Quali associazioni per investire in FV ed energie rinnovabili

Sfruttare l'energia solare incidente per produrre energia elettrica mediante effetto fotovoltaico,
marcober
Messaggi: 7158
Iscritto il: 17/05/2017, 10:59
Veicolo: Zoe Q90
Contatta:

Re: Quali associazioni per investire in FV ed energie rinnovabili

Messaggioda marcober » 28/06/2020, 19:38

polianto ha scritto: ho investito sia in e-nostra per il contatore del box che ricarica l'auto sia in Energia Positiva per il contatore di casa.
Ciao Antonio


E fra le due? consigli?
Anche con Enostra si detrae 30% della quota?

Che poi..volendo..potevano aumentare il costo quota(detraibile) e aumentare la % di "ristorno"...cosi diventava anche piu "interessante"


ZOE Q90
FV: 15 kW Sunpower
Riscaldamento: PDC


Avatar utente
gianni.ga
Messaggi: 3591
Iscritto il: 17/12/2017, 20:29
Veicolo: Leaf Acenta 24kwh

Re: Quali associazioni per investire in FV ed energie rinnovabili

Messaggioda gianni.ga » 28/06/2020, 20:37

Mansell ha scritto:
gianni.ga ha scritto:Vi aggiorno sul mio investimento in un fondo di energie rinnovabili fatto a settembre 2019.
14% annui al netto delle imposte.

molto interessante.
il meccanismo è lo stesso di energia positiva?
Fammi capire, avevano fissato da contratto un 14% annuo e te lo stanno dando, o anche questi erano al 5% di resa delle quote, ma si è verificata una sovraproduzione e ti hanno dato anche l'eccedenza...?
no, perchè se iniziamo a ragionare su queste cifre ci sarebbe da fiondarcisi sopra. :lol:

gianni.ga ha scritto: e quando ho bisogno di liquidità in 5 giorni mi arrivano sul conto.

nel senso che puoi chiedere più conguagli in un anno o che puoi liberarti delle tue quote in soli 5 giorni?

Scusa mansell il mio era un OT di brutto.
Si tratta di un normale fondo di investimento che investe in azioni di società che producono e distribuiscono energie rinnovabili.
Era solo per dire che se sei disposto a correre dei rischi ci sono modi più semplici per avere un buon rendimento.
Leaf 24 Kwh 2016, Evr 1, Fv 8 Kwp, caldaia ibrida Rotex 9kw, pdc acs 300 l schuco.
XM 1998, C5 2008, C5 2013.

Avatar utente
selidori
Messaggi: 8679
Iscritto il: 14/02/2016, 11:17
Località: Milano
Veicolo: Leaf2018
Contatta:

Re: Quali associazioni per investire in FV ed energie rinnovabili

Messaggioda selidori » 28/06/2020, 20:58

Mansell ha scritto:passando al gestore dolomiti energia ho sempre il limite a 3,5 kw...?
c'è una lista di attesa o un limite per l'acquisto di quote dovuto alla ricerca di aree "pannellabili" o da adibire ad impianto di produzione energia...?
ha una durata minima...?


Io ho un po' di quote in Energia Positiva da 2 anni (2018) e fin'ora sta andando tutto bene.

Alcuni chiarimenti:

- come detto non devi comprare tutto subito. Puoi comprare quante quote vuoi, nel tempo (ma con un massimo del 120% dei tuoi consumi, questo per evitare che venga tassato come speculazione). Ma puoi comprarne anche meno.
NOTA: il 120% lo si può calcolare con tutte le bollette che vuoi, anche unendo GAS+LUCE. Unica clausola è che siano intestate tutte alla stessa persona.
- la detrazione fiscale del 30% come detto è solo il primo anno e c'e' l'obbligo di tenerli per 3 anni (se li rivendi prima, devi rimborsarli allo stato, non so come). ATTENZIONE. ORA DOVREBBERO AVERLO PORTATO AL 40%!
- per fare la detrazione devi fare il modulo unico, e non 730. Per chi è dipendente come me è una rogna aggiuntiva. Innanzitutto pochi CAFF lo fanno, poi è più rognoso/costoso ed infine ti ridanno i soldi... chissà? Non ad estate successiva come il 730 (polianto dice un anno... sobh...).
- passati i 3 anni puoi rivendere le quote a loro stessi che si impegnano a ricomprarli al costo (in verità anche il mese dopo, 3 anni come detto è per non dover rimborsare la detrazione usufruita). Naturalmente di sicuro c'e' solo la morte, se falliscono, quelle quote probabilmente non le rivendi a nessuno (ma come detto, almeno teoricamente, hai il bene... il curatore fallimentare venderà i pannelli e ti darà qualcosa indietro).
- come detto da marcober, il 30% non te lo danno perchè fanno impianti fotovoltaici. il 30% è perchè investi in STARTUP INNOVATIVA, quindi chiunque investa in qualsiasi startup innovativa si prende il 30%.
Attenzione, però non puoi fra 3 anni rivendere e ricomprare il giorno dopo. Mi pare che per una singola startup puoi fare questo gioco una sola volta nella vita (nel senso che ai fini del rimborso dello stato se ricomperi non ti becchi più indietro il 30%.... non son ben sicuro di come funzioni perchè non sono ancora da 3 anni ma mi pareva che me l'avessero spiegato così.... se no lo farebbero tutti... naturalmente puoi rivendere tutto e poi comprare tutto tua moglie...).
- non c'e' coda o lista d'attesa per acquisto quote. Come si vede ci sono sempre degli impianti dove ancora devono vendere le quote: https://www.energia-positiva.it/i-nostri-impianti/
- non c'e' obbligo ad usare DOLOMITI ENERGIA (che comunque è il top in tutto) ma puoi tenere il tuo normale fornitore. Dolomiti Energia però ha una convenzione e fa uno sconto in bolletta (a vita) a chi viene da ENERGIA POSITIVA, quindi si paga meno. Ma non è obbligatorio usare loro.
- DOLOMITI ENERGIA ha tutte le offerte, anche allacci maggiori di 3 kW (tanto è tutto virtuale, di fatto il tuo impianto rimane uguale)

NOTA:
da un anno esiste anche EPCO, una cooperativa degli stessi autori orientata chi CONSUMA MOLTO. Non ho studiato molto la cosa perchè oramai quello che dovevo comprare ho comprato, ma sembra più interessante.
E da quest'anno anche Greenarms, studiata ancora meno.
Secondo me il proliferare di queste società è solo per non rendere troppo grande ENERGIA POSITIVA....

Lati negativo:
- dai dei soldi (tipicamente TANTI SOLDI) a sconosciuti. Se scappano con il malloppo o fanno cazzate puoi dire ciao ciao a quei soldi.
- rispetto ad un FV *TUO* è vero che non hai assistenza, pulizia, manutenzione, ecc, ma non hai neppure grandi soddisfazioni. Io ho un po' di quote a Varedo e non organizzano neppure visite private. Non solo, non hai nessun logger o statistiche di insolazione. Neppure un adesivo da mettere sull'auto con SOCIO ENERGIA POSITIVA o cose del tipo AUTO ALIMENTATA DA IMPIANTO VIRTUALE od altre cose puramente edonistiche che però te la farebbero tirare.
Un vero peccato per chi non è solo speculatore ma anche appassionato! :(
Riguardo a statistiche di esercizio, sono anche scemi: sono due anni che dico di fare un sito anche finto con dati inventati (ovviamente sensati) che tanto nessuno può controllare e magari fare persino una pagina utente con i PROPRI dati (tanto che ci vuole? se hai 20 quote su 1000 basta che dividi il numero totale per 1000 e poi moltiplichi per 20.... i dati di insolazione di aree sono ben noti e quindi appunto si potrebbero anche mettere dati falsi, ma almeno uno ha qualcosa da guardare e magari grafici e statistiche....).
Quando dai un sacco di soldi a sconosciuti, almeno un adesivo me lo aspetterei....

Mansell ha scritto:- la resa annua effettiva dei pannelli è molto superiore al 5% che ti girano a fine anno e questo surplus va nel tempo a formare quei 10000 euro che ti ridaranno alla fine.
E' questa.
Ovvio che quell'impianto rende di più ed a te danno meno.
Ma se hanno fatto il busness plan fatto bene, riescono a tirar fuori quelle spese.

Se volete ho un contatto (è un venditore, a scanso di equivoci).
Ultima modifica di selidori il 29/06/2020, 8:16, modificato 1 volta in totale.
AUTO ELETTRICHE: Immatricolazioni | gamma | agevolazioni | circuiti
MOBILITA ELETTRICA: Eventi | FAQ

Mansell
Messaggi: 34
Iscritto il: 27/05/2020, 21:08
Veicolo: Bici

Re: Quali associazioni per investire in FV ed energie rinnovabili

Messaggioda Mansell » 29/06/2020, 1:15

gianni.ga ha scritto:
Mansell ha scritto:
gianni.ga ha scritto:Vi aggiorno sul mio investimento in un fondo di energie rinnovabili fatto a settembre 2019.
14% annui al netto delle imposte.

molto interessante.
il meccanismo è lo stesso di energia positiva?
Fammi capire, avevano fissato da contratto un 14% annuo e te lo stanno dando, o anche questi erano al 5% di resa delle quote, ma si è verificata una sovraproduzione e ti hanno dato anche l'eccedenza...?
no, perchè se iniziamo a ragionare su queste cifre ci sarebbe da fiondarcisi sopra. :lol:

gianni.ga ha scritto: e quando ho bisogno di liquidità in 5 giorni mi arrivano sul conto.

nel senso che puoi chiedere più conguagli in un anno o che puoi liberarti delle tue quote in soli 5 giorni?

Scusa mansell il mio era un OT di brutto.
Si tratta di un normale fondo di investimento che investe in azioni di società che producono e distribuiscono energie rinnovabili.
Era solo per dire che se sei disposto a correre dei rischi ci sono modi più semplici per avere un buon rendimento.

la tua non è una considerazione marginale.
alla fine io ho una somma da disporre per poter ottenere la mia energia.
se la lascio sul c/c mi rende un 2-3%, su energia positiva un 5% + sgravi, sul tuo fondo il 14% che, considerando un mero discorso economico sarebbe l'alternativa più vantaggiosa per ripagarsi la bolletta a fronte di probabili maggiori rischi.

Avatar utente
marco
Amministratore
Messaggi: 16061
Iscritto il: 29/12/2015, 13:41
Località: Reggio Emilia
Veicolo: Nissan Leaf
Contatta:

Re: Quali associazioni per investire in FV ed energie rinnovabili

Messaggioda marco » 29/06/2020, 13:17

Mansell ha scritto:se preima spendevo 0,25 cent a kw e consumo annio 1200kw, passando con auto elettrica a 5-6000 kw


Scusa, ma non ti avevo mandato un passaggio privato dicendo di studiarti le unità di misura in modo che non dovessi sempre correggerti io? L'hai letto il regolamento del forum? Cerca di esprimersi correttamente per favore, non vorrei doverti correggere all'infinito...
Nissan Leaf 24 kWh ( waiting Opel Corsa-e) > Zero FX 7,2 kWh + Zero FX 5,7 kWh > Ninebot One E+ 320 Wh > FV 4,32 kWp


Avatar utente
andrea.ceria
Messaggi: 796
Iscritto il: 18/03/2017, 13:46
Località: Canelli

Re: Quali associazioni per investire in FV ed energie rinnovabili

Messaggioda andrea.ceria » 29/06/2020, 14:39

Se per problemi di tetto non riuscirò a mettere FV sul tetto (cioè, il ritorno dell'impianto si allungherebbe a 10 anni e più), diventerò anche io socio di Energia Positiva con il corrispettivo che avevo stimato inizialmente di spendere per l'impianto.
Da ultimo decreto, le start up innovative permettono la detrazione una tantum del 50%, una sola volta. Tra l'altro, nel 2023 io - Stato - non considererei più una start-up tale... o fallisci o diventa una normale srl/spa. Perciò, fantastica la detrazione del 50 (ma anche del 30), ma non ci farei troppi castelli intorno
- Citybike Scott + Swytch 250W (5000 km/anno)
- Peugeot iOn 2013 con PCC (7000 km/anno)
- Impianto FV in arrivo...

Mansell
Messaggi: 34
Iscritto il: 27/05/2020, 21:08
Veicolo: Bici

Re: Quali associazioni per investire in FV ed energie rinnovabili

Messaggioda Mansell » 30/06/2020, 0:10

marcober ha scritto:
il concetto è giusto..i NUMERI NO! :D
Oggi prelevare 1 kwh IN PIU su un contatore (aldila della potenza del contatore) costa 12 cts e non 25
Che siccome è un errore pari al 100% del valore...direi che sarebbe bene che iniziaste a correggervi..su dai...non usiamo piu le Lire..non ci sono piu i gettoni del telefono..il kwh non costa piu 25 cts..


La mia fattura della HERA mi scrive che il costo complessivo (fisso più variabile ) è di 25 cent al kWh .
perchè dici che una unità kWh in più è 12 cent?
Ultima modifica di Mansell il 30/06/2020, 0:28, modificato 1 volta in totale.

Mansell
Messaggi: 34
Iscritto il: 27/05/2020, 21:08
Veicolo: Bici

Re: Quali associazioni per investire in FV ed energie rinnovabili

Messaggioda Mansell » 30/06/2020, 0:26

marco ha scritto:
Scusa, ma non ti avevo mandato un passaggio privato dicendo di studiarti le unità di misura in modo che non dovessi sempre correggerti io? L'hai letto il regolamento del forum? Cerca di esprimersi correttamente per favore, non vorrei doverti correggere all'infinito...

non avevo visto i 3 messaggi privati

Mansell
Messaggi: 34
Iscritto il: 27/05/2020, 21:08
Veicolo: Bici

Re: Quali associazioni per investire in FV ed energie rinnovabili

Messaggioda Mansell » 30/06/2020, 0:47

selidori ha scritto:- la detrazione fiscale del 30% come detto è solo il primo anno e c'e' l'obbligo di tenerli per 3 anni (se li rivendi prima, devi rimborsarli allo stato, non so come). ATTENZIONE. ORA DOVREBBERO AVERLO PORTATO AL 40%!

non saprei dirti se è una buona notizia, già facevo fatica a detrarli al 30, figuriamoci al 40... ma sti qui del governo non pensano che non siamo tutti dei milionari? visto che c'è l'obbligo di tenere le quote per 3 anni, non potevano almeno spalmare la detrazione per quel periodo...?!?!
uff...
selidori ha scritto:- non c'e' obbligo ad usare DOLOMITI ENERGIA (che comunque è il top in tutto) ma puoi tenere il tuo normale fornitore. Dolomiti Energia però ha una convenzione e fa uno sconto in bolletta (a vita) a chi viene da ENERGIA POSITIVA, quindi si paga meno. Ma non è obbligatorio usare loro.
- DOLOMITI ENERGIA ha tutte le offerte, anche allacci maggiori di 3 kW (tanto è tutto virtuale, di fatto il tuo impianto rimane uguale)

ci do una occhiata, mi sembrava che per famiglie ci fosse solo una tariffa, forse ho visto male....
selidori ha scritto:Lati negativo:
Io ho un po' di quote a Varedo e non organizzano neppure visite private.

Questa è davvero una grossa lacuna, io penso che una delle difficoltà più grandi sia convincere la gente ad associarsi e non fanno nulla per mostrare la concretezza del loro operato. Mi pare una manchevolezza che va controcorrente. Magari ad una riunione di associati andrebbe fatta presente questa lacuna....
selidori ha scritto:
Mansell ha scritto:- la resa annua effettiva dei pannelli è molto superiore al 5% che ti girano a fine anno e questo surplus va nel tempo a formare quei 10000 euro che ti ridaranno alla fine.
E' questa.
Ovvio che quell'impianto rende di più ed a te danno meno.
Ma se hanno fatto il busness plan fatto bene, riescono a tirar fuori quelle spese.

essendo una cooperativa, teoricamente tutti i profitti dovrebbero ricadere in mano ai soci, nel caso di surplus energetico oltre al business plan mi aspetterei di vedere maggiori introiti, o sottoforma di rendimento (6-7%) o come capitale finale rimborsato maggiore di quello investito.
chissà se è mai capitato...
selidori ha scritto:Se volete ho un contatto (è un venditore, a scanso di equivoci).

quasi quasi, sono pessimista sull'esito della riunione di condominio.

Avatar utente
selidori
Messaggi: 8679
Iscritto il: 14/02/2016, 11:17
Località: Milano
Veicolo: Leaf2018
Contatta:

Re: Quali associazioni per investire in FV ed energie rinnovabili

Messaggioda selidori » 30/06/2020, 9:01

Mansell ha scritto:
selidori ha scritto:- la detrazione fiscale del 30% come detto è solo il primo anno e c'e' l'obbligo di tenerli per 3 anni (se li rivendi prima, devi rimborsarli allo stato, non so come). ATTENZIONE. ORA DOVREBBERO AVERLO PORTATO AL 40%!

non saprei dirti se è una buona notizia, già facevo fatica a detrarli al 30, figuriamoci al 40... ma sti qui del governo non pensano che non siamo tutti dei milionari? visto che c'è l'obbligo di tenere le quote per 3 anni, non potevano almeno spalmare la detrazione per quel periodo...?!?!
uff...
Sai che non ho capito?
Tu facevi fatica a detrarre 30 o 40%?
Che fatica facevi? Devi scrivere una cifra su un foglio (la dichiarazione dei redditi). E' un rompimento di balle farlo, sicuramente, ma va fatto ed a quel punto mettere una cifra o l'altra non capisco che fatica maggiore ci sia.
E non ho neppure capito la cosa del SIAMO TUTTI MILIONARI.
Poi chiedi se non potevano diluire.
Forse non mi è chiaro.... o non ti è chiaro... i soldi non devi darli tu ma TE LI DANNO INDIETRO.
Cioè quel 30% ti rimborsano!
Se hai speso 1000 euro, te ne ridanno 300€ (o 400 o forse addirittura 500€ se come dicono altri ora è il 50%), quindi che centra se TU sei o non sei milionario. Forse intendi che TU li dovevi investire un poco alla volta nei vari anni? Puoi farlo, ma ovviamente ti ridanno il parziale. Cioè ogni anno puoi investire la cifra che vuoi tu e su quella cifra ti ridanno la percentuale (tutta) l'anno dopo (non il totale alla fine dei 3 anni... non anticipano (giustamente) niente, per un investimento che fra l'altro potresti cambiare idea.

Sul dilazionare... meno male che non è così!
Scusa ma devi prendere soldi, non sei contento di prenderli tutti e subito?
Poi te li gestisci te, come vuoi, ma intanto li hai tutti e subito!

Poi le dilazioni a prendere io le odio...
Non so voi, ma io sono proprietario di 3 immobili (non pensiate a 3 ville... si tratta della casa dove vivo, del box che non è pertinente e di un appartamento al 50% con mio fratello lasciata in eredità da mio padre) ed essendo tutti caseggiati vecchi ogni anno ci sono un sacco di ristrutturazioni. Siccome quelli si detraggono al 50% diviso 10 anni (e siccome in almeno un caso devo dividerlo ancora per due), mi sto trascinando oltre 11 ristrutturazioni (l'anno prossimo saranno 12) da anni, quasi tutte cifre invisibili. Ce ne è una che non arriva a 2 euro e mezzo ed ogni anno sono costretto (per un totale di 10 anni) a trascinarmeli nella dichiarazione dei redditi... tanto è un rompimento di balle che ne farei addirittura a meno.... (perchè diventa difficile ogni volta inserire i dati e ricordarsi le date...).... altro che DETRAZIONE IN VARI ANNI...
Ultima modifica di selidori il 30/06/2020, 11:44, modificato 1 volta in totale.
AUTO ELETTRICHE: Immatricolazioni | gamma | agevolazioni | circuiti
MOBILITA ELETTRICA: Eventi | FAQ



Torna a “Impianti Fotovoltaici”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite