Realizzare da soli impianto fotovoltaico

Sfruttare l'energia solare incidente per produrre energia elettrica mediante effetto fotovoltaico,
kathy
Messaggi: 184
Iscritto il: 01/01/2019, 11:20

Realizzare da soli impianto fotovoltaico

Messaggioda kathy » 01/01/2019, 23:06

Ciao a tutti, mi piacerebbe provare ad aprire un thread che possa essere utile per installarsi da soli un impianto fotovoltaico evitando il raddoppio di prezzi che applicano le varie ditte del settore.

Ad esempio per un 8kW con SunPower x360 con ottimizzatori SOLAR Edge chiedono fra i 19 e 20000 euro. A fronte di una spesa di materiali di circa la metà. Correggetemi se mi sbaglio.

Provo a fare una lista di attività che mi piacerebbe esplodere con i contributi dei vari esperti.

Scusatemi per le inesattezze ma come avrete notato sono un super rookie! Lo scopo è proprio che la lista venga corretta da chi ha più conoscenze di me.

1) acquisto pannelli e materiali con bonifico parlante.
2) fine lavori installazione meccanica e collegamento cablaggi DC e AC
3) richiesta allaccio a ENEL distribuzione
5) richiesta SSP a GSE
6) inserimento dati impianto FV su portale ENEA
7) richiesta detrazione 50% da commercialista

Ringrazio in anticipo i tanti forumisti esperti che vogliano mettere a disposizione le proprie conoscenze magari aggiungendo , correggendo o,esplodendo anche una sola voce.

Ciao!




valbui
Messaggi: 354
Iscritto il: 16/11/2018, 18:24
Veicolo: Nissan Leaf 30 kWh

Re: Realizzare da soli impianto fotovoltaico

Messaggioda valbui » 02/01/2019, 7:19

Ciao kathy,
Mi dispiace dirti che non si può fare.
Per essere più precisi hai bisogno che chi realizza l'operato si prenda la responsabilità di quanto realizzato con la dichiarazione di conformità. Aggiungo che hai anche bisogno di un progetto firmato da professionista.
Inoltre la pratica all'ENEA non è da fare: fino a 20 kW in SSP (se non hai altri impianti allacciati alla rete) è sufficiente la richiesta di allaccio alla rete.

Adesso sono di corsa, magari approfondiamo il discorso nel pomeriggio.

A presto
^-^-^ --- ^-^-^
I miei "elettrodomestici":
- 20 moduli Isofoton 150 Wp + 1 Sunny Boy 3000 SMA
- Atlantic Explorer 200L (pompa di calore per ACS)
- Nissan Leaf 30 kWh

mirko2016
Messaggi: 1310
Iscritto il: 23/08/2018, 20:03
Località: Alba

Re: Realizzare da soli impianto fotovoltaico

Messaggioda mirko2016 » 02/01/2019, 12:49

Son di fretta anche io rispondo brevemente

I costi sono molto molto minori.
Penso che dovresti stare tranquillamente sotto i 14000, ma forse anche meno con quell'impianto che, comunque, non farei mai: sempre troppi soldi: secondo me su quella taglia con 11500 hai qcells da 325 Wp e sempre ottimizzati solaredge (ma anche lì va visto se ti servono o no, in alcuni casi servono a niente se non ad avere un bellissimo monitoraggio)
FV: 4,55 kW qcells G5 inverter zucchetti - https://www.solarmanpv.com/portal/Termi ... ?pid=71510 - PDC aria aria: 2 LG Quadro 1 LG wifi artcool

Avatar utente
claudio.amadori
Messaggi: 557
Iscritto il: 01/03/2016, 16:27

Re: Realizzare da soli impianto fotovoltaico

Messaggioda claudio.amadori » 02/01/2019, 14:23

kathy ha scritto:Ciao a tutti, mi piacerebbe provare ad aprire un thread che possa essere utile per installarsi da soli un impianto fotovoltaico evitando il raddoppio di prezzi che applicano le varie ditte del settore.


E' contro la legge. Piaccia o no, per gli impianti facenti parte di un edificio il fai da te è vietato.
Cfr. decreto 37/2008.
E' necessario rivolgersi a un installatore abilitato che al termine dei lavori rilascerà la famosa DiCo.
Se poi la potenza supera i 6 kW è necessario anche il progetto di un ingegnere o perito iscritti al relativo albo.

Qualcuno trova la ditta che si assume la responsabilità dell'impianto come se fosse suo, rilasciando la DiCo ma anche questo è fuori legge (infatti, nella DiCo si dichiara di aver realizzato l'impianto così e così).

L'unica scappatoia legale potrebbero essere impianti... a spina.

polianto
Messaggi: 1281
Iscritto il: 22/09/2016, 12:05

Re: Realizzare da soli impianto fotovoltaico

Messaggioda polianto » 02/01/2019, 16:40

Anche io che sono un paladino del fai-da-te in questo caso non posso che sottoscrivere appieno quanto detto da Claudio.

Forse l’unica cosa che si può fare da soli è l’installazione delle parti “meccaniche” dell’impianto: le staffe ed i profili fissati sul tetto, i tubi vuoti e le vie cavi dal tetto allo spazio dove installare l’inverter e da li fino a contatore.
Insomma tutte quelle opere normalmente definite “assistenze murarie” che per l’elettricista sono solo una perdita di tempo e che in verità rappresentano i 3 quarti della mano d’opera necessaria per montare un impianto, lasciando a lui solo i lavori da vero elettricista, quali il montaggio dei pannelli (molto delicati, meglio che li maneggi solo lui prima che se ne rompa uno prima del tempo e ti dica che non vale la garanzia), tirare i file, installare l’impianto vero e proprio negli spazi predisposti.

Sono comunque opere da realizzare con molta attenzione e solo se si ha una buona manualità, se poi il tetto perde acqua non è bello, e soprattutto stando attenti alla sicurezza e a non farsi male cadendo dal tetto!

Ciao Antonio
VW e-UP! detta EPPA


marcober
Messaggi: 3841
Iscritto il: 17/05/2017, 10:59
Veicolo: Zoe Q90
Contatta:

Re: Realizzare da soli impianto fotovoltaico

Messaggioda marcober » 02/01/2019, 16:44

Altreche fuori legge non puoi manco detrarli....perché non è credibile detrarre solo i materiali senza avere una fattura del montaggio...che difficilmente avrai se monti tu.
Ormai costano così poco e sono detraibili al 50% che il fai da te non vale la pena...dato i rischi che corri...metti che prende fuoco la casa ..la prima cosa che ti chiedono i vigili del fuoco è la DICO del fv...idem il perito assicurazione...
ZOE Q90
FV: 15 kW Sunpower
Riscaldamento: PDC

kathy
Messaggi: 184
Iscritto il: 01/01/2019, 11:20

Re: Realizzare da soli impianto fotovoltaico

Messaggioda kathy » 02/01/2019, 16:46

Non lo sapevo. Ok sogno finito. Passerò a esame preventivi. Pensavo che ottimizzatori solar edge potessero servire a individuare pannelli rotti o non funzionanti. Mi dite che sono inutili.

Se non metto s. Edge e mod bus, esistono inverter trifase che mi informino su potenza istantanea immissione prelievo, autoconsumo, etc?

Avatar utente
gianni.ga
Messaggi: 2250
Iscritto il: 17/12/2017, 20:29
Veicolo: Leaf Acenta 24kwh
Contatta:

Re: Realizzare da soli impianto fotovoltaico

Messaggioda gianni.ga » 02/01/2019, 17:15

Rivolgiti ad Altea, Torino.
Ti dicono prima quanto sarà la produzione e te la garantiscono.
Leaf 24 Kwh 2016, Evr 1, Fv 8 Kwp, caldaia ibrida Rotex 9kw, pdc acs 300 l schuco.

Avatar utente
marco
Amministratore
Messaggi: 11143
Iscritto il: 29/12/2015, 13:41
Località: Reggio Emilia
Veicolo: Nissan Leaf
Contatta:

Re: Realizzare da soli impianto fotovoltaico

Messaggioda marco » 02/01/2019, 18:38

kathy ha scritto:Pensavo che ottimizzatori solar edge potessero servire a individuare pannelli rotti o non funzionanti. Mi dite che sono inutili.


Io li ho messi: mi hanno detto che servono nel caso vi sia una ombreggiatura imprevista di qualche tipo. Con gli ottimizzatori si ferma la produzione solo di un pezzo di pannello e non del pannello intero (o di un pannello solo e non della fila? Non mi ricorso, correggetemi voi)
Nissan Leaf 24 kWh > Zero FX 7,2 kWh + Zero FX 5,7 kWh > Ninebot One E+ 320 Wh > FV 4,32 kWp

valbui
Messaggi: 354
Iscritto il: 16/11/2018, 18:24
Veicolo: Nissan Leaf 30 kWh

Re: Realizzare da soli impianto fotovoltaico

Messaggioda valbui » 02/01/2019, 18:48

marco ha scritto:Io li ho messi: mi hanno detto che servono nel caso vi sia una ombreggiatura imprevista di qualche tipo. Con gli ottimizzatori si ferma la produzione solo di un pezzo di pannello e non del pannello intero (o di un pannello solo e non della fila? Non mi ricorso, correggetemi voi)


Un saluto a tutti.
Gli ottimizzatori sono utilissimi quando ci sono ombreggiamenti evidenti e per lunghi periodi (giornaliero\stagionale) nonché quando si hanno più falde con tilt e\o azimut (tradotto inclinazioni e\o direzione verso sud) diverse.
Ogni modulo fotovoltaico con ottimizzatore lavora al suo massimo senza inficiare la produzione degli altri collegati sullo stesso canale (stringa o stringhe).

Perdonatemi se semplifico troppo ma il concetto è grossomodo questo: senza ottimizzatori la produzione dell'inverter si abbassa al modulo che produce peggio.
Poi quanto detto non è proprio vero perché si devono considerare che gli inverter possono avere due canali separati, che sui moduli ci sono i diodi di bypass, ecc ...

A presto
^-^-^ --- ^-^-^
I miei "elettrodomestici":
- 20 moduli Isofoton 150 Wp + 1 Sunny Boy 3000 SMA
- Atlantic Explorer 200L (pompa di calore per ACS)
- Nissan Leaf 30 kWh



Torna a “Impianti Fotovoltaici”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti