One E+ 320 Wh > FV 4,32 kWp

mirko2016
Messaggi: 1726
Iscritto il: 23/08/2018, 20:03
Località: Alba

Re: Produzione minima fotovoltaica per ricaricare l'auto in F1

Messaggioda mirko2016 » 01/03/2019, 12:05

Ma Che ora rientri? Che se lo fai sul calare magari hai 1 kW e allora quello è quasi tutto già assorbito dai tuoi consumi domestici
FV: 4,55 kW qcells G5 inverter zucchetti - https://www.solarmanpv.com/portal/Termi ... ?pid=71510 - PDC aria aria: 2 LG Quadro 1 LG wifi artcool

Avatar utente
marco
Amministratore
Messaggi: 12142
Iscritto il: 29/12/2015, 13:41
Località: Reggio Emilia
Veicolo: Nissan Leaf
Contatta:

Re: Produzione minima fotovoltaica per ricaricare l'auto in F1

Messaggioda marco » 01/03/2019, 12:10

Delle volte nel primo pomeriggio e delle volte tardi, ma d'estate la produzione va avanti fino all'ora di cena e giù di lì, per cui le casistiche sono varie e per quello volevo capire il giusto punto d'incontro.
Nissan Leaf 24 kWh > Zero FX 7,2 kWh + Zero FX 5,7 kWh > Ninebot One E+ 320 Wh > FV 4,32 kWp

Avatar utente
gianni.ga
Messaggi: 2643
Iscritto il: 17/12/2017, 20:29
Veicolo: Leaf Acenta 24kwh
Contatta:

Re: Produzione minima fotovoltaica per ricaricare l'auto in F1

Messaggioda gianni.ga » 01/03/2019, 13:13

finchè non hai la zappy ti consiglio di comprare un timer wifi che tarerai mese per mese sulla base dell'irraggiamento.
se un giorno devi caricare di notte basta che attivi il timer da cellulare.
io ne ho comprato uno da 12 euro e 10 ampere.
ma ne troverai sicuramente di più potenti.
Leaf 24 Kwh 2016, Evr 1, Fv 8 Kwp, caldaia ibrida Rotex 9kw, pdc acs 300 l schuco.
XM 1998, C5 2008, C5 2013.



Torna a “Impianti Fotovoltaici”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite