Recensione: Un anno di Kia Soul EV Eco Electric

Progettata nel 2011 e disponibile dal 2015, il modello Soul ECO-electric è un'auto totalmente elettrica con autonomia per ricarica di circa 210 km.
Avatar utente
davide
Messaggi: 994
Iscritto il: 05/11/2016, 18:21
Località: Parma

Recensione: Un anno di Kia Soul EV Eco Electric

Messaggioda davide » 11/12/2017, 18:18

spin.JPG
spin.JPG (198.47 KiB) Visto 2029 volte

vista in un annuncio su Autoscout ed acquistata usata un anno fa da un concessionario kia che l'aveva in leasing. (l’immatricolazione è di luglio 2015).
Era piena di adesivi pubblicitari. Su mia esplicita richiesta li hanno rimossi (vinile) e, compreso nel costo, me l'hanno pure lucidata....

La batteria è da 27 kWh. Da subito ho sostituito le gomme originali NEXEN estive con FULDA 4 stagioni M+S (rivelatesi ottime).

Ho percorso 13000 km…. molti di più del mio solito, un po’ per la curiosità ed un po’ perché viaggiare in elettrico è un vero piacere. E’ una cosa contagiosa…Più la guidi e più vorresti continuare a guidarla…

I consumi si attestano in città e strade extraurbane mediamente sui 10/11 kWh per 100 km in estate,
13 kWh per 100 km in settembre
15 kWh per 100 km in novembre
16,2 kWh per 100 km in dicembre (per esempio oggi)

Il mio migliore record in piano è stato (quest’estate) di 8,5 kwh per 100 km sul lungomare in Versilia ma lì, si sa, ogni 200 metri c’è un attraversamento pedonale o un semaforo. Molti rallentamenti e ripartenze. Non fa testo.
In leggera discesa su di un percorso più lungo da Fiera di Primiero a Vicenza ho consumato ancora meno : 7,6 kwh per 100 km ; la rigenerazione è veramente efficace e di grande aiuto!
L’autonomia dichiarata dal costruttore (212 km nedc ) è ottenibile ed anche superabile, in città a basse andature. (tanto a me non piace correre…)
In autostrada (ne faccio poca) si possono comunque percorrere 100 km (+ una riserva strategica di 30 km) max ai 110 kmh di crociera con la possibilità di allungare la tratta di 10/20 km riducendo però l’andatura in proporzione. Quindi occhio a pianificare i viaggi !! In autostrada i consumi possono essere anche più che doppi (+ di 24 kwh x100km).
C’è quindi una ENORME differenza di consumo in base alla velocità ed alla temperatura.
(In questa stagione invernale in Canada a -15°C l'autonomia si riduce a 100 km... )
31 luglio.jpg
31 luglio.jpg (172.08 KiB) Visto 2029 volte

In estate si hanno le maggiori percorrenze (il record di autonomia “disponibile” è stato di 224 km … ma è stato un caso unico). Il riscaldamento incide sull’autonomia per circa il 15% cioè 30 km su un pieno. Mentre l’aria condizionata d’estate incide ancora di meno (stimo un 10% ) La pompa di calore è molto efficiente. L’aria dell’abitacolo viene pure ionizzata.
soulev_battery_cooling.png
soulev_battery_cooling.png (222.84 KiB) Visto 2029 volte

L’aria viene prelevata dall’abitacolo sotto i sedili anteriori passa nella batteria e poi viene espulsa da un aspiratore centrifugo a chiocciola (posizionato nel baule) che la scarica sul retro, all’esterno. Quindi, variando l’impostazione del climatizzatore, non solo si cambia la temperatura dell’abitacolo ma anche quella delle batterie.

La funzione “eco”, che si inserisce automaticamente ad ogni accensione, agisce sull’impianto di climatizzazione e sulla rampa di accelerazione del motore ma non ne limita la potenza massima (come invece avviene sulla zoe). Sul pedale dell’acceleratore esiste a fondo corsa un clik per ottenere subito il massimo della potenza, funzione utile nelle situazioni di emergenza.

La guida in montagna è piacevolissima e sembra che il motore con i suoi 110 cavallini non faccia nessuna fatica a divorare i tornanti. Una pacchia ! In realtà bisogna fare molta attenzione ai consumi perché è in salita che il motore è chiamato a fornire la sua massima potenza (del resto è normale che sia così…). I consumi in salita ripida (ho fatto anch’io il Passo Rolle come Cesare ….) sono mediamente il triplo (30 kwh per 100 km se non di più). Bisogna stare prudenti nel pianificare i viaggi in montagna. Però c’è il vantaggio della ricarica in discesa….. che unisce l’utilità del freno motore con la carica della batteria). Si recupera circa un terzo dell’energia usata per salire.
In modalità B gli stop si accendono quando la rigenerazione supera i -25 kW.

Cosa mi è piaciuto....(l’elenco è in ordine casuale).
1. La spaziosità dell’abitacolo che permette 5 posti comodi. (altro che ZOE! ....con tutto il rispetto..! )
2. La posizione di guida rialzata, sembra di stare su di un monovolume.
3. L’apertura keyless delle portiere. (come per la leaf)
4. La guida è rilassante. Sembra di volare in aliante! Si sente solo il fruscio dell’aria… Le accelerazioni sono sicure in ogni situazione. La totale assenza di strappi tipici del cambio più o meno automatico delle termiche. (del resto tutte le auto elettriche sono così…)
5. I sedili sono morbidi al punto giusto. La schiena ringrazia….
6. Le finiture interne curate.
7. L’ottima qualità del sistema stereo audio DAB e del microfono Bluetooth per la funzione vivavoce.
8. Volante e sedili anteriori sono riscaldabili elettricamente e consumano veramente poco (1 sedile consuma circa 50w, il volante ne consuma 100). Si scaldano in fretta e bastano pochi minuti di funzionamento per essere efficaci.
9. Il climatizzatore veramente automatico è addirittura dotato di un sensore (montato dietro il retrovisore) che rileva l’umidità del vetro anteriore e comanda il disappannamento automatico. Molto comodo d’inverno. Fa tutto lui. La lettiera per gatti la lascio ai gattari…… :lol:
10. La durezza del volante è regolabile su tre livelli diversi. (anche se nella versione più “dura” per i miei gusti è ancora appena troppo molle).
11. I sensori di parcheggio anteriori e posteriori a tonalità differenziata che uniti alla retrocamera aiutano molto nelle manovre.
12. il fatto di potere ricaricare dal garage di casa senza dovere aumentare il contratto di fornitura. Il caricatore in dotazione preleva al massimo 8 A cioè circa 1.8 kW (meno dei 10 A della Leaf).Ha una spina italiana da 10A. Quindi NON SERVONO ADATTATORI !!
charger.JPG
charger.JPG (188.92 KiB) Visto 2029 volte

13. L’attacco CHADEMO disponibile di serie e non come optional.
14. Il comodo bracciolo con un capiente portaoggetti (circa 4 litri).
15. Il freno a mano ad azionamento elettrico che si disinnesta da solo quando riparti. (mentre odio quello a pedale della Leaf che ti potresti dimenticare inserito)
16. Il cruscotto OLED ben visibile.
17. Il GRANDE schermo touch screen capacitivo da ben DIECI pollici.
18. Il retrovisore SMART che adegua automaticamente la luminosità in base alle condizioni di luce esterna.
19. Zero costi fissi. La batteria è di proprietà. Non ci sono costi “nascosti”.
20. il CRUISE CONTROL ; non sarà adattivo come quello della GOLF ma è preciso e molto utile per viaggiare in assoluto relax.
21. ANDROID AUTO ed APPLE CARPLAY finalmente disponibili tramite agg sw della casa (nel 2019).
22. Il manuale dell'infotainement in 14 (QUATTORDICI !) lingue diverse ....sono 3,2 kg di carta !!! pazzesco ! :shock:
manuali.JPG
manuali.JPG (178.57 KiB) Visto 2029 volte


Che cosa non mi è piaciuto:

1. Il navigatore: Il fix del gps avviene velocemente ma le mappe, nonostante gli aggiornamenti gratuiti annuali, sono sempre vecchie di almeno due anni. (lo stesso problema viene segnalato anche in un forum Francese….) Me ne sono accorto perché la cartografia non contiene parecchie rotatorie. Ne consegue che il sistema di navigazione ha una gestione dei percorsi poco affidabile. L’algoritmo di scelta del percorso è molto discutibile. I punti di ricarica presenti nel database interno sono pochi e vengono aggiornati con ritardo rispetto per esempio a NEXTCHARGE. La funzione “nearby stations” è bellina ma perfettamente inutile nell’uso quotidiano...ma tanto uso altre APP di navigazione che permettono di sopperire al problema (e non sono perfette neanche loro) ma bisogna inevitabilmente avere uno smartphone.

2 Nella versione commercializzata in Europa (come del resto tutte le versioni non vendute negli USA) non si ha la possibilità di vedere da remoto tramite APP lo stato di carica della batteria o di selezionare a distanza il riscaldamento dell’abitacolo. E’ il cosiddetto UVO ev-Service (presente in nordamerica ma non in europa). Non c’è nessuna connessione remota del veicolo via gsm (perlomeno non si paga nessun abbonamento poichè la sim 4G non c’è). Il preriscaldamento dell’abitacolo è programmabile dal menu dedicato solo se l’auto è connessa in ricarica.

3 Gli amplificatori montati sulle portiere anteriori sono dotati di cornice a led a luce variabile e psichedeliche. Un gadget carino ma perfettamente inutile. Di giorno tra l’altro le luci non si notano. (comunque sono escludibili…).



In conclusione:
nel complesso sono soddisfatto della scelta. E’ un’auto ADORABILE . Gli inconvenienti rilevati sono superabili e non offuscano troppo l’impressione generale. A parte il giudizio estetico (sempre soggettivo.. mica a tutti piace…) la kia soul ev è ancora, attualmente, una valida alternativa alla Nissan Leaf 24 kwh nel caso si voglia pescare nel mercato dell’usato. Per il nuovo, invece, vista la concorrenza dei nuovi modelli di EV in uscita nel 2018 con maggiore autonomia se il prezzo di acquisto non scenderà sarà difficile che la SOUL EV possa vendersi bene almeno da noi. Se poi kia non investe nulla in pubblicità……. mah! :? In TV non si è MAI vista. :shock:
Per ora è una delle rare crossover elettriche disponibili in commercio a cinque posti. Più larga (180 contro 177 cm) ma più corta della leaf attuale (441,4 contro 445 cm) è più facile da parcheggiare. La cubatura interna ed il lunotto posteriore verticale permettono di sfruttare meglio il vano di carico. Paradossalmente si riescono a caricare sulla Soul oggetti che sulla Leaf (piu lunga) non entrano. Dovendo caricare aeromodelli ingombranti questa è la principale motivazione che me l’ha fatta preferire alla Leaf.
I tecnici di Kia hanno fatto un grande lavoro sull’integrazione del propulsore elettrico; tutto è studiato con grande cura. Del resto è la loro seconda generazione di Soul elettrica. (la prima, bruttissima, mi pare non sia stata venduta in versione elettrica da noi).
Morale: mai più un’auto termica. Mai più. Davvero! Provare per credere. ;)

qui un breve video descrittivo delle componenti principali:

[url]https://www.youtube.com/watch?v=6r_UFlvN8y4&list=PLT9Vc9g-Ze-BeT2B0kaseANZQW95K_S8Q&index=2&t=0s
[/url]
Ultima modifica di davide il 27/08/2019, 21:56, modificato 13 volte in totale.


Kia Soul EV 110CV 27 kWh MY2015
Il benzinaio ed il meccanico, non vedendomi più, hanno scritto a "Chi l'ha visto"...... :lol: :)
Benedetto il giorno che son passato ad una e.v. !


Avatar utente
Cesare
Messaggi: 651
Iscritto il: 02/01/2016, 11:48
Contatta:

Re: Recensione: Un anno di Kia Soul EV Eco Electric

Messaggioda Cesare » 12/12/2017, 19:12

Grande Davide bellissima descrizione Super, la Soul E e' un'auto fantastica, sono d'accordo, Chi prova un'elettrica non la lascia più.
Purtroppo tutte le elettriche, chi più , chi meno, hanno delle limitazioni.
A presto,

gippy
Messaggi: 17
Iscritto il: 26/09/2017, 1:19
Località: Terni

Re: Recensione: Un anno di Kia Soul EV Eco Electric

Messaggioda gippy » 12/12/2017, 20:02

Grazie per la tua testimonianza. A me piace molto la Soul e ci avevo fatto un pensierino, ma alla fine ho optato su Zoe per due motivi:
1. il prezzo. Alla fine sono riuscito a portarmi a casa la Zoe usata a 10.000€, una Soul non la trovavo a meno del doppio…
2. la possibilità (speriamo) di cambiare la batteria con quella da 40kWh

Ad ogni modo le cose che più mi mancano, dalla tua descrizione, sono:
1. lo spazio. Adoro i multi-spazio e comunque preferisco sempre le auto col lunotto posteriore verticale
2. la posizione B
3. i sensori di parcheggio (non ho nemmeno i posteriori, avendo trovato a quel prezzo una Life)
4. il DAB nell'infotainment.
5. l'apertura keyless (anche qui, già la Zen ce l'ha, ma io ho la Life)
6. sedile riscaldabile
7. cavo casalingo (a me toccherà comprarlo :--)
8. il bracciolo.

In cambio, però, adoro nella Zoe il cruscotto TFT e la possibilità di caricare velocemente praticamente ovunque.
---
Gabriele
Renault Zoe Q210 Life del 06-2014, acquistata usata nel 11-2017



Torna a “Kia Soul EV”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti