Ha senso installare accumulatori per assorbimento di picco?

Accumulatori atti ad immagazzinare l'energia e renderla disponibile quando necessario, riducendo al minimo la dipendenza dalla rete elettrica.
Regole del forum
Parlare di un solo e singolo argomento per discussione, nella sezione più corretta e con un titolo chiaro e descrittivo, evitando i fuori tema | Evitare di citare tutto il testo di un precedente messaggio, ma lasciare solo il minimo indispensabile usando questo sistema | Utilizzare le unità di misura corrette, in particolare i kW per la potenza e i kWh per l'energia, di cui è spiegata la differenza qui | Leggere il regolamento completo che è visibile qui
alby62
★★★★ Esperto
Messaggi: 1951
Iscritto il: 19/12/2019, 8:16
Località: gorla maggiore
Veicolo: Zero DS 13 kWh

Re: Ha senso installare accumulatori per assorbimento di picco?

Messaggio da alby62 »

No intendo 150€/kw da DeTRARRE, ci sono solo 6 cents di € al kwh di differenza tra un ssp e accumulo, o 9 cents rid e accumulo , quisquilie confronto a migliaia di euro, con già 350€ al kWh da detrarre arrivi che l ammortizzi quando la butti. C mq fate vobis. E sempre inteso è un prezzo al kWh dj impianto finito
ivato con carte gse , impossibile averlo d qui a 10 anni
Ultima modifica di alby62 il 03/05/2024, 13:16, modificato 1 volta in totale.


Zero ds 13 kwh 2017. mini countryman cooper s phev, imp 2.943 kwp sunpower 327w abb powerone 3.0, pdc daikin smart inverter 10kw

VPP
★★★★ Esperto
Messaggi: 6152
Iscritto il: 31/01/2022, 14:21
Veicolo: Corsa-e

Re: Ha senso installare accumulatori per assorbimento di picco?

Messaggio da VPP »

npole2000 ha scritto: 03/05/2024, 12:53 Falso, esistono eccome (V-TAC) e continuano a calare di prezzo. Uno a caso: https://www.tecno-eshop.it/batteria_vt_ ... 5-563.html
Puoi fare tutte le considerazioni PERSONALI che vuoi (si ma è fatta male, si ma non usa le celle delle altre, si ma poi l'installatore ti chiede un miliardo per installarla..), tutte TUE opinioni, ma da qui a fare l'affermazione FALSA: "non esistono", ce ne passa... ;)
Se per te la fattura dell'installatore è solo un'OPINIONE allora prova a non pagarla e poi vedi cosa succede. Di fatto continuate a citare prezzi farlocchi ma non siete in grado o non volete dire quanto costa veramente.
VPP
★★★★ Esperto
Messaggi: 6152
Iscritto il: 31/01/2022, 14:21
Veicolo: Corsa-e

Re: Ha senso installare accumulatori per assorbimento di picco?

Messaggio da VPP »

npole2000 ha scritto: 03/05/2024, 12:58 Naturalmente ci sono i costi di installazione (cioè il collegamento fisico della batteria) ma di solito questi vengono diluiti nel costo dell'installazione totale dell'impianto.
Con cosa li "diluisci"? Trielina, acetone, acqua ragia...

Ma smettetela di scrivere queste sciocchezze fate solo disinformazione.
npole2000
★★★ Intenditore
Messaggi: 801
Iscritto il: 14/07/2023, 12:34

Re: Ha senso installare accumulatori per assorbimento di picco?

Messaggio da npole2000 »

Tu hai scritto un'affermazione FALSA, e cioè che non esistono accumuli certificati a quel prezzo, io ti ho dimostrato che l'affermazioni era FALSA, con tanto di prezzo al pubblico. Tutto il resto sono arrampicate sugli specchi. Puoi continuare a fare disinformazione, e io ti risponderò sempre con i fatti, così che gli altri utenti del forum si rendano conto delle sciocchezze che scrivi e possano trarre le loro conclusioni. Saluti.
Avatar utente
FrancoVecchi
★★★ Intenditore
Messaggi: 719
Iscritto il: 15/03/2023, 15:55
Veicolo: Nissan Leaf e+ Tekna

Re: Ha senso installare accumulatori per assorbimento di picco?

Messaggio da FrancoVecchi »

npole2000 ha scritto: 03/05/2024, 12:58 Con lo sconto 50%, attualmente la più economica delle batterie è 120€/kWh (prezzo pieno, ante sconto, 240€/kWh). Naturalmente ci sono i costi di installazione .....
ho provato dal sito che hai indicato, il prezzo di 240 euro/kwh mi sembra che sia quello già scontato.

Non voglio entrare nella polemica accumulo si accumulo no, io sono favorevole all'installazione di accumuli locali, se uno si sente di fare un investimento con un tempo di ritorno che può essere anche lunghissimo.... ma occorre esserne convinti. Altrimento meglio non farlo.
Nissan Leaf e+ tekna del 2020 dal 2023

VPP
★★★★ Esperto
Messaggi: 6152
Iscritto il: 31/01/2022, 14:21
Veicolo: Corsa-e

Re: Ha senso installare accumulatori per assorbimento di picco?

Messaggio da VPP »

@npole2000 Si vabbè siamo ai cavilli da azzeccagarbugli: "Vostro onore, io non ho mai detto che a quel prezzo la batteria è in casa e installata e accesa quindi anche se è ancora imballata nel magazzino del venditore ho detto comunque una cosa vera".

Va bene, hai ragione tu. Contento adesso?
npole2000
★★★ Intenditore
Messaggi: 801
Iscritto il: 14/07/2023, 12:34

Re: Ha senso installare accumulatori per assorbimento di picco?

Messaggio da npole2000 »

FrancoVecchi ha scritto: 03/05/2024, 13:56
npole2000 ha scritto: 03/05/2024, 12:58 Con lo sconto 50%, attualmente la più economica delle batterie è 120€/kWh (prezzo pieno, ante sconto, 240€/kWh). Naturalmente ci sono i costi di installazione .....
ho provato dal sito che hai indicato, il prezzo di 240 euro/kwh mi sembra che sia quello già scontato.

Non voglio entrare nella polemica accumulo si accumulo no, io sono favorevole all'installazione di accumuli locali, se uno si sente di fare un investimento con un tempo di ritorno che può essere anche lunghissimo.... ma occorre esserne convinti. Altrimento meglio non farlo.
No, quello indicato sul sito è lo "sconto 55%" dal prezzo da listino (che poi è una cavolata perché si riferisce ai vecchi prezzi dei listini V-TAC), non c'entra nulla con l'eventuale sconto del bonus 50.
Infatti, uno sceglie l'accumulo in base a calcoli matematici (se si tratta di solo risparmio) o in base alle proprie esigenze. L'accumulo non è mai conveniente e non è mai sconveniente, nemmeno se consideriamo il solo aspetto economico, dipende tutto dal tuo profilo di consumo e soprattutto dal costo dell'accumulo stesso in funzione dell'intero impianto.
Quindi, se non ci sono esigenze specifiche (che esulino dall'aspetto economico), questi conti si fanno con la calcolatrice, non per "opinioni personali" o perché si è "convinti" (da qualcun altro).
npole2000
★★★ Intenditore
Messaggi: 801
Iscritto il: 14/07/2023, 12:34

Re: Ha senso installare accumulatori per assorbimento di picco?

Messaggio da npole2000 »

VPP ha scritto: 03/05/2024, 14:01 @npole2000 Si vabbè siamo ai cavilli da azzeccagarbugli: "Vostro onore, io non ho mai detto che a quel prezzo la batteria è in casa e installata e accesa quindi anche se è ancora imballata nel magazzino del venditore ho detto comunque una cosa vera".

Va bene, hai ragione tu. Contento adesso?
Non sono "contento" di nulla, anche perché non mi pagano per correggerti su un forum.
Se vuoi conoscere i costi di installazione del solo accumulo (in funzione dell'intero impianto e al netto del costo dell'accumulo stesso), puoi farti un'idea: vedi quanto costano gli accumuli al privato in impianti che già conosci e che siano già fatturati e vedi il ricarico relativo al solo costo di installazione della batteria (che comprenda il trasporto dell'accumulo, la connessione e la configurazione dell'inverter) e vedi quanto questo incide sull'intero costo della manodopera (progettazione, installazione dei pannelli, connessioni, quadri elettrici, pratiche burocratiche e quant'altro) dell'intero impianto e capirai perché la tua affermazione "non esistono accumuli a quel prezzo" sia inesatta anche se aggiungessi tutte i costi diretti per la sua installazione.

Vogliamo parlare di "semantica"? Bene, è facile sconfessare la tua affermazione addirittura aggiungendoci il bonus 50%, che porterà il costo di quella batteria a 120€/kWh ... adesso aggiungici pure tutti i costi "accessori" che vuoi e fammi sapere se l'accumulo raddoppia di prezzo e se/quando sarà conveniente.
VPP
★★★★ Esperto
Messaggi: 6152
Iscritto il: 31/01/2022, 14:21
Veicolo: Corsa-e

Re: Ha senso installare accumulatori per assorbimento di picco?

Messaggio da VPP »

npole2000 ha scritto: 03/05/2024, 14:11 Quindi, se non ci sono esigenze specifiche (che esulino dall'aspetto economico), questi conti si fanno con la calcolatrice, non per "opinioni personali" o perché si è "convinti" (da qualcun altro).
E da te conti fatti con la calcolatrice ad oggi ne abbiamo visti esattamente zero quindi sono solo tue "opinioni personali".

E per quanto riguarda il ciarpame cinese che citi continuamente il prezzo franco magazzino del venditore è un prezzo fasullo perché trasporto e installazione non costeranno mai ZERO euro a meno di avere un parente che ci fa tutto il lavoro gratis per il suo buon cuore quindi il prezzo reale sarà sempre di più di quello e non ci sono "diluizioni" o altre sciocchezze prive di significato.

Se vuoi citare un prezzo cita un prezzo vero e quindi fatti tu i conti (o fatti fare un preventivo da Leroy Merlin che è l'unico con negozi fisici a vendere quel ciarpame), non devono farli gli altri al posto tuo.
demov
★★★ Intenditore
Messaggi: 650
Iscritto il: 21/12/2021, 23:15
Località: Prov. Modena
Veicolo: 500e

Re: Ha senso installare accumulatori per assorbimento di picco?

Messaggio da demov »

@VPP Finchè non termino le mie simulazioni di certo non vado a scomodare installatori chiedendo preventivi per il montaggio; al massimo ho chiesto la disponibilità per installare fornendo io i componenti, ovviamente CE e CEI-021, compatibili tra loro.
I prezzi che ho indicato sono inclusa spedizione al mio indirizzo comprensivo di tasse/dogana (formula DDP).

La convinzione personale mi sembra più vostra che mia... Produzioni su larga scala ne ho viste e per un'azienda che entra sul mercato spesso conviene appoggiarsi a chi già produce certi componenti chiedendo di ribrandizzarli invece che progettare da zero o quasi un prodotto.
Ci sono batterie che sono garantite 5 anni mentre altre 10, basta cercare. Inoltre vorrei ricordare che le batterie "cinesate" lo sono anche quelle che conosciamo sotto brand noti, le celle LFP son sempre quelle... Chi le produce non sono tanti, al massimo alcuni brand cercano produttori/fornitori Tier-1 e chiedono personalizzazioni come loghi etc.
I rischi si corrono sempre, lo sto già correndo, per quanto riguarda tema batterie, con la BEV con solo 8 anni di garanzia o 160.000km; lo stesso feci nel 2006 con la Prius.

Chi fa disinformazione o meglio zittisce a monte chi fa notare altri punti di vista e realtà al di fuori dei prezzi che ci vengono indicati dagli installatori di zona non son di certo io. Siamo abituati a vedere i soliti brand e affidarci a installatori di zona che ci rivendono i vari componenti, peccato che quest'ultimi sono stati importati come tanti altri da paesi asiatici o per lo meno parte dei componenti (vedi celle LFP o anche moduli ftv).

Valutazioni "soggettive" come la questione dei black-out dato che non tutti ne soffrono e mai in egual misura. Vari tacca e stacca durante l'estate passata mi han fatto saltare il frigo. Avessi avuto un sistema ibrido con funzione UPS (commutazione entro 10ms) non avrei avuto danni. Questo è un esempio; un altro è sulla potenza impegnata.

@paskyu Ritengo che non sia il caso di fare ironia o peggio prendere in giro. Questione chiusa.

Rispondi

Torna a “Batterie di Accumulo”